BDS Bici della settimana #362: la Specialized Epic di Ide84

marco

Баба Яга
Diretur
29/10/02
36.007
6.361
48
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Una Specialized Epic super customizzata e curatissima nei dettagli, nella versione che il suo proprietario definisce "Pianura Padana". Peso: 10.66kg. Totalmente pellicolata Chameleon Skin. Epic S-Works 2019 colorazione Limited Forcella Bright Racing Shocks F929 Steli 100 mm (80 mm di escursione) Ammortizzatore Tuning brain ammortizzatore by Andreani Guarnitura Race Face...
Leggi tutto...
 

 

tunerz

Biker Birraiolos
9/5/12
6.326
2.264
34
Brixia!
Bike
la mia
Montaggio pazzesco..poi quelle ruote mi sono sempre piaciute..mi lascia "perplesso" solo la colorazione

Per il resto tanto di cappello
 

lollo72

Biker superioris
25/7/12
947
232
48
Romagnano Sesia
Una bella dreambike , quando si hanno in mente idee chiare e precise possono nascere questi mezzi ( certo bisogna anche disporre di un portafoglio bello "gonfio"!) . L'unica cosa che si potrebbe aggiungere è un reggisella telescopico , ma probabilmente è superfluo per l'uso e le capacità di ide84 , considerato però che monta freni direttissima l'idea di un utilizzo "gravity" potrebbe venire !
 

cicluto

Biker extra
6/7/13
708
278
Bike
Stumpjumper st monster
Bella a parte i cerchi, una domanda monti una serie sterzo angle set quindi è semi integrata? Altra cosa con meno 1,5° lo sterzo dovrebbe essere 68° non 65°
 

ide84

Biker popularis
11/12/12
87
93
Garlasco
Montaggio pazzesco..poi quelle ruote mi sono sempre piaciute..mi lascia "perplesso" solo la colorazione

Per il resto tanto di cappello
La colorazione è in versione "Limited" 2019. Pure io preferivo la versione "standard", ma avendo aspettato Luglio dell'anno scorso per avere un bello sconto era disponibile solo quella. Dal vivo è molto bella, dipende da come impatta la luce e si creano degli effetti diversi. In foto non rende.
 
  • Like
Reactions: tunerz

ide84

Biker popularis
11/12/12
87
93
Garlasco
Bella a parte i cerchi, una domanda monti una serie sterzo angle set quindi è semi integrata? Altra cosa con meno 1,5° lo sterzo dovrebbe essere 68° non 65°
La descrizione sulla serie sterzo non l'ho fornita, probabilmente è stata recuperata dalla scheda tecnica della bici.
Io posso dirti che ho montato la sua originale, fornita col telaio.
Anche se il manubrio Syncros forniva dei suoi distanziali che riprendono la forma del manubrio, ma non collimavano con la serie sterzo e poi non mi piacevano.
 

cicluto

Biker extra
6/7/13
708
278
Bike
Stumpjumper st monster
La descrizione sulla serie sterzo non l'ho fornita, probabilmente è stata recuperata dalla scheda tecnica della bici.
Io posso dirti che ho montato la sua originale, fornita col telaio.
Anche se il manubrio Syncros forniva dei suoi distanziali che riprendono la forma del manubrio, ma non collimavano con la serie sterzo e poi non mi piacevano.
Ok, quindi non è Angel set più che altro mi interessa sapere se è semi integrata o integrata
 

