XTR 9050 Di2 ed elettronici in generale

Ipercool

Biker serius
30/9/16
114
1
0
Atina (Fr)
Apro questo Topic perché mi pare che nel Forum non ce ne sia uno analogo, ho trovato le sole pubblicazioni commerciali su MTB-MAG.
Se così non fosse me ne scuso anticipatamente.
Sto assemblando una MTB con questo gruppo elettroattuato, per me ci sono solo quelli.
Sono alla sesta stagione con questi gruppi sulle stradali e non voglio più sapere nulla di attuatori a funi metalliche.
Come immagino saprete diversi componenti sono in comune con il gruppo meccanico, le parti diverse sono ovviamente:
- Cambio;
- Deragliatore;
- Comandi;

In più ci sono:
- Schermo;
- Batteria;
- Cavi;
- Centralina interna.

Immagini e pesi di questa roba si trovano qui sotto, non chiedetemi niente circa il confronto con i pesi dei corrispondenti meccanici perché non lo so ed a me dei pesi interessa poco e niente perché sono vecchio e già pesante di mio…:
Comando:

Cambio:

Deragliatore:

Schermo:


In più vi servono 6 cavetti (5 se utilizzate un comando solo) E-Tube delle lunghezze che seguono:

- 2 - Dai comandi allo schermo, 250/300mm in funzione della larghezza del manubrio;
- 1 – Dallo schermo alla centralina interna (di solito dentro l’obliquo in zona mc) 1000mm;
- 1 – Dalla centralina interna alla batteria (di solito dentro il tubo sella o in un contenitore sotto il portaporraccia) 750mm
- 1 – Dalla centralina interna al cambio posteriore, 750/800mm
- 1 – Dalla centralina interna al deragliatore, da 300 a 700mm in funzione di dove avete il foro sul telaio per far entrare il cavo.

Sconsiglio, soprattutto sulle MTB, montaggi con batterie e cablaggi esterni.
Il montaggio è banale, basta infilare tutti questi spinotti nelle varie prese e siete già funzionanti.
Consiglio di fissare delle fascette lasciate lunghe ai cavi nelle zone in cui si trovano dentro l’obliquo in modo che le fascette piegate li tengano spinti contro le pareti e non vi sbatacchino nel tubo facendo rumore.

La batteria da nuova di solto è mezza carica, per caricarla occorre un caricatore normalmente in dotazione con il gruppo, la durata è sui 2.500-3.000km, per ricaricarla occorrono circa 45min, o collegata al PC su una USB oppure con un caricatore per i telefonini da almeno 1A.
Il livello di carica è visibile in diretta sul monitor del gruppo. Più in là vi dirò anche come farlo vedere direttamente sui Garmin.

Sul monitor si vede anche quale rapporto è innestato e, per chi lo ha, il settaggio delle sospensioni a controllo elettronico Fox.

Una prima cosa interessante è che con questi gruppi potete avere un solo comando, il destro, ed avere la doppia. C’è infatti la possibilità di far funzionare il tutto in modalità automatica, quando arrivate ad un certo punto della cambiata se continuate in quella direzione un doppio bip vi avverte che alla prossima deraglierà e vi sposterà anche il rapporto posteriore per darvi lo sviluppo metrico successivo. Questo sia a salire che a scendere. Se invece volete due comandi lo mettete in manuale e fare tutto voi. Il passaggio tra i vari programmi di funzionamento si fa pedalando premendo un pulsantino che si trova sullo schermo.
Dallo stesso pulsantino si può mettere il gruppo in modalità regolazione, sempre mentre andate, e lo si può regolare di fino, se, ad esempio, avete preso una botta che ha spostato un poco il cambio e questo sferraglia. Dopo aver regolato premendo i comandi per cambiare basta ripremere il pulsantino ed il gruppo torna in modalità normale.

Sw di programmazione:
Il gruppo normalmente appena montato funziona senza fare nulla.
Se però avete componenti con data di costruzione molto diversa tra di loro potrebbero esserci problemi di compatibilità.
In tal caso è necessario aggiornare i firmware del gruppo.
Questa operazione si fa molto semplicemente con il sw di programmazione E-Tube.
Bisogna collegarsi a questo sito: [URL]http://e-tubeproject.shimano.com/[/URL]
Scaricare il sw, per ora c’è per PC-Windows e per I-Pad.
Con questo sw e collegando il caricabatterie ad una porta che c’è sul monitor si fanno gli aggiornamenti dei firmware e si può programmare il gruppo.
Per programmazione si intende il fatto che si può scegliere cosa far fare a ciascun pulsante e si possono impostare le mappature di cambiata per le modalità automatiche, ad esempio dicendogli dopo quale rapporto in salita dovrà deragliare.
Ora ci sono nuovi componenti quali lo schermo e la batteria dell’XT 8000 con il bluetooth, per cui con il sw per I-Pad è possibile fare tutto senza collegare niente, utile ad esempio su un campo di gara per cambiare al volo le mappature in funzione del percorso.

Mi dite che è poco diffuso nel mondo MTB, non saprei, probabilmente il costo è un deterrente, sulle bdc si sta diffondendo di più forse anche grazie all'Ultegra che costa meno ed al fatto che anche Campagnolo (poco mercato per prezzo assurdo) e Sram (wireless!!) sono presenti.
Io ho cercato con pazienza i pezzi per il mio ed ho speso per le parti elettroniche circa 850 Euro in tutto (solo comado dx, per il sx non ho ancora trovato un'occasione, tanto per ora ne faccio a meno ) :mrgreen:.

Circa il funzionamento è ovvio che cambia in maniera simile ai cambi meccanici, solo che lo fa “meglio” nel senso di sempre nello stesso identico modo a prescindere del fatto se io premo di più o di meno o se sono stanco o meno.
Soprattutto nella deragliata so che mentre deraglio all’anteriore possono contemporaneamente cambiare n rapporti al posteriore con la certezza che il tutto accada esattamente come voglio senza patemi di salti di catena o di errate manovre.
Le mie impressioni sono per gli stradali, qui non ho ancora provato niente perché non ho finito di montare la bicicletta…
Da fermo il feeling non cambia, la cambiata è sempre una fucilata, neglio stradali hanno tolto del tutto ila sensazione di azionamento meccanico, qui si sente comunqe un click piuttosto pronunciato, forse perché cambiando sullo sconnesso è bene che uno si renda conto con certezza se ha cambiato o no già mentre lo sta facendo.

Stay tuned, appena pronto vi posto altre impressioni. :medita:
 

ezio79

Biker serius
11/2/09
156
0
0
SBT
...
Va poi detto che una cassetta 10-50, sia pure a 12 rapporti è sostanzialmente un buco unico con qualche dente intorno
...
pur ritenendo personalmente l'eagle un buon prodotto
la Tua frase è da incorniciare ;-)
(e non posso che apprezzarla essendo arrivato ad usare in bdc anche cassette 11v con scala 12-23 :D )
 
Upvote 0

 

pavlinko80

Biker grossissimus
7/1/14
5.487
1.409
0
Bike
Tante
è pensato proprio per affrontare queste problematiche, come tutti i componenti mtb degni di questo nome
se cadi o sbatti deragliatore contro una pietra o un canale che succede?con il manuale prende la botta si graffia il deragliatore e sale di due tre marce, al max la puleggia si piega sbattendo contro il p.p, con un deragliatore elettronico avrei paura a vedere il risultato
 
Upvote 0

ezio79

Biker serius
11/2/09
156
0
0
SBT
se cadi o sbatti deragliatore contro una pietra o un canale che succede?con il manuale prende la botta si graffia il deragliatore e sale di due tre marce, al max la puleggia si piega sbattendo contro il p.p, con un deragliatore elettronico avrei paura a vedere il risultato
fino a quando non si rompe (e sono pronto a scommettere che non sia affatto facile) è in grado di recuperare la regolazione, quindi molto probabilmente finirai il giro usando normalmente il cambio.

Per assurdo io vedo più utile il sistema Di2 in mtb che su bdc, ma senza contestarne anche in questo ambito, la scelta (Paolo è per l'elettronico io mi trovo estremamente bene con il meccanico, rigorosamente shimano :D)
 
Upvote 0

Ipercool

Biker serius
30/9/16
114
1
0
Atina (Fr)
fino a quando non si rompe (e sono pronto a scommettere che non sia affatto facile) è in grado di recuperare la regolazione, quindi molto probabilmente finirai il giro usando normalmente il cambio.

Per assurdo io vedo più utile il sistema Di2 in mtb che su bdc, ma senza contestarne anche in questo ambito, la scelta (Paolo è per l'elettronico io mi trovo estremamente bene con il meccanico, rigorosamente shimano :D)

Io, mi pare di ricordare :mrgreen:, non è che mi trovassi male con i gruppi a funi metalliche, è che con questi mi trovo meglio.
 
