News Cabina della funivia del Mottarone precipita

Vins213

ex fat biker Salsus - ShiGura owner
9/2/18
3,809
2,379
0
33
Casalbordino
Visit site
Bike
ex Salsa Bucksaw carbon set 26, 27.5+, 29
La testa fusa era ancora nel periodo di validità, sarebbe scaduta tra 5 mesi. Per legge in Italia vanno rifatte ogni 5 anni.
Mi viene da pensare che speravano di poter arrivare alla scadenza della sostituzione e fare contestualmente la riparazione del circuito dei freni.
Però una testa fusa viene progettata per durare virtualmente più di 5 anni, o sbaglio? Non è che a 5 anni più un giorno esplode...chissà se e soprattutto come faranno i test per valutare la costruzione/installazione effettuata 5 anni fa, sono curioso
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
43,510
19,009
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
Beh, diciamo che è vero che abbiamo la normativa più severa.
Nel senso che è quella che prevede il maggior numero di dispositivi di controllo e sicurezza.
Il PLC di controllo è ridondato e con un terzo PLC di riserva in caso di guasto, e c'è sempre la possibilità di intervento manuale se tutti gli altri sistemi falliscono ma l'impianto è comunque azionabile (motore elettrico primario, motore idraulico di recupero, generatore di emergenza, carrello di soccorso)
Quando assemblavamo le stazioni delle seggiovie quadriposto ad agganciamento automatico, gli schemi elettrici, e quindi la sensoristica di controllo e il relativo posizionamento erano suddivisi nelle versioni Italia - Svizzera - Austria - Francia; nella versione Italia dovevamo montare tutto duplicato e simmetrico entrata/uscita, nelle altre versioni c'erano svariati sensori in meno. Quella francese era la più "povera" di controlli, fermo restando che la meccanica dell'impianto era sempre identica per tutti.
Ma poi tutto dipende dall'intelligenza di chi gestisce gli impianti...

il problema è che le notorie "normative più severe al mondo" vengono scritte e legiferate proprio perché il singolo è solito fare il furbo. Lo stesso discorso vale per le tasse, ma in questi giorni basta vedere nel norme bizantine causa covid per entrare in italia (tampone + formulario demenziale da film di Totò). La scappatoia la si trova sempre, le conseguenze sono poi i disastri.

Visto che siamo stati sull'isola del Giglio per un video che esce a breve, sono andato a vedermi un video girato da diversi passeggeri della costa concordia. :!: Hai voglia a fare le norme stringenti.

 
  • Like
Reactions: lthgpes

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,426
1,988
0
Su per i monti
www.arsie.net
Però una testa fusa viene progettata per durare virtualmente più di 5 anni, o sbaglio? Non è che a 5 anni più un giorno esplode...chissà se e soprattutto come faranno i test per valutare la costruzione/installazione effettuata 5 anni fa, sono curioso
Ovvio. Ma la durata di 5 anni è il risultato di cautele dovute alla difficoltà di verificare con metodi portatili l'integrità della stessa.
In Svizzera, se non sbaglio, vanno rifatte ogni 3 anni (dovrei controllare su Funivie.org per esserne certo)
 

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,426
1,988
0
Su per i monti
www.arsie.net
il problema è che le notorie "normative più severe al mondo" vengono scritte e legiferate proprio perché il singolo è solito fare il furbo. Lo stesso discorso vale per le tasse, ma in questi giorni basta vedere nel norme bizantine causa covid per entrare in italia (tampone + formulario demenziale da film di Totò). La scappatoia la si trova sempre, le conseguenze sono poi i disastri.
Ormai è un cane che si morde la coda.
Norme sempre più esigenti per contrastare quelli che fanno i furbi, con il risultato di indurne sempre di più a fare i furbi per sopravvivere alle norme che impediscono di arrivare a sera ancora sani di mente.

Peraltro in campo funiviario mi sento di dire che le normative fanno sì che gli impianti siano costruiti con la massima cura, cosa che all'estero non ho visto fare allo stesso modo. E pure all'estero fanno "meglio che possono", diciamo così.

In altro settore, se uno viaggia in treno in Italia, al di là dei ritardi o altre cose (ma in Germania ci stanno superando per i ritardi), ben difficilmente troverà una porta aperta in corsa. Anzi, direi, è pressochè impossibile e questo spiega il perché di ritardi e soppressioni.
In Slovacchia, beh, è quasi la regola riuscire ad aprire in corsa le porte, o chiuderle dopo che il treno è partito...
 
  • Like
Reactions: doghy and andry-96

aria

Biker perfektus
9/23/13
2,793
1,116
0
Visit site
La testa fusa era ancora nel periodo di validità, sarebbe scaduta tra 5 mesi. Per legge in Italia vanno rifatte ogni 5 anni.
Mi viene da pensare che speravano di poter arrivare alla scadenza della sostituzione e fare contestualmente la riparazione del circuito dei freni.
mi viene da pensare che sperassero di arrivare alla fine della concessione e mollare tutto il lavoro sporco e costoso al pubblico...
ho letto da qualche parte che la concessione era già stata "accorciata" in modo che la scadenza se non erro ventennale o trentennale di una fune (portante o traente, non ricordo) coincidesse con la scadenza della concessione, e così l'ingente costo fosse in carico al pubblico e non al privato.
Beh, diciamo che è vero che abbiamo la normativa più severa.
Nel senso che è quella che prevede il maggior numero di dispositivi di controllo e sicurezza.
....
il che spiega anche perchè da noi certe cose costano di più. Se si vuole più sicurezza, ha un costo.
...
In altro settore, se uno viaggia in treno in Italia, al di là dei ritardi o altre cose (ma in Germania ci stanno superando per i ritardi), ben difficilmente troverà una porta aperta in corsa. Anzi, direi, è pressochè impossibile e questo spiega il perché di ritardi e soppressioni.
In Slovacchia, beh, è quasi la regola riuscire ad aprire in corsa le porte, o chiuderle dopo che il treno è partito...
vero. mi ricordo parecchi anni fa nella francia del sud che per il caldo la gente spalancava regolarmente le porte in corsa... era un treno "locale" che faceva la costa... :maremmac:
In caso di affollamento... beh, non era molto "simpatico"...
 

