Fox introduce l'elettronica nelle sospensioni

Danybiker88

Redazione
4/9/04
12.124
50
0
32
Torino
www.picasawebweb.com
dai dany.. non mi dire che per aprire l'auto usi la serratura e non il telecomandino.. la tecnologia avanza e porta comodità di cui neanche ci rendiamo conto.. è ormai un passaggio naturale :)

Purtroppo, il telecomando della macchina di mia madre ha smesso di funzionare e quindi siamo costretti ad usare la cara vecchia chiave :smile:

Io non sono contro l'uso dell'elettronica nelle MTB, però che venga usata per qualcosa di veramente utile, non per qualcosa che si può ottenere in maniera più semplice con una leva, una molla ed un cavo.

A me sembra invece che un DI2 faccia le stesse cose che fa un comando meccanico alla metà del costo... mi ripeto, se l'elettronica serve a fare qualcosa che altrimenti non si può fare ben venga (un esempio : i navigatori GPS...) ma se serve a fare le stesse cose spendendo di più...

In teoria il DI2 è in grado di regolarsi da solo... Se questo sia sufficiente a giustificare il costo più elevato e gli svantaggi relativi alla presenza della batteria non saprei dirtelo... Di sicuro un cambio tradizionale a cavo non è in grado di regolarsi da solo, quindi un vantaggio dall'uso dell'elettronica in questo caso c'è.
 

 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
48.359
5.197
0
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
In teoria il DI2 è in grado di regolarsi da solo... Se questo sia sufficiente a giustificare il costo più elevato e gli svantaggi relativi alla presenza della batteria non saprei dirtelo... DI sicuro però un cambio tradizionale a cavo non è in grado di regolarsi da solo, quindi un vantaggio in questo caso c'è.
Mah, sarà un "vantaggio" il non dover fare il mezzo scatto del deragliatore, ma è un "vantaggio" che si paga caro visto che il gruppo costa praticamente il doppio (e costringe anche ad una procedura di installazione ben complessa).

Resto dell' opinione che se questa è l'elettronica nella bici penso di poterne fare a meno...
 

matticino

Biker superis
3/11/11
423
0
0
torino
penso che attenderò gli sviluppi con eventuale regolazione elettronica di ritorno, compressione, escursione e balle varie. a chiudere la forca e l'ammo lo posso anche fare manualmente e non mi cade certo l'ernia!
comunque ben venga l'innovazione, basta rendersi conto che può avere dei difetti, oltre ai vantaggi
 

seagate

Biker urlandum
9/8/08
563
1
0
Mantova provincia
A me sembra invece che un DI2 faccia le stesse cose che fa un comando meccanico alla metà del costo... mi ripeto, se l'elettronica serve a fare qualcosa che altrimenti non si può fare ben venga (un esempio : i navigatori GPS...) ma se serve a fare le stesse cose spendendo di più...


io direi non proprio...
l’allineamento del deragliatore, questo avviene in modo automatico in base alla posizione della catena, non gratta mai.

quello meccanico lo fa??

non mi sembra cosa di poco conto.
 

turbina

Biker popularis
15/12/10
64
0
0
Cairo Montenotte (SV)
Mentre sono molto favorevole agli sviluppi tecnici delle mtb legato al confronto dei tre diversi diametri (26, 27,5 29) perchè secondo me potrà portare davvero delle belle novità sostanziali nell'uso e nella guida delle mtb, per quanto riguarda l'introduzione dell'elettronica (anche su bdc) mi sembra di assistere ad una forzatura esclusivamente legata a logiche di mercato.
A mio parere nelle sospensioni ci sarebbe molto da lavorare anche a livello di "meccanica", solo che probabilmente la cosa richiede studi sempre più onerosi.
Con l'elettronica si ha subito un prodotto nuovo e "rivoluzionario", ben spendibile sul mercato. Infatti immagino che i costi di ingegnierizzazione di questo sistema non siano mostruosi, non mi pare sia un sistema di controllo automatico (di altra difficoltà di programmazione e forse anche di vera utilità)
 

Tira la careta

Biker perfektus
13/10/10
2.836
5
0
Basso Varesotto
Bike
Scott, vecchia e pesante!
Che io sappia sr fà la axon eld da parecchio, oltretutto il posizionamento della batteria o accumulatore mi pare più pulito, nel tubo sterzo!
Comunque, tanto valeva sviluppare un telecomando per reggisella telescopico, dove il giro dei cavi di comando può essere più complicato del blocco ammo e forca.
Ad ogni modo, l'azionamento meccanico lo preferisco, almeno le sospensioni le sblocchi quasi certamente per tornare a casa.
 

bax

Biker celestialis
28/8/05
7.474
4
0
wherever you look
che cosa abbia di "intelligent" lo vorrei capire...

apre e/o chiude davanti e/o didietro quando il ditino gli dice di farlo (e la graduazione delle compressioni? esiste ancora nelle configurazioni dedicate?)

il sistema open/close per il frontino poi è un vero trionfo di utilità...è come possedere un robottino che ti allaccia le scarpe.