ide84

Biker popularis
11/12/12
87
93
Garlasco
tutte queste diavolerie in carbonio super tecnologiche da gioelleria e pesa quanto la mia spark con telescopico che costerà un terzo per non dire un quarto. poi per carità progetto degno di nota!
La descrizione completa si trova sul fotoalbum, quella pubblicata da Toniolo è un "riassunto"..
Nello specifico viene elencato anche un kit "primo soccorso" bici:
Wolf Tooth Encase
Tubolito Ultralight + Repair Kit
Slime Skabs
Levacopertoni
Pompa Topeak Racerocket MTB
La pesata è stata eseguita pure col garmin, pronta all'utilizzo diciamo, mancavano solo le borracce piene.
Tenendo conto che solo la forcella son più di 1,7 kg non è male il peso complessivo.
Poi telaio + foderi + cerchi son interamente ricoperti da Chamelelon Skin ( sempre peso in più ).
Inoltre il mio obiettivo principale non era il peso, ma l'assoluta affidabilità.
Di "esoterico" ci sono solo le ruote a razze, che per i giri fuori pianura sostituisco con Ruote Damil coi cerchi da enduro e mozzo specifico per RS1. Anche qui parlo di ruote quasi da 1,7 kg, ma ripeto il peso non mi importava.
Con le Damil la lancio senza troppi pensieri dai sentieri più scassati e sembra di guidare una moto.
 

MagicTartaruga

Biker serius
19/4/20
296
97
52
Varese
Bike
Lynskey M240
La descrizione completa si trova sul fotoalbum, quella pubblicata da Toniolo è un "riassunto"..
Nello specifico viene elencato anche un kit "primo soccorso" bici:
Wolf Tooth Encase
Tubolito Ultralight + Repair Kit
Slime Skabs
Levacopertoni
Pompa Topeak Racerocket MTB
La pesata è stata eseguita pure col garmin, pronta all'utilizzo diciamo, mancavano solo le borracce piene.
Tenendo conto che solo la forcella son più di 1,7 kg non è male il peso complessivo.
Poi telaio + foderi + cerchi son interamente ricoperti da Chamelelon Skin ( sempre peso in più ).
Inoltre il mio obiettivo principale non era il peso, ma l'assoluta affidabilità.
Di "esoterico" ci sono solo le ruote a razze, che per i giri fuori pianura sostituisco con Ruote Damil coi cerchi da enduro e mozzo specifico per RS1. Anche qui parlo di ruote quasi da 1,7 kg, ma ripeto il peso non mi importava.
Con le Damil la lancio senza troppi pensieri dai sentieri più scassati e sembra di guidare una moto.
Di esoterico ci metterei anche i dischi freno..
 

tunerz

Biker Birraiolos
9/5/12
6.326
2.264
34
Brixia!
Bike
la mia
Con il cambio elettronico, le ruote a razze, tutto quel carbonio, sospensioni e freni di marche poco commerciali l'affidabilità dove l'avresti cercata ?
Non capisco il nesso tra affidabilità e prodotti poco commerciali..puoi spiegarti meglio?..grazie
 

ide84

Biker popularis
11/12/12
87
93
Garlasco
Con il cambio elettronico, le ruote a razze, tutto quel carbonio, sospensioni e freni di marche poco commerciali l'affidabilità dove l'avresti cercata ?
Beh sicuramente nel tuning dell'ammortizzatore, originale non l'ho neanche provato. Come è arrivato il telaio ho mandato l'ammo da Andreani e pellicolato io personalmente il resto. Forcella, già qualche anno che si vede in giro, recensioni tutte positive, il rapporto è direttissimo col costruttore. In caso di problemi è un qualcosa in più. Freni, Trickstuff tra i migliori al mondo, volevo i braking ma prima dei nuovi i.n.c.a.s. 2.0 pesavano troppo. Diciamo che ho cercato prodotti non scontati, ma di indubbia affidabilità. Per togliere peso ci voleva poco, ma non volevo problemi.
Ho già avuto rogne in passato con componenti troppo leggeri. Questa bici con le Damil mi ha permesso di chiudere settimana scorsa in tre giorni il Tour del Monte bianco. Mai un problema.
 
  • Like
Reactions: Don Juan and friggi

malus796

Biker serius
17/8/11
102
33
Monsummano Terme
La descrizione completa si trova sul fotoalbum, quella pubblicata da Toniolo è un "riassunto"..
Nello specifico viene elencato anche un kit "primo soccorso" bici:
Wolf Tooth Encase
Tubolito Ultralight + Repair Kit
Slime Skabs
Levacopertoni
Pompa Topeak Racerocket MTB
La pesata è stata eseguita pure col garmin, pronta all'utilizzo diciamo, mancavano solo le borracce piene.
Tenendo conto che solo la forcella son più di 1,7 kg non è male il peso complessivo.
Poi telaio + foderi + cerchi son interamente ricoperti da Chamelelon Skin ( sempre peso in più ).
Inoltre il mio obiettivo principale non era il peso, ma l'assoluta affidabilità.
Di "esoterico" ci sono solo le ruote a razze, che per i giri fuori pianura sostituisco con Ruote Damil coi cerchi da enduro e mozzo specifico per RS1. Anche qui parlo di ruote quasi da 1,7 kg, ma ripeto il peso non mi importava.
Con le Damil la lancio senza troppi pensieri dai sentieri più scassati e sembra di guidare una moto.
diciamo che per me l affidabilità è altro.. poi componenti esoterici sempre per me sono quasi tutti quelli che monti tu. non vedo freni xt ruote dt 1900 sram gx...questi sono componenti affidabili per me... poi come ripeto niente da dire. oggetto più unico che raro ma non la prenderei mai ;)
 

ymarti

Biker immensus
16/9/03
8.439
629
Milano
Bike
Specialized Demo 8 26 oldschool & Nukeproof Mega 29 newschool
Ma quindi, facendo un paragone con le auto, se aveste le possibilità, non comprereste, ad esempio, una Pagani Zonda e prendereste una Audi R8 (o quello che volete di più...conosciuto) perché la Pagani non sarebbe affidabile?
 

friggi

Biker popularis
23/4/08
51
40
mantova
diciamo che per me l affidabilità è altro.. poi componenti esoterici sempre per me sono quasi tutti quelli che monti tu. non vedo freni xt ruote dt 1900 sram gx...questi sono componenti affidabili per me... poi come ripeto niente da dire. oggetto più unico che raro ma non la prenderei mai ;)
famoso non sempre vuol dire per forza affidabile e fatto bene mentre molto spesso vuol dire caro perchè paghi il nome....esistono centinaia di marchi artigianali (o poco più) con produzioni limitate che il costo dei loro prodotti è dovuto quasi esclusivamente alla qualità che offrono (già fanno piccoli numeri se poi fatti male con internet che parla il loro destino è presto scritto). producono oggetti che spesso ed erroneamente vengono definiti "ma cos'è del coso lì, non era meglio tutti quei soldi li spendevi in una cannondale (ad esempio)" con l'unico particolare che spesso li hai una filiera cortissima e spesso a diretto contatto con il produttore, il quale ha tutti gli interessi a rendere quei pochi clienti soddisfatti del suo prodotto nella speranza che un pò di buona pubblicità amplia il suo mercato. un marchio con numeri enormi se dopo aver speso 6000€ o più per una loro bici ti si rompe non gliene può fregare molto e l'unico tuo appoggio diventa il negozio che più di tanto non potrà mai fare
 

ide84

Biker popularis
11/12/12
87
93
Garlasco
famoso non sempre vuol dire per forza affidabile e fatto bene mentre molto spesso vuol dire caro perchè paghi il nome....esistono centinaia di marchi artigianali (o poco più) con produzioni limitate che il costo dei loro prodotti è dovuto quasi esclusivamente alla qualità che offrono (già fanno piccoli numeri se poi fatti male con internet che parla il loro destino è presto scritto). producono oggetti che spesso ed erroneamente vengono definiti "ma cos'è del coso lì, non era meglio tutti quei soldi li spendevi in una cannondale (ad esempio)" con l'unico particolare che spesso li hai una filiera cortissima e spesso a diretto contatto con il produttore, il quale ha tutti gli interessi a rendere quei pochi clienti soddisfatti del suo prodotto nella speranza che un pò di buona pubblicità amplia il suo mercato. un marchio con numeri enormi se dopo aver speso 6000€ o più per una loro bici ti si rompe non gliene può fregare molto e l'unico tuo appoggio diventa il negozio che più di tanto non potrà mai fare
Considerazione intelligentissima.. di "nicchia" e "poco conosciuto" non significa "poco affidabile", diciamo che secondo me son più rapinati 1000 e rotti euro per una Fox piuttosto che per una Bright.
 
  • Like
Reactions: wertykal