Opinione Il Coronavirus sta per distruggere i negozi di bici?

 

giobiker

Biker superis
17/12/02
439
6
0
BdG
Bike
Mde
Il fatto è che si continua "politicamente" a fare scelte prive di alcun senso, in merito a divieti e dispositivi di protezione individuale per le attività all'aria aperta, invece di INCENTIVARE l'utilizzo di un mezzo come la bici che consente una mobilità sana e "distanziata". ALTRO CHE MASCHERINE E GUANTI IN NITRILE, o BONUS PC-TABLET-SMARTPHONE, DATE UN BEL BONUS BICI e fatela pedalare sta gente....
 

Tc70

Entomobiker
20/4/11
21.229
7.487
0
51
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
  • Mi piace
Reactions: bonny92

pk71

Biker tremendus
15/12/08
1.368
1.020
0
Vicopisano
Bike
Nicolai G16
penso che una parte del problema (e ne parlava anche Bonandrini in un post di qualche settimana fa a cui risposi in maniera piuttosto critica) risieda nella reale "solidità finanziaria" di tanti imprenditori/negozianti del settore... cioé nel fatto che le case produttrici (come pure gli acquisti online) ti inviano la merce se paghi (tutto e al momento dell'ordine, al massimo alla consegna) mentre con gli importatori nazionali puoi "trattare" sui tempi (30, 60, 90, 120gg) e quindi cominciare a vendere ed incassare prima di pagare... per quella che è (o che è stata sino ad ora) la mentalità imperante è una differenza non da poco...

Più una necessità piuttosto che una mentalità, devi considerare anche quanto al negoziante costa al negoziante il pagamento posticipato, non credere che gli venga regalato, anzi.
 

cesare RBO

Biker velocissimus
8/7/08
2.398
1.299
0
cagliari
Più una necessità piuttosto che una mentalità, devi considerare anche quanto al negoziante costa al negoziante il pagamento posticipato, non credere che gli venga regalato, anzi.
nasce come necessità e col tempo è diventata mentalità... necessità magari contingente di "un momento", di un "periodo" poi è diventata la prassi (i famosi assegni "postdatati")... sul fatto che non venga regalato... "ni", nel senso che in diversi ambiti (non so bici onestamente e credo che sia più complicato visto l'esiguo numero di soggetti in campo e il trattamento spesso in esclusiva di un prodotto) ) se non lo concedi (senza maggiorazioni) semplicemente ci si rivolge ad altri (che lo concedono)...
Ma sono più di 15 anni che non ho il polso della situazione (non frequento, non collaboro, non interagisco con quel mondo) quindi potrebbe essere cambiato tutto da questo punto di vista...
 

cesare RBO

Biker velocissimus
8/7/08
2.398
1.299
0
cagliari
Beh io se volete ho partita iva e se avete bisogno di un preventivo..........
per cosa???:nunsacci: ignoro...

comunque non l'ho mai chiesto cosi come non ne ho mai fatto... è una questione di mentalità, appunto...
Quando vendevo qualcosa (grafica pubblicitaria, riparazioni tavole da surf, customizzazioni ed elaborazioni grafiche etc) facevo già il prezzo onestissimo a fronte di una qualità molto elevata (in caso di collaborazioni prezzo di costo o addirittura solo materiali) quindi non c'è bisogno di "sconti"...
In caso di acquisti invece se il prezzo non mi piace semplicemente non compro o al massimo mi limito a spiegare il perché (ma deve essere roba su cui ho precisa contezza) e sono pronto alla replica (che magari imparo anche qualcosa di nuovo).
 

pk71

Biker tremendus
15/12/08
1.368
1.020
0
Vicopisano
Bike
Nicolai G16
nasce come necessità e col tempo è diventata mentalità... necessità magari contingente di "un momento", di un "periodo" poi è diventata la prassi (i famosi assegni "postdatati")... sul fatto che non venga regalato... "ni", nel senso che in diversi ambiti (non so bici onestamente e credo che sia più complicato visto l'esiguo numero di soggetti in campo e il trattamento spesso in esclusiva di un prodotto) ) se non lo concedi (senza maggiorazioni) semplicemente ci si rivolge ad altri (che lo concedono)...
Ma sono più di 15 anni che non ho il polso della situazione (non frequento, non collaboro, non interagisco con quel mondo) quindi potrebbe essere cambiato tutto da questo punto di vista...

