News Il fatturato di Shimano cala del 25%

Ser pecora

Diretur Heiliger Geist
Staff member
Diretur
6/16/03
11,706
222
0
98
Vico Road, Dalkey
www.prosecco.com
Shimano ha reso noto che le proprie vendite di prodotti legati alle biciclette sono diminuite del 24,8% nei primi tre trimestri dell'anno fiscale, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'utile operativo dell'azienda nel settore delle biciclette è diminuito del 48,8% nello stesso periodo. Il motivo lo spiega la stessa azienda:...
Leggi tutto...
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
43,203
18,474
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
Rispetto a quando ???

ok il titolo, ma è nella prima riga
mr magoo GIF
 

gmr

Biker Saturni
7/20/06
213
236
0
Padova
Visit site
Bike
Propain Hugene 2022
Due considerazioni sull'ultimo istogramma:
  1. Se escludiamo 2014 e 2015 e 2021 e 2022, si delinea un andamento con una crescita pressocche' lineare: hanno perso rispetto al 2022, ma sono cresciuti rispetto al 2020 con una crescita coerente con quella che hanno sempre avuto negli anni precedenti.
  2. Nel 2021 e 2022 l'Europa è stata l'area geografica che ha in massima parte determinato il boom. L'america non ha avuto variazioni di rilievo rispetto agli anni precedenti. Mi correggo: l'america ha avuto un ruolo molto meno determinante.

Qualcuno sa spiegare il perchè del boom 2014 e 2015? Ho trovato online un catalogo 2014 e contiene ancora triple e pacchi pignoni da 10, quindi nulla di innovativo che possa aver giustificato l'impennata.

1698164773803.png
 
Last edited:

lorenzom89

Biker dantescus
10/23/10
4,629
6,330
0
emilia romagna
Visit site
Bike
mtb
Qualcuno sa spiegare il perchè del boom 2014 e 2015? Ho trovato online un catalogo 2014 e contiene ancora triple e pacchi pignoni da 10, quindi nulla di innovativo che possa aver giustificato l'impennata.

View attachment 618656
Potrebbe anche semplicemente essere dovuti a fluttuazioni della valuta. Magari in quegli anni lo yen si era svalutato, quindi loro fatturavano di più, vendendo "uguale".
Non lo eh, è solo un ipotesi. Di sicuro per fare delle analisi fatte bene non le si fanno in 5 minuti in un forum, ci sono interi centri studi di gente esperta e pagata profumatamente che analizzano questi dati.
 

friggi

Biker popularis
4/23/08
95
74
0
mantova
Visit site
Forse perchè nel periodo covid l'unico modo per uscire e fare più di 1m dal proprio cancello di casa era prendere una bici, un vestiario più o meno consono al ciclismo e andare in giro per poi trovarsi con amici in qualche località sperduta dove avere un minimo di vita sociale, o per andare da eventuali fidanzate/i per..... Questo ha fatto diventare metà della popolazione ciclisti sfegatati quando fino al giorno prima usavano la macchina per spostarsi dalla sala alla cucina. Finite tutte quelle bellissime regole si è tornati alla "normalità", poi ci aggiungiamo che l'offerta delle bici usate è aumentata (dato che non gli frega più niente di averla in garage) e che i prezzi del nuovo sono assurdi.... ecco spiegato il calo! (sarò un genio ad averlo capito!:pirletto:)
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
43,203
18,474
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
Due considerazioni sull'ultimo istogramma:
  1. Se escludiamo 2014 e 2015 e 2021 e 2022, si delinea un andamento con una crescita pressocche' lineare: hanno perso rispetto al 2022, ma sono cresciuti rispetto al 2020 con una crescita coerente con quella che hanno sempre avuto negli anni precedenti.
  2. Nel 2021 e 2022 l'Europa è stata l'area geografica che ha in massima parte determinato il boom. L'america non ha avuto variazioni di rilievo rispetto agli anni precedenti. Mi correggo: l'america ha avuto un ruolo molto meno determinante.

Qualcuno sa spiegare il perchè del boom 2014 e 2015? Ho trovato online un catalogo 2014 e contiene ancora triple e pacchi pignoni da 10, quindi nulla di innovativo che possa aver giustificato l'impennata.

View attachment 618656

il problema è che il 24 si delinea peggio del 23 perché nel 23 ancora consegnavano la merce ordinata nel periodo precedente. Se vediamo cosa scrive scott sul 24, dubito che ci siano sviluppi positivi: https://www.linkedin.com/pulse/official-statement-strategia-commerciale-2023-2024-snbif/
 
  • Like
Reactions: gmr and Pietro.68

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,414
1,973
0
Su per i monti
www.arsie.net
Se poi aggiungiamo la possibile immissione nel mercato dei surplus di magazzino degli "accumulatori" che adesso falliscono, il gioco è fatto.
Mi viene da pensare che qualcuno abbia fatto incetta di componenti sperando poi di rivenderli a prezzo maggiorato, magari spero di sbagliarmi, ma chissà.
 

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,414
1,973
0
Su per i monti
www.arsie.net
il problema è che il 24 si delinea peggio del 23 perché nel 23 ancora consegnavano la merce ordinata nel periodo precedente. Se vediamo cosa scrive scott sul 24, dubito che ci siano sviluppi positivi: https://www.linkedin.com/pulse/official-statement-strategia-commerciale-2023-2024-snbif/
Detta in parole povere "nel '24 vi cuccherete i modelli '23 che non avete voluto comprare".
Le unghie sui vetri fanno meno rumore del giro di parole che hanno usato, ma tant'è, chest'è :mrgreen:
 
  • Like
Reactions: Boro

jk_biker

Biker superioris
1/28/08
898
934
0
Valli di Lanzo
Visit site
Bike
..fatta a pezzi
Mi viene da pensare che qualcuno abbia fatto incetta di componenti sperando poi di rivenderli a prezzo maggiorato, magari spero di sbagliarmi, ma chissà.
Non è da escludere qualcuno lo abbia fatto, anche se mi pare un bel rischio ritrovarsi un magazzino pieno di componenti sorpassati o scarsamente richiesti.
 

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,414
1,973
0
Su per i monti
www.arsie.net
Non è da escludere qualcuno lo abbia fatto, anche se mi pare un bel rischio ritrovarsi un magazzino pieno di componenti sorpassati o scarsamente richiesti.
Una cosa simile accadde nel 2000 alla fu Ofmega.
Avevamo i magazzini pieni di roba invenduta, movimenti centrali e guarniture di modelli vecchi di 10 anni prima.
Accadde che un grosso cliente non ricevette dei container dall'oriente, persi in mare per l'affondamento della nave.
Piuttosto di non avere le bici da vendere, ci svuotò mezzo magazzino raspando su tutto quello che era adattabile in qualche modo.

Questi ragionamenti qualcuno li fa, una volta era normale, fino a metà anni '90 per l' Ofmega le cose andavano così bene che l'invenduto era largamente compensato da tutto il resto, mettevano via al motto "non si sa mai", non lo contavano come una palla al piede ed erano, in fin dei conti, cifre limitate.
Oggi non è più così e, forse, i numeri sono così grandi da far tremare mezzo mondo del settore.
Dicono che i magazzini di fahrrad.de contengano merce per centinaia di milioni di euro.
Dicono.
Se è così, qualcuno ha sbagliato di brutto e ha perso completamente il senso della misura.
Qualcuno dice che prossimamente più di un grosso marchio tedesco del settore produzione bici potrebbe saltare.
 
  • Wow
Reactions: Boro

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo