Quanti km hai fatto oggi???... (parte 4)

Status
Not open for further replies.

oTToo

Biker forumensus
9/9/20
2,269
1,968
0
Treviglio
Visit site
Bike
18% GREY
Che ti devo dire.... Al momento con 1.4 non ho mai preso botte al cerchio.... Certo qualcuno mi consiglia di montare i salsicciotti ma per il momento non ne sento l'esigenza.
Ovviamente dipende anche dalla durezza della spalla e i Barzo non li ho mai montati. Poi, di mio, sono un po' cauto e facendo giocoforza misto cerco un compromesso tra le pressioni ottimali.
Attualmente, con le Vredestein Black Panther Xtreme uso invernale e che mi paiono rigide, sono a 1.7 anteriore e 1.9 posteriore. Al prossimo giro proverò a scendere a 1.5 anteriore e 1.8 posteriore.
 
  • Like
Reactions: franico30

bikerluca

Biker assatanatus
10/4/06
3,007
1,876
0
58
garfagnana (LU)
Visit site
Bike
LAPIERRE PRORACE 729- FELT EDICT 2-MEGAMO TRACK 120-FRW HARDER 26
ottimo risultato comunque, nei cross e' cosi', i riferimenti tempistici lasciano il tempo che trovano....e' una gara sull'uomo...un continuo rilanciare....complimenti...la birra allora te la devo io
grazie i primi 2 km ero in linea con il tempo previsto, poi col passare dei km i tempi aumentavano .........
 
  • Like
Reactions: orli

Strelok

Biker cesareus
5/23/18
1,726
2,420
0
Vicino Trento
Visit site
Bike
Ragley Big Al - Custom
Oggi, 32Km e 1505 d+, in zona Vetriolo Terme.

La consorte, per la prima volta da quando ha la Sonder (circa due anni e mezzo), ha piantato il culo per terra, su una strada forestale, sventrata dal passaggio di qualche mezzo cingolato. Il fondo era melmoso, misto neve e ghiaccio, con solchi, buche e dossi insidiosi. Io avevo allungato un pochino perché, guardando a valle, ho visto la strada che pareva finire in un piccolo piazzale e volevo accertarmi che non ci fossero imprevisti.
Così, la mia bella, si è trovata a gestire da sola il tratto impestato, eccedendo un pochino con la velocità...
Per fortuna, nulla di grave, solo una piccola botta al culo e un po' di fastidio ad una spalla. Anche la bici quasi indenne, a parte il cambio che è diventato un po' rumoroso sui rapporti centrali, perché, nella caduta, il corpo del deragliatore ha toccato qualcosa. Probabilmente si è piegato leggermente il forcellino (la gabbia non ha alcun gioco). Domani darò un'occhiata ma, alla peggio, ne metto uno nuovo, dato che ne avevo presi un paio, assieme all'acquisto del telaio.

Poi, per non farci mancare niente, abbiamo sbagliato traccia, trovandoci a percorrere un tratto di sentiero molto ripido, pieno di pietrazze e rami, e ricoperto di neve, ghiaccio e foglie. Di solito, in quelle condizioni, scendo a piedi perché non mi va di rischiare l'osso del collo. Oggi, invece, sarà che mi sentivo molto concentrato, ho deciso di tentare (in quel tratto non ho fatto foto, per non distrarmi). A parte un paio di jolli..., la Big Al si è "mangiata tutto" con relativa facilità, regalandomi davvero tanta soddisfazione.

Infine, arrivati al parco sopra Levico, mentre scendevo bello gasato, disegnando linee sulle collinette con l'erbetta corta, mi si è impuntata la ruota davanti, rischiando un bel volo. Di culo, però, dopo aver percorso qualche metro a mo' di trapezzista, con tutto il peso corporeo sul manubrio...., sono riuscito a riprendere l'equilibrio senza smerdarmi.


1.JPG



DSC09519 - Copia.JPG


2.JPG


3.JPG






4.JPG



5.JPG


8.JPG
 

oTToo

Biker forumensus
9/9/20
2,269
1,968
0
Treviglio
Visit site
Bike
18% GREY
Oggi, 32Km e 1505 d+, in zona Vetriolo Terme.

La consorte, per la prima volta da quando ha la Sonder (circa due anni e mezzo), ha piantato il culo per terra, su una strada forestale, sventrata dal passaggio di qualche mezzo cingolato. Il fondo era melmoso, misto neve e ghiaccio, con solchi, buche e dossi insidiosi. Io avevo allungato un pochino perché, guardando a valle, ho visto la strada che pareva finire in un piccolo piazzale e volevo accertarmi che non ci fossero imprevisti.
Così, la mia bella, si è trovata a gestire da sola il tratto impestato, eccedendo un pochino con la velocità...
Per fortuna, nulla di grave, solo una piccola botta al culo e un po' di fastidio ad una spalla. Anche la bici quasi indenne, a parte il cambio che è diventato un po' rumoroso sui rapporti centrali, perché, nella caduta, il corpo del deragliatore ha toccato qualcosa. Probabilmente si è piegato leggermente il forcellino (la gabbia non ha alcun gioco). Domani darò un'occhiata ma, alla peggio, ne metto uno nuovo, dato che ne avevo presi un paio, assieme all'acquisto del telaio.

Poi, per non farci mancare niente, abbiamo sbagliato traccia, trovandoci a percorrere un tratto di sentiero molto ripido, pieno di pietrazze e rami, e ricoperto di neve, ghiaccio e foglie. Di solito, in quelle condizioni, scendo a piedi perché non mi va di rischiare l'osso del collo. Oggi, invece, sarà che mi sentivo molto concentrato, ho deciso di tentare (in quel tratto non ho fatto foto, per non distrarmi). A parte un paio di jolli..., la Big Al si è "mangiata tutto" con relativa facilità, regalandomi davvero tanta soddisfazione.

Infine, arrivati al parco sopra Levico, mentre scendevo bello gasato, disegnando linee sulle collinette con l'erbetta corta, mi si è impuntata la ruota davanti, rischiando un bel volo. Di culo, però, dopo aver percorso qualche metro a mo' di trapezzista, con tutto il peso corporeo sul manubrio...., sono riuscito a riprendere l'equilibrio senza smerdarmi.


View attachment 574617



View attachment 574623


View attachment 574618


View attachment 574619






View attachment 574620



View attachment 574621


View attachment 574622
Molto bello! Bravi entrambi!
 
  • Like
Reactions: ste97 and Strelok
Status
Not open for further replies.

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo