Tech Corner Reggisella telescopico costoso o economico?

Maiella

Biker Maiellensis
2/3/15
938
771
0
39
Maiella/Abruzzo
Bike
Black Forest Pro/Whistler Pro by Focus
L'idea che mi sono fatto io leggendo in giro le varie opinioni, é che non c'é una corrispondenza automatica tra il costo elevato e la qualità del telescopico. Dei componenti presenti su una bici é con ogni probabilità il più aleatorio dal punto di vista dell'affidabilità.
 
  • Like
Reactions: avalonice

Yep Components

Negotius
Shop
1/28/20
17
89
0
57
Svizera
Bike
Santa Cruz Hightower
L'idea che mi sono fatto io leggendo in giro le varie opinioni, é che non c'é una corrispondenza automatica tra il costo elevato e la qualità del telescopico. Dei componenti presenti su una bici é con ogni probabilità il più aleatorio dal punto di vista dell'affidabilità.
Certo, sul mercato possono esserci anche prodotti costosi non piu' affidabili di altri a buon mercato. Il costo non giustifica la migliore progettazione di un prodotto. Nel caso nostro abbiamo sviluppato un sistema che non esclude in assoluto di poter avere un problema ( i reggi sella, come le sospensioni , hanno bisogno di manutenzione e possono avere malfunzionamenti) ma abbiamo progettato un sistema che puo? essere spurgato facilmente senza nemmeno doverlo estrarre dalla bici, Questo, a nostro modo di vedere, è un grande vantaggio sia per il rider che per il negoziante/meccanico.
 

 

mcpelo68

BIKER SKLEROTIK
1/6/05
12,408
4,478
0
52
Cherries City
Bike
na Fury inferis , na Aspis damnatio , HellBoy
Da non sottovalutare anche il fatto che noi produciamo quasi tutto in Europa ed assembliamo ogni prodotto a mano innella nostra sede in Svizzera
sottovalutare???? che vuol dire??? sinceramente a me un affermazione del genere lascia il tempo che trova quindi a me quello non importa!! ciò che mi importa è che se son disposto a spender tale cifra, l'importante è che valga TUTTI i soldi che costa...poi dove uno lo fà son affari suoi! ma se la mettiamo così , allora x me... sarebbe stato DA NON sottovalutare se FOSSE STATO FATTO TUTTO in europa. non QUASI ... :prost:
 
  • Like
Reactions: Burnout111

carmine78

Biker serius
3/17/11
126
34
0
La Spezia
Io non sono più riuscito ad avere una perfezione nell'uso da quando ho cambiato la levetta comando.
Prima con il comando verticale, troppo scomodo,tutto ok.
Adesso, usando il fai da te....non riesco più a tenerlo regolato!!!
A volte scende a volte no :nunsacci:
Io uso il comando del fox transfer e nessun problema
 

Keru

Biker superis
9/1/10
355
61
0
Zürich (CH) & San Marino (RSM)
www.instagram.com
Bike
MDE Damper 29, Kingdom Vendetta X2 Ti
180 mm di corsa non saprei a chi servono, per il 99.9% dei bikers sono ampiamente sufficienti 120 o 150mm
Non so che tipo di riding tu faccia, ma per enduro 150 sono il minimo direi... sono corto 1,73 e ho/ho avuto 125, 150 e 175 e se potessi scegliere andrei solo di 175 per non avere mai la sella letteralmente tra le palle. 150 me lo faccio andare bene, ma 125 l'ho dato via già anni orsono. Se si è più di 1,80 per un riding di un certo tipo 175+ è quasi d'obbligo.... Poi se uno con "ampiamente sufficienti" intende che se lo fa andar bene, allora è un'altra cosa, ma a quel punto si può anche girare in Graziella.
 

Yep Components

Negotius
Shop
1/28/20
17
89
0
57
Svizera
Bike
Santa Cruz Hightower
sottovalutare???? che vuol dire??? sinceramente a me un affermazione del genere lascia il tempo che trova quindi a me quello non importa!! ciò che mi importa è che se son disposto a spender tale cifra, l'importante è che valga TUTTI i soldi che costa...poi dove uno lo fà son affari suoi! ma se la mettiamo così , allora x me... sarebbe stato DA NON sottovalutare se FOSSE STATO FATTO TUTTO in europa. non QUASI ... :prost:
Vedi, alune parti come i tubi interni bisogna rivolgersi ad aziende che forniscono la bike industry, ed in Europa non se ne trovano
 

AlexV

Biker grossissimus
1/22/16
5,316
2
4,096
0
Como
Bike
Radon Slide 140
Avendo entrambi i prodotti del video (Tranz-X da 105 mm e Uptimizer 2.0 da 155 mm) sono in linea di massima d'accordo con quanto detto da Daniel nel video, per quanto -come già scritto da altri- anche il Tranz-X abbia 2 viti di regolazione.

