Gare Tripletta svizzera a Tokio: la Neff domina il XCO femminile

kavillo

Biker ciceronis
7/7/12
1,451
239
0
ROMANO DI LOMBARDIA
Visit site
Bike
Radon Black Sin, Rose Granite Chief
Lascia intendere, pur senza dirlo, che pensa che la Prevot lo abbia fatto apposta. E pare ci sarebbero precedenti.
L'unico che ho trovato (segnalato da altri), è questo:
E anche lì la Neff aveva torto marcio. E' chiaramente più brava della Prevot tecnicamente, ma questo non la autorizza a correre come non ci fosse nessuno. In quel filmato si vede una Prevot in difficoltà evidente e questo giustificherebbe come al 1 passaggio, non a 100 mt dal traguardo, volesse copiare il drop e non saltare.
Perché torto marcio? Si vede la Prevot che perde l'anteriore e le cade addosso.
 

samuelgol

Bürgermeister des Waldes
7/17/07
16,803
1,382
0
Bozen
Visit site
Bike
Methanol
Perché torto marcio? Si vede la Prevot che perde l'anteriore e le cade addosso.
La Prevot era in evidente difficoltà...aveva già il piede interno sganciato e pronto a essere messo a terra. Passargli a fianco in quel punto, chiudendole l'esterno ove la bici la stava deportando, ha ottenuto che ha perso la bici. Ha cercato di tenere per non finirle addosso perchè non aveva lo spazio all'esterno per lasciar scorrere la bici e la bici le è scivolata.....era necessario passare proprio lì in quel momento?
Perde l'anteriore perché quando si è sentita affiancata ha cercato di deviare la traiettoria per evitare l'incidente, cosa impossibile su quel fondo bagnato.
Ii commentatori erano stati unanimi nel dire che la Neff aveva commesso un'imprudenza dato che la contropendenza tirava verso il basso ed era impossibile correggere la traiettoria senza cadere.
Infatti tutte le altre atlete seguono la stessa traiettoria, l'unico modo per fare quella discesa su fondo erboso e bagnato era lasciar correre la bici assecondando la pendenza.
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
42,895
18,116
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
Io commento da amatore, è chiaro che in quanto tale ciò che diverte me può annnoiare un professionista e viceversa. Un professionista potrebbe affrontare con disinvoltura un percorso da enduro in sella ad una front, non per questo però significa che siamo nel cross country
Si ma cosa c’entra un amatore su una pista olimpica?
 

Classifica mensile dislivello positivo