Test Quanto si spinge veramente con le gambe su una ebike?

cessna

Biker serius
2/1/09
229
176
0
faenza
Bike
Scott Spark 930
Con le bdc è un po diverso perché anche con poco allenamento si riescono a, fare parecchi km e anche qualche salita, nonché mantenere elevate medie in piano, per cui le e-road che raggiungono e superano tranquillamente i 25km-h imposti dal codice, sono quasi inutili in pianura, perché appunto il motore dopo i 25 si disattiva, quindi l aiuto lo da più che altro in salita
Secondo me con l'evoluzione della tecnica e delle batteria tra poco sforneranno bdc motorizzate con peso irrisorio e il peso in più che ti dovrai portare sul piano sarà un validissimo aiuto quando la strada inzierà a salire (tanto a ruota almeno fino ai 40 km/h in piano riesci a starci tranquillo) quando ciò accadrà ci sarà da ridere :loll:
La fetta di mercato della bdc è troppo golosa per essere lasciata A se stessa
 
  • Like
Reactions: Zero Cool

rolly

Biker ciceronis
10/24/07
1,424
503
0
Bologna/Capoliveri
Bike
Specialized Epic cannondale moterra
Secondo me con l'evoluzione della tecnica e delle batteria tra poco sforneranno bdc motorizzate con peso irrisorio e il peso in più che ti dovrai portare sul piano sarà un validissimo aiuto quando la strada inzierà a salire (tanto a ruota almeno fino ai 40 km/h in piano riesci a starci tranquillo) quando ciò accadrà ci sarà da ridere :loll:
La fetta di mercato della bdc è troppo golosa per essere lasciata A se stessa
 

 

big_63

Biker poeticus
9/28/09
3,570
496
0
Bergamo
Bike
Scott Scale RC 900 Pro
Si ma il cemento e in turbo a 174 battiti a che velocità l hai fatto?io sul 23 percento a 174 battiti vado su si e no ai 8 alla ora...sé mi dai una elettrica a parità di battiti e in turbo vado su si 25.
vai già fortissimo, su un 23% reale salire a 8km/hr è tanta roba
 

mauri88mtb

Biker serius
9/14/20
269
133
0
57
Fiorenza
Bike
triciclo full suspended 18"
Non sarei riuscito a fare il giro di oggi con un anno di lockdown alle spalle, 5kg di pranzi delle feste ancora da smaltire, e nonostante questo ci ho messo molto di meno del solito, tempo che solitamente passerei a spingere o rifiatare e mi sono anche divertito di più, però il senso di aver compiuto un impresa è stato decisamente minore.
per me è questo il senso dell'andare in e-mtb . Poter finire un giro in un tempo ragionevole senza passare + della metà del tempo a rifiatare ..... godersi l'aspetto escursionistico e non solo quello " della prestazione eroica" ...... dosare lo sforzo in proporzione al livello di allenamento in cui sei in quel momento.
Questa settimana sono uscito in mtb 5 volte , 4 nei gg feriali durante l'intervallo del pranzo , l'altra di sabato mentre ero a lavoro e avevo + tempo. Ho chiuso dei percorsi , in prevalenza su asfalto ma nel bosco , che non avrei mai potuto chiudere con la muscolare , e in quell'oretta, a voler fare un pò di moto, non avrei trovato in alcun modo percorsi altrettanto stimolanti , per cui sono pressochà certo me ne sarei rimasto a lavorare anzichè sfruttare il tempo bello per togliermi un pò di ruggine dalle giunture. Ho faticato moltissimo , dosando i miei 9 livelli di assistenza : paragonare queste uscite con un'uscita sulla muscolare non avrebbe alcun senso , perchè i percorsi che ho fatto avevano semplicemente delle pendenze che mai avrei potuto affrontare senza fermarmi di continuo per far tornare il battito cardiaco a livelli accettabili e che comunque sarebbero stati degli spezzagambe assoluti. meglio un uscita di un ora in cui mezz'ora pedali e l'altra rifiati o una di un ora in cui pedali con continuità dosando il massimo sforzo che sei in grado di sostenere ??? Il punto è tutto qui , quindi penso che questa diatriba muscolari-elettrici , che vedrebbero l'andare in e-mtb un "non sport" , non abbia alcun senso , Con l'elettrica fatichi quanto vuoi faticare , se esci per fare sport. E affrontare le salite che normalmente si affrontano lungo i percorsi in mtb , anche con l'elettrica lo sforzo sei praticamente costretto a mettercelo , e talvolta anche di brutto se come me ai un mono 40 davanti 42 di dietro. Buone pedalate a tutti allora ... ;-)
 

big_63

Biker poeticus
9/28/09
3,570
496
0
Bergamo
Bike
Scott Scale RC 900 Pro
Probabilmente sei molto più allenato di me o più giovane, io l'avrei fatto sicuramente a piedi da quanto era ripido, non so neanche se fosse veramente il 23 o anche più perché troppo impegnato a vedere dove mettere le ruote.
A 47 anni avere 174 di max non mi sembra così poco, qui trovi anche i valori di potenza durante il giro in questione.
PS. E comunque vorrei proprio vederti se fai 25 orari in turbo su quel muro, tutti fenomeni:smile: :smile: :smile:
mi sembra tanto...tantissimo!
 

big_63

Biker poeticus
9/28/09
3,570
496
0
Bergamo
Bike
Scott Scale RC 900 Pro
ho testato oggi per la prima volta la e-bike su un percorso serio che avevo già fatto con la muscolosa percui posso offrire un parere fresco sul confronto tra i due mezzi.
il responso più onesto possibile da uno alla sua prima esperienza con la ebike alla domanda "quanto si fatica" è "si fatica quanto si vuole faticare". Il vero lusso sta nel poter scegliere, un po' come sedersi al ristorante potendo scegliere quanto si vuole pagare.

Di fatto la possibilità di scegliere tra vari livelli d'assistenza è ciò che fa realmente la differenza ( nel mio caso motore Bosch 2021 con modalità Eco Tour Emtb e Turbo ).
Per esempio sul percorso che ho fatto oggi c'erano una serie di ramponi, di quelli che ti si alza la ruota davanti salendoli, che con la muscolosa non riuscivo a fare se non a spinta, sputando l'anima.
Con la E-bike li ho fatti tutti in sella e non sono andato oltre il secondo livello di assistenza su quattro anche perché ho provato a mettere il livello turbo e mi stavo letteralmente ribaltando all'indietro :mrgreen:

Ergo ho faticato molto di meno ma ho pedalato di più e considerando che quando esco lo faccio per godermi la giornata e la bicicletta e non per rimettere in scena la via crucis anche se siamo vicino a pasqua, alla fine devo dire che mi sono divertito.
Se volevo faticare uguale alla muscolosa potevo metterla sul primo livello di assistenza, dove il motore quasi unicamente bilancia l'aumento di peso, tenere l'assistenza più alta per i ramponi più ostici ed evitarmi giusto di scendere a spingere che non mi è mai piaciuto ne mi ha mai dato soddisfazione.
Se volevo faticare di più potevo spegnere l'assistenza e avevo 10kg di zavorra in più tra motore e batteria, hai voglia se è allenante così.
Se volevo andare in moto la potevo mettere su turbo e farmi i tornanti in salita tipo pantani, ci ho provato per un pezzetto sul tratto asfaltato, sembra veramente di salire in scooter.

Ho poi notato anche una forte differenza in discesa, avere 10 kg di zavorra così in basso rende la bici molto più stabile e facile da gestire specialmente nei ramponi in discesa dove la ruota dietro si sente molto meno leggera, anche questo secondo me un plus, ma anche qui qualcuno storcerà il naso perchè "se non rischi di morire in discesa che gusto c'è".

Il responso finale è che, ora della fine del giro, ho faticato molto di meno del solito. Decisamente ( anche perchè oggi ho tenuto l'assistenza medio/alta per farmi un idea dell'autonomia della batteria ). Ho mangiato meno durante il giro, sono arrivato meno stanco a sera, a cena non sembravo un lupo, ergo il mio fisico mi dice che ho faticato di meno.
Non sarei riuscito a fare il giro di oggi con un anno di lockdown alle spalle, 5kg di pranzi delle feste ancora da smaltire, e nonostante questo ci ho messo molto di meno del solito, tempo che solitamente passerei a spingere o rifiatare e mi sono anche divertito di più, però il senso di aver compiuto un impresa è stato decisamente minore.

E' un po' come tagliare una pianta con un accetta o con una motosega, se lo scopo è tagliare la pianta, usa la motosega, se lo scopo che si vuole ottenere è "sconfiggere" la pianta, usa la accetta. Se uno vede la bici come una palestra è chiaro che veda la e-bike come sollevare dei pesi di gommapiuma anzichè di ghisa. Se uno vede la bici come un occasione di svago, la e-bike amplia le possibilità di svago.
Diciamo che è cambiata sostanzialmente la filosofia del giro.

la domanda importante alla fine della fiera secondo il mio modo di vedere le cose non dovrebbe essere "con quale fatichi di più" ma "con quale ti diverti di più". La risposta è provatele entrambe e prendete quella che a fine giro vi lascia più soddisfatti, grazie al cielo soldi permettendo siamo tutti liberi di scegliere di usare quello che ci pare.

Se poi il problema stringi stringi è che a uno salta la mosca al naso perchè alla sua agoniata cima dove prima ci arrivavano quattro gatti ora ci arrivano tutti, credo che il problema sia di chi si sente in competizione con chi ha l'elettrica. Io quando esco in bici esco per me, non esco per essere migliore degli altri. L'unico argomento oggettivo per cui storcere il naso è che magari con l'aumento degli ebikers sui sentieri alcuni sentieri vengano chiusi o regolati per il troppo traffico di bici, quello è un rischio reale. Per contro magari con l'aumento dei ciclisti aumentano anche le infrastrutture dedicate ai ciclisti e quella è un opportunità.
ma alla fine è proprio necessaria la modalità turbo?
già un assistenza del 200% a mio parere basta ed avanza, infatti se un ciclista di livello medio basso sale a 150W ed il motore ne regala 300W totalizzi 450W e sali più veloce di qualsiasi Pro
 

torakiki.gt

lupus in bicycla
2/16/11
1,645
1
1,173
0
pavia
Bike
gt fury carbon
ma alla fine è proprio necessaria la modalità turbo?
già un assistenza del 200% a mio parere basta ed avanza, infatti se un ciclista di livello medio basso sale a 150W ed il motore ne regala 300W totalizzi 450W e sali più veloce di qualsiasi Pro
Su molte bici le assistenza si possono settare a, piacimento, io ad esempio avevo ridotto a metà la spinta della Turbo, perché di serie era fino esagerata e sulle salite troppo ripide tendeva a impennare, poi va a gusti, se si fa un percorso tutto su e giù, è utile avere tutta la, spinta disponibile per prendere velocità magari per affrontare salti ecc..
 

styx

Biker extra
10/14/09
764
47
0
Genova
Sei tu che hai tirato fuori il discorso panzoni, birra e salamelle varie, quindi non fare la morale.
La maggior parte delle persone che conosco che usa ebike sono persone sulla cinquantina che per motivi di poco tempo a disposizione per allenarsi (eh sì perché oltre alla voglia ci vuole anche quello) ha deciso di fare il passo.
Se fai un salto in Liguria vedrai un sacco di 20 30enni che pedalano Ebike......:-)
 

VINS61

Biker tremendus
10/15/20
1,226
1,138
0
59
GHEMME
Bike
CANNODALE FLASH 29 SI
no generazione che vive nel virtuale anche nello sport facendosi aiutare da un simulatore elettrico :mrgreen:
gli anziani iniziano ad imparare con la E quando di ruote ne avranno 4 sono pratici per la ricarica delle batterie per non trovarsi piantati sulla salita del marciapiede dell'ospizio forza e coraggio ;-)
 

AlfreDoss

Biker augustus
9/2/08
9,962
2,751
0
Sotto il Canto (BG)
Bike
Specy Turbo Levo
no generazione che vive nel virtuale anche nello sport facendosi aiutare da un simulatore elettrico :mrgreen:
gli anziani iniziano ad imparare con la E quando di ruote ne avranno 4 sono pratici per la ricarica delle batterie per non trovarsi piantati sulla salita del marciapiede dell'ospizio forza e coraggio ;-)
Vai a dirglielo di persona, magari esasperati dall'ennesimo pensionato "Iron man" che li percula potresti avere qualche episodio spiacevole poco virtuale... :mrgreen:
 
Last edited:
  • Haha
Reactions: VINS61

mach1

Biker superioris
5/26/13
813
177
0
ma alla fine è proprio necessaria la modalità turbo?
già un assistenza del 200% a mio parere basta ed avanza, infatti se un ciclista di livello medio basso sale a 150W ed il motore ne regala 300W totalizzi 450W e sali più veloce di qualsiasi Pro

se abitassi in un paese che sta a 1000 metri d'altezza e ogni giorno facessi il pendolare da monte a fondovalle, credo che nei mesi belli prenderei in considerazione l'ebike e credo che la sera per tornare a casa mi farebbe anche comodo il turbo, arrivi su a 25 all'ora fissi senza nemmeno rompere il fiato.

ma per i pochi esperimenti fatti per ora ( causa tempo e causa lockdown ) mi sembra di capire che il turbo sia effettivamente fin troppo.
Sui ramponi ti ribalta. sullo sterrato rende la bici ingestibile, appena sfiori il pedale la bici scappa via e se il fondo è sconnesso ti sdrai.
e in salita già col tour si sale bene e si risparmia batteria e se serve quel quid in più c'è e-mtb.

forse vien giusto bene se vuoi raggiungere una certa altitudine per fare dei percorsi in quota e vuoi levarti di mezzo i tornanti di strada, magari aperta al traffico, il più in fretta possibile, ammesso che poi non ti porti via troppa batteria e non te ne rimane abbastanza per il tuo giro.
 
Last edited:
  • Like
Reactions: sirc57

mach1

Biker superioris
5/26/13
813
177
0
ora come ora son curioso di vedere se con una batteria da 625 riesco a farmi il Sommeiller da Bardonecchia in un colpo solo, forse forse riescoa starci dentro al pelo. Con la muscolare d'estate sono andato su due o tre volte, tutte le volte facendo tappa a dormire al rifugio a metà strada, anche perchè poi senza un minimo di acclimatazione arrivare da Milano e farsi da 1000 a 3000 metri di altitudine lo senti non solo nelle gambe ma anche nei polmoni.
appena arriva il bel tempo, si allungano le giornate e si scioglie la neve, voglio provarla anche al Tremalzo, sull'assietta e lo Jafferau, se riesco a chiudere bene quei giri senza tirar giù tutti i santi del calendario sono in paradiso
 
Last edited:

sirc57

Biker ultra
12/12/09
647
522
0
terra di mezzo libera
Bike
trek 8700 carbon , vektor full , piton carbon front scott spark carbon
Vai a dirglielo di persona, magari esasperati dall'ennesimo pensionato "Iron man" che li percula potresti avere qualche episodio spiacevole poco virtuale... :mrgreen:
mi spiace dirlo ma ci sono ancora pensionati che ''pedalano' e stranamente molti panzuti sovrappeso, che non hanno mai pedalato ,in ebike e che si sentono padroni dei sentieri ,, oppure poi in discesa calano le brache