kitkat

Biker cesareus
7/17/12
1,616
169
0
Ossola
Visit site
Non so se ciò che è raccontato qui corrisponda a verità... ma se lo fosse sarebbe agghiacciante
allucinante anche perchè se fosse vero, mi viene da pensare che sia assolutamente pratica "comune" non dico ovunque, ma sicuramente in molti altri posti
 

aria

Biker perfektus
9/23/13
2,793
1,116
0
Visit site
Non so se ciò che è raccontato qui corrisponda a verità... ma se lo fosse sarebbe agghiacciante
Open.online fa proprio debunking delle fake, quindi mi sembra plausibile... alcune foto sembrano molto chiare, ma bisognerebbe conoscere precisamente la "forma" che ha il carrello con e senza forchettoni...
suppongo che le indagini potranno identificare ed andare a chiedere agli autori delle foto di consegnare gli originali a piena risoluzione...
 
  • Like
Reactions: Old Blueyes

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,426
1,988
0
Su per i monti
www.arsie.net
Non so se ciò che è raccontato qui corrisponda a verità... ma se lo fosse sarebbe agghiacciante
Il beneficio del dubbio rimane.
Però le foto sono state già commentate da chi è del settore e prevale la considerazione che si tratti proprio dei forchettoni.
Anch'io sono quasi sicuro, vedendo queste foto, che giravano da un pezzo con i forchettoni montati, non penso si sia trattato di una sfortunatissima coincidenza.
 
Last edited:

Barons

~ Beer & Beer ~
10/19/13
26,491
30,288
0
~BS~
Visit site
Bike
Marin El Roy
Spesso però sono proprio gli stessi operai a rimuovere alcune protezioni per lavorare più comodamente... :-(
Ne parlavo stamattina con un amico, tu togli la sicurezza alla circolare e ti tagli una mano..... Azzi tuoi la mano è tua e la sicurezza l hai levata tu, ma sulla pelle degli altri e impensabile da fare.... Ma lo hanno fatto!!!!
 

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,426
1,988
0
Su per i monti
www.arsie.net
Ne parlavo stamattina con un amico, tu togli la sicurezza alla circolare e ti tagli una mano..... Azzi tuoi la mano è tua e la sicurezza l hai levata tu, ma sulla pelle degli altri e impensabile da fare.... Ma lo hanno fatto!!!!
Questo è un problema tipicamente italiano, per certi aspetti.
Mettono le sicurezze per evitatre che la gente si faccia male, ma la gente le disattiva per lavorare con meno impicci.
All'estero non ci sono tutte le sicurezze che abbiamo noi, ma se ti fai male perché non hai rispettato le regole, i problemi sono tuoi.
Qui da noi invece la responsabilità arriva sempre al titolare, anche se quello che si è fatto male è un cretino che lo ha fatto di proposito.
 

torakiki.gt

lupus in bicycla
2/16/11
5,719
5,859
0
pavia
Visit site
Bike
Spertan mullet - cube two - thok mig
Ne parlavo stamattina con un amico, tu togli la sicurezza alla circolare e ti tagli una mano..... Azzi tuoi la mano è tua e la sicurezza l hai levata tu, ma sulla pelle degli altri e impensabile da fare.... Ma lo hanno fatto!!!!
Si certo, è un discorso differente perché se tolgo una protezione di una pressa o di una, sega ci rimetto io mentre se tolgo la protezione di una funivia ci rimettono 15 persone.
Ma nel primo caso caso ci rimette anche il proprietario perché non ha "vigilato" Sui suoi operai imbecillità... Io ho un impresa edile, e non vi dico quante volte ho fornito i dispositivi a norma agli operai (elmetti, cinture, guanti mascherine ecc..) e dopo una settimana li trovo buttati in giro per il cantiere senza cura, oppure le volte che devo richiamare in continuazione di rimettere ad esempio i parapetti sui ponteggi dopo che li hanno tolti per fare i lavori... Insomma è un continuo litigare x far capire ad alcuni che certe cose si fanno per la loro salute..
 

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,426
1,988
0
Su per i monti
www.arsie.net
Si certo, è un discorso differente perché se tolgo una protezione di una pressa o di una, sega ci rimetto io mentre se tolgo la protezione di una funivia ci rimettono 15 persone.
Ma nel primo caso caso ci rimette anche il proprietario perché non ha "vigilato" Sui suoi operai imbecillità... Io ho un impresa edile, e non vi dico quante volte ho fornito i dispositivi a norma agli operai (elmetti, cinture, guanti mascherine ecc..) e dopo una settimana li trovo buttati in giro per il cantiere senza cura, oppure le volte che devo richiamare in continuazione di rimettere ad esempio i parapetti sui ponteggi dopo che li hanno tolti per fare i lavori... Insomma è un continuo litigare x far capire ad alcuni che certe cose si fanno per la loro salute..
Bisognerebbe semplicemente poterli licenziare all'istante con la motivazione che non rispettano le regole.
So che è utopia.
 
  • Like
Reactions: kitkat and Vins213

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo