allenamento per salite

tortellino74

Biker novus
25/11/20
20
2
0
46
Mortegliano
Bike
atala
salve sono un novellino di 46 anni che vorrebbe imparare a fare le salite
14 anni fa comprai una mtb front economica, 26", tripla corona 3x7, la usai per qualche tempo poi la parcheggiai in garage se non per qualche passaggiata con i figli fino alla scorsa estate...
dalla scorsa estate, dopo una piccola manutenzione ho ricominciato ad andarci seguendo sentieri e strade asfaltate macinando un po di km
alcune volte sono uscito 2-3 volte a settimana alcune solo 1 volta e riuscivo a fare circa 30-40km in pianura ad una andatura mediocre, molte volte non riuscivo ad usare il rapporto più duro e sceglievo quello un pochino più agile
adesso per colpa del lockdown non posso uscire in strada, altrimenti su asfalto mi beccano subito se sconfino dal comune di residenza, e per merito di ciò ho trovato dei sentieri su delle collinette nei dintorni....
il problema è che appena faccio qualche salitina cominciano a "bruciarmi" i muscoli delle coscie e sopprattutto anche usando il rapporto più agile faccio un pò meno fatica le gambe alle volte si imballano e il cuore pulsa a manetta e mi viene il fiatone...
figurarsi che la prossima primavera, covid permettendo, volevo provare ad affrontare qualche salita nelle zone collinari/boschive dove le strade anche asfaltate sono toste....
non voglio dare la colpa alla bici, magari se ne compro una più decente con geometrie diverse componenti migliori farò meno fatca ma non farò miracoli

cosa posso fare?? calcolando che ora con l'inverno non potrò fare uscite?
posso allenanrmi sulla ciclette, sul tapis rulant magnetico, psso fare squat....

aiutooooo
 

VinciTrail

Biker extra
29/5/18
716
390
0
35
Tesero
Bike
Olympia F1
grazie a tutti per i vostri consigli
ora stò anche facendo delle sedute di tecar ed esercizi per la schiena (protusione) e mi hanno sconsigliato di fare corsa/bici/palestra piuttosto mi dicono di fare ciclette
ma io appena posso inforco la bici e vado
sulla ciclette si combina qualcosa per potenziare i quadricipiti??

altra cosa, un conoscente mi ha detto che forse non assumo abbastanza sali minirali, mi ha fatto pensare perchè adesso bevo poco, e durante le ultime uscite in bici non ho mai neanche toccato la borraccia

i sali minerali non centrano nulla..
o meglio, centrano ma non ti fanno andare di più in salita.. soprattutto nel tuo caso che da quanto ho capito devi migliorare un pò su tutto, partendo dall'allenamento!
E' GIUSTISSIMO bene e indubbiamente anche i sali vanno bene (soprattutto col in caldo che disperdi grandi quantità di liquidi con il sudore), ma ripeto, nel tuo caso non ti fanno fare alcun salto di qualità apprezzabile!

Se ti hanno consigliato la cyclette, va bene anche quella.. puoi variare l'intensità e la durezza dell'esercizio simulando un tratto di salita!
 
Upvote 0

 

VINS61

Biker superioris
15/10/20
864
664
0
59
GHEMME
Bike
CANNODALE FLASH 29 SI
Io sono un appassionato di salite ,sono sempre solo salito ,la discesa è un periodo inutile prima della prossima salita :freeride:
corsa in montagna sci alpinismo arrampicata mtb
anche a livello competitivo qualche anno fa
Quello che posso dire per quel che riguarda un dilettante che si è sempre divertito e ha la fissa per i tempi è che le gambe se vuoi avere buoni risultati non le devi "forzare " ma farle venire in modo intelligente (allenandoti in modo corretto meglio se ti fai seguire )
Imparare ad avere buoni risultati da te stesso è abbastanza complicato all'inizio in quanto scoprire le potenzialità e sfruttarle vuol dire perdere molto meno tempo in lavoro inutile o dannoso
La fatica (quella vera )deve essere una cosa che sai gestire in bici ,altrimenti non arrivare mai al limite .
:-)
 
Upvote 0

VinciTrail

Biker extra
29/5/18
716
390
0
35
Tesero
Bike
Olympia F1
Io sono un appassionato di salite ,sono sempre solo salito ,la discesa è un periodo inutile prima della prossima salita :freeride:
corsa in montagna sci alpinismo arrampicata mtb
anche a livello competitivo qualche anno fa
Quello che posso dire per quel che riguarda un dilettante che si è sempre divertito e ha la fissa per i tempi è che le gambe se vuoi avere buoni risultati non le devi "forzare " ma farle venire in modo intelligente (allenandoti in modo corretto meglio se ti fai seguire )
Imparare ad avere buoni risultati da te stesso è abbastanza complicato all'inizio in quanto scoprire le potenzialità e sfruttarle vuol dire perdere molto meno tempo in lavoro inutile o dannoso
La fatica (quella vera )deve essere una cosa che sai gestire in bici ,altrimenti non arrivare mai al limite .
:-)

sono più che d'accordo sul fatto di allenarsi in modo "corretto" ma questa cosa del farsi seguire mi pare tanto una moda degli ultimi anni/tempi..

se non si hanno ambizioni particolari non ha alcun senso spendere xxx € di preparatore.. onestamente sono soldi buttati!
Ok, ti può insegnare quelle 10cose che magari ti servono e sicuramente male non fanno.. ma se non hai ambizioni particolari, e vai in bici per divertimento o per le belle uscite domenicali non è che ti servono poi a molto! O meglio, i reali benefici sono abbastanza limitati..

Siamo nel 2020 e online c'è tutto il materiale video che si vuole.. bene o male tutti abbiamo cominciato da soli o con amici e pian piano abbiamo incominciato a "capirci" e a spingersi sempre un pò oltre!
Ci vuole tempo e costanza ed anche una bella dose di divertimento.. non ci sono storie..
 
  • Mi piace
Reactions: ibanez
Upvote 0

VINS61

Biker superioris
15/10/20
864
664
0
59
GHEMME
Bike
CANNODALE FLASH 29 SI
sono più che d'accordo sul fatto di allenarsi in modo "corretto" ma questa cosa del farsi seguire mi pare tanto una moda degli ultimi anni/tempi..

se non si hanno ambizioni particolari non ha alcun senso spendere xxx € di preparatore.. onestamente sono soldi buttati!
Ok, ti può insegnare quelle 10cose che magari ti servono e sicuramente male non fanno.. ma se non hai ambizioni particolari, e vai in bici per divertimento o per le belle uscite domenicali non è che ti servono poi a molto! O meglio, i reali benefici sono abbastanza limitati..

Siamo nel 2020 e online c'è tutto il materiale video che si vuole.. bene o male tutti abbiamo cominciato da soli o con amici e pian piano abbiamo incominciato a "capirci" e a spingersi sempre un pò oltre!
Ci vuole tempo e costanza ed anche una bella dose di divertimento.. non ci sono storie..
Ma sicuramente quello che scrivi è giusto ,attenzione però che alcune impostazioni soprattutto di metodo difficilmente ad un principiante che ha voglia di fare risultano facilmente assimilabili o visibili, esempio pratico chi impara a sciare senza maestri, senza lezioni ,sbagli anche la postura ,il concetto nello sport è sempre fare la base .
Poi ovvio che ogni uno di noi può essere convinto di quello che vuole ,la differenza e il livello lo misuri con i risultati .
Io consiglio spesso alle persone quando arrivano ad un certo livello di provare a fare competizione agonistica ,anche senza grandi ambizioni ma serve a capire la realtà dei fatti -
 
Upvote 0

tortellino74

Biker novus
25/11/20
20
2
0
46
Mortegliano
Bike
atala
nonostante il fisioterapista e il freddo oggi running sui 6'/km per quasi 7km, con scatti/allunghi finali
uscire con la bici alle 6 di mattina è troppon buio

allenamenti hiit/tabata indoor possono aiutarmi??
 
Upvote 0

cbet

Biker tremendus
31/5/18
1.013
512
0
47
Verona (dintorni)
Bike
Orbea Oiz 2020
grazie a tutti per i vostri consigli
ora stò anche facendo delle sedute di tecar ed esercizi per la schiena (protusione) e mi hanno sconsigliato di fare corsa/bici/palestra piuttosto mi dicono di fare ciclette
ma io appena posso inforco la bici e vado
sulla ciclette si combina qualcosa per potenziare i quadricipiti??

altra cosa, un conoscente mi ha detto che forse non assumo abbastanza sali minirali, mi ha fatto pensare perchè adesso bevo poco, e durante le ultime uscite in bici non ho mai neanche toccato la borraccia
Ciao,
DEVI bere mentre fai attività; a seconda della stagione ma mediamente circa 500ml / ora sarebbe l'ottimale, meglio se con un po' di sali minerali (un cucchiaino) diluiti.
Poi anche nei giorni "normali" sempre bere 1,5-2lt al giorno in totale (cambia un po' con la stagione ovviamente), così arrivi già bello idratato agli allenamenti, ed eviti i crampi e dolori muscolose causati proprio in primis dalla mancanza di idratazione/sali.
 
Upvote 0

MauroPS

Biker acciaccatus
29/1/17
1.406
785
0
54
Vicino Udine.
Bike
Spectral AL 7.0, Grand Canyon Al 5.9, Marin Muirwoods
il problema è che appena faccio qualche salitina cominciano a "bruciarmi" i muscoli delle coscie e sopprattutto anche usando il rapporto più agile faccio un pò meno fatica le gambe alle volte si imballano e il cuore pulsa a manetta e mi viene il fiatone...
succede a tutti. pure io ho iniziato da poco, le salite hanno smesso di spaventarmi recentemente, ovvero da quando riesco a fare più giri alla settimana...
per tre anni sono uscito solo il venerdì, pausa, domenica, miglioravo ma molto lentamente ed era frustrante. Quest'anno riesco a fare 4 giri a settimana, 1 da tre ore e 3 da 2 ore. I risultati sono arrivati...
 
Upvote 0

bfabio

Biker novus
29/6/15
33
6
0
59
Favara (AG)
Bike
Ghost
ti posso dire che io, che ora ho 59 anni, se sono costante riesco a fare delle belle uscite, lunghe e con dislivelli anche di più di 1000 m. Ho ripreso ad uscire dopo quasi 3 mesi di pausa e devo dire che è quasi come se fossero le prime volte: salitelle che fanno venire il fiatone e portano il cuore a frequenze alte, però so che se riesco ad uscire anche solo 2 volte a settimana recupererò nel giro di 1 mese e mezzo circa.
Quindi se riesco ad uscire in compagnia mi viene più facile e per questo faccio parte di un’associazione, e guarda che aiuta essere in compagnia, oppure se mi metto di impegno esco da solo anche per fare almeno 30 km. Quando esco da solo evito sentieri tecnici perché non si sa mai cosa potrebbe succedere, ed essendo solo potrebbe essere pericoloso.
ps per riprendere prima forma cerco di portare al limite delle mie capacità lo sforzo cardiaco, controllando il cardio frequenzimetro, almeno 4 o 5 volte durante l’uscita
 
Ultima modifica:
Upvote 0

bfabio

Biker novus
29/6/15
33
6
0
59
Favara (AG)
Bike
Ghost
mtb di 14 anni fa. front molla, ruote 26", tripla 3x7 (24/34/42)-----(14/16/18/20/22/24/28), v-brake
Anche io ho iniziato con una mtb di un supermercato. Poi quando vedevo i miei amici che mi distanziavano e io faticavo enormemente (quando rientravo a casa mi tremavano le gambe) ho acquistato una Bottecchia entry level e le cose sono migliorate di tanto. Dopo 2 stagioni ho comprato una ghost in carbonio con rapporti, freni e guarnitura che aiutano tanto, a patto di essere regolare nelle uscite
 
Upvote 0

bfabio

Biker novus
29/6/15
33
6
0
59
Favara (AG)
Bike
Ghost
grazie a tutti per i vostri consigli
ora stò anche facendo delle sedute di tecar ed esercizi per la schiena (protusione) e mi hanno sconsigliato di fare corsa/bici/palestra piuttosto mi dicono di fare ciclette
ma io appena posso inforco la bici e vado
sulla ciclette si combina qualcosa per potenziare i quadricipiti??

altra cosa, un conoscente mi ha detto che forse non assumo abbastanza sali minirali, mi ha fatto pensare perchè adesso bevo poco, e durante le ultime uscite in bici non ho mai neanche toccato la borraccia
Anche io ho delle protrusioni e 2 ernie e mi avevano vietato di andare in bici: esco ormai da 10 anni e mi sento bene. Comunque devi bere molta acqua, ti fa sudare ma eviti di avere problemi di crampi e se aggiungi dei sali minerali è ancora meglio
 
Upvote 0

pelle

Biker serius
17/12/07
161
0
0
bologna
Bike
Epic
addirittura stavo pensando di acquistare una ebike .....
allora durante la settimana è impossibile allenarsi, parto alle 7 e torno alle 18
sabato alle volte lavoro
domenica la dedico alla famiglia
Aggiungere un giorno alla settimana farla di 8 giorni? Se torni alle 18 hai tutto il tempo oppure alle 5 di mattina
 
Upvote 0

Giangenti

Biker popularis
29/7/20
57
10
0
51
Brescia
gianlucagentilini.com
Bike
Bottecchia Cross lite ammortizzata e Olympia Iron SXE
Io ho lo stesso tuo problema.
Sono alto 167 cm e 7 mesi fa pesavo 83.7 kg. Ho 51 anni.Fino a 37 anni facevo molto sport poi ho mollato tutto e sono ingrassato.In questi mesi ho cominciato a camminare ogni giorno, più di 10.000 passi. Ho un ginocchio malandato e riesco a correre pochissimo. Oltretutto sono fumatore occasionale.
Morale della favola , ho perso 14 kg in sette mesi. Controllare l'intake alimentare è oro, se porti a casa km , corri, o fai qualche salita in mtb qualche strappo alimentare lo puoi fare. Non mangiare e sottoporsi a diete improbabili è (per me) uno stress inutile.Ma fai attenzione all'igiene alimentare. Come qualcuno ti ha detto ritagliati OGNI GIORNO almeno un'ora di attività continuativa, se cammini fallo a passo spedito.
Io ho preso una buona MTB front in carbonio (mio figlio di 10 anni e mia moglie hanno 2 buone mtb leggere) e voglio fare qualche salita. Eventualmente investi in una buona bici, leggera, anche usata. Fallo mi modo che nel tempo tu possa fare upgrades per alleggerirla ancora di più ( ruote, trasmissione...prendila con una forca già buona). Il peso della bici è importante. Io ho anche una Bottecchia cross-lite ( 3x9) che pesa 14.5 kg , le salite le faccio ma mi stancano di più. Se vuoi comprati un ciclo computer con GPS ed iscriviti a Strava, fa un certo effetto vedere i propri giri , dislivello e statistiche.
Scegliti , se puoi, compagni di allenamento al tuo livello. In salita mi passano avanti tutti, compresi stradisti settantenni con bici da corsa stratosferiche ma non ha importanza. Anche qualche bella figliola ( e li mi vergogno un po :-) ).
Questi sono i miei "piccoli" consigli. Dacci dentro, se ce l'ho fatta io credo che tutti ci possano riuscire....

PS: dimenticavo, scegli una buona rapportata da salita , io ho scelto un monocroma shimano 10-51 con corona da 32.....
 
