Tech Corner Cinesate online, affare o pericolo?

Danybiker88

Redazione
9/4/04
12,241
186
0
35
Torino
www.picasawebweb.com
Acquistare online a prezzi bassissimi può avere la sua convenienza, ma nasconde molti rischi, a partire dalla nostra incolumità se gli acquisti riguardano compenenti critici come manubrio, freni, ruote o telai. Impariamo a riconoscere i prodotti contraffatti, quelli economici ma di qualità infima e i buoni affari. Negozio online Ztto...
Leggi tutto...
 

fabbri82

Biker serius
11/9/08
100
59
0
forlì
Visit site
Dal mero punto di vista qualitativo non è un problema che un brand faccia produrre in "Cina", dove si possono avere tutti i livelli di qualità, materiali e realizzazione, richiesta. Basta pagare.
appunto..la cinesata te la possono fare anche in Italia, perché demonizzare un paese!
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
42,902
18,130
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
appunto..la cinesata te la possono fare anche in Italia, perché demonizzare un paese!

non mi pare si demonizzi nessuno, abbiamo più volte detto che la qualità dei componenti/bici proveniente dall'oriente è ottima.
Però qui si parla di cose specifiche, basta vedere il video per trovare robe contraffatte in Cina, a prezzi assurdi, su piattaforme cinesi.

Screenshot 2021-05-12 at 08.14.31.jpg
 

Treppy

Biker dantescus
1/25/21
4,895
2,939
0
32
Marche
Visit site
Bike
Rockrider XC100S
Ci sono anche molte recensioni sotto i prodotti, con foto, video e alcune anche ben fatte.
Sono d'accordo sull'evitare componenti come manubri o forcelle, ma ci sono molte altre cose che vale davvero la pena anche solo provare. Negli ultimi acquisti sono portato infatti a scegliere marchi come ztto rockbros e simili, arrivano sempre ottimi prodotti a circa la metà del prezzo, se è vero che non sono quelle 5€ che cambiano la vita è anche vero che alla lunga paga così da risparmiare anche centinaia di euro spendendone altrettanti.
 

mirc0

Biker cesareus
9/26/09
1,653
1,220
0
BG
Visit site
Bike
.
appunto..la cinesata te la possono fare anche in Italia, perché demonizzare un paese!

Basta che qualche personaggio pubblico dica mezza parola "sbagliata" sulla Cina, anche solo per un gag comica, e subito gli organi del partito preposti contrattaccano.
Magari eviterei di autocensurarci quando la realtà è che di cinesate in Italia non se ne producono molte, per il fatto che sulla cinesata la manodopera incide è in Italia costa.

Il tema è che la maggior parte delle vagonate di merce di m...a che si trovano online sono fatte in Cina. E il fenomeno dei falsi realizzati in Cina non è un invenzione. Nessuno demonizza... è un dato di fatto.
 

fabbri82

Biker serius
11/9/08
100
59
0
forlì
Visit site
non mi pare si demonizzi nessuno, abbiamo più volte detto che la qualità dei componenti/bici proveniente dall'oriente è ottima.
Però qui si parla di cose specifiche, basta vedere il video per trovare robe contraffatte in Cina, a prezzi assurdi, su piattaforme cinesi.

View attachment 454598
Prezzi assurdi? e quanto credi che gli costa al grande marchio fabbricarlo la? Hanno un bel margine di guadagno..
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
42,902
18,130
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
Prezzi assurdi? e quanto credi che gli costa al grande marchio fabbricarlo la? Hanno un bel margine di guadagno..

come se il prezzo di vendita fosse dato solo dal costo di produzione. E come se le aziende fossero delle onlus per fare felice gente che guarda solo al prezzo.
Prendi il manubrio Race Face Next a 16€, poi ci racconti la visita dal dentista.
 

miscia

Biker ultra
7/12/11
636
666
0
Casa
Visit site
Bike
Varie
appunto..la cinesata te la possono fare anche in Italia, perché demonizzare un paese!

