Punt ...non solo piacenza.......

miciolo

Biker obiettivus
6/15/08
1,921
2,904
0
57
piacenza
Bike
.
MONTE ARMELIO - COVID TRAIL (PC)

Il meteo stamattina era perfetto x pisolare ma, viste le ultime restrizioni che ci toccheranno sino all'Epifania, ci violentiamo e alle 7 siamo in piedi x l'ultimo giro fuori comune di questo 2020.
Si potrebbe andare distante; chi è andato alle Rive Rosse nel Biellese si è divertito ma purtroppo ci manca tempo e voglia di stare in ballo una giornata intera.
Quando ci sono queste condizioni dove si va?
Con ancora tanta neve e fango a terra l'Armelio ti salva sempre.

Lo start è da Perino dove troviamo Paolino ed iniziamo la risalita con la Pietra Parcellara sull'altro versante della Trebbia:



Acqua ce n'è tanta in giro x lo scioglimento della neve causa temperature abbondantemente sopra lo zero ed anche una leggera pioggerella a tratti ci fa compagnia:



Però il fondo è uno dei + drenanti del nostro Appennino e si sale senza particolari difficoltà







Alla sella del Monte Armelio abbandoniamo l'idea di salire alla croce in quanto non sappiamo quanta neve ci sia sull'altro versante,
.....comunque ce n'è già a sufficienza:



la parte alta con qualche variante x evitare i ripidoni scivolosi:



terminata la parte alta dell'Armelio DH ci spostiamo su un nuova traccia nata in questo ultimo periodo, il COVID TRAIL. Su questo sentiero ci fa da apripista Enrico, che nel frattempo ci ha raggiunti:

Il trail parte con un paio di tornanti sul ripido ma poi, grazie anche ad un fondo fantastico ed alle curve ben spondate, si rivela molto divertente.
Ci sono anche diverse strutture x gli amanti dei salti (consiglio comunque prima di farli di darci un occhio a piedi).













Lasciamo Enrico che si spara un'ulteriore salita x affrontare poi anche l'Armelio DH e con Paolino ce ne andiamo a fare quello che ci riesce meglio. :prost:
 
Last edited:

 

miciolo

Biker obiettivus
6/15/08
1,921
2,904
0
57
piacenza
Bike
.
mi potreste dire da dove si prende il covid trail?
grazie
Si fa la parte alta dell'armelio dh sino alla sterrata.
Prendi a dx sulla sterrata sino ad arrivare ad una salita corta ma abbastanza ripida (comunque è l'unica).
Proprio sulla sommità a sx parte una traccia di sentiero (2 minuti a piedi) che ti porta all'imbocco del trail.
Il trail è segnato molto bene anche con fettucce bianche e rosse e termina su una sterrata in prox della rotonda a monte di Perino.
 

windfed

Biker urlandum
7/6/14
586
216
0
Piasintein dal sass!
Bike
Trek Rail 9.9 & BMC RoadMachine02
Si fa la parte alta dell'armelio dh sino alla sterrata.
Prendi a dx sulla sterrata sino ad arrivare ad una salita corta ma abbastanza ripida (comunque è l'unica).
Proprio sulla sommità a sx parte una traccia di sentiero (2 minuti a piedi) che ti porta all'imbocco del trail.
Il trail è segnato molto bene anche con fettucce bianche e rosse e termina su una sterrata in prox della rotonda a monte di Perino.
se ricordo bene..... appena imboccato il sentiero dalla salita che dici, c'è un passaggio in discesa su un "radicione".... era molto scavato anni fa (si faceva in salita con la moto).... forse lo hanno sistemato.
non vedo l'ora di provarlo ma mi sa che ....fino a dopo l'epifania.... Covid di m.
:espulso!:
 

zanco69

Biker popularis
6/1/14
75
6
0
quindi se ho capito bene si può prendere direttamente anche da metà discesa della DH risalendo per un breve tratto...
senza dover salire fino in alto.
grazie ancora.
 

miciolo

Biker obiettivus
6/15/08
1,921
2,904
0
57
piacenza
Bike
.
NEVE

Postare foto in mtb in questo periodo non è molto facile visto il consistente manto di neve che ricopre i nostri sentieri e l'impossibilità di migrare verso lidi + caldi.
Con la neve io e Ila (+ io che Ila) ci sentiamo un po' bambini e dobbiamo andare lo stesso.

...e così una sera con -5° la ciclabile vicino a casa ci è sembrata il + difficile dei sentieri:





ed anche ieri non ci siamo fatti mancare una ventina di km sulla ciclovia del Trebbia sino alla pista dei mini aerei pedalando tra neve e ghiaccio su una traccia larga 30/40 cm







E adesso che questo 2020 se ne è andato speriamo in un 2021 migliore anche se non ci vuole molto....

Tanti Auguri a tutti ed in particolar modo a chi almeno una volta si è fermato a leggere le nostre ciclopirlate!!

....e se potete, pedalate gente!! Come se non ci fosse un domani!!! :babb::babb:
 

miciolo

Biker obiettivus
6/15/08
1,921
2,904
0
57
piacenza
Bike
.
TREBBIA - RIVALTA (PC)

Ormai i giri che facciamo servono solo per non perdere quel poco allenamento che ci è rimasto.
Il divertimento e le belle escursioni sono un'altra cosa!!
...ma grazie ai divieti imposti non riusciamo ad uscire dalla Regione e dal Comune di Piacenza e poi dai 300 mt in su la neve ricopre ancora tutto.

Non ci resta che andare ad infangarci ben bene lungo la Ciclovia della Trebbia per andare a controllare se effettivamente è interrotta come segnala un cartello affisso in prox della pista degli aereomodelli.

Passiamo sotto il Ponte di Tuna, facciamo il primo boschetto e dopo la breve rampa:



ci troviamo la Trebbia che ha inghiottito gran parte del sentiero.

A dire il vero, appena passato il sottopassaggio del Ponte, a sinistra parte un sentierino che dovrebbe bypassare la parte erosa dalla Trebbia e riprendere la Ciclovia.
Ho scritto "dovrebbe" perchè, transitando nei pressi di un gruppo di case, che credo si chiami La Gerra, ci è stato gentilmente fatto notare che eravamo in area privata e che i rapporti con i bikers non sono così idilliaci grazie a gruppetti di superatleti che sfrecciano tra le case incuranti della presenza di persone anziane. :espulso!:

Cambio di programma, ritorniamo al Ponte:



ed andiamo a vedere come è messo il Boschetto di Rivalta passando da Castelletto e Monteraschio.

Nel bosco c'è ancora neve ma i sentieri sono liberi, .....solo un po' umidi....:













Il divertimento dura poco, troppo poco; in un attimo siamo alla fine del trail leggerissimente infangati!!! :omertà:

In tutto abbiamo fatto km 42 che fatti in gran parte in mezzo a neve e fango .....si fanno sentire!! :il-saggi:
 

windfed

Biker urlandum
7/6/14
586
216
0
Piasintein dal sass!
Bike
Trek Rail 9.9 & BMC RoadMachine02
eh si....causa zona ARANCIONE siamo "condannati" alla ciclovia.
ho fatto il vs. stesso percorso prima della neve di fine anno e anch'io confermo la "simpatia" degli abitanti della frazione vicino al ponte.
sarei curioso di capire se è STRADA PRIVATA o se arbitrariamente impediscono il passaggio.
domani mattina... spero nel ghiaccio a Croara....x evitare un po di fango, altrimenti ...dietrofront e proverò come 40 anni fa a .....disegnare "pistini" sugli argini dietro a Gossolengo.
 
  • Like
Reactions: miciolo

windfed

Biker urlandum
7/6/14
586
216
0
Piasintein dal sass!
Bike
Trek Rail 9.9 & BMC RoadMachine02
View attachment 419326

Allora bisogna fare come i salmoni andando controcorrente nel fiume.
mi sa che ci sia troppa acqua...
passando dall'altra sponda e scendendo nel primo gruppo di case a Dx si prende un sentiero che risale fino ai recinti dei cavalli di Rivalta, sempre che ci sia poca acqua nel canale sotto al Castello.
io domani mattina vado...divertimento poco.... ma sempre meglio che la noia del divano di casa...
 

marco del lest

Biker novus
2/3/19
31
64
0
57
Val Nure
Bike
scout fat bike
#625 a questo post ( se ho fatto il collegamento giusto....) ho caricato alcune foto del giro al lago nero del 13/12/20....giusto per ricordarci un pò di casa nostra. Domani riprendo la fat dopo 2 settimane di scialpinismo e fondo escursionismo...con una nevicata così non potevo rininuciarvi...ciao a tutti
 
Last edited:

miciolo

Biker obiettivus
6/15/08
1,921
2,904
0
57
piacenza
Bike
.
TREBBIA SPONDA SINISTRA

come da titolo del post ieri ci siamo sciroppati la sponda sx della Trebbia a partire dal Ponte Palladini sino al bel Castello di Rivalta.

Alle 7:30 subito due opzioni:
opzione A: si parte subito sfruttando il fondo gelato x non trovare fango ma patendo anche il freddo a mani e piedi
opzione B: ci si alza alle 11, sfruttiamo le ore + "calde" della giornata e se ci infanghiamo ben bene chi se ne frega.
Logicamente scegliamo l'opzione B!! :il-saggi:

La sponda sx della Trebbia è x noi inedita e grazie ad una larga sterrata iniziamo a "salire":



Anche su questa sponda Trebbia ha eroso ben bene:



La sterrata termina in prossimità di una cava dove inizia un piacevole sentiero:



Passiamo sotto il Ponte di Tuna e nelle adiacenze del Castello di Rivalta:













Al Mulino ritroviamo il bitume, attraversiamo il ponte e rientriamo seguendo la sponda dx.

Alla fine saranno i soliti 40 km con bella infangata dove, causa erosione della Trebbia, sei obbligato a passare nei campi adiacenti.

Non sono certo i giri che eravamo abituati a fare però, vista l'aria che tira, il poco è meglio del niente!!

....anche se, con una Trebbia così, sto seriamente pensando di riprendere a pescare!!!

 

windfed

Biker urlandum
7/6/14
586
216
0
Piasintein dal sass!
Bike
Trek Rail 9.9 & BMC RoadMachine02
fatto oggi lo stesso percorso, ... aggiungendo il bagnatissimo bosco di Rivalta.

ci siamo "divertiti" a tagliare un po' di rami.... sperando in qualche giornata di VERO SOLE. se soltanto asciugasse un po'.... la ciclovia ha qualche single trail ehm.... "impegnativo".
Certo.. a pensare cosa ci sarebbe al Pillero, Denavolo, Perino, Biana, e... non poterci andare......:paur:
Meno male che.... LA NEVE (arancione) ce lo impedisce.
:arrabbiat::azz-se-m:
 

miciolo

Biker obiettivus
6/15/08
1,921
2,904
0
57
piacenza
Bike
.
FERRIERE (PC)

Ieri decidiamo di abbandonare il letargo per un giro in quota pur sapendo che, oltre i mille mt, troveremo ancora parecchia neve.

Stanchi di cricetare nella bassa, vuoi x i divieti, vuoi x il fango ci trasferiamo a Ferriere in Val Nure x salire a Prato Grande.

La salita sino a Pertuso non comporta particolari difficoltà, intravediamo la neve sui monti ma saliamo ugualmente.



Le rampe al 20% a Pian Meghino fan togliere gli occhiali a Paolino



ma appena la strada diventa sterrata capiamo subito che proseguire sarebbe una follia, 30/40 cm di neve marcia ci fan cambiare idea:



Ritorniamo a Pian Meghino x intraprendere in discesa il tratto che solitamente percorriamo in salita nella bella stagione.

I primi mt sono ok:



ma poi nei tratti a nord triboliamo anche in discesa:





Ormai la quota neve si è ridotta e riusciamo a stare anche in sella:









Perdendo ulteriormente quota la neve lascia il posto ad un fondo iper drenante:



che ci conduce alla bella Chiesetta di Canadello dove consumiamo i nostri antipasti:





Il pranzo, tra cioccolate, paste, torte focacce e pizze, termina a Ferriere.

...stiamo invecchiando!!! mai visto Paolino prendere the e crostata al bar!!! :il-saggi:
 
Last edited:

beep beep

Biker serius
4/7/13
164
200
0
prov. Piacenza
Bike
bici a due ruote
I vari lockdown mi hanno provato :pirletto:Vado in bici senza occhiali da vista :omertà:... mi butto nella neve come un bimbo... bevo thè caldo al posto della solita e buona birra :nunsacci:.. ma avevo i piedi a mollo .... e un freddo allucinante... grazie alla troppa neve...
Comunque, finalmente.... in bici ed in compagnia a pedalare, a ridere e a scherzare ...:-?: Si ritornaaaa :yeah!:
 

diesel62

Biker superis
4/29/10
481
131
0
pontenure (pc)
Bike
specialized enduro comp
PERINO BIKE PARK

Domani l'Emilia Romagna ritorna arancione. Vuol dire che non si possono più raggiungere le nostre montagne.
Claudio è ko, in attesa di intervento. Che faccio? Mi lascio sfuggire l'ultimo giorno in zona gialla?
Raggiungo Paolino e Alby a Perino. In zona il fango non è argilloso e le pietre del territorio rendono il terreno più drenante. La neve della settimana scorsa dovrebbe ormai essersene andata.
Obiettivo: Covid Trail e Pistino.

Qui i preparativi alla partenza:

DSC06943.JPG I ripidini di inizio Covid, dopo la lunga inattività, mi spaventano un po' e accompagno la bici con un po' di rammarico.
Quanto è vero che anche la discesa richiede continuo allenamento!
Il terreno è leggermente umido, ma di buona tenuta; solo verso la fine si presenta qualche tratto più bagnato.

Qui la prima ripida serpentina

DSC06946.JPG

Il trail è troppo impegnativo per appostarsi a scattare foto. Decido di concentrarmi sulla mia precaria discesa e di lasciar perdere il reportage, almeno per ora. I miei due compagni sono giù che mi aspettano.
Al termine della discesa i commenti sono positivi: trail non semplicissimo se non si conosce, ma vario e divertente.
Risaliamo per imboccare il Pistino da Forno.
Anche qui non c'è il tempo per scattare foto. Il terreno brullo è così bello che scendiamo senza interruzioni. La bici deve scorrere per superare ostacoletti come spuntoni e sassi. Solo qualche passaggio è un po' consumato dai riders.

DSC06954.JPG
IMG-20210220-WA0000.jpg foto scattata da Paolino

Senza allenamento, ma ormai gasatissimi, decidiamo di passare la Trebbia e di risalire verso la Pietra Parcellara. Proviamo il Pietrail.
Le rampe micidiali ci conducono ben presto all'imbocco lunare del sentiero.

Alby parte:

DSC06956.JPG

si scende!

DSC06959.JPG

Il fondo è spettacolare!

DSC06962.JPG

DSC06966.JPG

DSC06970.JPG

DSC06971.JPG

DSC06972.JPG

Forse perchè da tempo non si scendeva, ma la soddisfazione è tanta e speriamo che si possa uscire ancora a breve.

Grazie ai miei compagni di giro.:balla-co:
 

Attachments

  • DSC06954.JPG
    DSC06954.JPG
    827.9 KB · Views: 4