Ultima modifica:
Upvote 0

tortellino74

Biker novus
25/11/20
20
2
0
46
Mortegliano
Bike
atala
grazie mille a tutti
ieri mattina sono uscito alle 6 e mi sono fatto 10km in poco più di un'ora nonostante la temperatura -1 e un forte vento, anche se la schiena ha sofferto un pochino al rientro
pomeriggio volevo uscire in bici, ma non mi sentivo al 100% come se avessi un pò di bronchite per l'aria ghiacciata del mattino, ho fatto una passaggiata a piedi e avevo freddo
fortunatamente oggi và molto meglio un pochina di tosse ma niente di che
 
Upvote 0

VinciTrail

Biker extra
29/5/18
716
390
0
35
Tesero
Bike
Olympia F1
nonostante il fisioterapista e il freddo oggi running sui 6'/km per quasi 7km, con scatti/allunghi finali
uscire con la bici alle 6 di mattina è troppon buio

allenamenti hiit/tabata indoor possono aiutarmi??
domanda: gli scatti e allunghi finali gli hai fatti per quale motivo?

per quanto riguarda gli allenamenti a circuito, sicuramente possono andare bene!
Ci sono vari video online, con la musica, conto alla rovescia ecc.. basta solo copiare l'esercizio!
Se fai correttamente i vari esercizi ti serve eccome.. fai attività cardio e allo stesso tempo tonifichi i muscoli!
 
Upvote 0

VinciTrail

Biker extra
29/5/18
716
390
0
35
Tesero
Bike
Olympia F1
grazie mille a tutti
ieri mattina sono uscito alle 6 e mi sono fatto 10km in poco più di un'ora nonostante la temperatura -1 e un forte vento, anche se la schiena ha sofferto un pochino al rientro
pomeriggio volevo uscire in bici, ma non mi sentivo al 100% come se avessi un pò di bronchite per l'aria ghiacciata del mattino, ho fatto una passaggiata a piedi e avevo freddo
fortunatamente oggi và molto meglio un pochina di tosse ma niente di che

se posso permettermi.. a mio parere è più efficace e produttivo un bel allenamento indoor con la cyclette o spinbike piuttosto che uscire al mattino presto con temperature polari! Ne risente la respirazione ed oltretutto rischi di ammalarti "stupidamente"..

Io vivo in un paesello di montagna e sta mattina alle 8 erano -6°. Puoi andare in mtb solamente nelle ore più calde del mezzogiorno.. altrimenti diventa masochismo più che allenamento!
 
Upvote 0

ant1606

Biker superis
16/12/14
310
154
0
Torino
Bike
Scott Scale Premium
Il consiglio generale che ti e' stato dato, "uscire e pedalare", e' sempre valido.
Tuttavia e' bene considerare che la gamba va allenata, si, ma non massacrata. Se affronti pendenze importanti e il rapporto 22/28 e' insufficiente, dopo qualche giro di pedali ti inchiodi anche perche' la cadenza e' bassa. Soprattutto se si ha poco tempo per uscire e "fare gamba".
Posso farti l'esempio di un amico, 60 anni e 100 Kg, che un anno fa ha deciso di provare ad andare in MTB. Su salite dure si arenava pur disponendo di rapporto 26/36. Gli ho montato un pacco pignoni "salvagamba" da 40 e gli ha cambiato la vita. Oggi, a distanza di un anno (e nonostante il lockdown) partecipa con soddisfazione a gite da 1500 m di dislivello.

Come gia' fatto da qualcuno, con poca spesa (circa 15 Euro) suggerisco di provare a montare un pacco pignoni Shimano Mega Range da 34 (codice MF-TZ31). Ovviamente 7V,, a filetto, identico al tuo con l'unica differenza che ha un 34 al posto del 28. Probabilmente la catena attuale e' lunga a sufficienza ma nel caso aggiungi 2-3 maglie.
E' possibile che con poca spesa avrai risultati incoraggianti e se ci prendi gusto tra qualche mese ti troveremo qui a chiedere consigli su una nuova bici.da comprare :)
Non mollare!
 
Upvote 0