Reggisella KS i900-R

  • Pianifica i tuoi itinerari sulle migliori cartine! Clicca qui.

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
40,537
14,175
113
50
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
IMG_17501.jpg


Il reggisella è stato montato sulla mia SX Trail ad inizio stagione 2010. Viste le esperienze con prodotti simili (Joplin del 2009) abbiamo deciso di fare un test di durata, dato che solo in questo modo si può veramente testare la validità di questo tipo prodotto di per sè ancora giovane e in fase di sviluppo.

IMG_36581.jpg


Il funzionamento è il seguente: il comando remoto posizionato sul manubrio attiva il meccanismo di abbassamento/innalzamento della sella quando il rider si trova in corsa, permettendogli così di adeguare l'altezza della sella a seconda del terreno e della pendenza. Una manna per chi pedala spesso su terreni ondulati, ma anche per chi è abituato ad affrontare lunghe discese durante le quali però i siano dei pezzi in piano o dei brevi strappi.

Montaggio
Il montaggio è semplice, grazie al collarino apribile del remote control che permette di posizionarlo sul manubrio senza dover prima allontanare le manopole. Meno semplice è decidere dove far passare il cavo del comando remoto, visto che la maggior parte delle bici non ha ancora un passaggio cavi pensato per questo tipo di reggisella. Sulla Sx Trail lo abbiamo fatto passare sul tubo orizzontale (non prendete la definizione alla lettera, dato l'hydroforming), esteticamente non proprio una delicatessen, ma non c'era altra soluzione.

IMG_36601.jpg

Il controllo remoto sul manubrio

Comportamento in giornate asciutte
Cominciamo dalle cose facili. Terreno asciutto, solleone, estate. Al massimo un po' di polvere può depositarsi sul reggisella, niente più. In queste condizioni ci aspettiamo che il KS funzioni perfettamente, e così è. L'unica cosa che disturba è la durezza iniziale del sistema, che comincia a funzionare solo se si usa tutto il peso disponibile. Solo in quel momento il reggisella si abbassa. Dopo questa prima "botta" il problema non si presenta più, fin quando non si lascia la bici in garage per una notte. Il giorno dopo, infatti, si è da capo e ci vuole la prima culata per svegliarlo dal letargo.

Giornate bagnate/fredde
Fango, neve, freddo. Le classiche condizioni che mettono in crisi i reggisella telescopici che abbiamo provato (o comprato) fino ad adesso. Siamo a St. Moritz, è il 6 di agosto e le montagne sono innevate.

Non mi si vede dato che stavo filmando Muldox, ma questa è stata la giornata:
One Day in St. Moritz on Vimeo

Una fangazza immonda (nella parte alta) si impossessa delle bici, dei nostri vestiti e delle nostre facce, il KS funziona bene fino all'ultima discesa, quando non ne vuole sapere di stare giù e sale quando vuole lui. Dopo qualche minuto scopriamo l'arcano: il cavetto di metallo che aziona il sistema idraulico di abbassamento non si estende completamente. Aiutandolo con un dito il sistema si blocca e la sella rimane giù. Probabilmente a causa dello sporco, da quel momento in poi il problema si porrà ogni tanto anche durante le giornate asciutte. Abbiamo chiesto delucidazioni ad Enrico Guala (di 4guimp, importatore italiano), che ci ha detto che il cavo sarà sporco e che quindi non ritorna bene, frenato dalla sporcizia entrata nella guaina. Soluzione: pulirla e ingrassare il cavo, o cambiarla direttamente.

IMG_36561.jpg

La parte finale del cavo, quella da dove entra lo sporco

Per il resto il sistema idraulico lavora perfettamente, anche mesi dopo mesi di utilizzo non ne hanno intaccato la funzionalità.
Dobbiamo però segnalare il fatto che un paio di volte la vite che blocca la sella al KS si è allentata, a quanto pare un problema noto.

Conclusioni
Una volta che ci si abitua ad un reggisella telescopico non se ne può più fare a meno. Si scende più sicuri, si risparmia tempo non dovendo scendere dalla bici per tirare la sella su e giù, e non si deve impazzire ogni volta per trovarne l'altezza giusta. 125 mm sono un'ottima lunghezza che permette di non toccare più l'altezza della sella. Il maggior peso, che potrebbe scoraggiare qualcuno, non si nota su una bici da all mountain o enduro per cui è stato pensato. I lati negativi del KS i900-R sono la delicatezza allo sporco del cavo metallico che attiva il sistema idraulico e la vite di fissaggio alla sella, oltre all'inerzia iniziale del sistema quando lo si vuole attivare dopo un po' di tempo che non lo si usa. Ai sensibili all'estetica della bici il cavo del remoto potrebbe causare qualche problema, sempre se non abbiano già una delle nuove mtb con il passaggio cavo.

Ah già, chi non abbassa la sella in discesa è meglio che faccia un corso di guida prima di leggere questo test. ;-)

Modello: i900-R
Diametro: 30.9 mm
Lunghezza: 400 mm
Travel: 125 mm
Peso completo di comando remoto: 609 g
Prezzo: 219 Euro
Distribuita da 4guimp

IMG_36611.jpg

Il regisella è dotato anche di una scala graduata ideale per ritrovare l'altezza della sella

Aggiornamento 14 aprile 2011
Brutte notizie dal nostro reggisella: la sella gira su se stessa! L'attacco fra il tubo telescopico e il carrello dove attaccare la sella si è smollato e quindi la sella fa quello che vuole senza avere la possibilità di fissarlo di nuovo.

[VIDEO=654]ks rotto[/VIDEO]
 

Sinki22

Biker assatanatus
6/30/10
3,222
-9
0
32
Ornavasso (VB)
Bike
Shan
Io ho preso da poco il ks i900 senza comando remoto e a parte quella durezza iniziale dopo un po' di inutilizzo mi trovo veramente bene
Del peso mi interessa poco, tanto dovrei perdere io peso prima della bici :mrgreen:
 

motobimbo

Biker nirvanensus
9/30/08
28,901
1,884
0
Cimino
Bike
reputazioni ricevute vecchio forum: 11.988
Ottimo test. Anche io KS munito da più di un anno ho riscontrato le stesse identiche situazioni descritte. Visto che sul test non mi pare che se ne parli aggiungerei solamente che il mio non mi ha mai dato problemi di giochi e balli di nessun genere.
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
40,537
14,175
113
50
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Ottimo test. Anche io KS munito da più di un anno ho riscontrato le stesse identiche situazioni descritte. Visto che sul test non mi pare che se ne parli aggiungerei solamente che il mio non mi ha mai dato problemi di giochi e balli di nessun genere.

Si, non l'ho scritto dato che non ci sono problemi del genere. Non ci sono giochi laterali come nel Joplin.
 

BlacK2 Baron

Biker tremendus
3/12/04
1,030
15
0
Valle Maira
Bike
Trek Rail
Posseduto fino a settembre.

Confermo quanto recensito: in generale ottimo reggisella e buona idraulica, mentre comando meccanico migliorabile.

Comando meccanico: Un primo svantaggio il fatto che il cavo sia collegato alla parte mobile e non alla parte fissa del tubo fa si che debba spostarsi di 125m, deformandosi o disturbando le gambe a seconda del montaggio, o ancora strisciando sul tubo.

Risultato preferisco maggiormente i remoti collegati alla parte fissa del tubo come il Gravity Dropper. E magari totalmente sigillati, così che lo sporco non possa entrare.
Mentre i remoti idraulici mi spaventano ancora.
 

FabryLorenz

Biker perfektus
7/28/06
2,678
15
0
51
Riva del Garda
Anch'io ho preso da pochi giorni il modello senza controllo remoto (KS i900 con escursione 100mm montato sulla Rize), purtroppo ho avuto occasione di provarlo solo una volta ma direi che il funzionamento (salvo confermare l'impressione di dover dare una "culata" alla prima volta) è ineccepibile.
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
40,537
14,175
113
50
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
differenze rispetto al joplin??
e il nuovo telescopico di rock shock.....con comando idraulico potrebbe sopperire a i disturbi sul funzionamento dati dal fango??

La differenza più evidente è nella mancanza del gioco laterale della sella, che il Joplin ha anche da nuovo - almeno quelli che avevo provato io.

L'altra differenza è che ho fatto fuori due Joplin del 2009/2010, a causa dello sporco che entrava nel sistema. L'ho mandato anche in riparazione alla Cosmic Sports (abitavo in Germania ai tempi) e dopo un'uscita fangosa eravamo da capo. Il KS è ancora vivo e vegeto dopo 6 mesi di utilizzo.

Comunque bisognerebbe provare il nuovo Joplin per fare un paragone pertinente, dato che anche lui è stato modificato.
 

dlx1

Biker ultra
10/11/05
628
-17
0
Brianza
per quanto riguarda i segni che il cuscinetto lasciava sullo stelo si estensione, il problema è stato risolto? Il mio (mod 2009) purtroppo è segnato sul retro nonostante lo lubrifichi costantemente.
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
40,537
14,175
113
50
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
per quanto riguarda i segni che il cuscinetto lasciava sullo stelo si estensione, il problema è stato risolto? Il mio (mod 2009) purtroppo è segnato sul retro nonostante lo lubrifichi costantemente.

non ci sono segni, come si vede anche dalle foto
 

wally73

Biker imperialis
6/10/08
10,341
591
0
49
Bologna
mspmtb.jimdo.com
Bike
Yeti SB130-Chisel
test interessante come al solito...
alcune annotazioni sparse.
-al raduno del forum praticamente monopolio KS visto che i ragazzi della zona si servono quasi tutti dallo stesso sivende. visto anche il nuovo con diametro 27 e serbatoio separato.
-forse quelli con comando sottosella come il mio joplin soffrono meno dello sporco.
il mio funzionamento perfetto per 3 anni fino ad 1a settimana dal raduno dove si è rotto un OR e non teneva più l'estensione. riparato in garanzia. un grazie a DSB. il joplin non ha l'inerzia iniziale che ho notato su un ks di un compagno di uscite. funziona sempre allo stesso modo.
-per il diretur che ha una specialized, questa ha fatto un nuovo collarino reggisella che ha una curva un pelo più accentuata nella parte iniziale vicino alla vite di snodo perchè all'interno si forma una specie di foro dove far passare il cavo del remoto così da tenerlo più vicino al cannotto/tubo sella.
non sò se previsto nella SX. nella mia stumpjumper è così.
questo è quello normale:
[url]http://www.specialized.com/it/it/bc/SBCEqProduct.jsp?spid=41586&menuItemId=9508&eid=5135[/URL]
il mio ha invece della vite a brugola un pomellino che si gira comodamente a mano e appunto lo scasso per il cavo...
 

sgamarco

Nulla si crea tutto si modifica
5/27/08
3,651
51
0
49
Roma EST
Bike
- IBIS Mojo 27.5 - Camber 29EVO - Stj HT carbon
Confermo anch'io quanto detto nel test... da 1 anno sfrutto la comodità del KS.
All'inizio avevo il modello senza comando remoto e quindi dovevo staccare una mano dal manubrio ( ero obbligato a questa scelta perchè caricando la bici in auto, con il reggisella non entrava e quindi dovevo toglierla per forza ); poi ho cambiato auto e nel frattempo ho usufruito anche di un portabici posteriore, quindi sono passato al modello con comando remoto.
Ottima per il comando remoto, la possibilità di fissarlo al posto del collarino, per chi ha le manopole ODI, risparmiando spazio sul manubrio.
Prima avevo il modello con 125 mm di escursione ma mi son accorto che erano troppi per le mie esigenze ed il mio standover ( è vero che si puo' regolare l'altezza a piacimento, ma provate a farlo in corsa... non è cosi' comodo!!! ;-) )quindi quando l'ho cambiato, ho preso quello con 100 mm di escursione.
Morale della favola, perfetto standover, meno peso ( il Ks è piu corto e quindi un po di materiale e peso si risparmiano ) e quando tiro giu' il KS non devo far attenzione a dove fermarlo. Giu' tutto e via!!!

Mai piu senza!!!!

p.s. Per chi sta valutando l'acquisto, consiglio vivamente il modello con comando remoto. Provati entrambi, posso garantire che NON staccare la mano dal manubrio oltre ad essere fondamentale per la sicurezza, offre la possibilità di utilizzare veramente in qualunque momento il KS.
 
  • Like
Reactions: tostarello

giobiker

Biker superis
12/17/02
442
12
0
BdG
Bike
Mde
...Il mio si è rivelato indistruttibile in generale anche per un uso enduro-dh (spesso ad esempio le ps del superenduro non hanno nulla da invidiare ai tracciati dh, per non parlare dei posti dove ci alleniamo...)...
Problemi: cavetto che non scorreva bene, dopo il cambio con altro di ottima qualità, raramente ha dato problemi nell'up-down continuo...certo il fatto che sia collegato alla parte che si alza ed abbassa, anche se nel mio telaio non mi dà alcun problema estetico o di intralcio alle gambe, può causare a mio avviso problemi al cavo stesso e al suo fissaggio alla levetta...
...vite di serraggio: solo una volta ho avuto problemi con la vite di serraggio, all'inizio, poi anche in quel caso più nulla .
...movimenti dello stelo e altri problemi: dopo 1 anno di utilizzo, comunque non intenso (lo ho alternato al reggisella normale che uso in "configurazione leggera" quando faccio giri con lunga salita iniziale e poi lunga discesa finale, senza saliscendi...), ha manifestato prima un po' di gioco prima, poi due rigature sullo stelo...non ne compromette comunque la funzionalità, ma è un problema abbastanza noto che penso abbia afflitto i primi modelli come il mio...cmq. l'azienda ha confermato l'intervento in garanzia, anche in questo caso non posso che lodare la sollecitudine con cui hanno risposto alle mie richieste.
...vivamente consigliato a chi fa giri con molti saliscendi e ritengo sia invece indispensabile a chi fa gare superenduro, almeno nella maggior parte dei percorsi da me visti.
 

iceman83

Biker superioris
7/9/09
973
-4
0
Como
Ottimo prodotto, lo utilizzo da diversi mesi e devo dire mai nessun problema rilevante riscontrato.
L'unico "difetto", se così lo si può chiamare, rispetto al joplin (provato da un amico) è che alla prima pompata, sopratutto se non lo si utilizza da tempo, è molto duro a scendere.
Prima utilizzavo un i900 standard, ma dopo aver provato la versione R, non c'è paragone in termini di comodità.
 

cervogia

Biker tremendus
5/23/08
1,073
0
0
Sardegna
Bike
Nicolai ION 16, Marin Pine Singlespeed, BdC vintage by Pelizzoli e altro
hai la sella da Egocentrico, Marco

:D
 

ProFlo

Proflo
5/10/05
207
-32
0
Finale Ligure
Bike
Ibis Ripmo - Ibis Hakka MX - Moustache Samedi 9 race - Sandman Gobi
per quanto riguarda i segni che il cuscinetto lasciava sullo stelo si estensione, il problema è stato risolto? Il mio (mod 2009) purtroppo è segnato sul retro nonostante lo lubrifichi costantemente.

Ciao dlx1,
il problema è stato risolto con un nuovo cuscinetto ed una boccola, puoi sentire il tuo negoziante e farci contattare per la garanzia.
Grazie
 

ilDani

Biker ciceronis
5/9/09
1,495
12
0
Lunano (PU)
Anche io sono KSi900-r munito da 5 mesi e stesse identiche sensazioni di Marco, è impossibile ormai farne a meno.
A me dopo una caduta con la quale diciamo ho sobbalzato sulla parte posteriore della sella (facendo così leva), è successo che si è deformato il piastrino di tenuta superiore, e non riuscivo più a stringere il reggisella alla slitta della sella, poi comunque mi è stato rispedito il morsetto completo in garanzia sostituito non ho più avuto il problema.
Ultimamente risulta molto duro da azionare il comando remoto, non vorrei che fosse per la sporcizia che si è accumulata nella guaina, passando per il punto incriminato, comuqnue questa settimana dovrei sostituire sia cavo che guaina (con una da cambio) per potergli fare un giro più lungo sulla mia bici in modo che non mi intralci quando compresso, vediamo se risolvo!
Secondo voi conviene spruzzare all'interno della guaina prima di montare il nuovo cavo, del silicone sprai o dell'olio al teflon per agevolare la scorrevolezza, o rischio di fare più danni?
Per i resto davvero contentissimo!
 

Il bema

Biker tremendus
10/13/08
1,017
0
0
35
casa mia
Domanda:

Io ho una GT sanction 1.0 col noto problema della saldatura misteriosa nel telaio dove sta in reggisella il quale scende all'interno del telaio il giusto che mi permette di stare fuorisella (dopo aver tagliato il reggisella al limite della sicurezza, 10cm in posizione pedalata )

Io ora ho un thompson che in posizione pedalata fra sella e telaio misura 12,5 cm ed è inserito nel telaio per 10 cm...
Quando vado in posizione abbassata la sella affonda tutta e va in battuta... ovver oche piu' giu' di li non potrebbe andare...
Deduco che nel telaio, fra la saldatura maledetta ed il collarino reggisella ci sono 12,5 + 10 cm = 22,5 cm...
La mia domanda è... se voglio prendere un KS come quello della recensione.. in posizione di sella abbassata quanto misura l'interasse? mi spiego...
Misurando dal fondo del reggisella (percui il telaio nero che ospita lo stantuffo) fino al vertice quanto misura? 400mm? se cosi' fosse vorrebbe dire che io non potrei mai montarlo poichè posso permettermi di affondarlo al massimo 225 mm?
 

Ultimi itinerari e allenamenti