"BR-M8020 VS. BR-M820" Quali differenze?

scr1

Biker spectacularis
16/7/07
24.730
1
3.267
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
Ciao a tutti, i frequentatori del forum meccanica.
Dopo un lungo periodo di incertezza su questo tipo di freno mi sono deciso a testarlo , visto che per natale qualcosa mi regalavano . ho optato prima per un Calibro BR-M8020 e poi un Calibro BR-M820.
Perchè vi chiederete due pinze diverse?
Perchè il bello dei test è avere cose diverse per capirne le evntuali differenze e trasmetterle poi anche agli altri.
Bene iniziamo a toccare con mano i due oggetti, a mezzo del mio inseparabile device Mi Mix ho fatto due foto dei calibri::
BR-M8020
IMG_20181004_181447.jpg

BR-M820:
IMG_20190116_184533.jpg

Dunque a prima vista come potete notare la finitura, diciamo il paint della XT8020 è molto più curato della Saint 820 e cosa strana , visto che il prezzo è anche superiore , viene consegnata senza la vite pad axle, ma con una bella coppiglia mentre, la sorella 8020 ha la propria vite come del resto la versione 8000.

Sempre rimanendo sui tecnicismi, i 4 pistoni dei caliper sono differenziati , di fatto ne abbiamo per ogni pinza due più piccoli e due più grandi, la Shimano spiega che i due piccoli, vengono azionati dall'olio prima dei grandi, avendo una superficie di impegno minore , per conferire al freno, una dolcezza in frenata maggiore.

Siccome c'erano state diverse vedute sulle ipotetiche dimensioni dei pistoni in questione, mi sono preso anche la briga di misurarli, per naturalmente fornire un dato oggettivo sulla eventuale differenza tra i due calibri.

Bene il risultato della misura è praticamente identico, e come si era asserito tempo indietro, i due calibri sono identici in tutto eccetto che nella verniciatura.
Per comodità posterò solamente le foto della pinza Saint, visto che molti pensavano che avesse pistoni di dimensione superiore alla versione 8020 XT, ma ecco il risultato:
Pistone maggiore
IMG_20190116_193852.jpg

Pistone minore:
IMG_20190116_194231.jpg
Riepilogando, i pistoni sono interamente in ceramica, il piccolo misura circa 15,09mm ed il grande circa 17,24mm esattamente uguale alla sorella XT-8020. Le misure sono naturalmente in pollici ecco perchè vengono fuori valori strani.

Facilità montaggio e spurgo:

La facilità di montaggio è quella della Shimano, vengono fornite le viti per il disco da 160 mm, l'inserto rosso (pad spacer) per l'allineamento dei pad una volta assemblati sul caliper, il blocchetto giallo (bleeding spacer) per la procedura di spurgo, ed i bloccaggi antisvitamento in plastica (snap ring) per le teste delle viti.
Non vengono fornite le rondelle 3D che sono invece incluse per chi acquista gli adattatori.
Spurgo
La procedura di spurgo , già spiegata in altro post, è abbastanza semplice , io ho provveduto a modificare i nippli, in maniera da velocizzarla ed ecco le pinze montate e spurgate con nipplo modificato:
IMG_20190117_193426.jpg
IMG_20190116_203410.jpg
Osservando bene i caliper noterete la modifica al nipplo di spurgo e cosa importante rispetto alla versione 8000, i nippli di spurgo sono molto più a portata di mano, rimangono frontali anche nella pinza posteriore, dove la XT 8000 mostrava un utenza rivolta verso il basso, con una difficile accessibilità.
Ho optato per due diversi pad:
Nella versione 8020 ho installato pad organici Freeza H01A mentre nella Saint 820 ho installato pad metallici Freeza H03C, questo per capire , visto che i calibri sono identici quale delle due versioni di pad possa essere più o meno performante sia in ambiente asciutto che in ambiente bagnato.

