Opinione Il killer silenzioso di cui nessuno parla

fafnir

Biker meravigliosus
11/9/13
15,264
14,351
0
36
Padova
Visit site
Bike
Warden, Hightower, Venge
Insomma , e chi comanda il popolo???
Mini che sia e sempre un provvedimento
I nostri numerosi creditori comandano il popolo per quanto riguarda qualunque provvedimento di spesa pubblica, inclusa quella per l'ambiente, o gli USA per quanto riguarda la politica estera
 

fafnir

Biker meravigliosus
11/9/13
15,264
14,351
0
36
Padova
Visit site
Bike
Warden, Hightower, Venge
Idee strane…. Non mi interessa per niente la politica
No politics!
Idee strane? Abbiamo 2800 miliardi di debiti, se hai questo debito non sei libero, mi sembra una logica semplice. È come quando vai in banca e chiedi un mutuo esagerato che non puoi ripagare, di certo da quel momento in poi non puoi fare più nulla in libertà
 

Fermo80

Biker forumensus
5/4/22
2,116
1,303
0
Brescia
Visit site
Bike
Scarsa
Ecco bravo, quindi abbiamo un “viaggiatore del tempo”, visto che le due specie non sono coeve, si sa mai che qualche buontempone dal cervello fino, ti dia del rettiliano…
Non ERANO coeve.
Ma adesso lo sono, miracoli della natura :mrgreen:

Comunque oggi piove, quindi problema rientrato fino al prossimo periodo di anticiclone in cui ci sarà bisogno di qualche distrazione ;-)
 

7ra

Biker novus
L'argomento è veramente troppo grande e la geografia non aiuta, dato che almeno per gli italiani valgono le stesse (malsane) abitudini di varia natura ampiamente discussi, dalle alpi, all'Etna...
Su una cosa però vorrei porre l'accento: sembra quasi che il miglioramento delle efficienze giustifichi tanti a "consumare di più".
Mi spiego:
- se ho l'auto elettrica (di per sé un falso mito) allora posso girare di più;
- se ho i pannelli solari (di per sé un falso mito), allora tengo 24°C in casa;
- se compro online (di per sé un falso mito) , continuo ad ordinare su Amazon che puntualmente mi recapita 3 cose in 3 consegne separate;
- se ci sono 5 supermercati per km lineare, li giro tutti per "trovare le offerte"...
- gli allevamenti saranno intensivi (di per sé un falso mito), ma chissà perché "all you can eat" interessa a parecchi, seppur il fabbisogno calorico di ciascuno è ben inferiore.
Sembra invece che siamo degli irrimediabili comodini a cui piace tanto parlare e dare solo la colpa al vicino.
Non auspico alla "decrescita felice", ma di certo un ripensamento a come stiamo vivendo va fatto.
Sono solamente considerazioni, tutti siamo assolti e colpevoli.
 

Pan-Bagnat

Biker urlandum
8/13/05
593
213
0
53
Torino
Visit site
Bike
Cube One55 TM
P
Anche se la mia MTB è appesa ad un chiodo da un pezzo, la situazione ambientale della pianura padana sta seriamente preoccupando anche il sottoscritto.
Ma in tutti i siti che monitorano la situazione non posso fare a meno di notare che non esiste nulla di lontanamente paragonabile in tutta Europa. Pare che tutto lo smog e l'inquinamento si concentrino qui e stazionino permanentemente, peggiorando di giorno in giorno fino alla pioggia successiva, per poi riprendere da dove era stato interrotto.
Possibile che tutte le peggiori fonti di inquinamento ambientale si concentrino nell'area geografica che meglio di qualunque altra trattiene l'aria? E possibile che non ci sia proprio nulla da fare? Con tutte le caldaie nuove, le case in classe A, le auto Euro 6, quelle ibride, quelle elettriche, le ristrutturazioni ex 110, le normative antinquinamento per le industrie, nonostante tutto questo rimaniamo i più grandi produttori di smog d'Europa.
E ad incuriosirmi maggiormente c'è il fatto che capita spesso che i livelli peggiori si registrino lungo le coste dell'alto adriatico in pieno inverno, quando cioè le principali località balneari sono pressoché deserte o comunque con un traffico ed un livello abitativo al minimo assoluto. Quindi, se non il traffico ed il riscaldamento, chi produce tutto questo smog in quelle zone? O semplicemente si accumula lì tutto quello prodotto altrove
Nel nostro condominio abbiamo sostituito due caldaie che erano vecchissime con due classe a+, pompe variabili, il top. Consumiamo più gas di prima...
 

MarcoGal

Biker serius
2/28/22
195
93
0
63
Palazzolo sull’Oglio BS
Visit site
Bike
Fuel EX 9.7 2022, RR ST530, Remedy 7
Non ERANO coeve.
Ma adesso lo sono, miracoli della natura :mrgreen:

Comunque oggi piove, quindi problema rientrato fino al prossimo periodo di anticiclone in cui ci sarà bisogno di qualche distrazione ;-)
Infatti adesso posso tornare al lavoro tranquillo…” COCA COLAAAAA”! “BIRRAAAAA”! “CAFFÈ BORGHETTIIIIIII”
:-)
 

Boro

Biker meravigliosus
8/25/04
17,821
13,617
0
Reggio Emilia
Visit site
P

Nel nostro condominio abbiamo sostituito due caldaie che erano vecchissime con due classe a+, pompe variabili, il top. Consumiamo più gas di prima...
C'è chi ha montato pompe di calori grandi come una stanza per una sola casetta e si becca delle bollette elettriche che fumano...
 

Kostola

Biker ultra
1/15/07
623
146
0
Bergassana
Visit site
L'argomento è veramente troppo grande e la geografia non aiuta, dato che almeno per gli italiani valgono le stesse (malsane) abitudini di varia natura ampiamente discussi, dalle alpi, all'Etna...
Su una cosa però vorrei porre l'accento: sembra quasi che il miglioramento delle efficienze giustifichi tanti a "consumare di più".
Mi spiego:
- se ho l'auto elettrica (di per sé un falso mito) allora posso girare di più;
- se ho i pannelli solari (di per sé un falso mito), allora tengo 24°C in casa;
- se compro online (di per sé un falso mito) , continuo ad ordinare su Amazon che puntualmente mi recapita 3 cose in 3 consegne separate;
- se ci sono 5 supermercati per km lineare, li giro tutti per "trovare le offerte"...
- gli allevamenti saranno intensivi (di per sé un falso mito), ma chissà perché "all you can eat" interessa a parecchi, seppur il fabbisogno calorico di ciascuno è ben inferiore.
Sembra invece che siamo degli irrimediabili comodini a cui piace tanto parlare e dare solo la colpa al vicino.
Non auspico alla "decrescita felice", ma di certo un ripensamento a come stiamo vivendo va fatto.
Sono solamente considerazioni, tutti siamo assolti e colpevoli.
Decrescita felice e ripensamento per me sono la stessa cosa , no?
 