.... la penso esattamente come te !!! :spetteguless:
 
A

Antiruggine

Ospite
Il giorno in cui venderanno solo biciclette con abs, sospensioni a controllo elettronico, cambio elettronico e altre ca..ate simili, smetterò di andare in mtb.
 

pedalatore77

Biker superis
10/3/07
376
0
0
Frosinone
Bike
Merida
Si, adesso davvero la bici si deve portare dall'elettrauto.
Secondo me si sta esagerando, ma non da parte di chi le produce, la tecnologia va sempre sviluppata, ma da chi le acquista. O sono solo io che pedalo per il semplice gusto di pedalare o non lo so. Ma chi sono questi che acquistano questa roba (chissa' poi quanto costa). Ma soprattutto, che c...o ci devono fare !!
 

lo Sbabbaro

Biker superis
20/7/10
323
0
0
Basel - CH
Che cavolata! E io che pensavo ad una regolazione elettronica della sospensione e della compressione... Certo se fai gare un mezzo secondo può essere importante ma per me il mio dito indice basta e avanza.
 

motobimbo

Biker nirvanensus
30/9/08
28.902
1.877
0
Cimino
Bike
reputazioni ricevute vecchio forum: 11.988
.... la penso esattamente come te !!! :spetteguless:

capirei una situazione prototipale per testare funzionalità ed affidabilità su sistemi elettronici molto semplici (spingi qui e tira la quando te lo dico io) e comunque propedeutici allo sviluppo di software in grado di automatizzare o gestire certe funzioni complesse, ma questa roba qui lanciata sul mercato è una presa in giro vera e propria...io dico che quelli del marketing son li nel loro ufficio ad ammazzasse dalle risate pensando a chi lo acquista...
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
48.359
5.197
0
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
io direi non proprio...
l’allineamento del deragliatore, questo avviene in modo automatico in base alla posizione della catena, non gratta mai.

quello meccanico lo fa??

non mi sembra cosa di poco conto.

Capirai, una funzione che si può comandare in modo manuale (quindi nè "nuova" nè "impossibile altrimenti") e che paghi tra 700 e 1400 euro... :maremmac:

Con questo non voglio smuinuire il lavoro di R&D che c'è dietro a questi oggetti e che magari fa da base a sviluppi successivi e più sostanziali. Resta però la sensazione che siano pensati più per stimolare le vendite che per risolvere effettive problematiche di funzionamento. Niente di male, per carità, purchè non si tenti di prenderci per le mele...
 

FabioL

Biker ciceronis
11/1/03
1.445
4
0
Lagertal (TN)
Niente di nuovo, l'elettronica già vista sulle ProFlex negli anni 90 ed è sparita purtroppo assime alle ProFlex.
Sul manubrio voglio solo i freni e comandi del cambio, idraulici i primi e meccanici i secondi :-)
 

Andrea Bertu

Biker extra
15/6/09
744
0
0
Prov. Bergamo
Bike
Una capra
l'ultima forcella "elettronica" che ho visto è la simon di cannondale di un paio d'anni fa (ma non credo l'abbiano mai prodotta) http://www.coolthings.com/wp-content/uploads/2010/01/cannondale1.jpg http://www.h3publications.com/nucleus/media/78/20090923-simon2.jpg
come diceva qualcuno non era solo un blocco elettronico ma una sorta di regolazione in base al tipo di percorso (AM, XC, DH), oltre che regolabile anche con un simpatico "joystick".
una forcella "intelligente" che grazie a un sistema di controllo basato su un accelerometro (che con una frequenza di 500 hz rileva le accelerazioni alla ruota) regola una valvola elettroidraulica, ottenendo sempre una risposta ottimale della sospensione (la cartuccia: http://cdn.mos.bikeradar.com/images/news/2009/09/23/1253695574502-q8onndbjjex7-670-70.jpg)
i tempi di reazione della simon sono 6 millisecondi (0.01 secondi), molto più veloce del sistema fox (ma è anche vero che sono sistema studiati per un servizio ben diverso...la simon dovrebbe garantire una regolazione continua in realtime, a mio parere una cosa più sensata rispetto al sistema fox)
ma per quanto siano interessanti questi simpatici sistemi elettronici non credo che avranno molto futuro nel mondo delle mtb...ci sono già abbastanze cose da tenere controllate senza tirare in ballo l'elettronica (dovrebbero nascere gli elettro-meccanici per bici:smile:... già molti meccanici non sanno dove mettere le mani con le ultime "innovazioni" come freni idraulici, forcelle ad aria....)
poi alla fine non è che sia sta gran scomodità girare una leva per bloccare/sbloccare un'ammortizzatore o una forcella...(tenendo conto che esistono già sistemi di lock-out remoti affidabili :medita:)
 
  • Mi piace
Reactions: nemox

balvenie

Biker tremendus
10/8/09
1.362
0
0
ciriè
www.flickr.com
L'eletronica non fa certo paura! se si pensa agli scooteroni o a qualsiasi moto ad iniezione in cui la centralina da il comando all'iniettore per sparare la giusta quantità di benza, cosi' come i sensori dell'aria aspirata interloquiscono con la centralina per ingrassare o smagrire......
Questo è il principio di quasiasi motore ad iniezione.
Ma non è che ogni mese siamo dal meccanico.
I fili se sulla bici si strappano, si saldano.
Mi rendo conto che un comando elettrico che chiude/apre è un po ridicolo, ma col tempo sicuramente si arriverà al concetto espresso da Danybiker.
Ragazzi la storia insegna:
venti anni fa si parlava dei feni a disco e tutti rabbrividivano.
Ora si parla di elettronica e tutti vogliono continuare ad avere i cavi(non di rame, bensi' di acciaio:smile:).
Vedrete che tra vent'anni vi guarderete indietro con un sorriso stampato in fronte e con qualche acciacco in piu, non a causa dell'elettronica spero:omertà: