Forcella Manitou Mezzer

fafnir

Biker delirius tremens
9/11/13
11.182
7.731
0
33
Padova
Bike
Warden, Hightower, Venge
Questo primo post è dedicato agli argomenti tecnici più rilevanti riguardanti la Manitou Mezzer, tutte le informazioni più utili per setup e manutenzione verranno mantenute qui ed aggiornate nel tempo, possibilmente con materiale ufficiale.

SETUP (tabella ufficiale regolazioni):
Vedi l'allegato 282633

N.B. Gonfiare SEMPRE prima IRT, poi camera principale in fondo allo stelo. Per gonfiare la camera principale avvitare completamente la pompetta e assicurarsi che al momento di rimuoverla la forcella sia completamente estesa, se non lo è estenderla forzatamente. La pompetta gonfia contemporaneamente camera positiva e negativa.

MANUALE UFFICIALE

--------------------------------------------------------------------
Da qui in poi si tratta di procedura obsoleta, la tengo in caso possa essere utile per qualche passaggio, dare precedenza al manuale ufficiale

INTERVALLI DI MANUTENZIONE (in attesa del manuale ufficiale, ma la fonte è piuttosto attendibile):
  • 25ore - 7 ml olio lubrificante in ogni fodero
  • 50ore - sostituizione dell'olio lubrificante, 15 ml per ogni fodero, olio nelle spugnette, ingrassare i parapolvere
  • 75ore - 7 ml olio lubrificante in ogni fodero
  • 100ore – sostituizione dell'olio lubrificante, 15 ml per ogni fodero, olio nelle spugnette, ingrassare i parapolvere. Pulizia e lubrificazione o-ring pistone dell'aria e IRT
  • 125ore - 7 ml olio lubrificante in ogni fodero
  • 150ore - sostituizione dell'olio lubrificante, 15 ml per ogni fodero, olio nelle spugnette, ingrassare i parapolvere
  • 175ore - 7 ml olio lubrificante in ogni fodero
  • 200ore – Service completo (cambio spugnette e parapolvere, cambio olio lubrificazione 15ml per fodero, cambio o-ring lato aria, revisione dell'idraulica con cambio olio
Si dovrebbero poter usare 20 ml di olio da subito, saltando quindi le fasi intermedie di rabbocco di 7 ml, io ho fatto cosi e non ho avuto problemi finora, confermero' piu avanti questa cosa.
200 ore per il damper è una tempistica notevole, farà felice chi non ha voglia di metterci le mani.

OLI E GRASSO (ufficiali):
Olio lubrificazione foderi: Motorex 5W40 Powersynt
Olio Idraulica: Maxima 5wt (o equivalente 15 cSt a 40°C)
Grasso: Slickoleum (Slick Honey/Sram Butter)

VARIAZIONE ESCURSIONE, VIDEO DI RULEZMAN SUSPENSION (dare la precedenza a questo video rispetto alla mia guida)


VARIAZIONE DELL' ESCURSIONE, CAMBIO OLIO FODERI, SERVICE LATO ARIA (non ufficiale in attesa di manuale Manitou, non mi assumo in alcun modo la responsabilità di eventuali problemi):

Al momento non ci sono manuali ufficiali e quindi ho operato sulla base della mia esperienza e col buon senso.
Ci sono dei passaggi simili a quanto visto per la mattoc ed altri passaggi diversi, un paio sono poco intuitivi e quindi non è detto che come ho fatto io sia il modo migliore, anche se il risultato è soddisfacente.
Non mi ritengo responsabile di eventuali problemi se doveste seguire la mia stessa procedura e ovviamente vi consiglio sempre di seguire le guide ufficiali.
Con la stessa procedura è anche possibile fare il service dei foderi e lato aria, non so quanti avranno la forcella a breve ma è meglio se scrivo oggi finché ho ancora tutto a mente.
La procedura è semplice e veloce, come in passato Manitou non complica inutilmente la vita dei clienti con soluzioni strane o attrezzi costosissimi, può riuscirci chiunque con un po' di manualità.

