Giornate città senza auto, servono a qualcosa?

Marmuz

Biker immensus
5/14/07
8,619
2
0
40
Bolzano - Bozen
www.myspace.com
Pare che ricomincino a chiudere le città al traffico, perlomeno so che a Bolzano stanno organizzando una giornata dove si inviterà la gente a lasciare l'auto a casa, il 22 di settembre, con lo slogan "Meno traffico, più qualità di vita".
Forse da noi non sarà così traumatico in quanto siamo già abituati ad usare mezzi alternativi come le bici o i mezzi pubblici in quanto ben forniti di piste ciclabili e bus a metano, ma a quante persone che abitano nelle grandi città il blocco totale crea disagi, quanti poi realmente si fanno un esame di coscienza e inizieranno ad usare meno l'auto? Questo mezzo di trasporto a volte è una vera necessità, in quanto si lavora lontano da casa e spesso si lavora proprio grazie all'auto (ad es. rappresentanti) e non se ne può proprio farne a meno. Insomma tutti quei soldi spesi per queste campagne di sensibilizzazione hanno un ritorno economico/ecologico o cammuffano una mera propaganda elettorale, ben sapendo che il vero inquinamento lo fanno le fabbriche e il riscaldamento delle case, e solo in parte le nostre amate (o odiate) automobili?
 

rovermtb

Moderatur Beatus
Secondo me, piuttosto che niente, meglio piuttosto.

I tuoi dubbi sono anche i miei. Secondo me, queste giornate devono essere prese come un momento di riflessione e per vedere se ci possono essere delle alternative all'uso dell'automobile. Molti lavori (non solo i rappresentanti) vedono necessariamente l'uso dell'automobile e spesso non è possibile altrimenti.

Io faccio 30 mila km all'anno muovendomi tra i miei clienti in città diverse e principalmente in zona industriale e spesso con diversi raccoglitori di documenti. Mi piacerebbe venire in ufficio, quelle rare volte, in bicicletta ma poi desisto perché ho sempre raccoglitori e borse da portare avanti ed indietro (e dovrei fare 25+25 km in bici).

Però per alcuni può essere un momento per fermarsi e rendersi conto che forse un'alternativa ci può essere all'auto. Allora benvenga l'iniziativa.
 

Billo

Biker spectacularis
1/18/05
20,214
142
0
45
Nella Fucina di eroi.
Bike
1 Front race-1 Front enduro-1 BDC
io ho messo da 6 anni l'ufficio in una stanza sotto casa.
prima facevo 30mila km all'anno, ora sui 9/10000.
ci ho senza dubbio guadagnato in salute.
 

Marmuz

Biker immensus
5/14/07
8,619
2
0
40
Bolzano - Bozen
www.myspace.com
Personalmente uso l'auto solo se REALMENTE necessario (Opel Astra 1.7 TD SW), ovvero al lavoro ci vado solo se piove forte (sono 3 km), per andare in montagna con la donna (o verso bikeparks), per andare ai concerti distanti da casa (tanto non bevo) e a suonare, con tutti i miei strumenti nel bagagliaio.. arrivo a fare 10.000 km all'anno, e ancora mi sento in colpa.. conosco gente che non ne farebbe MAI a meno, ci và perfino a prendere il latte, roba da 40-50.000 km all'anno, e non per lavoro.. quelli si che dovrebbero darsi una calmata. In genere hanno la panzetta e poca voglia di vivere.
 

bossanova

Biker superioris
12/23/07
845
1
0
portogruaro VE
Nella puntata PRESA DIRETTA di Domenica scorsa..in relazione alle evasioni delle imprese..hanno fatto vedere cosa ci fanno in Francia con quei soldi, visto che lì le tasse le pagano in molti ed in maniera più equa..

ad esempio 1500 punti bici da 20 bici ciascuna. 30mila biciclette per una città da 2milioni..quando mai succederà a Milano?
al massimo 30mila punti Suv..

a lavoro come dici Marmuz,non muovono la bici nemmeno abitando a 1km da casa..sai com'è si sgualciscono i vestiti..che lavorano in ufficio,cara l'apparenza..non gli frega manco dell'aria che respirano i figli..