Nell'utilizzo pratico posso dire che entrambi funzionano bene, non ho mai percepito per quanto riguarda il Tranz-X il benché minimo impuntamento nell'abbassmento, men che meno con lo YEP.

D'altra parte, nonostante la maggior escursione dello YEP trovo ben percepibile la maggior rigidità di quest'ultimo. In realtà non posso dire che il Tranz-X fletta, ma è percepibile una minor rigidità.
A livello di gioco posso dire che entrambi non ne hanno, se non quello fisiologico mostrato nel video.

Il punto in cui si percepisce maggiormente la differenza è -secondo me- nell'estensione: molto più "secca" nel Tranz-X, un po' più dolce nello YEP.

Il punto in cui non c'è paragone è il comando originale: per me il joystick dello YEP è semplicemente "IL" comando.

Vale spendere più del doppio per qualche piccolo vantaggio?
Lo YEP io l'ho acquistato usato, ammetto che senza averlo provato prima non avrei speso 400 €. Avendo adesso provato entrambi posso dire che la differenza fra i 2 è percepibile: onestamente per i motivi scritti sopra non penso che acquisterei un Tranz-X con 155 mm di escursione, certo che prima di arrivare allo YEP c'è una pletora di modelli fra cui scegliere...

Ua cosa da non sottovalutare -che non è stata accennata nel video- è che lo YEP è interamente smontabile e revisionabile oppure si può spedire alla casa per una revisione completa che -vista la qualità del prodotto- è assolutamente vantaggiosa anche dal punto di vista economico. Non mi stupirei se fra 10 anni il mio Uptimizer continuasse a funzionare come il primo giorno. Per me questo è un vantaggio importante, visto che si parla anche di sostenibilità.
 

Burnout111

Biker cesareus
1/17/20
1,772
1
940
0
30
Lazio
Bike
Graziella 1964
Da non sottovalutare anche il fatto che noi produciamo quasi tutto in Europa ed assembliamo ogni prodotto a mano innella nostra sede in Svizzera

Se è vero che produrre in Europa, vuol dire doversi attenere a normative e procedure , che assicurano certi standard del prodotto è altrettanto vero che vantarsi di produrre in un luogo è come vantarsi di essere nato in un posto piuttosto che in un altro, la qualità di un prodotto è assicurata da come si produce e dai controlli di qualità durante la fase di produzione. Si possono produrre prodotti poco validi anche in Europa ed in Svizzera. Il luogo non è sinonimo di qualità. È come dire che tutte le auto prodotte in Italia siano tutte qualitativamente equiparabili ad una Ferrari, o che tutti i capi di abbialgiamento siano di alta sartoria...

quale sarebbe per noi il vantaggio di acquistare un prodotto creato ed assemblato in Europa, piuttosto che un prodotto dello stesso prezzo fatto in Giappone o in America o in GB?

Quale sarebbe il vantaggio di un prodotto assemblato in Svizzera? Che tra l’altro è fuori dalla UE ed è un paradiso fiscale...

Mi sarei aspettato più un discorso del genere:
“ da non sottovalutare il fatto che il nostro prodotto è creato così e così, con questi standard e con queste tolleranze ed abbiamo questi percorsi qualità per assicurare al cliente un’esperienza degna del denaro speso e con un’assistenza postvendita con questi vantaggi”

piuttosto che:
“ da non sottovalutare che noi produciamo quasi tutto in Europa ed assembliamo in Svizzera”.

quindi citando Caparezza con “vengo dalla Luna”:

Tu sei nato qui Perché qui ti ha partorito una fica In che saresti migliore?

In cosa il vostro prodotto sarebbe migliore, tanto da farmelo preferire rispetto alla concorrenza?
 
  • Like
Reactions: cheorch and Geep

gargasecca

Biker meravigliosus
8/17/05
17,370
1
4,330
0
44
--Roma--
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
Non concordo quasi su nulla .
Tutti tranz-x li hanno la doppia vite sul morsetto, eccetto quelli più scrausi con comando esterno che ormai non li monta più nessuno.
Gli impuntamenti in ordine di marcia sono inavvertibili, così come i giochi laterali.
Vero che il comando non è il massimo ma con pochi spiccioli se ne monta uno più performante o volendo integrato ai comandi.
180 mm di corsa non saprei a chi servono, per il 99.9% dei bikers sono ampiamente sufficienti 120 o 150mm
Anche il discorso dell'affidabilità è discutibile, il mio è su da 4 anni senza mai un problema e idem quelli dei miei amici a cui l'avevo consigliato. Per la cronaca un paio di loro erano passati al tranz-x disperati dalle rogne col reverb
Per me 400€ su un reggi son soldi buttati nel cesso