Attrezzi necessari:
- chiave cassetta (mattoc cassette tool se l'avete altrimenti vedi video)
- Brugola da 8mm
- Brugola da 2mm
- Chiave inglese da 14mm
- Martello in gomma
- Pompa sospensioni (non tutte funzionano, serve che il filetto di avvitamento sia abbastanza lungo per riuscire a premere aprendo completamente la valvola della camera principale, Manitou e Rockshox funzionano, altre sono da provare)
- Olio da lubrificazione foderi (motorex supergliss o fox gold 20wt nel mio caso, Motorex 5w40 olio ufficiale)
- Grasso per sospensioni tipo Slickoleum, Slick Honey, Sram Butter, Manitou PrepM
- Isopropanolo (Etanolo come ripiego)
- Chiave dinamometrica (opzionale)

Procedura:
- sgonfiare IRT valvola superiore
- sgonfiare camera d'aria valvola inferiore togliendo prima il tappo, togliere anche oring
- con brugola da 2mm rimuovere il registro rebound blu svitando la vite, consiglio loctite blu sulla vite prima di rimontarlo (già perso sulla mattoc prima di usare loctite) e togliere oring.
- con una chiave inglese da 14mm o una bussola svitare i due tappi/dadi inferiori, riavvitare quindi per 2-3 giri di filetto e dare un colpo secco col martello in gomma su entrambi, per scollegare le aste dai foderi. Il colpo è meglio darlo sulla bussola che tiene il tappo piuttosto che direttamente sul tappo. Svitare.
- far colare l'olio dove volete, rimuovere i foderi e otterrete questo





- con la Mattoc Cassette tool svitare IRT da sopra lo stelo sinistro. Una volta svitato tenere premuta la valvola mentre si sfila il pistone. In alternativa rimuovere il core e sfilare il pistone.
- con la Mattoc Cassette tool posizionata come nella foto qui sotto, evitando di strisciare l'asta, svitare l'asta dell'aria. Per girare il tool ho usato una chiave esagonale regolabile. Una volta svitato il tappo inferiore rimuovere il pistone dell'aria, non dovrebbe fare resistenza visto che IRT è stato rimosso.



- otterrete quello che c'è in foto, pulire dove serve, se è nuova non fare nulla. Controllare che IRT abbia grasso dove ho messo le frecce cioe i due oring pistone e tappo, oring piccolo sotto pistone e anche l'asta.
Idem per i due oring dell'asta dell'aria a sinistra, se sono secchi va un velo di grasso.



- passando poi al cambio di escursione vero e proprio, quello che vedete indicato con la freccia è uno spacer da 10mm. Senza nessuno spacer la forcella ha 180 mm di escursione e ogni spacer aggiunto la fa diminuire di 1 cm. Nel mio caso la foto mostra una configurazione a 170 mm, uno spacer. Vanno inseriti solo li, fra il bumper in gomma e il pistone. Il mio spacer è preso da una Mattoc, quelli originali per la mezzer sono di colore marrone chiaro.



- rimontare tutto procedendo al contrario, riavvitare asta dell'aria dal fondo, poi IRT. Sul fondo ho serrato a mano con la chiave esagonale regolabile, IRT serrato a 20-22 Nm.
- gonfiare IRT e camera d'aria principale 20 psi, serve solo tanto per estendere l'asta.
- pulire foderi con isopropanolo e carta assorbente se serve, olio nelle spugnette se serve, slickoleum nei parapolvere. Reinserire i foderi con le aste aria e rebound estese completamente.
- inserire 15 ml per lato di olio lubrificazione foderi (o 20 ml se si vuole evitare il rabbocco dopo 25 ore, a me 20 ml non hanno dato problemi per ora).
- mandare in battuta i foderi facendo uscire le aste dai due fori.
- come in foto, utilizzando la thin wall socket 8mm da lato aria tenere ferma l'asta (che altrimenti ruoterebbe, ad un certo punto) e con la chiave inglese serrare il dado/tappo di chiusura. Con la brugola da 8mm tenere ferma l'asta del rebound (che ad un certo punto ruoterebbe) e serrare il dado/tappo di chiusura. Non forzare è sufficiente che facciano un po di resistenza, la coppia ufficiale di serraggio è 3.5-4.5 Nm.



- procedendo al contrario rimontare il resto, oring, dado rebound (consiglio loctite blu sulla vite), tappo aria.
- riportare la forcella alla pressione voluta gonfiando prima IRT e poi sotto. Per non perdere escursione la forcella deve essere completamente estesa (anche forzatamente) quando si rimuove la pompa dalla valvola inferiore e la pompa deve essere avvitata del tutto perché le due camere positiva e negativa comunichino.
 
Ultima modifica:

 

fafnir

Biker delirius tremens
9/11/13
11.182
7.731
0
33
Padova
Bike
Warden, Hightower, Venge
Nuova forcella Manitou in arrivo, se devo tirare ad indovinare direi che potrebbe essere una mattoc nuova con idraulica della mezzer e magari steli da 35 mm.
Se la mezzer pesa poco più di 2 kg mi aspetto che questa stia intorno ai 1.8. In tal caso mi sa che mi tocca tirare fuori altri soldi per la Hightower :mrgreen:
Screenshot_20200614-203619.jpg
 
Upvote 0

Mostro

Biker extra
2/10/04
713
261
0
Cossato (BI)
Bike
frankenwheeled bikes dal 2017
A proposito di Raceware... io è un po’ di giorni che cerco di contattarli via mail e ieri per telefono (oggi non ho avuto tempo)ma tutto tace :nunsacci: sapete dirmi se è una cosa normale!??
 
Upvote 0

fafnir

Biker delirius tremens
9/11/13
11.182
7.731
0
33
Padova
Bike
Warden, Hightower, Venge
Sabato ho fatto la prima uscita dell'anno in park, quest'anno peso 10 kg in meno rispetto all'anno scorso.
La mezzer non mi ha mai dato problemi di comodità anche facendo 6-7000 m dislivello. Ieri girando con la mia solita taratura, cioè 2 hsc da tutto aperto e 8 lsc da tutto aperto a fine giornata avevo le mani piuttosto stanche.
Aprendo completamente hsc la situazione è migliorata sensibilmente, ma ormai il danno era fatto.
È quasi certo che questo dipenda dal fatto che fosse la prima uscita, che ho fatto praticamente solo radici e pietre dalla mattina alla sera, che peso molto meno.
Ma non mi piace stare agli estremi dei registri, preferisco avere più scelta per modificare in corsa.
Darò sicuramente un"altra possibilità a questa taratura girando completamente aperta di hsc, ma mi è venuta la fissa di provare una modifica.
La taratura in compressione originale della mezzer è questa:

8x17.5 x.1
8x17.5 x.1
8x20x.1

il registro hsc schiaccia la molla sul 20 mm al terzo click da aperto, che poi è il punto in cui chiude il pistone ed inizia a funzionare lsc (ovviamente). Pare che nelle ultime versioni della mezzer abbiano tolto una delle due 8x17.5 x.1.
in quel caso, magari, potrei riposizionarmi in mezzo ai click a disposizione di hsc.

se dovessi trovare la motivazione per farlo, con questo caldo, vi terrò aggiornati
 
Upvote 0

Daiwer

Biker urlandum
22/2/03
584
261
0
Finalmente ieri ho provato per la prima volta la Mezzer.
Non ci ho capito molto :pirletto: perchè ero un po’ stanco sia fisicamente che mentalmente, quindi ho pensato solo a divertirmi e, cosa più important, ci sono riuscito senza ammazzarmi:mrgreen:
Ho guidato come sempre, ma senza strafare perchè non ero al 100%, l’unica sensazione che ho colto distintamente è stata la sensibilità sui piccoli colpi con un gran sostegno sulle sconnessioni in successione e negli atterraggi.
Ero su trail stretti e nervosissimi, fondo compatto ma molto irregolare con ripidi un po’ scalinati, curve strette, drop e salti di varia misura.
Comunque, ripensandoci ex post, ho riscontrato grandissima comodità, braccia e mani non si sono stancate affatto, credo che la rigidità torsionale e longitudinale sia ottima perchè non ho mai dovuto compensare in curva, nè ho mai avuto sensazioni di “sovrasterzo”, insomma la forcella non la si sente quasi, tanto resta ferma (almeno facendo il paragone con la Lyrik da 180 29”, stessa corsa e formato della Mezzer).
Nei passaggi più concitati o complicati (drop in successione, o drop lenti con poco landing e curva immediatamente dopo, ecc...) il sostegno è sempre stato ottimo senza mai arrivare a pacco, idem sui salti.
Ho trovato subito un ottimo bilanciamento con la sospensione posteriore a molla, almeno come prima impressione.
Come impostazioni ho regolato l’irt e la camera principale per il mio peso attuale (siamo poco sopra il quintaluccio :cry:) come da indicazioni Manitou (irt 92psi - camera 64psi - Sag 20%) tenendo le hsl a 4 click da tutto aperto e le HSC a 2click da tutto aperto, rebound a 4 click da tutto chiuso.
Nei giorni a venire la proverò ancora per capirla meglio, ma buona la prima... grazie Manitou :-?:
 
Upvote 0

fafnir

Biker delirius tremens
9/11/13
11.182
7.731
0
33
Padova
Bike
Warden, Hightower, Venge
Ho smontato la mezzer ieri sera e questo il pacco lamellare in compressione della mezzer (o dei primi lotti perlomeno).

8x17.5x0.1
8x17.5x0.1
8x20x0.1

Ho tolto una delle due centrali per alleggerire il freno alle alte velocità, spero di riprovarla il prima possibile per fare un confronto e spero di riposizionarmi al centro dei click a disposizione dei registri esterni
 

Allegati

  • P_20200719_210900.jpg
    P_20200719_210900.jpg
    222,8 KB · Visite: 39
Upvote 0

frantic

Biker cesareus
29/11/09
1.690
105
0
padova
Bike
GIANT REIGN X 2010, la miglior bici mai concepita dall'essere umano
ciao, hai idea di come allegerire le alte velocità della liryk debonair, rct3, garzie
 
Upvote 0

fafnir

Biker delirius tremens
9/11/13
11.182
7.731
0
33
Padova
Bike
Warden, Hightower, Venge
Non l'ho mai fatto ma mi pare che il charger 2 sia già piuttosto leggero come taratura, ma soprattutto non è prevista una modifica della taratura in compressione infatti il pistone dovrebbe essere incollato all'asta, so che qualcuno arrangiandosi lo fa ma non è una operazione semplice come sul modello vecchio.
Mi sa che puoi solo cambiare il rebound ed eventualmente il pistone rebound
 
Upvote 0

Mostro

Biker extra
2/10/04
713
261
0
Cossato (BI)
Bike
frankenwheeled bikes dal 2017
Buongiorno a tutti! ...so che a molti i parafanghini in maniera generica non piacciono e sulla propria bici non lo installano, ma a me da quando si sono presentati sul mercato non riesco proprio a farne a meno.
Certo che quello della Mezzer esteticamente facevo fatica a farmelo piacere anche a me, che di estetica in una bici di normalmente viene come ultima esigenza. Non apprezzavo soprattutto per come proseguiva nella zona anteriore.. lungo e a punta.. propenso anche a vibrare..
Ecco che se qualcuno può essere ispirato, non vi resta che prendere forbici e limetta e fare “manicure“ alla Mezzer :-)
8998EB5C-6407-4239-A054-26B9F9CEC759.jpeg 3F39FE2A-4D40-4128-878C-438B6DAA94A4.jpeg
 
Upvote 0

superskinny

weekend warrior
31/5/12
4.647
2.574
0
Bergamo
Bike
Transition Patrol Ponderosa Green custom
Buongiorno a tutti! ...so che a molti i parafanghini in maniera generica non piacciono e sulla propria bici non lo installano, ma a me da quando si sono presentati sul mercato non riesco proprio a farne a meno.
Certo che quello della Mezzer esteticamente facevo fatica a farmelo piacere anche a me, che di estetica in una bici di normalmente viene come ultima esigenza. Non apprezzavo soprattutto per come proseguiva nella zona anteriore.. lungo e a punta.. propenso anche a vibrare..
Ecco che se qualcuno può essere ispirato, non vi resta che prendere forbici e limetta e fare “manicure“ alla Mezzer :-)
Vedi l'allegato 377439 Vedi l'allegato 377440
Ok ma se lo accorci forse quando piove schizza di più
 
Upvote 0

Mostro

Biker extra
2/10/04
713
261
0
Cossato (BI)
Bike
frankenwheeled bikes dal 2017
Ok ma se lo accorci forse quando piove schizza di più
...indubbiamente qualche schizzo in più lo spara, è matematico! Però così tagliato rimanere ancora di lunghezza superiore ai più comuni parafanghini. La parte che più interessa coprire è quella dietro gli steli che poi sarebbe quella che impedisce ai “meteoriti” di fango di essere proiettati negli occhi..:-)
 
Upvote 0