Per il lavoro ne faccio 8+8 tutti i giorni..stagione permettendo e peccato che un tratto di strada sia piuttosto stretto e senza ciclabile altrimenti andrei anche con giornate serene invernali.Devo dire però che molti lavoratori che incrocio al mattino mi guardano perplessi..non vedo più le corse pazze per arrivare in orario,sono più attenti e rispettosi e più di qualcuno ha cominciato a seguire l'esempio.
In Mtb mi sposto pochissimo in auto,è un controsenso adorare la natura dopo aver sgasato l'auto tra i tornanti per 1000metri in salita.
Cerco spesso il treno così come per i viaggi cicloturistici.
65km di auto in 7anni e mezzo.Ma punto ancora a diminuire..che son stufo delle visite di quel muso di ***** di Gheddafi..

Siamo indietro come capre :azz-se-m:

ben vengano tali iniziative che in sto Paese si fa la nanna!

Forza e promuoviamo ancora questo pensiero sostenibile!
 

Billo

Biker spectacularis
1/18/05
20,214
142
0
45
Nella Fucina di eroi.
Bike
1 Front race-1 Front enduro-1 BDC
Condivido nel modo più assoluto invece che e' inutile fare i paladini della natura quando ogni weekend si fanno 100 km in auto per farne 30 in mtb.
 

moka

Biker ultra
2/27/08
693
0
0
padova
Anche da parte mia vige un bel po di scetticismo su queste "manifestazioni".
Concordo col dire che.. è meglio di niente, ma purtroppo l' uso della bici per molti diventa come una "frustrazione" e questo mi dispiace, lasciare a casa l' auto per prendere la bici..ma chi me lo fa fare??
Io sono contrario a queste Domeniche non per il fatto che si debba lasciare a casa l' auto (io faccio più km in bici che in macchina) ma per quelli che veramente in quel momento ne hanno bisogno, e non parlo di "furbetti" ma di chi per vari motivi (visto che il servizio di mezzi pubblici a volte lascia a desiderare..) deve entrare in città.
Cmq è come la questione del casco.. nel senso che non dovrebbe essere una cosa "imposta" ma dovrebbe venire da se. Sicuramente ci sono situazioni dove l' auto diventa una necessità, ma ci sono moltissimi casi dove la maggior parte delle persone la usa per farsi nemmeno un km (la mia vicina).
Allora in questa situazione, questi blocchi li trovo inutili, tanto il giorno dopo si ritornerà al ritmo normale, cioè, bella la Domenica in bici.. ma domani vado al lavoro in auto (4km) come alcuni miei colleghi!!!
E Billo non ha tutti i torti.
 

bossanova

Biker superioris
12/23/07
845
1
0
portogruaro VE
Ma non capisco perche' avercela con i suv che hanno la stessa motorizzazione delle berline.

Ho beccato i Suv perchè sono il fenomeno del momento..non si discostano certo dai 2500-3mila dei tanto "Verdi" Teteschi :nunsacci:

comunque con città ipertrafficate proporre bisonti stile X6 è da dementi..e quanti corrono dietro all'impotenza!
 

bossanova

Biker superioris
12/23/07
845
1
0
portogruaro VE
Anche da parte mia vige un bel po di scetticismo su queste "manifestazioni".
Concordo col dire che.. è meglio di niente, ma purtroppo l' uso della bici per molti diventa come una "frustrazione" e questo mi dispiace, lasciare a casa l' auto per prendere la bici..ma chi me lo fa fare??
Io sono contrario a queste Domeniche non per il fatto che si debba lasciare a casa l' auto (io faccio più km in bici che in macchina) ma per quelli che veramente in quel momento ne hanno bisogno, e non parlo di "furbetti" ma di chi per vari motivi (visto che il servizio di mezzi pubblici a volte lascia a desiderare..) deve entrare in città.
Cmq è come la questione del casco.. nel senso che non dovrebbe essere una cosa "imposta" ma dovrebbe venire da se. Sicuramente ci sono situazioni dove l' auto diventa una necessità, ma ci sono moltissimi casi dove la maggior parte delle persone la usa per farsi nemmeno un km (la mia vicina).
Allora in questa situazione, questi blocchi li trovo inutili, tanto il giorno dopo si ritornerà al ritmo normale, cioè, bella la Domenica in bici.. ma domani vado al lavoro in auto (4km) come alcuni miei colleghi!!!
E Billo non ha tutti i torti.

Intanto direi che 1 giorno su 7 senza traffico non è poca cosa..avete idea di quante famiglie benedicono queste giornate? ma scherziamo..una corsa tranquilla con i figlioletti..
Mai sentita la differenza tra un quartiere ad isola pedonale ed una normale zona trafficata?
Per esempio..a Milàn.. :omertà:

Mettiamo che 50mila persone non tocchino l'auto domenica..sono comunque emissioni in meno..è matematica.
 

alphabike2006

Biker superioris
5/30/06
853
0
0
Sud(NA)
Condivido nel modo più assoluto invece che e' inutile fare i paladini della natura quando ogni weekend si fanno 100 km in auto per farne 30 in mtb.
Anche io la penso cosi, sopratutto nel caso di pratica crosscountry.
Penso che al massimo sia fattibile utilizzarla per spostarsi in mtb qualche volta all'anno giusto per cambiare un po zona e vedere nuovi posti...
Oppure la vedo una cosa ammissibile nel caso di chi pratica downhill/freeride dove spesso è necessario l'aiuto dell'auto.
 

Billo

Biker spectacularis
1/18/05
20,214
142
0
45
Nella Fucina di eroi.
Bike
1 Front race-1 Front enduro-1 BDC
mah...dipende da che parte guardi il mondo.
In usa hanno tutti 5000 v8,in india e cina solo motorini che vanno a peti.
Andare a giro con un euro 3 e' gia' di per se problematico,ma chi sono io per fare la morale?
oppure chi ha l'opportunita' di spendere 50000 euro su un x6 e' a prescindere
un figlio di troia?
 

moka

Biker ultra
2/27/08
693
0
0
padova
Intanto direi che 1 giorno su 7 senza traffico non è poca cosa..avete idea di quante famiglie benedicono queste giornate? ma scherziamo..una corsa tranquilla con i figlioletti..
Mai sentita la differenza tra un quartiere ad isola pedonale ed una normale zona trafficata?
Per esempio..a Milàn.. :omertà:

Mettiamo che 50mila persone non tocchino l'auto domenica..sono comunque emissioni in meno..è matematica.
Guarda, forse non hai compreso bene il significato di quello che ho scritto.
Quello che ho detto, in parole povere è che, ben vengano queste Domeniche, ma tutto sommato sono inutili, nel senso che sarebbe meglio che molte persone invece di lasciare l' auto a casa in questi giorni di "ferma obbligatoria" la lasciassero a casa anche nel resto della settimana.
Dunque se molti benedicono queste giornate.. perchè allora all'indomani si ritorna al solito traffico??
Dunque sarà anche matematica.. ma se ti fai due conti alla fin fine non serve a nulla.. almeno sul fattore inquinamento.
Che tu mi dica che girare per una città sgombra dal traffico sia positivo (specialmente per i bimbi) logicamente è una cosa buona e concordo, ma è una questione che tutto sommato è "effimera".
Ti faccio una domanda, a che cosa servono queste Domeniche di blocco del traffico?
 

Billo

Biker spectacularis
1/18/05
20,214
142
0
45
Nella Fucina di eroi.
Bike
1 Front race-1 Front enduro-1 BDC
Intanto direi che 1 giorno su 7 senza traffico non è poca cosa..avete idea di quante famiglie benedicono queste giornate? ma scherziamo..una corsa tranquilla con i figlioletti..
Mai sentita la differenza tra un quartiere ad isola pedonale ed una normale zona trafficata?
Per esempio..a Milàn.. :omertà:

Mettiamo che 50mila persone non tocchino l'auto domenica..sono comunque emissioni in meno..è matematica.