Per il mondo che vivo io finché il pagamento della merce, che deve essere lavorata o posata piuttosto che rivenduta tale e quale, resta nell’ordine dei 30/60 giorni, rimane “onesto” a condizioni che poi il pagamento effettivamente avvenga, e ti assicuro che è tutt’altro che una certezza. Però i fatti sono ben diversi quando si arriva a i 120/150, e mi capita, diventa un approfittarsi di chi deve vendere, se poi ci aggiungi che di solito chi chiede pagamenti così lunghi di solito non paga.......
Però nel mio mondo, ad oggi, è chi compra che ha il coltello dalla parte del manico, nel discorso bici non credo che sia così.
 

ant

Biker tremendus
4/6/04
1.009
1.287
0
Tra i due laghi e il Moncuni
Bike
Santa Cruz HT "Orangina" - KTM Scarp prestige "scarpetta"
Io gestisco appalti e processi da due decenni. Una delle prime cose che mi furono insegnate fu "ricorda sempre l'articolo quinto: chi ha in mano i soldi ha sempre vinto!"

Però poi negli anni ci ho aggiunto i miei motti, uno dei quali è "non generare macerie se poi non vuoi ricostruire" e quindi mi sono allontanato dalla mentalità del negozio: ti dico cosa voglio e come ti pago (e te lo dico io, se vuoi ti spieghi ma non voglio tirate commerciali o preventivi di massima) e tu mi dici quanto fa.

Se non sei il migliore pazienza. Non porto rancore e ti chiederò di nuovo la prossima volta.

Sono modi di lavorare che però dipendono anche dal contesto in cui ti muovi.
 

cesare RBO

Biker velocissimus
8/7/08
2.398
1.299
0
cagliari
Casomai tu avessi bisogno di un tecnico di cantiere.......
ahhh... :smile:magari... vorrebbe dire che finalmente posso permettermi di costruirmi la casetta in bioedilizia in campagna che dico io... :hahaha: magaaariiii...
se continua così quando vado in pensione (sempre che ci sia ancora la pensione:smile::cry:) mi prendo la liquidazione ed emigro in Tanzania (oltre ad avere bestie di mio specifico interesse in loco e nei paesi limitrofi aveva la tassazione quasi nulla sulle pensioni per i residenti) a fare lo zoologo esploratore a tempo pieno, con bici al seguito, obviously...:-|
 
  • Mi piace
Reactions: Big Steak One

cesare RBO

Biker velocissimus
8/7/08
2.398
1.299
0
cagliari
ahhh... :smile:magari... vorrebbe dire che finalmente posso permettermi di costruirmi la casetta in bioedilizia in campagna che dico io... :hahaha: magaaariiii...
se continua così quando vado in pensione (sempre che ci sia ancora la pensione:smile::cry:) mi prendo la liquidazione ed emigro in Tanzania (oltre ad avere bestie di mio specifico interesse in loco e nei paesi limitrofi aveva la tassazione quasi nulla sulle pensioni per i residenti) a fare lo zoologo esploratore a tempo pieno, con bici al seguito, obviously...:-|
sempre che ci sia ancora la Tanzania...
e sempre che ci sia ancora io.... :smile: :smile: :smile:
de sti tempi è tutto in forse, tutto relativo...
 

pk71

Biker tremendus
15/12/08
1.368
1.020
0
Vicopisano
Bike
Nicolai G16
Io gestisco appalti e processi da due decenni. Una delle prime cose che mi furono insegnate fu "ricorda sempre l'articolo quinto: chi ha in mano i soldi ha sempre vinto!"

Però poi negli anni ci ho aggiunto i miei motti, uno dei quali è "non generare macerie se poi non vuoi ricostruire" e quindi mi sono allontanato dalla mentalità del negozio: ti dico cosa voglio e come ti pago (e te lo dico io, se vuoi ti spieghi ma non voglio tirate commerciali o preventivi di massima) e tu mi dici quanto fa.

Se non sei il migliore pazienza. Non porto rancore e ti chiederò di nuovo la prossima volta.

Sono modi di lavorare che però dipendono anche dal contesto in cui ti muovi.

Ti voglio girare il numero del mio attuale “capo” così gli spieghi meglio il passaggio sottolineato (che condivido commercialmente ma sopratutto umanamente), anche perché per esperienza non ho ancora trovato chi è al vertice della catena alimentare, chi non è sottoposto ad essere macerie.
 

Big Steak One

Big Stairs One
10/7/18
14.211
1
3.426
0
43
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2
Non ho seguito la discussione ma vorrei una risposta all'ipotesi N°2 posta a inizio 3d:
2) Svuotare i magazzini con sconti. Proprio qui vogliamo chiedervi cosa ne pensate e soprattutto cosa farete, visto che in tempi incerti come questi si è meno propensi a spendere. Certo, la bici è un modo per uscire dalla gabbia del Coronavirus, sia fisicamente che mentalmente, ma forse al momento ci sono altre priorità, oppure approfitterete degli sconti che verranno proposti?

L'11 Gennaio ho dato una bici in permuta, dato un buon acconto e mi restano 2350€ da dare per ritirarne una nuova che doveva essermi consegnata a fine Febbraio - inizio Marzo, poi slittata al 6 Aprile (notizia dei primissimi di Marzo) e infine bloccata per via della pandemia.
Come credete che si comporterà il mio sivende e dovrei comportarmi il fatidico giorno della consegna?
 

superskinny

weekend warrior
31/5/12
4.647
2.574
0
Bergamo
Bike
Transition Patrol Ponderosa Green custom
Comunque il problema dello "strozzinaggio" sui magazzini dei negozi è anche colpa dei distributori, se il negozio potesse comprare direttamente dalla produzione si risparmierebbero parecchie lacrime. Ma tanto è sempre la solita solfa, guadagna chi non tocca la merce ma fa solo l'intermediario, ovvero chi non fa un c...o.
Quoto tutto tranne che per gli sconti, personalmente anche online se devo comprare tanto chiedo sempre uno sconto.
Se il materiale non è "urgente" chiedo sempre di pagare con bonifico anziché PayPal, come detto ci vuole più tempo ma si possono ottenere percentuali interessanti, e oltretutto non si fa guadagnare chi non fa assolutamente niente.

Anzi vorrei anche aggiungere che una pecca dei negozi è quella che, rivolgendosi solamente a distributori, hanno solo quelle marche (che sono sempre le stesse e che hanno tutti), mentre online si riesce anche a trovare oggetti di cui non se ne sapeva nemmeno l'esistenza.

A sentire te non fa niente nessuno... certo! i produttori si affidano ai distributori perché gli fa piacere marginare di meno e paypal ha milioni di utenti che ovviamente sono tutti matti :ueh:
 
  • Mi piace
Reactions: ant

superskinny

weekend warrior
31/5/12
4.647
2.574
0
Bergamo
Bike
Transition Patrol Ponderosa Green custom
Non ho seguito la discussione ma vorrei una risposta all'ipotesi N°2 posta a inizio 3d:
2) Svuotare i magazzini con sconti. Proprio qui vogliamo chiedervi cosa ne pensate e soprattutto cosa farete, visto che in tempi incerti come questi si è meno propensi a spendere. Certo, la bici è un modo per uscire dalla gabbia del Coronavirus, sia fisicamente che mentalmente, ma forse al momento ci sono altre priorità, oppure approfitterete degli sconti che verranno proposti?

L'11 Gennaio ho dato una bici in permuta, dato un buon acconto e mi restano 2350€ da dare per ritirarne una nuova che doveva essermi consegnata a fine Febbraio - inizio Marzo, poi slittata al 6 Aprile (notizia dei primissimi di Marzo) e infine bloccata per via della pandemia.
Come credete che si comporterà il mio sivende e dovrei comportarmi il fatidico giorno della consegna?
Ti dà la bici e incassa i 2350. Non necessariamente in quest’ordine
 
  • Mi piace
Reactions: Big Steak One

Big Steak One

Big Stairs One
10/7/18
14.211
1
3.426
0
43
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2
Ti dà la bici e incassa i 2350. Non necessariamente in quest’ordine
E tutto quel preambolo fatto dalla redazione e accentuato al punto 2 più l'arrivo inarrestabile dei 2021 in arrivo e i ribassi sull'invenduto?

Aspetta però non vorrei dare un'impressione sbagliata. Ho sempre pagato e ringraziato e solo quando possibile ho chiesto lo sconto. Per quando possibile intendo quando non vedo evidenti difficoltà economiche o agiatezza di chi vende altrimenti non batto ciglio e non chiedendo sconti, pagando il prezzo pieno, è come se dessi una mano...così la penso.
In più, per come la penso, per le difficoltà, il dolore e la paura passata in questi tempi bui al mio ciclaio oltre a pagargli tutto, gli darei anche una mano in officina gratis. Imparo sopratutto, gli alleggerisco il peso e non vorrei nulla (già fatto altre volte ;-) )
Quello che volevo chiedere è se la "previsione" della redazione ha un fondamento commerciale.
Cioè se è, per così dire, un obbligo da parte di chi vende ribassare i prezzi di articoli passati e in giacenza (mò per un motivo o un altro).
Lo chiedo perchè non ho esperienza in merito avendo fino adesso acquistato solo due bici.
Una dopo qualche mese dall'uscita, l'altra usata di 4 anni.
 

l.j.silver

Biker imperialis
7/10/03
10.103
3.413
0
17
20°02°53.19°N. 72°49°42.67°W.
Bike
just for fun
secondo me dipende molto da quando si potrà tornare a pedalare, se si ricomincia fine maggio o in giugno forse ce la faranno a riprendersi, se si va oltre, diventa dura specie per i piccoli. Comunque dato che quando si ricomincerà a fare sport, si potrà farlo solamente outdoor e individualmente, molta gente potrebbe "scoprire" la bici ( complice la bella stagione ) con conseguente aumento delle vendite, specie se ci saranno sconti.

speriamo di no, io ci campo, lavorando in palestra, di sport indoor....
se non ci fan riaprire, non riapriremo piu', con immensa tristezza del mio negozio di bici.....a cui non potro' comprare piu' molto