News Cabina della funivia del Mottarone precipita

torakiki.gt

lupus in bicycla
2/16/11
5,720
5,863
0
pavia
Visit site
Bike
Spertan mullet - cube two - thok mig
Bisognerebbe semplicemente poterli licenziare all'istante con la motivazione che non rispettano le regole.
So che è utopia.
E invece non è così semplice... Un po di anni fa siamo Stati in causa un anno con in mezzo sindacati e associazioni varie x licenziare uno che veniva sempre a lavorare mezzo ubriaco...
Ma dato che non avevo prove "tangibili" Che aveva bevuto (leggasi test del sangue o etilometro....) secondo loro uno era nel pieno diritto di bere birra o vino sul cantiere... Ma si potrebbe stare a discuterne all infinito.. Certe cose sono dure a far capire a certa gente, fortunatamente ultimamente la, mentalità dei lavoratori pian piano sta migliorando
 

MauroPS

Biker acciaccatus
1/29/17
6,516
4,956
0
57
Vicino Udine.
www.pistocco.com
Bike
Ragley Big AL
E invece non è così semplice... Un po di anni fa siamo Stati in causa un anno con in mezzo sindacati e associazioni varie x licenziare uno che veniva sempre a lavorare mezzo ubriaco...
Ma dato che non avevo prove "tangibili" Che aveva bevuto (leggasi test del sangue o etilometro....) secondo loro uno era nel pieno diritto di bere birra o vino sul cantiere... Ma si potrebbe stare a discuterne all infinito.. Certe cose sono dure a far capire a certa gente, fortunatamente ultimamente la, mentalità dei lavoratori pian piano sta migliorando
il lavoro dei sindacati (e degli avvocati) è quello di difendere il proprio assistito, al di là del fatto che questo abbia torto o ragione.

avendo lavorato un periodo in fabbrica, da quel che ricordo, c'è un certo machismo tra gli operai e quindi chi rispetta le regole viene un po' visto come un fifone o una femminuccia che fa rallentare la produzione. adesso non so se rispetto agli anni 90 sia cambiato qualcosa, ma c'è sempre questa mentalità difficile da combattere, come se efficienza e sicurezza fossero in conflitto.
 
  • Like
Reactions: lona79 and Vins213

Velocity

Biker immensus
11/4/11
8,723
2,519
0
.
Visit site
Bike
.
Bisognerebbe semplicemente poterli licenziare all'istante con la motivazione che non rispettano le regole.
So che è utopia.
In Italia l'articolo 18 non esiste piu, se un impresa ti vuole mandare via per qualsiasi motivo è solo una questione di denaro.
Esperienza personale, licenziato dopo 23 anni da una multinazionale del turismo che fatturava centinaia di milioni di € e la motivazione fu: riorganizzazione aziendale e motivi economici entrambi inventati...
L'Avvocato della CGIL mi sconsiglio' di andare in causa perché mi sarei messo in una situazione insostenibile magari ottenendo il reintegro dopo anni e in un azienda dove non mi volevavo piu con relativi trasferimento magari a 500km da casa in una delle tante filiali...
Si batte' per farmi avere una buonauscita ma niente di piu..Ora rido io perché quell'azienda è al tracollo per la Pandemia e io lavoro in un settore che con il Covid ha avuto una crescita di fatturato...Ovviamente non ho perso l'occasione per farlo sapere a quello che aveva deciso di licenziarmi dalla vecchia azienda con una bella mail del tipo: Come va li da voi? Siete in crisi?Niente viaggi? Noi tutto bene per fortuna...
Saluti :smile:
 
  • Like
  • Haha
Reactions: styx and aria

Velocity

Biker immensus
11/4/11
8,723
2,519
0
.
Visit site
Bike
.
non è vero, ancora non puoi licenziare un dipendente senza giusta causa. licenziare un dipendente senza prove di un illecito porta al suo reintegro... e pagamento danni.
Se hai un budget dedicato a queste cose, l'articolo 18 non esiste...L'azienda di cui parlavo ha lincenziato decine di persone senza nessun problema, pagava e tanti saluti...Se poi uno vuole essere reintegrato in un azienda che ti fa la guerra oppure che ti trasferisce 11 volte in 10 anni come fecero li con una sindacalista che si accomodi pure...
 