lorenzom89

Biker dantescus
10/23/10
4,688
6,386
0
emilia romagna
Visit site
Bike
mtb
L'argomento è veramente troppo grande e la geografia non aiuta, dato che almeno per gli italiani valgono le stesse (malsane) abitudini di varia natura ampiamente discussi, dalle alpi, all'Etna...
Su una cosa però vorrei porre l'accento: sembra quasi che il miglioramento delle efficienze giustifichi tanti a "consumare di più".
Mi spiego:
- se ho l'auto elettrica (di per sé un falso mito) allora posso girare di più;
- se ho i pannelli solari (di per sé un falso mito), allora tengo 24°C in casa;
- se compro online (di per sé un falso mito) , continuo ad ordinare su Amazon che puntualmente mi recapita 3 cose in 3 consegne separate;
- se ci sono 5 supermercati per km lineare, li giro tutti per "trovare le offerte"...
- gli allevamenti saranno intensivi (di per sé un falso mito), ma chissà perché "all you can eat" interessa a parecchi, seppur il fabbisogno calorico di ciascuno è ben inferiore.
Sembra invece che siamo degli irrimediabili comodini a cui piace tanto parlare e dare solo la colpa al vicino.
Non auspico alla "decrescita felice", ma di certo un ripensamento a come stiamo vivendo va fatto.
Sono solamente considerazioni, tutti siamo assolti e colpevoli.
Su quello che scrivi ho dei dubbi. Se l'auto elettrica la faccio andare con le rinnovabili e anche la casa la scaldo con le rinnovabili non sto aggiungendo "energia" al sistema, non sto emettendo CO2, quindi non ho nessun effetto sul clima.
Sto prendendo semplicemente l'energia del sole, del vento o delle dighe e la sto trasformando in altro.
Ovvio che per per "pannellare" tutte le case e elettrificare tutti i trasporti di energia al sistema ne aggiungo ma questo è un altro discorso.

Su amazon e gli acquisti online secondo me sono 1000 volte più efficienti di altri sistemi come il commercio classico con svariati negozi diversi, svariati magazzini e svariati corrieri. Un singole corriere di amazon nel suo turno consegna centinaia se non migliaia di pacchi.

La cosa su cui ti do ragione è sugli allevamenti intensivi e sugli all you can eat, ma non tanto per il fabbisogno calorico ma per quanto purtroppo sia assurdamente poco efficiente mangiare carne e soprattutto quelle dei grandi ruminanti.... il ragionamento è semplice.
Calorie da cereali o piante = coltivare piante, raccoglierle, mangiarle
Calorie da carne = coltivare piante, raccoglierle, darle in pasto ad animali, per giorni, mesi, anni, macellare gli animali, scartare pelle ossa interiora, mangiare la carne.

È un pò come se da torino devo andare a milano e per farlo passo da reggio calabria, si al traguardo ci arrivo, ma in maniera assurdamente poco efficiente.
 

tostarello

Moderatur ologrammaticus
Staff member
Moderatur
11/15/05
39,129
5,212
0
67
roma
Visit site
Bike
Stereo hybrid One55 slx
Se non l'hai ancora visto ti consiglio di spendere quei 5€ su prime, soldi ben spesi.
Grazie, l'ho visto ieri sera su raiplay, molto bello, merita.

edit: fantastico il commento del lavoratore di Carrara su Michelangelo :smile:
 
Last edited:
  • Like
Reactions: Domenic - B

sideman

Biker pazzescus
9/19/05
13,245
6,543
0
Firenze/Castelfranco di Sopra
Visit site
Bike
Giant e.Trance SX0
Per chi nega che le attività umane non c'entrano col cambiamento climatico vedere periodo del look down 2020 .
quindi ha nevicato perchè c'erano meno auto in giro ...????

:smile: :smile: :smile: :smile: :smile: :smile: :smile: :smile:

da me anno scorso ci siamo riempiti di neve... eppure le auto circolavano....:-|
Comunque sarebbe un bel consiglio da dare alle zone sciistiche...
 

fafnir

Biker meravigliosus
11/9/13
15,264
14,351
0
36
Padova
Visit site
Bike
Warden, Hightower, Venge
Per chi nega che le attività umane non c'entrano col cambiamento climatico vedere periodo del look down 2020 .
Io non ho visto nulla, a Padova la qualità dell'aria è rimasta paragonabile. Servirebbero anni per eliminare l'impatto umano, e servirebbe spegnere tutti i riscaldamenti.
Non basta qualche settimana senza auto (senza auto no senza camion, che hanno continuato a girare).
 

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo