News Yeti cancella la parola "Tribe" dai suoi raduni per rispetto dei nativi americani

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
28,772
15,008
0
MI
Visit site
Bike
Varie
Mi rendo conto che con il botta e risposta tra me e @sideman siamo un poco OT rispetto alla discussione del thread.Ma in effetti non avevo avuto nessuna voglia di commentare ciò che avevo letto fino a quel punto (pochi commenti solo in parte condivisibili, tanta fuffa ipocrita e qualche post da accapponare la pelle), ma il post di sid meritava nel bene e nel male la precisazione che mi sono sentito di fare. Quindi, dopo questo commento chiudo l'OT
Quello che non sopporto è il legare forzatamente il parlare di razze con il concetto che esistano razze superiori e razze inferiori, sempre sotto inteso quando si affronta l'argomento.
Questa frase è certamente condivisibile. Hai colto esattamente la strumentalità di chi ha creato e sviluppato il concetto. Del resto se non esistessero queste distinzioni non saremmo qui a parlarne.
Perchè inserire nello stesso contesto il termine razza con il termine razzista non è altro che il facile giochino per conquistare consensi sull'argomento e parlo in generale.
Ma è qui che non ti seguo... non c'è nessun giochino verbale... è un sillogismo, direbbe un comune amico.
Affermare che esistano razze è esso stesso un concetto razzista. Accettare invece che non esista che una razza soltanto smonta tutto... e forse per qualcuno questo è difficile da metabolizzare.
 
Last edited:

Sailman

Biker tremendus
6/27/17
1,231
948
0
54
Ovest piemonte
Visit site
Bike
Epic Expert EVO
Le razze (o etnie se preferite, per tutti i dizionari sono sinonimi) ESISTONO, fatevene una ragione. Ed accettare questo fatto, insieme alle oggettive differenze culturali e genetiche, sarebbe secondo me il primo passo verso un'integrazione vera e robusta e quindi inattaccabile:
il razzismo, secondo la mia opinabilissima opinione, non si combatte con le affermazioni false (siamo tutti uguali) ma con quelle vere (siamo diversi, ma nessuno è o deve sentirsi superiore o inferiore ad un altro).
 

sideman

Biker pazzescus
9/19/05
13,250
6,544
0
Firenze/Castelfranco di Sopra
Visit site
Bike
Giant e.Trance SX0
Affermare che esistano razze è esso stesso un concetto razzista. Accettare invece che non esista che una razza soltanto smonta tutto... e forse per qualcuno questo è difficile da metabolizzare.

Mi spiace qui non c'è nessuno sillogismo o logica Aristotelica che tenga, in quanto è profondamente errata la base di partenza o "premessa"
essere razzista vuol dire professare il razzismo.

razzista:
Persona o movimento che professi o attui sul piano politico, sociale, o comportamentale, il razzismo;

razzismo:
Ideologia, teoria e prassi politica e sociale fondata sull’arbitrario presupposto dell’esistenza di razze umane biologicamente e storicamente «superiori», destinate al comando, e di altre «inferiori», destinate alla sottomissione, e intesa, con discriminazioni e persecuzioni contro di queste, e persino con il genocidio, a conservare la «purezza» e ad assicurare il predominio assoluto della pretesa razza superiore

e tanto alla fine si ritorna sempre lì....(e tre) è una sega mentale semantica...
sid
 
Last edited:
  • Like
Reactions: pk71 and oblomov

sideman

Biker pazzescus
9/19/05
13,250
6,544
0
Firenze/Castelfranco di Sopra
Visit site
Bike
Giant e.Trance SX0
Le razze (o etnie se preferite, per tutti i dizionari sono sinonimi) ESISTONO, fatevene una ragione. Ed accettare questo fatto, insieme alle oggettive differenze culturali e genetiche, sarebbe secondo me il primo passo verso un'integrazione vera e robusta e quindi inattaccabile:
il razzismo, secondo la mia opinabilissima opinione, non si combatte con le affermazioni false (siamo tutti uguali) ma con quelle vere (siamo diversi, ma nessuno è o deve sentirsi superiore o inferiore ad un altro).

parole sante...
 

giovi@

Biker forumensus
12/30/16
2,153
1,045
0
Visit site
Bike
Rockrider 560 "milanista"
C'è una piccola, ma sostanziale differenza. Stiamo parlando di avvenimenti di più di venti secoli fa e non esiste più nessuno che possa riconoscersi in una delle parti o sentirsi offeso dai simboli di quelle vicende.

Qua la cosa è abbastanza diversa, esistono ancora i discendenti degli oppressi (che in forma diversa lo sono tuttora), esistono i discendenti degli oppressori che ancora oggi celebrano tale oppressione, anche se almeno in parte per motivi diversi dal razzismo vero e proprio .

Mi permetto poi di far presente che parlare di "storia che non può essere cambiata" è una falsità o perlomeno un grosso fraintendimento. Quello che non può essere cambiato sono I fatti storici assodati ed incontrovertibili (almeno per chi segue i metodi scientifici ed il buon senso), per dire non si può "cambiare la storia" dell'impero romano o del furto della terra e dello sterminio a danno dei nativi americani . Ma l'interpretazione di questi fatti cambia e come nel tempo, perchè è pesantemente dipendente dallo spirito del tempo e dai valori di riferimento, per non dire di come gli avvenimenti storici vengano "narrati" dai media al grande pubblico, creando "fatti alternativi" . L'espansione continentale degli Stati Uniti è stata realizzata sottraendo la terra ai nativi con le buone o le cattive e sterminandoli a fucilate o sottraendogli i mezzi di sostentamento: questo è un fatto storico che al netto dei dettagli è difficilmente contestabile e non può essere cambiato. Poi però fino alla fine degli anni '60 gli indiani , anzi i pellirosse, erano mostrati al pubblico come dei selvaggi che assalivano i poveri pionieri, infidi e cattivi, sottotitolo "se lo meritavano".

Ecco, di fronte a richieste di forme di rispetto irrisorie rispetto a quanto subito è sconcertante che si accusi di "voler cambiare la storia" quando la narrazione di quella storia è stata per lunghissimo tempo completamente falsa.

Come dicono là, too little, too late. Forse anche un po' ipocrita, e fortemente motivato da ragioni commerciali. Meglio poco che niente.
non ho capito se sei d'accordo con me o no? nella seconda parte mi trovi d'accordo. quando parli dei nativi americani come non essere d'accordo con quanto scrivi.
invece riferendomi alla prima parte, posso aver capito che per esempio ti potresti riferire alla mussolini nipote del duce? o comunque ai discendenti meno famosi. sono d'accordo con te, pero tieni presente che ormai sono diventati una minoranza....in via d'estinzione.
io c'e l'ho su con questa ipocrisia che sta imperando ormai nella nostra societa occidentale, che vuole imporci ideologie a tutti i costi.
per esempio non sono d'accordo sull'inginocchiarsi come forma di "colpa" del bianco verso il nero. io non devo inginocchiarmi davanti a nessuno, se non davanti a DIO. perche non ho fatto nessun male a nessun nero, e non vedo perche devo SENTIRMI IN COLPA per qualcosa che non ho fatto. in questo senso LECLERC ha dimostrato grande personalita. infatti sta mettendo in grande difficolta vettel , non solo per il talento, ma per la personalita che sta dimostrando di avere.
 

sideman

Biker pazzescus
9/19/05
13,250
6,544
0
Firenze/Castelfranco di Sopra
Visit site
Bike
Giant e.Trance SX0
non ho capito se sei d'accordo con me o no? nella seconda parte mi trovi d'accordo. quando parli dei nativi americani come non essere d'accordo con quanto scrivi.
invece riferendomi alla prima parte, posso aver capito che per esempio ti potresti riferire alla mussolini nipote del duce? o comunque ai discendenti meno famosi. sono d'accordo con te, pero tieni presente che ormai sono diventati una minoranza....in via d'estinzione.
io c'e l'ho su con questa ipocrisia che sta imperando ormai nella nostra societa occidentale, che vuole imporci ideologie a tutti i costi.
per esempio non sono d'accordo sull'inginocchiarsi come forma di "colpa" del bianco verso il nero. io non devo inginocchiarmi davanti a nessuno, se non davanti a DIO. perche non ho fatto nessun male a nessun nero, e non vedo perche devo SENTIRMI IN COLPA per qualcosa che non ho fatto. in questo senso LECLERC ha dimostrato grande personalita. infatti sta mettendo in grande difficolta vettel , non solo per il talento, ma per la personalita che sta dimostrando di avere.