MauroPS

Biker acciaccatus
1/29/17
6,516
4,956
0
57
Vicino Udine.
www.pistocco.com
Bike
Ragley Big AL
Se hai un budget dedicato a queste cose, l'articolo 18 non esiste...L'azienda di cui parlavo ha lincenziato decine di persone senza nessun problema, pagava e tanti saluti...Se poi uno vuole essere reintegrato in un azienda che ti fa la guerra oppure che ti trasferisce 11 volte in 10 anni come fecero li con una sindacalista che si accomodi pure...
questa è un'altra cosa, ma l'articolo 18 è vivo e vegeto e anche più giusto per certi versi.
cmq c'è anche chi subisce un mobbing assurdo e non se ne va. del resto se devi mantenere una famiglia non hai tanta scelta.
 

torakiki.gt

lupus in bicycla
2/16/11
5,720
5,863
0
pavia
Visit site
Bike
Spertan mullet - cube two - thok mig
Licenziare un dipendente per una piccola ditta è ancora complicato.
Il fatto è che se uno lavora bene ed è bravo a fare il suo lavoro, per la ditta non ha motivo di licenziarlo solo xke a volte non rispetta tutte le misure di sicurezza previste, x questo che piuttosto preferisco magari rompere le balle allo stremo x fare capire le cose piuttosto che perdere uno bravo a fare il suo lavoro.. Se invece uno oltre che a non rispettare le sicurezza lavora anche male allora licenziarlo può fare solo bene...
Parere personale naturalmente.. ;-)
 
  • Like
Reactions: MauroPS

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
28,776
15,016
0
MI
Visit site
Bike
Varie
Chi non rispetta le norme di sicurezza, mettendo a repentaglio la propria incolumità e quella dei suoi colleghi deve essere richiamato, poi se non capisce deve subire sanzioni... e se è ancora recidivo merita di essere cacciato a calci nel culo. Sia che lavori male, sia che lavori bene.
E il datore di lavoro che non sorveglia adeguatamente affinché il lavoratore rispetti tutte le regole merita la galera.
E il sindacalista che difende un pessimo lavoratore come questo è soltanto un mentecatto.
 

zuc

Biker tremendus
8/12/16
1,125
560
0
Bassa Reggiana
Visit site
Bike
Triciclo
Un azienda può far rispettare le norme di sicurezza :
io per lavoro vado nelle officine metalmeccaniche a fare service su macchine utensili vendute dalla mia azienda , e alla fine di ogni intervento devi verificare/certificare e fare controfirmare al cliente che le sicurezze siano attive e funzionanti , e se non lo sono lo devi segnalare .
Spesso si va' ai ferri corti con il cliente per la segnalazione perché lui dice che non puoi andare a casa sua a dire che qualcosa non va' e segnalarlo su carta (tablet) per paura poi di controlli e multe , ma se non lo fai , e l'azienda (la mia) lo scopre ti manda un richiamo scritto a casa e al terzo possono licenziarti.
Ps : tempo fa' dopo intervento di un mio collega , un ragazzo purtroppo è morto su un tornio e lui è andato a processo, poi fu scagionato perché è stato provato che le sicurezze le aveva tolte il tornitore per fare prima a piazzare la macchina.
Ma la mia azienda non transige sul mancata applicazione delle norme di sicurezza , sia che tu sia un buon tecnico o no ed è ormai da una decina d'anni che seguono questa filosofia (che dovrebbe poi essere la normalità) e tutti ci siamo adeguati ed abituati.
 

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
28,776
15,016
0
MI
Visit site
Bike
Varie
Ma la mia azienda non transige sul mancata applicazione delle norme di sicurezza , sia che tu sia un buon tecnico o no ed è ormai da una decina d'anni che seguono questa filosofia
Come dovrebbero fare tutte le aziende serie.
Ma, purtroppo, a causa di quelle che non rispettano alla lettera questi principi di civiltà, nel nostro paese ci sono ancora troppi, troppi, troppi morti sul lavoro.
Ed è vergognoso che poi si attribuisca ai lavoratori la colpa della mancanza di cultura aziendale sulla sicurezza
 

zuc

Biker tremendus
8/12/16
1,125
560
0
Bassa Reggiana
Visit site
Bike
Triciclo
È vero @Hot ...e a mio avviso è un insieme di mentalità e territorio...cioè dipende molto dai titolari se si vuole veramente far rispettare tutte le norme e dai controlli eseguiti dagli organi preposti , per esempio qua in Emilia Romagna i controlli dell asl per le sicurezze sono all'ordine del giorno , e ormai è difficile vedere officine messe male (anche se trovi sempre il piccolo artigiano che ha tutte le sicurezze scollegate) ma le medie e grandi industrie sono ormai quasi tutte mentalizzate.
 