scusate, risulterò cinico,non ho figli al momento, ma a ame sta morale sempre sui figli mi risulta distorta...
far nascere e crescere un figlio in un agrande città ha i suoi vantaggi e svantaggi, fra cui, per il bimbo, solo zone cementificate per divertirsi etc etc...
farne colpa però ad altri mi pare eccessivo.
a Firenze, (per fortuna abito a Sesto Fiorentino in un isola felice piena di verde), vivere in centro a zona pedonale significa avere l'oppurtunità di arrivare sotto casa in nautom solo fino alle 9.00 di mattina, non avere un supermercato per fare una spesa conveniente, etc etc...
io a Firenze in isola pedonale nopn ci starei nemmeno in fotografia.
sono stato in agosto a new york (prettamente manhattan..) tutti a correre in central park, però nessuno con una prius...
non sputate nel piatto dove mangiate.
 

Billo

Biker spectacularis
1/18/05
20,214
142
0
45
Nella Fucina di eroi.
Bike
1 Front race-1 Front enduro-1 BDC
Pare che ricomincino a chiudere le città al traffico, perlomeno so che a Bolzano stanno organizzando una giornata dove si inviterà la gente a lasciare l'auto a casa, il 22 di settembre, con lo slogan "Meno traffico, più qualità di vita".
Forse da noi non sarà così traumatico in quanto siamo già abituati ad usare mezzi alternativi come le bici o i mezzi pubblici in quanto ben forniti di piste ciclabili e bus a metano, ma a quante persone che abitano nelle grandi città il blocco totale crea disagi, quanti poi realmente si fanno un esame di coscienza e inizieranno ad usare meno l'auto? Questo mezzo di trasporto a volte è una vera necessità, in quanto si lavora lontano da casa e spesso si lavora proprio grazie all'auto (ad es. rappresentanti) e non se ne può proprio farne a meno. Insomma tutti quei soldi spesi per queste campagne di sensibilizzazione hanno un ritorno economico/ecologico o cammuffano una mera propaganda elettorale, ben sapendo che il vero inquinamento lo fanno le fabbriche e il riscaldamento delle case, e solo in parte le nostre amate (o odiate) automobili?

quando dici che il vero inquinamento lo fanno le fabbriche e comunque le caldaie condominiali di decenni di anni fa, dici il vero. le auto sono solo il "dare la colpa" al cittadino, affinchè muova il mercato automobilistico verso il nuovo standard "euro n mila".
più che giusto, inutile fare la morale sulle auto di determinate dimensioni quando per 5 mesi l'anno (accensione di riscaldamento) si inquina come il Titanic.
 

alphabike2006

Biker superioris
5/30/06
853
0
0
Sud(NA)
quando dici che il vero inquinamento lo fanno le fabbriche e comunque le caldaie condominiali di decenni di anni fa, dici il vero. le auto sono solo il "dare la colpa" al cittadino, affinchè muova il mercato automobilistico verso il nuovo standard "euro n mila".
più che giusto, inutile fare la morale sulle auto di determinate dimensioni quando per 5 mesi l'anno (accensione di riscaldamento) si inquina come il Titanic.
è vero oltre alle auto gran parte dell'inquinamento, è dato dai riscaldamenti. Bisognerebbe mettere delle norme per limitarne l'utilizzo(magari esistono ma non he no mai sentito parlare qua), ad esempio nelle scuole qua entrano in funzione da metà novembre fino a fine marzo(non in base se fa freddo o caldo), infatti spesso capitano delle giornate tiepide(almeno qua) dove non ce ne sarebbe bisogno...
Questo è un esempio, ma ci sono anche altri casi di "spreco energetico"...
 

maxilconte

Biker infernalis
2/8/06
1,945
14
0
Trieste
www.triestefreeride.it
io ho messo da 6 anni l'ufficio in una stanza sotto casa.
prima facevo 30mila km all'anno, ora sui 9/10000.
ci ho senza dubbio guadagnato in salute.


Io ne faccio 50.000. Tutti di tasca mia. Auto, benzina e autostrada. E non sono nemmeno rappresentante ma normale dipendente con normale stipendio.
Data la mia stupidità ho deciso di cambiare vita e spero che a breve tirerò fuori le palle per il grande balzo.
 

monorotula

Moderatur
Staff member
Moderatur
11/13/03
26,773
2,243
0
56
Collegno (TO)
www.mtbcucuzzoli.it
Provo a riassumere i concetti emersi da questo bel topic (niente da dire a marmuz, ha fatto bene ad aprirlo). Correggetemi se sbaglio.
-L'inquinamento da autotrasporto è insignificante rispetto a quello industriale e da riscaldamento, per cui giusto non mettere alcun limite all'uso dell'auto, dato che difficilmente potremo fare a meno del riscaldamento. Per ora.
-Dato che le auto inquinano poco e niente, non c'è nessun motivo per criticare chi aquista un SUV monoposto con motore da 5000cc.
-Chi fa cross country dovrebbe mollare l'auto a casa, chi invece fa down hill la può usare.
-Chi vive e lavora in una grande città ha a disposizione un sacco di comodità e quindi non si deve lamentare se gli tocca respirare del veleno.
-Dato che tutti, prima o poi almeno una scoreggia la fanno, nessuno può ergersi a paladino dell'ambiente.

Mi è sfuggito qualcosa?
 

Billo

Biker spectacularis
1/18/05
20,214
142
0
45
Nella Fucina di eroi.
Bike
1 Front race-1 Front enduro-1 BDC
bhe, se non hai un tuo punto di vista, puoi prenderli come spunti validi.
altrimenti, dici la tua.
al momento hai solo criticato ciò che hanno detto altri,all'incirca.
 

Billo

Biker spectacularis
1/18/05
20,214
142
0
45
Nella Fucina di eroi.
Bike
1 Front race-1 Front enduro-1 BDC
comunque, ti chiarisco i punti che hai evidenziato:
prendere di mira i suv, a me pare un punto di vista "classista" in quanto si, hanno massa superiore rispetto ad una vettura "normale", ma ne adottano le stesse motorizzazioni, quindi consumi ed emissioni sono all'incirca uguali.
esempio: x6 3.0 d stessa motorizzazione di una serie 3 3.0 d
io batterei casomai sull'inutilità di realizzare motorizzazioni così assurde per portare il bimbo la mattina all'asilo,se possibile fin dentro la classe (ho un asilo di fronte casa, so di cosa parlo).
-trovo ridicolo praticare mtb soltanto mettendo la bici in auto, farsi 100 km per fare due ore di mtb. però vanno di moda i raduni, quindi se non ci partecipi sei "out".
-vivere in centro a Firenze, beata isola pedonale, significa non poter spostare un mobile, una lavatrice, una qualsiasi cosa, dalle 9.00 di mattina alle 22.00 di sera, compresa una eventuale "spesa", ecco perchè non invidio le isole pedonali delle grandi città, specie quando ci passano autobus a gasolio di circa 20 anni fa, quando a me cittadino mi obbligano a comprare una Euro 5.
-trovo inutile moralizzare su una vettura, che inquina un micron rispetto ad una caldaia a gasolio, di 20 anni fa, che quando vai a proporre di sostituirla ai solerti condomini, per risparmio di denaro e anche di inquinanti, ti aspettano con la mazza.

in sostanza, il, mondo imploderà ma non per la mia Renault Modus, comprendi?
 

Ultimi itinerari e allenamenti

  • Giro serale
    Mon, 26 Sep 2022 23:06:35 CEST
    [Training] 16,26 km +534 mt 01:22:54 ...
  • Attività pomeridiana
    Mon, 26 Sep 2022 20:44:49 CEST
    [Training] 1,91 km +14 mt 00:08:10 ...
  • Cervignano - Grado
    Mon, 26 Sep 2022 20:15:00 CEST
    [Training] 50,43 km +94 mt 02:00:12 ...
  • Giretto
    Mon, 26 Sep 2022 19:08:52 CEST
    [Training] 32,79 km +207 mt 01:38:48 ...
  • Asolo La Valle Cornuda
    Mon, 26 Sep 2022 17:54:51 CEST
    [Training] 65,86 km +488 mt 02:44:30 ...