Leclerc è stato un grandissimo (cmq non solo lui non si è inginocchiato) perchè non inginocchiandosi ha dimostrato di non cedere all'ipocrisia imperante su un gesto che è assolutamente personale, dall'altra parte è stato lui che sul podio è andato a prendere di sua sponte la maglietta contro il razzismo per sventolarla (e ricordo che il podio è uno dei momenti più visti e fotografati) annullando sul nascere le possibili critiche idiote ed ipocrite (che ci sarebbero sicuramente state) sul fatto del non essersi inginocchiato.
 
  • Like
Reactions: giovi@ and mcpelo68

mcpelo68

BIKER SKLEROTIK
1/6/05
12,828
4,965
0
55
Cherries City
Visit site
Bike
na Fury inferis , na Aspis damnatio , HellBoy
anche perché non capisco (scusate la mia ignoranza...ma essendo ignorante , ignoro) MA:
inginocchiarsi, non è un atto di per sé di "sottomissione" verso qualcun'altro? quindi se è così ,di che stiamo parlando??? si torna sempre lì !
MA perpiacere...questa è l'ennesima buffonata!! io x rispettar un'altra persona non ho e non sento il bisogno di inginocchiarmi e anzi , me ne guardo bene dal farlo. il mio rispetto verso di lei finisce quando finisce il suo rispetto verso di me...Punto!
quindi se son rispettato rispetto e se io rispetto è perché son rispettato..
 
Last edited:
  • Like
Reactions: giovi@ and pk71

Minitrek

Biker meravigliosus
9/27/15
19,991
10,090
0
Visit site
Portiamo rispetto per la storia e portiamo rispetto per i vivi.
Tutto il resto è ipocrisia, cialtronaggine, pubblicità, opportunismo...
 

giovi@

Biker forumensus
12/30/16
2,153
1,045
0
Visit site
Bike
Rockrider 560 "milanista"
Leclerc è stato un grandissimo (cmq non solo lui non si è inginocchiato) perchè non inginocchiandosi ha dimostrato di non cedere all'ipocrisia imperante su un gesto che è assolutamente personale, dall'altra parte è stato lui che sul podio è andato a prendere di sua sponte la maglietta contro il razzismo per sventolarla (e ricordo che il podio è uno dei momenti più visti e fotografati) annullando sul nascere le possibili critiche idiote ed ipocrite (che ci sarebbero sicuramente state) sul fatto del non essersi inginocchiato.
sono d'accordo. perche un fatto e prendere una maglietta e sventolarla. un altro e inginocchiarsi. e poi davanti a chi? io NON CREDO affatto che siano i neri a volere questo. credo invece che sia una certa parte politica americana, che ha spinto i media a caricare quanto accaduto, per spingere le masse a farsi guerra tra di loro, e a screditare l'immagine di trump, che come sappiamo tutti e chiaramente contro gli immigrati clandestini.
ma credo che ci sia dell'altro. forse si prende ogni scusa per far sentire il cittadino sempre piu in colpa e impaurito, cosi da controllarlo meglio.
ogni scusa e buona dalrazzismo, al covid, all'omofobia, al sessismo. ormai non si puo piu dire niente, che si viene subito attaccati e accusati di essere dei sovversivi. orwell e sempre piu vicino.
 

sideman

Biker pazzescus
9/19/05
13,250
6,544
0
Firenze/Castelfranco di Sopra
Visit site
Bike
Giant e.Trance SX0
sono d'accordo. perche un fatto e prendere una maglietta e sventolarla. un altro e inginocchiarsi. e poi davanti a chi? io NON CREDO affatto che siano i neri a volere questo. credo invece che sia una certa parte politica americana, che ha spinto i media a caricare quanto accaduto, per spingere le masse a farsi guerra tra di loro, e a screditare l'immagine di trump, che come sappiamo tutti e chiaramente contro gli immigrati clandestini.
ma credo che ci sia dell'altro. forse si prende ogni scusa per far sentire il cittadino sempre piu in colpa e impaurito, cosi da controllarlo meglio.
ogni scusa e buona dalrazzismo, al covid, all'omofobia, al sessismo. ormai non si puo piu dire niente, che si viene subito attaccati e accusati di essere dei sovversivi. orwell e sempre piu vicino.
mai libro fu tanto profetico...
 

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo