sti cani ma soprattutto sti padroni

franico30

Biker tremendus
6/20/17
1,110
591
0
Ciampino
Bike
Scott Spark 900 RC (2020) - Scott Spark 900 RC (2018)
gli urli addosso? :idea:

mai incrociati nel bosco. scappano loro, basta che ti fai sentire.
in altri contesti, invece li ho visti molto confidenti: la gente si riuniva la sera per dagli da mangiare, quelli venivano, docili come cani, a prendere pannocchie e carote dalle mani della gente.
Si di solito si sentono ai margini del sentiero più che vederli. Ma non sempre. Una volta giro infrasettimanale quindi poca gente per sentieri, scendo giù a palla e dietro una curva becco un'intera famiglia, papà cinghiale, mamma cinghiale e due tre cucciolotti molto carini che quasi li investo con la bici.... il tempo di fermarmi e tutti scappati ai lati del sentiero ma la parete era piuttosto verticale quindi papà cinghiale forse meno agile coi suoi almeno 150kg si sarà allontanato di 10mt e semi nascosto dietro dei cespugli mi fissava..... Quella volta un po'di paura l'ho avuta proprio perché li ho sorpresi e c'erano i cuccioli. Sono sicuro che se avessero avuto meno vie di fuga non ci avrebbero pensato due volte a caricarmi!
 

Albert85

Biker serius
8/13/18
210
102
0
35
Como
Bike
Da comprare
Si, ok, però i boschi spesso SONO privati. Non è che se manca la recinzione ed il cartello vuol dire che è demanio...

se incontro un cane da caccia, mi preoccupo del cacciatore, più che del cane... sicuramente il cane è più intelligente e non mi scambia per un cinghiale... :mrgreen:

mi interessa. Quindi come consigli di comportarsi se in montagna ne incontri uno? se devi scendere da un sentiero e c'è il cane che fai? risali?
I boschi a volte sono privati non significa che chi non ne è il proprietario può girarci con il cane senza guinzaglio.
 

 

Albert85

Biker serius
8/13/18
210
102
0
35
Como
Bike
Da comprare
Il che non giustifica comportamenti illegali, come lasciarli liberi su strade pubbliche. Se entro in un recinto seguendo un sentiero segnato (in Toscana c'è il diritto di passo a fini escursionistici per legge) metto in conto che ci siano i cani , ma su una pubblica via no davvero. E quarda caso a settembre ed ottobre non capita mai.
No no non giustifica nulla, io non vivo in Toscana qui in Lombardia i cani da pastore li incontro molto raramente ma capisco che chi ha avuto esperienze negative in tal senso abbia molto da dire a riguardo.
 

aria

Biker cesareus
9/23/13
1,762
335
0
I boschi a volte sono privati non significa che chi non ne è il proprietario può girarci con il cane senza guinzaglio.
non saprei... se è proprietà privata di Tizio, perchè Tizio non dovrebbe poter girare col suo cane?
 

aria

Biker cesareus
9/23/13
1,762
335
0
Si di solito si sentono ai margini del sentiero più che vederli. Ma non sempre. Una volta giro infrasettimanale quindi poca gente per sentieri, scendo giù a palla e dietro una curva becco un'intera famiglia, papà cinghiale, mamma cinghiale e due tre cucciolotti molto carini che quasi li investo con la bici.... il tempo di fermarmi e tutti scappati ai lati del sentiero ma la parete era piuttosto verticale quindi papà cinghiale forse meno agile coi suoi almeno 150kg si sarà allontanato di 10mt e semi nascosto dietro dei cespugli mi fissava..... Quella volta un po'di paura l'ho avuta proprio perché li ho sorpresi e c'erano i cuccioli. Sono sicuro che se avessero avuto meno vie di fuga non ci avrebbero pensato due volte a caricarmi!
motivo per cui uso il campanello anche nei boschi più sperduti... ;-)
mi sentono, e scappano prima.
 

Andrea321

Biker poeticus
10/1/07
3,604
518
0
Cesena
Bike
Santa Cruz Hightower 29
non saprei... se è proprietà privata di Tizio, perchè Tizio non dovrebbe poter girare col suo cane?
perchè per legge il cane va tenuto libero sono in area recintata opportunamente e bisognerebbe anche indicare bene la presenza del cane per far in modo che gli estranei siano avvisati correttamente.
dal web: nel caso ad esempio di un cane di grossa taglia potenzialmente in grado di mordere e fare male ai passanti, per escludere la colpa del proprietario non è sufficiente che l’animale sia tenuto in luogo privato e recintato, ma è necessario che il luogo non sia facilmente accessibile da terzi esposti al rischio di improvvisi assalti.
 

Albert85

Biker serius
8/13/18
210
102
0
35
Como
Bike
Da comprare
non saprei... se è proprietà privata di Tizio, perchè Tizio non dovrebbe poter girare col suo cane?
Io in tanti anni non ho mai trovato il proprietario di un bosco o di un prato che va li appositamente per portare il cane senza guinzaglio. Mio papà ha un piccolo pezzo di terreno agricolo recintato da un semplice steccato, se dovesse metterci un cane libero e quest'ultimo azzannasse un ciclista che passa li vicino sarebbe un bel problema.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
48,701
5,754
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
perchè per legge il cane va tenuto libero sono in area recintata opportunamente e bisognerebbe anche indicare bene la presenza del cane per far in modo che gli estranei siano avvisati correttamente.
dal web: nel caso ad esempio di un cane di grossa taglia potenzialmente in grado di mordere e fare male ai passanti, per escludere la colpa del proprietario non è sufficiente che l’animale sia tenuto in luogo privato e recintato, ma è necessario che il luogo non sia facilmente accessibile da terzi esposti al rischio di improvvisi assalti.
Quello che scrivi è corretto in linea di teoria. In pratica però nelle mia zone maremmani girano liberi sulle strade pubbliche, figurati in aree private.

Qualche anno fa, ad un allevatore cui dopo lunga diatriba legale portarono via un cane che aveva morso più volte , al personale dell'USL ed ai carabinieri che li scortavano fece vedere a mo' di scherno una cucciolata nuova di pacca.

Anche con gente così abbiamo a che fare, purtroppo.
 

Andrea321

Biker poeticus
10/1/07
3,604
518
0
Cesena
Bike
Santa Cruz Hightower 29
Quello che scrivi è corretto in linea di teoria. In pratica però nelle mia zone maremmani girano liberi sulle strade pubbliche, figurati in aree private.

Qualche anno fa, ad un allevatore cui dopo lunga diatriba legale portarono via un cane che aveva morso più volte , al personale dell'USL ed ai carabinieri che li scortavano fece vedere a mo' di scherno una cucciolata nuova di pacca.

Anche con gente così abbiamo a che fare, purtroppo.
chiaro,il mio discorso e la legge si riferiscono a persone "normali" con cui un minimo ci parli e ci ragioni, lo svalvolato lo trovi ovunque. Giusto due settimane fa nel centro cinofilo che frequento hanno ritrovato un cane vagante, tramite microchip sono risaliti al padrone (a diversi km di distanza) che voleva dare una piccola ricompensa di 5€ per la benzina (anche perchè ha detto che se glielo riportava ANCORA il canile gli avrebbero chiesto altri 50-60€)...gli è stato consigliato di investire quei 5€ nella recinzione e lui "ho oltre 500 metri di confine, sai quante volte me lo faccio riportare piuttosto che spendere migliaia di euro nella recinzione ?".
Fino a che il cane non morde o fa piccoli danni ci si può anche (relativamente) ridere sopra ma se facesse cadere malamente qualcuno in bici o in moto sarebbero problemi (e costi) ben più alti di una recinzione.
E comunque il mondo è pieno di padroni disagiati di ogni genere, non se ne esce.
 
Last edited:
  • Like
Reactions: sembola

Sailman

Biker superioris
6/27/17
893
548
0
51
Ovest piemonte
Bike
Epic Expert EVO
chiaro,il mio discorso e la legge si riferiscono a persone "normali" con cui un minimo ci parli e ci ragioni, lo svalvolato lo trovi ovunque. Giusto due settimane fa nel centro cinofilo che frequento hanno ritrovato un cane vagante, tramite microchip sono risaliti al padrone (a diversi km di distanza) che voleva dare una piccola ricompensa di 5€ per la benzina (anche perchè ha detto che se glielo riportava ANCORA il canile gli avrebbero chiesto altri 50-60€)...gli è stato consigliato di investire quei 5€ nella recinzione e lui "ho oltre 500 metri di confine, sai quante volte me lo faccio riportare piuttosto che spendere migliaia di euro nella recinzione ?".
Fino a che il cane non morde o fa piccoli danni ci si può anche (relativamente) ridere sopra ma se facesse cadere malamente qualcuno in bici o in moto sarebbero problemi (e costi) ben più alti di una recinzione.
E comunque il mondo è pieno di padroni disagiati di ogni genere, non se ne esce.
La differenza è che la recinzione la paghi tu, i danni al povero ciclista o motociclista un'assicurazione, che quasi tutti i conduttori di cani hanno visto il costo relativamente basso (almeno fino al primo sinistro denunciato).
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
48,701
5,754
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
La differenza è che la recinzione la paghi tu, i danni al povero ciclista o motociclista un'assicurazione, che quasi tutti i conduttori di cani hanno visto il costo relativamente basso (almeno fino al primo sinistro denunciato).

Le assicurazioni non coprono i rischi penali (al massimo le spese, ma la pena no di certo).

Ma detto questo, se si accetta il "tanto sono assicurato" a quel punto sono dalla parte del cacciatore che si leva la doppietta di spalla per difendere il proprio cane quando viene aggredito . Ma guarda caso a settembre/ottobre i recinti appaiono chiusi come per magia...