Upvote 0

ezio79

Biker serius
11/2/09
156
0
0
SBT
Io, mi pare di ricordare :mrgreen:, non è che mi trovassi male con i gruppi a funi metalliche, è che con questi mi trovo meglio.
è questo il punto: cosa dovrei chiedere di più? :D
(mentre sono conscio di cosa A ME,perché come detto in questi cose generalizzare troppo non porta lontano, non entusiasma del di2 bdc)
avendo il 7800 non sono passato al 7900 perché non mi offriva nulla di più (in sintesi estetica migliore dei cavi integrati, ma funzionamento peggiore, tanto che consigliavo il primo ultegra elettronico a chi aveva bisogno di cambiare gruppo), mentre ho comprato con piacere il 9000 perché ha unito i pregi di 7800 e 7900, aggiunto un pignone (non indispensabile, sia chiaro, ma rende quasi perfetta per le mie esigenze la cassetta 11-25 abbinata alla compact), apportato qualche altra piccola miglioria e permesso di svecchiare i gruppi (faccio circa 18000km all'anno quindi la serie 7800 iniziava ad avere i km di un diesel :D).
ps non è necessaria risposta ma nel caso scrivimi in email altrimenti continuiamo ad andare OT in questa interessantissima discussione
 
Upvote 0

Ipercool

Biker serius
30/9/16
114
1
0
Atina (Fr)
Oggi prima uscita in fuoristrada con la Procaliber con il Di2.

Garetta di triathlon sotto il diluvio universale.
Io ho fatto la sola frazione di ciclismo, circa 15km di cui circa 3/4 fuori strada.
In una discesa ripida con fango alla gola sono anche caduto due volte di fila, ma diciamo che non credo sia colpa della bicicletta...

Il gruppo mi pare vada bene, non sbaglia un colpo e le cambiate sono una fucilata.
Non ho ancora il manettino sx quindi sono "obbligato" ad impostare la modalità synchroshift.

All'inizio facevo caso a quando avrebbe dovuto deragliare da solo, poi, dopo le cadute, mi sono concentrato di più sulla guida e del deragliatore mi sono proprio dimenticato.

Il passaggio 38->24 si avverte perchè la catena fa rumore atterrando sulla corona piccola, l'inverso non si percepisce affatto.
Se non ci fosse il bip bip che avverte della deragliata imminente non ci si penserebbe proprio.
Il passaggio 24->38 è fulmineo e sempre identico in qualsiasi condizione.

Quando deraglia con la 38-24 in contemporanea di solito scala due pignoni al posteriore, con una standard di solito uno solo.
Come già detto però queste cose di possono impostare come si vuole.

Il tutto mi da la netta impressione di un prodotto estremamente consistente, robusto ed affidabile.
Chi pensa sia un delicato gadget è fuori strada.

P.S.: Per chi magari pensa che sia andato a spasso e quindi il test non sia significativo per il gruppo è meglio specificare che oltre alle condizioni meteo orribili ed al fango da palude sul tratto cronometrato ho fatto il KOM tra gli stravisti ed il 4° o 5° tempo assoluto, nonché primo dei matusa come me...)
 
Upvote 0

Mr Scott

Biker serius
8/3/15
280
34
0
L'Aquila
Oggi prima uscita in fuoristrada con la Procaliber con il Di2.

Garetta di triathlon sotto il diluvio universale.
Io ho fatto la sola frazione di ciclismo, circa 15km di cui circa 3/4 fuori strada.
In una discesa ripida con fango alla gola sono anche caduto due volte di fila, ma diciamo che non credo sia colpa della bicicletta...

Il gruppo mi pare vada bene, non sbaglia un colpo e le cambiate sono una fucilata.
Non ho ancora il manettino sx quindi sono "obbligato" ad impostare la modalità synchroshift.

All'inizio facevo caso a quando avrebbe dovuto deragliare da solo, poi, dopo le cadute, mi sono concentrato di più sulla guida e del deragliatore mi sono proprio dimenticato.

Il passaggio 38->24 si avverte perchè la catena fa rumore atterrando sulla corona piccola, l'inverso non si percepisce affatto.
Se non ci fosse il bip bip che avverte della deragliata imminente non ci si penserebbe proprio.
Il passaggio 24->38 è fulmineo e sempre identico in qualsiasi condizione.

Quando deraglia con la 38-24 in contemporanea di solito scala due pignoni al posteriore, con una standard di solito uno solo.
Come già detto però queste cose di possono impostare come si vuole.

Il tutto mi da la netta impressione di un prodotto estremamente consistente, robusto ed affidabile.
Chi pensa sia un delicato gadget è fuori strada.

P.S.: Per chi magari pensa che sia andato a spasso e quindi il test non sia significativo per il gruppo è meglio specificare che oltre alle condizioni meteo orribili ed al fango da palude sul tratto cronometrato ho fatto il KOM tra gli stravisti ed il 4° o 5° tempo assoluto, nonché primo dei matusa come me...)
Sei uno che va forte evidentemente.. io sono una pippa con o senza elettronico[emoji23]
 
Upvote 0

iaco70

Biker grossissimus
4/2/09
5.869
455
0
Gradisca d'Isonzo
Bike
Scott Scale RC 900 Ultimate 2017
Il gruppo mi pare vada bene, non sbaglia un colpo e le cambiate sono una fucilata.
Non ho ancora il manettino sx quindi sono "obbligato" ad impostare la modalità synchroshift.

sinceramente io nemmeno lo prenderei in manettino sx, la figata è di poter usare il gruppo come un mono, con un solo manettino, ed impostando una serie di rapporti in salita (dal pignone più piccolo al più grande) diversa dalla serie in discesa con il cambio che automaticamente gestisce il deragliatore anteriore.
 
Upvote 0

Ipercool

Biker serius
30/9/16
114
1
0
Atina (Fr)
sinceramente io nemmeno lo prenderei in manettino sx, la figata è di poter usare il gruppo come un mono, con un solo manettino, ed impostando una serie di rapporti in salita (dal pignone più piccolo al più grande) diversa dalla serie in discesa con il cambio che automaticamente gestisce il deragliatore anteriore.

In effetti è così che lo sto usando adesso. :mrgreen:
 
Upvote 0

sibbi

Biker ultra
17/4/07
600
8
0
Hinterland Milano
Bike
alcune
In effetti è così che lo sto usando adesso. :mrgreen:
Ciao Iper, volevo chiederti una cosa: se volessi si potrebbe mettere il sistema Di2 su una bici a 9 velocità ? Questa:

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/albums/72157628072936175

Adesso ho sostituito un bel po' di componenti, tra cui la corona 38T con una 36T , quindi è 36-24. Se fosse possibile vorrei mantenerla a 9 velocità perchè ho un pacco pignoni xg 999 ultraleggero quasi nuovo..
Che dici, si può fare ?

Grazie mille !
 
Upvote 0

mbmobile

Biker popularis
7/9/15
68
0
0
In ottica di eliminazione cavi dal manubrio,sto seriamente pensando di passare ad un elettronico....XT nello specifico....credo sia affidabile come lo è xtr ....avete notizie?



Da quello che so io ancora non si vede in giro, le review he si trovano si Internet sono le solite "marchette" dove tutto è bellissimo "addirittura superiore all'XTR"

Ho idea che ci sia da aspettare ancora un poco.

Nessuno che abbia esperienza diretta?



Sent from my iPhone using Tapatalk
 
Upvote 0

Ipercool

Biker serius
30/9/16
114
1
0
Atina (Fr)
Ciao Iper, volevo chiederti una cosa: se volessi si potrebbe mettere il sistema Di2 su una bici a 9 velocità ? Questa:

[url]https://www.flickr.com/photos/[email protected]/albums/72157628072936175[/URL]

Adesso ho sostituito un bel po' di componenti, tra cui la corona 38T con una 36T , quindi è 36-24. Se fosse possibile vorrei mantenerla a 9 velocità perchè ho un pacco pignoni xg 999 ultraleggero quasi nuovo..
Che dici, si può fare ?

Grazie mille !

Ciao.
Non credo i Di2 sono indicizzati ad 11v.
Però considerando che devi cambiare comunque i due deragliatori ed i comandi cambio cambiare anche cassetta non è così proibitivo.
Magari è solo un problema di corpetto.
 
Upvote 0

Ipercool

Biker serius
30/9/16
114
1
0
Atina (Fr)
In ottica di eliminazione cavi dal manubrio,sto seriamente pensando di passare ad un elettronico....XT nello specifico....credo sia affidabile come lo è xtr ....avete notizie?

Considerando che meccanica e materiali dell XT Di2 sono quelli dell'XT 8000 ed elettronica e logica sono quelli dell'XTR 9050 non vedo cosa potrebbe non funzionare o funzionare male.
Tutta roba stra-collaudata.
 
Upvote 0

sibbi

Biker ultra
17/4/07
600
8
0
Hinterland Milano
Bike
alcune
Ciao.
Non credo i Di2 sono indicizzati ad 11v.
Però considerando che devi cambiare comunque i due deragliatori ed i comandi cambio cambiare anche cassetta non è così proibitivo.
Magari è solo un problema di corpetto.

Grazie.
Poi un'altra domanda: se prendessi una cassetta XTR 11-40 dovrei prendere una catena 11v? KMC andrebbe bene ? Perchè, non so se ricordo male, la cassetta shimano 11v usa catene un po' più larghe delle corrispondenti sram 11v
 
Upvote 0

Ipercool

Biker serius
30/9/16
114
1
0
Atina (Fr)
Grazie.
Poi un'altra domanda: se prendessi una cassetta XTR 11-40 dovrei prendere una catena 11v? KMC andrebbe bene ? Perchè, non so se ricordo male, la cassetta shimano 11v usa catene un po' più larghe delle corrispondenti sram 11v

Purtroppo non sono esperto di catene... dovrà venirti in aiuto qualcun altro, magari in altri 3D.

In ogni caso se prendi una cassetta XTR non sarà certo una catena Shimano a farti svenare.
Mi pare di ricordare che io trovai cassetta 11-40 e catena DA-XTR assieme a 199 euro ma penso che ora si trovino anche a meno.
 
  • Mi piace
Reactions: acost
Upvote 0

Amuro_Rey

Biker celestialis
16/4/03
7.592
15
0
51
Federazione terrestre - Side 7
Non ci sono storie i gruppi elettronici sono il futuro e non c'e se e non c'e ma, sono e saranno il futuro di TUTTE le MTB ! Mai provati mai visti ma ci stò studiando sopra in questi giorni e ripeto per me tutti li dovremo finire. In più il nuovo Di2 XT ho letto proprio oggi sul sito SH che ha anche la funzione completamente AUTOMATICA, pare che riesca a prevedere calcolare e cambiare sul rapporto MEIGLIORE a seconda di diversi parametri come la PEDALATA, la VELOCITA', lo SFORZO, etc ...
Mi pare la stessa cosa delle 29" appena uscite tutti vecchi pedalatori 26", ed io ero uno di quelli, a dire MAI su di una 29" ora praticamente girano SOLO 29"
E' vero il costo ora è molto elevato ma aspettiamo un attimo
 
Ultima modifica:
Upvote 0

iaco70

Biker grossissimus
4/2/09
5.869
455
0
Gradisca d'Isonzo
Bike
Scott Scale RC 900 Ultimate 2017
In più il nuovo Di2 XT ho letto proprio oggi sul sito SH che ha anche la funzione completamente AUTOMATICA, pare che riesca a prevedere calcolare e cambiare sul rapporto MEIGLIORE a seconda di diversi parametri come la PEDALATA, la VELOCITA', lo SFORZO, etc ...
mi sembra cosa alquanto improbabile, chissà che hai capito...
 
Upvote 0

ChristianR

Biker tremendus
18/2/03
1.068
216
0
Mottarone
Non ci sono storie i gruppi elettronici sono il futuro e non c'e se e non c'e ma, sono e saranno il futuro di TUTTE le MTB ! Mai provati mai visti ma ci stò studiando sopra in questi giorni e ripeto per me tutti li dovremo finire. In più il nuovo Di2 XT ho letto proprio oggi sul sito SH che ha anche la funzione completamente AUTOMATICA, pare che riesca a prevedere calcolare e cambiare sul rapporto MEIGLIORE a seconda di diversi parametri come la PEDALATA, la VELOCITA', lo SFORZO, etc ...
Mi pare la stessa cosa delle 29" appena uscite tutti vecchi pedalatori 26", ed io ero uno di quelli, a dire MAI su di una 29" ora praticamente girano SOLO 29"
E' vero il costo ora è molto elevato ma aspettiamo un attimo

Scusa ma dov'è che vedi solo 29" quando tutte le case hanno in catalogo il doppio diametro per quasi tutti i modelli o destinazioni d'uso?
La funzione "automatica" del Di2 è stata spiegata più volte non ultime anche le impressioni del diretur nel test della Pivot Firebird.
Da lì a dire che sarà l'evoluzione definitiva, ma soprattutto che non ci siano SE e MA di acqua sotto i ponti ne passa parecchia.
E poi scusami ancora ma sparare sentenze premettendo che non li hai mai visti ne provati è quantomeno assurdo.
 
Upvote 0