Olio freni minerale

stemie_vi

Biker novus
5/7/15
20
11
0
Bike
29 er
Ciao amici, è da tempo che sta cercando un olio minerale alternativo da utilizzare negli impianti freno Shimano.
In passato ho usato quello originale Shimano e anche quello prodotto dalla FinishLine e mi ero trovato bene con quest'ultimo.

Dopo alcune ricerche, ho trovato in vendita in un sito italiano (in quelli tedeschi era esaurito) l'olio minerale, dal nome commerciale Bionol Biotech prodotto dall'azienda Danico, per intenderci quello che utilizza la Trickstuff del quale si parla di prestazioni superiori.
Con impianto e olio Shimano il fading (calo di prestazioni dovuta al surriscaldamento) è molto evidente.

Piccolo excursus : io non capisco come lo stesso olio più andare bene per impianti frenanti di bassa gamma (tipo BR-MT200) e anche per bici da competizione con impianti SAINT o XTR.

Ora non vedo l'ora di provare il nuovo olio che vanta un punto di ebollizione al pari a quello di un DOT.
Se avete suggerimenti o esperienze dirette, i vostri consigli saranno preziosi.

Ah.... per la bottiglietta piccola, il prezzo di vendita del Bionol Biotech è allineato a quello della concorrenza.
 

Attachments

  • IMG_0983 2.JPG
    IMG_0983 2.JPG
    343.4 KB · Views: 19
Last edited:

Mors

Biker lentissimus
3/16/21
354
138
0
Pandino, CR
Bike
Scott Scale 970
Piccolo excursus : io non capisco come lo stesso olio più andare bene per impianti frenanti di bassa gamma (tipo BR-MT200), possa andar bene anche per bici da competizione con impianti SAINT o XTR.
Premetto che non sono esperto ecc ecc...
Questa risposta me l'Ha fatta venire in mente il mio fratellino: non è che è perché si utilizza un sistema di olii uguale per tutte le fasce?
 
  • Like
Reactions: sembola

scr1

Biker nirvanensus
7/16/07
25,242
2
3,493
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
Ciao amici, è da tempo che sta cercando un olio minerale alternativo da utilizzare negli impianti freno Shimano.
In passato ho usato quello originale Shimano e anche quello prodotto dalla FinishLine e mi ero trovato bene con quest'ultimo.

Dopo alcune ricerche, ho trovato in vendita in un sito italiano (in quelli tedeschi era esaurito) l'olio minerale, dal nome commerciale Bionol Biotech prodotto dall'azienda Danico, per intenderci quello che utilizza la Trickstuff del quale si parla di prestazioni superiori.
Con impianto e olio Shimano il fading (calo di prestazioni dovuta al surriscaldamento) è molto evidente.

Piccolo excursus : io non capisco come lo stesso olio più andare bene per impianti frenanti di bassa gamma (tipo BR-MT200) e anche per bici da competizione con impianti SAINT o XTR.

Ora non vedo l'ora di provare il nuovo olio che vanta un punto di ebollizione al pari a quello di un DOT.
Se avete suggerimenti o esperienze dirette, i vostri consigli saranno preziosi.

Ah.... per la bottiglietta piccola, il prezzo di vendita del Bionol Biotech è allineato a quello della concorrenza.
L'olio buono va bene su tutto sia su freni da corsa che freni da passeggio, diciamo che sull'estremo viene messo alla frusta mentre a passeggio rimane margine consistente, dunque va bene sia sui Saint che su altro di gamma inferiore
Il Bionol è un olio nato per i freni Trickstuff e secondo me non andrebbe bene per freni shimano
Da un documento che ho recuperato l'olio Shimano dovrebbe essere uno Shell Tellus C8 colorato rosso
Ci sono state molte discussione sull'olio e sembra che anche la variazione del punto di ingaggio sia dovuta a diversi fattori e non ultimo la densità di questo olio
Qualcuno trova miglioramento perchè il Bionol è un olio più fine e dunque sembra che i freni con SWave ne beneficino limitando la variazione del punto di frenata, perchè sopratutto con vite FS tutta avvitata il punto di espansiione del fluido si riduce al limite creando un risucchio e variando appunto il punto di morso, mentre un olio più fine riesce a limitare questo fattore
Che abbia un punto di ebollizione diverso o superiore a quello Shimano dubito e dubito che la Shimano darebbe il consenso per usarlo sui propri freni, però i test vanno anche fatti, ricorda che alla prima eventuale trasudazione di olio va tolto subito
 

scr1

Biker nirvanensus
7/16/07
25,242
2
3,493
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
io uso olio minerale verde (quello che si usava per le sospensioni citroen) 7 euro al litro, non è profumato come shimano. ma sono sceso da spluga e bernina senza accusare differenze dallo shimano
E' più denso dell'originale, funziona ma non è il suo andare
 
  • Like
Reactions: pyron83 and bubugaz

stemie_vi

Biker novus
5/7/15
20
11
0
Bike
29 er
L'olio buono va bene su tutto sia su freni da corsa che freni da passeggio, diciamo che sull'estremo viene messo alla frusta mentre a passeggio rimane margine consistente, dunque va bene sia sui Saint che su altro di gamma inferiore
Il Bionol è un olio nato per i freni Trickstuff e secondo me non andrebbe bene per freni shimano
Da un documento che ho recuperato l'olio Shimano dovrebbe essere uno Shell Tellus C8 colorato rosso
Ci sono state molte discussione sull'olio e sembra che anche la variazione del punto di ingaggio sia dovuta a diversi fattori e non ultimo la densità di questo olio
Qualcuno trova miglioramento perchè il Bionol è un olio più fine e dunque sembra che i freni con SWave ne beneficino limitando la variazione del punto di frenata, perchè sopratutto con vite FS tutta avvitata il punto di espansiione del fluido si riduce al limite creando un risucchio e variando appunto il punto di morso, mentre un olio più fine riesce a limitare questo fattore
Che abbia un punto di ebollizione diverso o superiore a quello Shimano dubito e dubito che la Shimano darebbe il consenso per usarlo sui propri freni, però i test vanno anche fatti, ricorda che alla prima eventuale trasudazione di olio va tolto subito
<Interessante riflessione che l'olio Shimano sia di derivazione Shell Tellus C8.
Comunque adesso con olio Shimano noto il fading dia sugli impianti dotati di vite FS che su impianti più semplici.
Anzi, da mie sensazioni,(per cui del tutto personali e prive di dati da poter confrontare), il fading si manifesta in modo più marcato su impianti top con pistoncini in ceramica dove le temperature sono più elevate.
Appena farò il cambio olio e una prova adeguata (spero nel fine settimana), vi riporterò le mie impressioni.
 

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
25,808
6
10,775
0
MI
Bike
Varie
Interessante riflessione che l'olio Shimano sia di derivazione Shell Tellus C8.
Tutta da provare.
Sui forum internazionali qualcuno dice il C8, qualcuno il C10, qualcun altro lo Shell Tellus S 22, o ancora Tellus S2-15. Per non parlare degli altri produttori.
Nessuno è davvero sicuro e nessuno lo darebbe per certo. Io non mi fiderei proprio
 

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
25,808
6
10,775
0
MI
Bike
Varie
Ma se l'olio originale Shimano va bene, xke cercarne un altro..??
Cioè, se fosse x il costo quanto olio usate?
Io ho preso una boccettina x rabbocco anni fa e ne ho ancora metà..! :-|
Esatto
Sono pippe, solo pippe.
Sembra che si risparmi a comprarne un secchio da 25 litri... tanto poi se ne buttano minimo 24,5 litri, se si spurga spessissimo.
 

scr1

Biker nirvanensus
7/16/07
25,242
2
3,493
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
<Interessante riflessione che l'olio Shimano sia di derivazione Shell Tellus C8.
Comunque adesso con olio Shimano noto il fading dia sugli impianti dotati di vite FS che su impianti più semplici.
Anzi, da mie sensazioni,(per cui del tutto personali e prive di dati da poter confrontare), il fading si manifesta in modo più marcato su impianti top con pistoncini in ceramica dove le temperature sono più elevate.
Appena farò il cambio olio e una prova adeguata (spero nel fine settimana), vi riporterò le mie impressioni.
Parli dunque di vetrificazione delle pastiglie?
 

Mors

Biker lentissimus
3/16/21
354
138
0
Pandino, CR
Bike
Scott Scale 970
<Interessante riflessione che l'olio Shimano sia di derivazione Shell Tellus C8.
Comunque adesso con olio Shimano noto il fading dia sugli impianti dotati di vite FS che su impianti più semplici.
Anzi, da mie sensazioni,(per cui del tutto personali e prive di dati da poter confrontare), il fading si manifesta in modo più marcato su impianti top con pistoncini in ceramica dove le temperature sono più elevate.
Appena farò il cambio olio e una prova adeguata (spero nel fine settimana), vi riporterò le mie impressioni.
Qualcuno che è chimico di professione o ha una laurea? :smile:
 

stemie_vi

Biker novus
5/7/15
20
11
0
Bike
29 er
Parli dunque di vetrificazione delle pastiglie?
Non parlo di vetrificazione delle pastiglie (per altro intuibile da altri fattori tipo rumore e poco mordente alla prima pinzata) ma di FADING cioè dall'effetto del calore generato dalla che frenata diminuisce le sue prestazioni frenanti e la leva aumenta la sua corsa e te la ritrovi vicino alla manopola.
 

stemie_vi

Biker novus
5/7/15
20
11
0
Bike
29 er
Secondo me nell'incertezza la migliore cosa e' usare l'olio raccomandato dal costruttore .
Sicuramente l'olio originale raccomandato da Shimano svolge la sua buona funzione.
Poi frenare in pianura poco o nulla cambia se si usa un olio diverso.
Ma se cerchi di ottimizzare le prestazioni perché scendi da montagne tipo Veneto/Trentine, allora ogni dettaglio fa la differenza.
 
  • Like
Reactions: lucas 72

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
25,808
6
10,775
0
MI
Bike
Varie
Qualcuno che è chimico di professione o ha una laurea? :smile:
La chimica è una scienza che copre una infinità di applicazioni industriali.
Io sono chimico, ma da sempre mi sono occupato di altri settori industriali.
E, pur avendo delle competenze mi guarderei bene dal fare affermazioni categoriche.
Che può fare solo chi non ne sa nulla
 
  • Like
Reactions: pyron83

scr1

Biker nirvanensus
7/16/07
25,242
2
3,493
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
Non parlo di vetrificazione delle pastiglie (per altro intuibile da altri fattori tipo rumore e poco mordente alla prima pinzata) ma di FADING cioè dall'effetto del calore generato dalla che frenata diminuisce le sue prestazioni frenanti e la leva aumenta la sua corsa e te la ritrovi vicino alla manopola.
Per questo ti ho chiesto il Fading riguarda lo scioglimento della superficie pastiglia per eccessivo calore creando una specie di film scivoloso, con conseguente vetrificazione durante il raffreddamento e sicuramente diminuisce le prestazioni, anzi si tira diritto
 

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
25,808
6
10,775
0
MI
Bike
Varie
0_qpzrcbot.jpg

View attachment 461152
Qui ci vuole Cazzenger
 
  • Haha
Reactions: AlfreDoss