  • Like
Reactions: Hot

MauroPS

Biker acciaccatus
1/29/17
6,516
4,956
0
57
Vicino Udine.
www.pistocco.com
Bike
Ragley Big AL
E il sindacalista che difende un pessimo lavoratore come questo è soltanto un mentecatto.
no, rispetta solo le regole, è un sindacalista e fa il suo lavoro, come lo fa l'avvocato che difende il delinquente. se ora sindacalisti e avvocati si mettessero anche a fare i giudici il sistema non funzionerebbe più e non sarebbe tutelato più nessuno. non è difficile da comprendere.
 

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
28,776
15,016
0
MI
Visit site
Bike
Varie
no, rispetta solo le regole, è un sindacalista e fa il suo lavoro, come lo fa l'avvocato che difende il delinquente. se ora sindacalisti e avvocati si mettessero anche a fare i giudici il sistema non funzionerebbe più e non sarebbe tutelato più nessuno. non è difficile da comprendere.
Cosa c'entra giudicare? E cosa c'entra un avvocato?
Il suo lavoro lo fa al momento che difende i lavoratori dal rischio di morire sul posto di lavoro.
Se difende qualcuno che mette a repentaglio la sua vita e quella dei suoi colleghi è un cialtrone.
 

MauroPS

Biker acciaccatus
1/29/17
6,516
4,956
0
57
Vicino Udine.
www.pistocco.com
Bike
Ragley Big AL
Cosa c'entra giudicare? E cosa c'entra un avvocato?
Il suo lavoro lo fa al momento che difende i lavoratori dal rischio di morire sul posto di lavoro.
Se difende qualcuno che mette a repentaglio la sua vita e quella dei suoi colleghi è un cialtrone.
no, deve difendere il lavoratore a prescindere. non è il suo compito giudicare né il sindacalista è presente in azienda a vedere che succede.
ci manca solo che i sindacalisti decidano chi difendere e chi no... neanche in Unione Sovietica...
 

torakiki.gt

lupus in bicycla
2/16/11
5,720
5,863
0
pavia
Visit site
Bike
Spertan mullet - cube two - thok mig
no, deve difendere il lavoratore a prescindere. non è il suo compito giudicare né il sindacalista è presente in azienda a vedere che succede.
ci manca solo che i sindacalisti decidano chi difendere e chi no... neanche in Unione Sovietica...
Purtroppo hai ragione, un avvocato deve difendere un suo cliente a prescindere dall essere concorde o no da quello che ha fatto...
Ricordo un mio amico che durante la pratica gli assegnavano casi di cani e porci, e alcuni casi tipo violenze su minori o peggio, era palese la colpevolezza, ma il suo compito era comunque di assicurare la, difesa del suo "cliente"... Cosa che in certi casi non sempre si riesce a farlo senza pregiudizi..
 
  • Like
Reactions: lthgpes and MauroPS

MauroPS

Biker acciaccatus
1/29/17
6,516
4,956
0
57
Vicino Udine.
www.pistocco.com
Bike
Ragley Big AL
Purtroppo hai ragione, un avvocato deve difendere un suo cliente a prescindere dall essere concorde o no da quello che ha fatto...
Ricordo un mio amico che durante la pratica gli assegnavano casi di cani e porci, e alcuni casi tipo violenze su minori o peggio, era palese la colpevolezza, ma il suo compito era comunque di assicurare la, difesa del suo "cliente"... Cosa che in certi casi non sempre si riesce a farlo senza pregiudizi..
Infatti. sono le basi, non spetta all'avvocato o al sindacalista giudicare, il loro lavoro è difendere al meglio chi rappresentano.
quindi accade che persone che meriterebbero di essere cacciate a calci nel sedere rimangano al loro posto... questo per far sì che ci siano dei procedimenti equi e che innocenti non vengano messi in prigione / licenziati.
 
  • Like
Reactions: lthgpes

aria

Biker perfektus
9/23/13
2,793
1,116
0
Visit site
Purtroppo hai ragione, un avvocato deve difendere un suo cliente a prescindere dall essere concorde o no da quello che ha fatto...
Ricordo un mio amico che durante la pratica gli assegnavano casi di cani e porci, e alcuni casi tipo violenze su minori o peggio, era palese la colpevolezza, ma il suo compito era comunque di assicurare la, difesa del suo "cliente"... Cosa che in certi casi non sempre si riesce a farlo senza pregiudizi..
oppure si ha una certa vena criminale...:medita:
 

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo