cadere... in salita!

gattopower

Biker superis
10/19/09
340
0
0
Ischia
Ilarità a parte, su salite in forte pendenza, quando non riesco proprio più ad avanzare, in più di un'occasione non ho fatto in tempo a sganciare il piede e il tonfo a terra è stato inevitabile.
Come evitare simile inconveniente?
Grazie
 

DavidRain

Biker novus
8/4/10
41
0
0
Roma
bisogna aumentare drasticamente la frequenza delle pedalate! metti il rampichino, trova il baricentro giusto, perchè altrimenti perdi aderenza, quindi non troppo avanti perchè altrimenti giri a vuoto ma nemmeno troppo dietro altrimenti impenna, ti consiglio di sederti sulla punta della sella, e pedalare velocemente, ricorda che se pedali non cadi!
 
  • Like
Reactions: New Rider

BeerMaster

Biker immensus
1/24/07
8,072
-47
0
Torino
Bike
Una con le ruote
bisogna aumentare drasticamente la frequenza delle pedalate! metti il rampichino, trova il baricentro giusto, perchè altrimenti perdi aderenza, quindi non troppo avanti perchè altrimenti giri a vuoto ma nemmeno troppo dietro altrimenti impenna, ti consiglio di sederti sulla punta della sella, e pedalare velocemente, ricorda che se pedali non cadi!

d'accordo su tutto tranne che sul frullare come ossessi, dove sarebbe il vantaggio?
Bisogna avere una pedalata agile sì...
Per il resto d'accordo su tutto, baricentro giusto ovvero seduti in punta di sella e braccia flesse per aumentare il carico sulla ruota anteriore per non perdere direzionalità.

Ovviamente, a meno che tu non stia cercando di fare un surplace in salita :loll:, devi mantenere il movimento del mezzo per rimanere in equilibrio e soprattutto per finire la salita...

Quindi valuta bene lo sforzo che stai facendo e quando senti che stai per fermarti sgancia i pedali e poggia il piedino :smile:
 

Danybiker88

Redazione
9/4/04
12,199
127
0
34
Torino
www.picasawebweb.com
Devi sganciare prima di cadere... Probabilmente non hai ancora acquisito l'automatismo dello sgancio e quando ti fermi non riesci a staccare il piede. Con il tempo e con la pratica questo problema si risolve, per ora potresti provare riducendo la durezza di sgancio degli attacchi (sempre che sia possibile sui tuoi pedali).
 

tostarello

Moderatur ologrammaticus
Staff member
Moderatur
11/15/05
38,383
3,891
0
66
roma
devi cercare di accorgerti per tempo che ti stai per bloccare, così da riuscire a sganciare un attimo prima

con la pratica e l'esperienza riuscirai a comprendere in anticipo il momento critico ed a sganciare all'ultimo ma prima che sia troppo tardi

se hai pedali in cui la durezza di sgancio è regolabile i primi tempi mettila morbida
 

DavidRain

Biker novus
8/4/10
41
0
0
Roma
d'accordo su tutto tranne che sul frullare come ossessi, dove sarebbe il vantaggio?
Bisogna avere una pedalata agile sì...
Per il resto d'accordo su tutto, baricentro giusto ovvero seduti in punta di sella e braccia flesse per aumentare il carico sulla ruota anteriore per non perdere direzionalità.

Ovviamente, a meno che tu non stia cercando di fare un surplace in salita :loll:, devi mantenere il movimento del mezzo per rimanere in equilibrio e soprattutto per finire la salita...

Quindi valuta bene lo sforzo che stai facendo e quando senti che stai per fermarti sgancia i pedali e poggia il piedino :smile:
hai ragione, mi sono spiegato un po' male o-o intendo che se in pianura hai un certo numero di frequenza, in una rampa impegnativa si dovrebbe aumentare più o meno di 15, altrimenti è fisicamente impossibile superare certe rampe :smile: perchè inserendo un rapporto agile la ruota gira di meno e quindi bisogna aumentare le pedalate affinchè si mantenga l'equilibrio :il-saggi: ovvio non bisogna esagerare, praticamente bisogna trovare l'equilibrio anche nella frequenza di pedalate :smile:
 

alebuk

Biker velocissimus
4/23/07
2,357
0
0
Pisa
allenati su di un prato,
cerca di fermarti in equilibrio e poi non appena inizi a inclinarti da una parte o dall'altra prova a sganciare .... dovrebbe venirti automatico dopo un pò di tentativi (chiaramente blocco allentato al massimo)

poi successivamente imparato questo, esistono sempre situazioni in cui ti puoi "impuntare" in salita e non essere in grado di sganciare in tempo, ma con l'esperienza il cervello dovrebbe avvertirti prima del rischio sul tracciato e quindi farti trovare pronto ....

se tutto questo non ti soddisfa, monta i flat con i pin e cambia scarpe, come ho fatto io .....
 

tarcy

Biker assatanatus
10/18/03
3,258
42
0
mazzano (BS)
il problema sorge non tanto quando ci si blocca perchè non si riesce ad avanzare ma quando un attimo prima slitta la ruota e si perde la pedalata. per questo è corretto il consiglio di pedalare agili, perchè si può riuscire a recuperare la pedalata a vuoto mantenendo l'equilibrio, cosa non fattibile se il rapporto è troppo impegnativo perchè il pedale ci "rimbalza".
 

gattopower

Biker superis
10/19/09
340
0
0
Ischia
ragazzi, grazie di cuore per i vostri consigli, cercherò di metterli in pratica quanto prima!

Per lo sgancio, ho i CB candy c, e non mi sembra ci sia possibilità di regolazione
 

wally73

Biker imperialis
6/10/08
10,339
591
0
49
Bologna
mspmtb.jimdo.com
Bike
Yeti SB130-Chisel
peccato se avevi pedali shimano, se non sbaglio esistono delle tacchette vendute a parte che agevolano lo sgancio anche tirando verso l'alto. nei CB si può girare la tacchetta della scarpa per avere +/- ampiezza di sgancio.
io uso i flat e tutte queste cose non mi interessano troppo...
spesso capita salendo in sentieri molto scassati che ci si impunta tra 2 sassi si rimane li bloccati in un istante, ma il piede è sempre libero di cercare il terreno per non cadere...
 

iceman83

Biker superioris
7/9/09
973
-4
0
Como
su salite in forte pendenza, quando non riesco proprio più ad avanzare, in più di un'occasione non ho fatto in tempo a sganciare il piede e il tonfo a terra è stato inevitabile.
Come evitare simile inconveniente?
Grazie

buttando nel cesso i pedali a sgancio e mettendo due bei flat :cucù:
personalmente dopo svariate botte e figure di merda, ho abbandonato i pedali a sgancio, non mi ci trovo proprio..
 

DavidRain

Biker novus
8/4/10
41
0
0
Roma
comunque potresti fare così, se proprio non ce la fai la bici si ferma e cadi, ovviamente cadi da una parte, appena senti che stai per piegarti in un lato, esempio il destro, in quel breve lasso di tempo basta girare il piede destro ed è fatta, basta farci l'abitudine! io ormai non ci faccio più caso :D (ovviamente dopo varie cadute!)
 

gattopower

Biker superis
10/19/09
340
0
0
Ischia
... ma non cado mica su ogni salita!!!
quando è successo per fortuna ero sempre da solo!
qualche volta ho provato anche a pedalare con solo un piede agganciato, in modo da avere l'altro pronto all'appoggio...
 

omg

Biker superis
4/15/09
366
1
0
36
Cividale del Friuli
all'inizio, mi capitava di sganciare il piede destro e buttare tutto il peso verso sinistra... vi lascio immaginare le risate dei miei amici... :O
 

lello.m

Biker superioris
4/9/09
867
11
0
52
Guspini Sardegna
Bike
scott scale 900
all'inizio, mi capitava di sganciare il piede destro e buttare tutto il peso verso sinistra... vi lascio immaginare le risate dei miei amici... :O
:smile::smile::smile:e a chi non è capitato prima d'imparare , adesso se uso la bici :i-want-t:senza sganci non riesco quasi quasi ne anche a pedalare!!!!
 

kelme

Biker popularis
5/3/09
61
0
0
massa
Comunque secondo me è una questione anche di equilibrio e di tecnica in salita..l'altro giorno sono uscito con un gruppetto di biker che mi hanno portato a fare una salita tremenda che porta al Castello di Moneta 1,3 km al 19% di pendenza media e punte al 26-27% asfaltata ma con il fondo nn in perfette condizioni..io salivo intorno ai 6-7 kmh e avevo la sensazione continua di ribaltarmi e di perdere l'equilibrio (in bici da corsa nn mi era mai successo di andare così piano),ho dovuto fare tutta la salita alla morte perchè avevo paura di cadere di continuo..arrivato allo scollino mi sono fermato e ho aspettato che arrivassero gli altri..dopo 3-4 minuti si iniziavano a vedere di sotto.ebbene loro procedevano molto più lentamente (a occhio sotto i 5 kmh) però andavano su tranquilli,nn mi sembravano in difficoltà a tenersi in equilibrio come ero io..ora nn riesco a capire se sia una questione che loro vanno in mtb da molto mentre io sono solo 3 settimane o che io sulla mtb ho tenuto una posizione abbastanza simile a quella della bdc e questa mi svantaggi come stabilità e guida,però la differenza che si notava era enorme..io pur salendo molto più forte ho rischiato di cadere una decina di volte,loro aldilà della fatica fisica erano tranquilli come se fossero in pianura.
 

Mirco_83

Biker cesareus
9/9/10
1,648
26
0
38
Prealpi Trevigiane.
www.youtube.com
uuuu... quante testimonianze... ed io che pensavo di essere l'unico!!!
Ma figurati...
Quante tombole all'inizio fatte da me e pure dai miei amici...
Comunque devi solo farci l'abitudine, deve diventare un gesto automatico perchè nel momento in cui tu pensi: 'cazzo, devo sganciare i pedali' ecco sei già con il culo a terra...
Un consiglio, cerca lo sgancio nel momento in cui la pedivella è in basso, sarà più semplice far ruotare il piede...
 

Ultimi itinerari e allenamenti