Ciao, non concordo...un telescopico con comando esterno può far comodo per adattare un vecchio telaio non predisposto al cavo interno...o semplicemente se non hai voglia di sbatterti nel passare la guaina...non è detto che tutti i telai abbiano il cavo "guidato".
Poi...uso 180mm con soddisfazione...probabilmente fai percorsi meno tecnici...dove avere la sella in mezzo alle "palle" nel vero senso della parola può essere uno svantaggio...un telescopico da 125mm lo ritengo ormai obsoleto...giusto se non vuoi spendere soldi.
Il minimo sindacale direi che è un 150mm...almeno su una bici da Trail/Enduro.
SU una XC/Marathon forse potresti mettere un 100/125mm...
Tornando alla "marca" o NON...ho avuto nell' ordine:

Thomson 125mm (trovato sulla bici)
Yep 2.0 155mm
OC 170mm
One Components V2 da 180mm

Quest' ultimo costa la metà dello YEP...e al momento non ha nulla da invidiare, neppure il peso... :il-saggi:

Se lo YEP costasse meno...(aggiungerei anche di separare la spesa dal comando remoto) sarei riandato diretto sull YEP a occhi chiusi... :prost:
 

Tronicox

Biker tremendus
4/27/12
1,052
263
0
55
Giussano
Bike
Intense Recluse Red 2017 Stumpjumper FSR 650b Comp M5
Che dire, io sono passato da un Command Post Della Specialized allo Yep. Inutile dire che lo Yep sta su un altro livello. Ed è il 2.0, l'ho revisionato una sola volta dal 2017 ed ha già girato su due bici, sicuramente migrerà sulla terza. IL Command Post in confronto era una ciofeca, il sistema meccanico a tre posizioni era inutile, perchè la centrale non andava mai bene, quindi o tutto su o tutto giù, per non parlare del remoto che ogni tanto non bloccava il reggisella. Poi funzionando ad aria, era duro da abbassare e invece quando lo facevi risalire se non tenevi il sedere sulla sella, tirava una botta da paura.
Chi non ha mai provato uno Yep non può capire cosa vuol dire fluidità di funzionamento e quanto è morbido da far scendere, particolare da non sottovalutare quando sono parecchie ore che stai in sella. Costa parecchio, ma vale tutti i soldi spesi e poi l'assistenza è impeccabile, altro parametro da non sottovalutare.
 

gargasecca

Biker meravigliosus
8/17/05
17,370
1
4,330
0
44
--Roma--
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
Ma quanto sei cresciuto?? :loll:


Lo YEP l' ho venduto a te...il Thomson l' ho venduto insieme alla bici...l' OC di serie sulla Rallon ha manifestato un problema fisiologico che non mi piace...e a quel punto ho preso un OneComponents...che puoi settare a manina da 180mm a 170mm oppure a 160mm basta aprire il collarino... :mrgreen:
 
  • Like
Reactions: ant and AlexV

mcpelo68

BIKER SKLEROTIK
1/6/05
12,408
4,478
0
52
Cherries City
Bike
na Fury inferis , na Aspis damnatio , HellBoy
Vedi, alune parti come i tubi interni bisogna rivolgersi ad aziende che forniscono la bike industry, ed in Europa non se ne trovano
ok.. è fisiologico che non tutto si possa trovare in un posto, e questo non credo che alla fine sminuisca il famoso MADE IN....
altrimenti che dovremmo dire di quei cinesi che vengono in italia a costruire le loro cose, con materiali cinesi, operai cinesi....solo x attaccare l'etichetta made in italy...quando invece di italiano c'è solo le fondamenta del capannone??

x intendeci...mica ce l'ho con voi, ci mancherebbe altro...il vostro reggisella mi sembra un ottimo prodotto ma però l'ho trovato assurdo come in questo caso che sia stato messo a confronto con un prodotto di fascia inferiore. è normale che vi siano delle differenze ci mancherebbe altro, resta di fatto se uno è disposto ad accontentarsi di aver quelle differenze oppure no.
è come se uno paragonasse una panda a una lamborghini e poi si sminuisse la panda perché cigola lo sportello.
:prost: TUTTO QUI
 
  • Like
Reactions: Patrunne

gargasecca

Biker meravigliosus
8/17/05
17,370
1
4,330
0
44
--Roma--
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
E aggiungo...la risposta del telescopico, sia in estensione che in compressione, si notano effettivamente dei comportamenti "ruvidi" oppure duri con quelli di "seconda fascia"...l' ho potuto verificare con quello degli altri ragazzi con cui esco...tipo il GIANT oppure lo Switch oppure lo Specy originale.
Il FOX nero per es. l' ho trovato similissimo ai miei... :prost:
 

drmale

Biker forumensus
7/17/09
2,134
1,465
0
Brescia
Bike
RMElement, RM Altitude, StbCubeAttain, GaryFisherProcaliber1991, BMWr65Scrambler
Esatto, io avevo fatto revisionare un il telescopico montato di serie sulla specialized enduro e mi hanno chiesto 120€ tra tutto, facevo prima a prenderlo nuovo..!
Revisionare il telescopico specialized è facilissimo, bisogna solo avere una frusta per aprirlo senza rovinarlo. Ma mandarlo in assistenza è senza senso. Io l'ho lasciato dormire fino a quando non ho deciso di fare da me e sono rimasto senza parole per a) la facilità di manutenzione
b) il prezzo sproporzionato in relazione alle tecnologie contenute nel pezzo.
Ciò non toglie che è leggerissimo e con un minimo di manutenzione, elementare andrà bene.
 