Assemblaggio:
Beh diciamo che il sistema è stato assemblato con le pompe BL-M8000 servo wave, con tubazione SM-BH90-SB con banjo normale, derivando dai caliper 8000, ho dovuto variare anche il banjo bolt, perchè è totalmente diverso nella versione BR-8000.
Una volta allineate , le pinze battono sonoramente sul disco, per il test ho lasciato i Deore RT-64 CL full metal 180mm F-R, e la leva ha una consistenza nel punto di bit ed una morbidezza di attuazione invidiabili, ben regolabile anche la distanza reach tra leva e manopola, limitata comunque ad una certa distanza, diciamo impossibile portarla, molto vicino alla manopola , ma anche la concorrenza è così.

Corsa della leva:
Le pompe BL-M8000 pur avendo la regolazione Free stroke e la SW, rimangono abbastanza lunghe come corsa al punto di bit, io avendo modificato il sistema regolo tale punto a piacimento, premendo una minimale quantià di olio in più , che a diffrenza di quanto possiate pensare , non esce da nessuna parte, ma rende il sistema molto più pronto.
PS: La Shimano asserisce che la Pompa Saint ha una erogazione diversa dalla pompa 8000 e penso sia veramente così, sicuramente con le proprie pompe i freni sarebbero ancora più aggressivi.

Frenata:
Il sistema Shimano , va ben rodato , il Burn In è una necessità per avere una frenata potente e duratura. Se il BI non viene fatto correttamente, sopratutto con le resin, si rischia un surriscaldamento delle stesse portandole al fading, si forma una sottile pellicola/bagno in sospensione sulla faccia della pastilgia,. come se si sciogliesse, ed , oltre a non frenare correttamente , quando si raffredda, vetrifica rendendo la frenata rumorosa ed inefficiente. Dunque rodate bene il sistema sopratutto nella porzione resin più affetta dal problema rispetto alla versione metal.
Tornando alla frenata, una volta rodati i freni mostrano una dolcezza e modulabilità molto alta, ma a differenza per esempio dei Formula molta meno potenza immediata, diciamo che è un piacere frenare, ma non danno mai quella botta iniziale che a me piace molto, che permette di staccare all'ultimo secondo, insomma bisogna abituarsi ad una lunghezza diversa. La potenza viene appunto erogata con dolcezza e rispetto alla 2 pistoni, abbiamo una silenziosità del morso più accentuata , data dalla maggiore superficie della pastiglia che morde sul disco, e sicuramente una stabilità maggiore per il sistema di raffreddamento dato dal complesso pinza pastiglie. Molto silente sia la versione resin che la versione metal, anche con bagnato, mentre sul calibro 2 pistoni, diventa più ingorda con una rumorosità e sonorità diverse.

La corsa a vuoto se ben regolata è ottima , disturba invece nella versione standard , troppo lunga per i miei gusti, costringendo ad una regolazionedel reach distante dalla manopola.
Il freno si gestice bene con un dito ed è davvero modulabile e abbastanza potente. La Shimano dichiara un 10 % in più di potenza rispetto alla 2 pistoni, ma in realtà quello che cambia è l'erogazione della stessa.
La differenza tra pad Resin e pad Metal è sostanziale, diciamo che il pad Metal rende il freno più reattivo e potente

Comparazione con la 2 pistoni:
La 2 pistoni è più cattiva sulla prima fase di frenata, più immediata, ma pecca leggermente poi sulla frusta di una lunga discesa, mentre la 4 pistoni, regge bene la sollecitazione come spiegavo anche per il maggior raffreddamento e più che altro per la maggior superficie in presa.

Altro da aggiungere non avrei, diciamo che ho due impianti molto efficienti, e divertenti
Vi saluto e come sempre per qualsisi cosa a disposizione
SCR1
 
Ultima modifica:

 

yurisaa

Biker novus
19/12/14
10
1
0
45
MODENA
Bike
Trek Fuel EX 5
Yuri hai fatto un po di casino
Esiste un adattatore unico per dischi da 203mm
Via quella doppia possibilità di spaccarsi i denti.
Poi hai un adattatore Post mount / International standard che non ti serve a niente.
A te occore per il 180 dietro un PM PM e va bene uno dei due che hai davanti, posizionato correttamente nella direzione della freccia, mentre per la forcella lo specifico per dischi da 203mm
https://www.bike-discount.de/it/com...sm-ma-f203p-p-anteriore-203mm-postmount-26819
Grazie per la risposta
In effetti ho montato dietro quello che avevo davanti e sono riuscito a rimontare la ruota post
Quindi con l’adattatore che mi consigli dovrei risolvere anche davanti? Lunedì vado a comprarlo e speriamo bene
Notte
 

rad77

Biker scrausissimus
25/2/14
2.570
873
0
>lake
Bike
Skraus Barbon Race Team Replica Miticus Edition nera
In effetti ho montato dietro quello che avevo davanti e sono riuscito a rimontare la ruota post
Scusa eh, ma tralasciando le congratulazioni per essere riuscito a rimontare la ruota, io ti consiglierei di prendere un po' più seriamente certe questioni meccaniche, che sono fondamentali per la sicurezza personale. Mi preoccuperei PRIMA di sapere molto bene cosa sto per fare per poi , eventualmente, farlo. Altrimenti esistono i meccanici che in cambio di denaro hanno (o dovrebbero avere) la competenza per non metterti in pericolo.
Quello che ho letto su questo topic, dalla più innocente, ovvero montare dei dischi non adatti all'impianto frenante in attesa, forse, di sostituire anche quello, fino al doppio adattatore, fa davvero preoccupare...

Perdona il pistolotto.
 
  • Mi piace
Reactions: gargasecca

yurisaa

Biker novus
19/12/14
10
1
0
45
MODENA
Bike
Trek Fuel EX 5
Scusa eh, ma tralasciando le congratulazioni per essere riuscito a rimontare la ruota, io ti consiglierei di prendere un po' più seriamente certe questioni meccaniche, che sono fondamentali per la sicurezza personale. Mi preoccuperei PRIMA di sapere molto bene cosa sto per fare per poi , eventualmente, farlo. Altrimenti esistono i meccanici che in cambio di denaro hanno (o dovrebbero avere) la competenza per non metterti in pericolo.
Quello che ho letto su questo topic, dalla più innocente, ovvero montare dei dischi non adatti all'impianto frenante in attesa, forse, di sostituire anche quello, fino al doppio adattatore, fa davvero preoccupare...

Perdona il pistolotto.[/
Scusa eh, ma tralasciando le congratulazioni per essere riuscito a rimontare la ruota, io ti consiglierei di prendere un po' più seriamente certe questioni meccaniche, che sono fondamentali per la sicurezza personale. Mi preoccuperei PRIMA di sapere molto bene cosa sto per fare per poi , eventualmente, farlo. Altrimenti esistono i meccanici che in cambio di denaro hanno (o dovrebbero avere) la competenza per non metterti in pericolo.
Quello che ho letto su questo topic, dalla più innocente, ovvero montare dei dischi non adatti all'impianto frenante in attesa, forse, di sostituire anche quello, fino al doppio adattatore, fa davvero preoccupare...

Perdona il pistolotto.
Ho provato a montarli io perché non mi piaceva l’idea di portare la bici ( e i dischi che mi hanno regalato) ad un meccanico.
A questo punto però credo di affidarmi ad un meccanico per non trovarmi ad avere problemi alla prima frenata, comunque il doppio adattatore era solo una prova infatti ho scritto che non ero certo della sicurezza di quella installazione.
 

scr1

Biker spectacularis
16/7/07
24.730
1
3.267
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
Grazie per la risposta
In effetti ho montato dietro quello che avevo davanti e sono riuscito a rimontare la ruota post
Quindi con l’adattatore che mi consigli dovrei risolvere anche davanti? Lunedì vado a comprarlo e speriamo bene
Notte
Si risolvi, però ricorda che quella pinza è fatta per lavorare con dischi wide e non narrow
 

Pietro.68

...estiqaatsi...
14/9/10
12.175
5.005
0
nel medio Brenta
mercatino.mtb-mag.com
Bike
due...
allora.
test effettuato su sentieri che conosco bene e che mi permettono di avere un confronto diretto. inoltre oggi il fondo era perfetto. quel poco di umidità sul terreno che da un grip ottimale, mentre le rocce erano belle asciutte.
I freni hanno una potenza esuberante. Frenano tantissimo. I 4 pistoni si sentono tutti. Io, compreso la bici, supero i 100 kili ma i freni non hanno mai avuto un'esitazione. Anzi le prime frenate ho dovuto imparare ad usarli per non rischiare di bloccare l'anteriore.
Le leve sono state sempre perfette, il punto di attacco è stato sempre il solito per tutto il giro, al millimetro.
Invece la sensazione che ho avuto, forse merito del servo wave, è che la forza da imprimere alla leva sia sempre costante con l'aumentare della potenza frenante. tipo il servo freno dell'auto. Tu premi il pedale sempre con la stessa forza, solo che più il pedale si abbassa più la frenata aumenta. Nei vecchi XT come nei Deore la durezza della leva era proporzionale all'intensità della frenata.
Su questi la leva ha la corsa effettivamente un po' più lunga ma non diventa dura fino quando non si blocca perchè le pastiglie sono completamente pressate sui dischi. E questo si traduce in una grande modulabilità. Secondo me è vero che i pistoni piccoli arrivano prima di quelli grandi perchè non si sente "mordere" come con i 2 pistoni. Non c'è quel tipico effetto On/Off che hanno i Deore e ancora di più gli XT.
Gli M8020 sono freni FIGHISSIMI.
 
Ultima modifica:

scr1

Biker spectacularis
16/7/07
24.730
1
3.267
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
allora.
test effettuato su sentieri che conosco bene e che mi permettono di avere un confronto diretto. inoltre oggi il fondo era perfetto. quel poco di umidità sul terreno che da un grip ottimale, mentre le rocce erano belle asciutte.
I freni hanno una potenza esuberante. Frenano tantissimo. I 4 pistoni si sentono tutti. Io, compreso la bici, supero i 100 kili ma i freni non hanno mai avuto un'esitazione. Anzi le prime frenate ho dovuto imparare ad usarli per non rischiare di bloccare l'anteriore.
Le leve sono state sempre perfette, il punto di attacco è stato sempre il solito per tutto il giro, al millimetro.
Invece la sensazione che ho avuto, forse merito del servo wave, è che la forza da imprimere alla leva sia sempre costante con l'aumentare della potenza frenante. tipo il servo freno dell'auto. Tu premi il pedale sempre con la stessa forza, solo che più il pedale si abbassa più la frenata aumenta. Nei vecchi XT come nei Deore la durezza della leva era proporzionale all'intensità della frenata.
Su questi la leva ha la corsa effettivamente un po' più lunga ma non diventa dura fino quando non si blocca perchè le pastiglie sono completamente pressate sui dischi. E questo si traduce in una grande modulabilità. Secondo me è vero che i pistoni piccoli arrivano prima di quelli grandi perchè non si sente "mordere" come con i 2 pistoni. Non c'è quel tipico effetto On/Off che hanno i Deore e ancora di più gli XT.
Gli M820 sono freni FIGHISSIMI.
Sei passato ai Saint :mrgreen:
 

yurisaa

Biker novus
19/12/14
10
1
0
45
MODENA
Bike
Trek Fuel EX 5
Si risolvi, però ricorda che quella pinza è fatta per lavorare con dischi wide e non narrow
Quindi per questi dischi devo cambiare l’impianto frenante
Azz era meglio se prima di regalarmeli mi avessero chiesto
Mi farò fare un preventivo, avevo già pensato di montare gli XT M8020, poi dopo la recensione di Pietro.68 mi è salita la voglia speriamo non mi sparino in capitale
 

scr1

Biker spectacularis
16/7/07
24.730
1
3.267
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
Quindi per questi dischi devo cambiare l’impianto frenante
Azz era meglio se prima di regalarmeli mi avessero chiesto
Mi farò fare un preventivo, avevo già pensato di montare gli XT M8020, poi dopo la recensione di Pietro.68 mi è salita la voglia speriamo non mi sparino in capitale
Macché capitale, io avevo capito che avessi idea di montare i saint