Perché è un paese dove si violano tutte le basi per una concorrenza leale. Producono con materiali scarsi o dannosi per la salute, fanno lavorare in condizioni pessime e con paghe ridicole, copiano schifosamente senza nessun rispetto del copyright e senza nessun lavoro di ingegneria. Ah... Da un anno e mezzo siamo nella merda in tutto il mondo grazie a quel simpatico paesino asiatico.
Direi che a me basta per dire che non comprerò mai più nulla direttamente dalla Cina :azz-se-m:
 

Treppy

Biker dantescus
1/25/21
4,895
2,939
0
32
Marche
Visit site
Bike
Rockrider XC100S
Perché è un paese dove si violano tutte le basi per una concorrenza leale. Producono con materiali scarsi o dannosi per la salute, fanno lavorare in condizioni pessime e con paghe ridicole, copiano schifosamente senza nessun rispetto del copyright e senza nessun lavoro di ingegneria. Ah... Da un anno e mezzo siamo nella merda in tutto il mondo grazie a quel simpatico paesino asiatico.
Direi che a me basta per dire che non comprerò mai più nulla direttamente dalla Cina :azz-se-m:
Condivido quello che dici, ma io ci compro perché purtroppo in questo periodo devo stare attento anche al centesimo, ma soprattutto perché so che quasi la totalità di quello che compriamo ogni giorno ha qualcosa di produzione orientale, lavoro nell'industria e quasi tutti i fornitori locali comprano materie prime dalla Cina... quindi potrei anche spendere qualche soldo in più per il principio, ma poi col principio non riesco a camparci la mia famiglia fino a fine mese... fossi in una situazione diversa probabilmente adotterei la tua scelta.
 

Riodda

Biker ultra
11/9/18
609
450
0
49
Brescia
Visit site
Bike
Cannondale Flash team 2013
Putroppo la cina è entrata nel WTO e questo ha dato il via alla piu' grande operazione di dumping commerciale globale, in tutti i settori e non solo in quello della bicicletta.
Io sono di Brescia e quando tutto comincio' arrivavano dalla cina i rubinetti finiti in ottone con un costo al kg inferiore al prezzo che la piccola fabbrica lumezzanese pagava il rottame d'ottone, potete immaginare l'effetto che ha avuto.

Dopo di che putroppo i produttori europei spesso calcano un po' troppo la mano, quando mi sono montato la gravel con diversa componentistica cinese prima ho guardato un po' i produttori locali ma i prezzi sono invavvicinabili, nulla da dire sulla qualità ma il rapporto qualità prezzo putroppo non è fatto per le mie tasche.
Riguardo alla qualità delle cinesate c'e' un po' di tutto io per ora grosse sole non ne ho ho avute dal dentista ci vado solo per la pulizia del tartaro...per ora..
 

cionfo

Biker serius
10/30/09
206
100
0
Roma
Visit site
Bike
KTM exonic
Parlando con un cinese che ha un negozio di cose cinesi in Italia dice che anche lui deve scegliere tra i vari prodotti che importa. Cmq ricordiamoci che anche loro vanno sullo spazio, poi magari ci lasciano il ricordino, per cui prodotti di valore ci sono. Occorre riconoscerli, ovvio che certe cose per esperienza non le compro anche perchè magari non ne vale la pena, ad esempio un cambio spesso conviene comprarlo originale, pacchi pignoni conviene originali anche se qualcuno dice che che alcuni vanno bene. Manubri e reggisella in carbonio li uso e non mi si sono mai rotti, anzi uno si ma lo avevo pagato veramente poco, basta stringerli sempre con la dinamometrica, pipa e collarini, ovvio che un reggisella da xc da 130 grammi lo paghi 25 euro mentre in Italia 170 euro, li me la rischio ma sono anni che li uso e mai rotti. Ora ho preso una sella in carbonio, peso ridicolo e prezzo pure, finchè dura. Tanto poi alla fine si rompono anche i manubri in carbonio originali. Per il vestiario lasciamo stare, con quello che costano ho il guardaroba pieno, le protezioni, hai voglia di roba che si può prendere. Poi oh! Se qualcuno dice che fa schifo e vuole prenderla al negozio io sono il primo a dire che fa assolutamente bene! :)
 
  • Like
Reactions: Mors and Riodda

fabbri82

Biker serius
11/9/08
100
59
0
forlì
Visit site
Perché è un paese dove si violano tutte le basi per una concorrenza leale. Producono con materiali scarsi o dannosi per la salute, fanno lavorare in condizioni pessime e con paghe ridicole, copiano schifosamente senza nessun rispetto del copyright e senza nessun lavoro di ingegneria. Ah... Da un anno e mezzo siamo nella merda in tutto il mondo grazie a quel simpatico paesino asiatico.
Direi che a me basta per dire che non comprerò mai più nulla direttamente dalla Cina :azz-se-m:
ma il grande marchio produce in Cina, cosa cambia comprare da lui o direttamente da un cinese..
 

DjAlexB

Biker ciceronis
7/16/08
1,452
202
0
Casalgrande (RE)
www.facebook.com
Bike
mai sotto i 160
piccoli accessori o componenti che non sono a "rischio vita" sono il top presi in cina...per non parlare delle mille mila magliette e pantaloncini che se dovessi prendere roba di marca alla prima caduta con annessi strappi verrebbe giù il paradiso intero....con il vestiario cinese invece vado via tranquillo e se un rovo mi strappa la manica, pazienza, butto via e prendo la maglia tecnica nuova a 10 euro.
 

miscia

Biker ultra
7/12/11
636
666
0
Casa
Visit site
Bike
Varie
ma il grande marchio produce in Cina, cosa cambia comprare da lui o direttamente da un cinese..

Ma dici veramente? Cambia la materia prima che usano, le condizioni di produzione, i controlli in generale e di qualità, hai una garanzia e puoi rivalerti su qualcuno in caso di problemi. Questo per te. Poi eviti di creare un danno economico a chi ha speso milioni per progettare un qualcosa che funziona comprando una copia fatta a naso che magari ti si spacca al primo utilizzo. :sculacci:
 

mirc0

Biker cesareus
9/26/09
1,653
1,220
0
BG
Visit site
Bike
.
ma il grande marchio produce in Cina, cosa cambia comprare da lui o direttamente da un cinese..
che il grande marchio (o anche quello meno grande) ci mette il marchio (e anche la faccia). Chi garantisce che un manubrio abbia le stesse caratteristiche quando lo paghi il 15% del prezzo del prodotto a marchio?
E soprattutto perché, nel caso dei marchi contraffatti, perché devo comprare da un delinquente?
 

mirc0

Biker cesareus
9/26/09
1,653
1,220
0
BG
Visit site
Bike
.
tu sei già sicuro che si rompe prima di comprarlo :) ci sono i bravi artigiani e non, tutto il mondo è paese
Di sicuro c'è solo che prima o poi si crepa. Il futuro è fatto di probabilità.
Valuta tu la probabilità che il manubrio a 16€ (tarocco=venduto come esce dallo stampo) sia meno robusto di uno (originale=controllato) che costa 100€
 

oTToo

Biker forumensus
9/9/20
2,269
1,968
0
Treviglio
Visit site
Bike
18% GREY
Prezzi assurdi? e quanto credi che gli costa al grande marchio fabbricarlo la? Hanno un bel margine di guadagno..
Il costo alla produzione non è solo quello della realizzazione dell’oggetto bensì tutto quello che sta prima: ricerca, progettazione, design, test e, ovviamente, pure l’azienda stessa, con tutti i ranghi di personale, che ha permesso l’esistenza del prodotto stesso. Questo si chiama proprietà intellettuale dell’azienda.
Nella contraffazione, ancora prima della qualità della stessa, che virtualmente potrebbe essere uguale, ci sta proprio il furto di lavoro altrui.
 

Classifica mensile dislivello positivo