  • Like
Reactions: Riki174

gargasecca

Biker meravigliosus
8/17/05
17,370
1
4,330
0
44
--Roma--
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
Invece domanda per @Yep Components
Come mai non si è ancora pensato ad un tubo in carbonio per far scendere il peso dello stesso?
Se riusciste a farlo...anche al prezzo che proponete il 3.0...ci farei un pensierino...:mrgreen:
:prost:
 

Tronicox

Biker tremendus
4/27/12
1,052
263
0
55
Giussano
Bike
Intense Recluse Red 2017 Stumpjumper FSR 650b Comp M5
Se è vero che produrre in Europa, vuol dire doversi attenere a normative e procedure , che assicurano certi standard del prodotto è altrettanto vero che vantarsi di produrre in un luogo è come vantarsi di essere nato in un posto piuttosto che in un altro, la qualità di un prodotto è assicurata da come si produce e dai controlli di qualità durante la fase di produzione. Si possono produrre prodotti poco validi anche in Europa ed in Svizzera. Il luogo non è sinonimo di qualità. È come dire che tutte le auto prodotte in Italia siano tutte qualitativamente equiparabili ad una Ferrari, o che tutti i capi di abbialgiamento siano di alta sartoria...

quale sarebbe per noi il vantaggio di acquistare un prodotto creato ed assemblato in Europa, piuttosto che un prodotto dello stesso prezzo fatto in Giappone o in America o in GB?

Quale sarebbe il vantaggio di un prodotto assemblato in Svizzera? Che tra l’altro è fuori dalla UE ed è un paradiso fiscale...

Mi sarei aspettato più un discorso del genere:
“ da non sottovalutare il fatto che il nostro prodotto è creato così e così, con questi standard e con queste tolleranze ed abbiamo questi percorsi qualità per assicurare al cliente un’esperienza degna del denaro speso e con un’assistenza postvendita con questi vantaggi”

piuttosto che:
“ da non sottovalutare che noi produciamo quasi tutto in Europa ed assembliamo in Svizzera”.

quindi citando Caparezza con “vengo dalla Luna”:

Tu sei nato qui Perché qui ti ha partorito una fica In che saresti migliore?

In cosa il vostro prodotto sarebbe migliore, tanto da farmelo preferire rispetto alla concorrenza?
Forse lui ti voleva semplicemente dire che con quasi tutti componenti prodotti in Europa e montato in Svizzera, non può costare come un prodotto completamente prodotto e montato in Asia...
 

Vins213

Fat biker Salsus - ShiGura owner
9/2/18
1,854
1,038
0
30
Casalbordino
Bike
Salsa Bucksaw carbon set 26, 27.5+, 29
Ma per quanto riguarda le temperature? Lo Yep soffre come il Reverb?
 

drmale

Biker forumensus
7/17/09
2,134
1,465
0
Brescia
Bike
RMElement, RM Altitude, StbCubeAttain, GaryFisherProcaliber1991, BMWr65Scrambler
Invece domanda per @Yep Components
Come mai non si è ancora pensato ad un tubo in carbonio per far scendere il peso dello stesso?
Se riusciste a farlo...anche al prezzo che proponete il 3.0...ci farei un pensierino...:mrgreen:
:prost:
Ma sai che penso che il fodero in carbonio possa ridurre il peso proprio di poco, mentre invece la strada specialized, senza idraulica, può già rappresentare una bella riduzione di peso e anche manutenzione, certo si paga un funzionamento più scorbutico e secco, però chissenefrega, l'importante è che non sia un macigno, che funzioni, e se non funziona sia facile da aprire e revisionare. Purtroppo credo che invece prevalga il preziosismo, e la scimmia muove al vizio, quindi il prossimo telescopico sarà con triplo controllo, elettronico, parlerà con il cambio e il cardio, e monitorerà la prostata, e alle femminucce i giorni giusti per... E potrà essere revisionato da un comitato misto tra nasa e esa... ma perché i russi non cominciano a fare oltre che razzi che tranquillamente viaggiano nello spazio senza, tutta la prosopopea di maskiana, gli ak47 e vaccini, non si mettono a fare i telescopici.