Uscite in mtb da soli

adry85

Biker superis
4/8/10
356
23
35
Meano (BL)
Io sono sempre quasi uscito da solo, ogni tanto qualche giro tranquillo con mio padre..ma non gli piace molto, perciò preferisco una camminata con lui.
Da solo mi rilasso, ho il mio passo lento, mi fermo, faccio le mie prove, i miei sbagli..dopo la caduta di martedi non so se rifarò ancora certi percorsi da solo..poteva andarmi peggio e ero in mezzo ad un bosco, mi servirà da lezione e cerchero di fare piu attenzione.
Vediamo come cambieranno le mie uscite con la nuova stagione
 

 

pluto83

Biker serius
17/8/09
177
0
palermo
io esco quasi sempre da solo...mi diverto,mi lancio a fare quello che voglio...musica metal a manetta...;)
 

ottavopianeta

Biker cesareus
26/5/09
1.789
3
Colico (LC)
e non è detto che sia possibile telefonare, spesso nei boschi manca segnale o si potrebbe anche rompere il telefonino...

a volte mi capita di andare da solo, ma preferisco la compagnia e poi penso che andare da soli sia troppo pericoloso, anche cercando di prendere meno rischi

per chi ha voglia di leggere, ecco uno spunto di riflessione:

Tutto è bene quel che finisce bene (o quasi)

Ho letto il tred e sono contento sia andato tutto ok. La M in mtb per me implica lo stesso grado di precauzione che uso quando vado in montagna. Meglio in due per i giri lunghi e impegnativi, lasciar detto il percorso, la meta e la presunta ora del rientro. Se si tarda si manda un sms per il tutto ok. Non che questo tenga lontani gli incidenti, ma aiuta i soccorsi se dovessero servire. Se i due compagni di uscita non avessere capito dove fosse lo sventurato biker, la questione sarebbe stata molto più seria.
 

tostarello

Moderatur ologrammaticus
Membro dello Staff
Moderatur
15/11/05
37.562
2.238
64
roma
... La M in mtb per me implica lo stesso grado di precauzione che uso quando vado in montagna. Meglio in due per i giri lunghi e impegnativi, lasciar detto il percorso, la meta e la presunta ora del rientro. Se si tarda si manda un sms per il tutto ok. Non che questo tenga lontani gli incidenti, ma aiuta i soccorsi se dovessero servire.
...
esattamente o-o

un conto è uscire da soli su ciclabili, ville, o comunque percorsi noti e frequentati (da biker, escursionisti a piedi o cavallo, etc. ...) altro affrontare percorsi impegnativi ed isolati, che è preferibile fare in compagnia, ma se si va soli adottando le precauzioni che hai detto
 

[email protected]

Biker velocissimus
2/8/10
2.457
27
Lago Maggiore
credevo di essere uno dei pochi ad uscire sempre da solo ma leggendo questo 3D mi devo ricredere :-?

La singola uscita in solitaria, anche di svariate ore e chilometri, non rappresenta un problema e l' unico accorgimento che prendo è quello di lasciare detto a casa il percorso che ho intenzione di fare.

Quello che alla lunga è diventato un problema è la ripetitività dei percorsi, vuoi perchè non sono un mostro come senso di orientamento e vuoi sopratutto perchè non mi và di andare "in esplorazione" in posti a me poco conosciuti con tutti i rischi che ne conseguono, un problema tecnico o peggio una caduta di quelle serie.

Una volta fatto il giro nuovo in compagnia lo rifaccio poi anche in solitaria perchè ormai sò com'è e sò le difficoltà che incontro sulla strada..
Ma per la prima volta di un giro nuovo preferisco decisamente la compagnia ed è questo uno dei motivi che mi ha portato ad iscrivermi al forum.
 

crazyclimber

Biker popularis
20/3/10
47
0
Quargnento AL
credo che la maggior parte dei bikers esca da solo soprattutto nelle uscite in settimana per poi concedersi al gruppo nei weekend...sul fatto della gara è solo da stabilire che si esce per girare e lasciare che il tipo si sfogghi.dopo la prima salita si volta e se non vuole farsi il giro da solo ti aspetta e adegua il passo...per i sentieri puoi inizialmente informarti sui percorsi gara nella tua zona e provarli cercando di memorizzarli...oppure munirsi di cartina e/o gps..in ogni caso informa qualcuno sul percorso che intendi fare e non andare da solo in zone che non conosci proprio.
 

ottavopianeta

Biker cesareus
26/5/09
1.789
3
Colico (LC)
esattamente o-o

un conto è uscire da soli su ciclabili, ville, o comunque percorsi noti e frequentati (da biker, escursionisti a piedi o cavallo, etc. ...) altro affrontare percorsi impegnativi ed isolati, che è preferibile fare in compagnia, ma se si va soli adottando le precauzioni che hai detto
:celopiùg:
 

RideLiveSurvive

Biker serius
30/8/10
256
0
roma
E' innegabile che uscire da soli sia rischioso, è lapalissiano che tutte le uscite quando si parla di sport nella natura debbano essere condotte minimo in coppia.
Detto questo, per me personalmente, è impossibile uscire con altri per mille motivi già elencati sopra...(orari, lavoro, famiglia...nel mio caso in particolare l'andatura...sono troppo lento per uscire con un gruppo).

Indi per cui, in media stat virtus, se si esce da soli bisogna esercitare il doppio della prudenza, portarsi dietro un kit di prontosoccorso, riferire il percorso che si intende fare a qualcuno fidato e nel caso...col gps...chiamare un MedEvac...anche se non avete i fumogeni per l'elicottero :celopiùg:
 

draghetto

Biker novus
......
per chi ha voglia di leggere, ecco uno spunto di riflessione:

Tutto è bene quel che finisce bene (o quasi)
Sono contento anch'io che la cosa si sia risolta in maniera positiva, politraumi a parte.
Io devo ancora cominciare ad uscire per sentieri però questo topic mi ha già fatto pensare.
Effettivamente leggo che diversi biker escono soli; forse sarebbe bene, uso e consumo di chi vuole continuare a farlo, raccogliere i suggerimenti di tutti e creare l'angolo della possibile emergenza.
E non pensiamo che a noi tanto non può accadere.
 

Anto90

Biker superis
4/7/10
471
0
Mantova
Io esco da solo ( aparte qualche volte che viene mio padre), ma problemi proprio non mè ne faccio!!! Anzi stò da dio !!! E comunque dipende anche da dove uno si va a intrufolare , dove vado io bene o male c'è sempre qualcuno.
 
  • Like
Reactions: motobimbo

coolmanu

Biker poeticus
15/4/10
3.657
1
SUD della Prov. di Milano
La M in mtb per me implica lo stesso grado di precauzione che uso quando vado in montagna. Meglio in due per i giri lunghi e impegnativi, lasciar detto il percorso, la meta e la presunta ora del rientro. Se si tarda si manda un sms per il tutto ok. Non che questo tenga lontani gli incidenti, ma aiuta i soccorsi se dovessero servire. Se i due compagni di uscita non avessere capito dove fosse lo sventurato biker, la questione sarebbe stata molto più seria.
Condivido in pieno... io mi comporto nello stesso identico modo.
 

bajulera

Biker superis
17/12/10
367
103
56
Modena
Bike
Scott Spark 27.5
Una volta non era un problema uscire solo, poi dopo una caduta in un sentiero con conseguente "piccolo problema fisico" (non finiro' mai di ringraziare due biker di passaggio)cerco di uscire in compagnia.
Se devo andare solo cerco di battere percorsi tranquilli.
 

BIKERxXx

Biker serius
26/6/10
251
0
Messina
io esco spesso da solo...mi piace, mi rilasso, faccio come mi pare, ascolto musica, fumo, salgo, scendo, mi fermo, mangio, cazzeggio, impenno, faccio le prove, etc.
questo è spirito di mtb...ti correggo solo per una cosa. il fumo...quello si ke fa male..ciao ciao e comunque ank io esco solo in mtb:i-want-t::i-want-t:
 

TFS 100 D

Biker superis
Bhe, io esco sempre solo, ma vado sempre nelle strade di una fattoria e ci bazzicano molti trattori e uomini che magari sono a vendemmiare.
Se mi avventuro in un sentiero che non conosco, bhe la faccio a piedi e con dei ramoscelli mi segno gli eventuali incrodi da prendere per ritrovar ela bici. :cucù:
 

ottavopianeta

Biker cesareus
26/5/09
1.789
3
Colico (LC)
Bhe, io esco sempre solo, ma vado sempre nelle strade di una fattoria e ci bazzicano molti trattori e uomini che magari sono a vendemmiare.
Se mi avventuro in un sentiero che non conosco, bhe la faccio a piedi e con dei ramoscelli mi segno gli eventuali incrodi da prendere per ritrovar ela bici. :cucù:

Meraviglioso!!!!! Segni i bivi srompendo i ramoscelli... Sei l'ultimo dei romantici!!!! Occhio a non farti fregare dalle briciole di pane perchè se ci sono i passeri poi è un casino.

:smile: :celopiùg:
 

ottomilainsu

Biker velocissimus
15/12/09
2.589
232
Su per i monti
www.arsie.net
Io esco quasi esclusivamente da solo, giro un po' ovunque e ovviamente cerco di stare il più attento possibile.
So bene che in compagnia sarebbe più sicuro perlomeno dal lato del soccorso, tuttavia non condivido in pieno il pensiero perchè a questo punto qualsiasi cosa si faccia occorrerebbe uscire sempre con due mezzi.
Proprio di oggi è la notizia che un incidente stradale dovuto probabilmente al ghiaccio sulla strada, che ha visto coinvolta un'auto guidata da una donna, ha fatto scoprire che un po' prima nello stesso punto era uscita di strada un'altra auto il cui conducente purtroppo era deceduto al momento del ritrovamento.
Non si sa quanto prima sia accaduto l'incidente, ma seguendo la logica capite bene che non si dovrebbe girare mai soli, nemmeno su una strada nell'immediata periferia di un centro urbano, alle 8 del mattino di un venerdì...
 

stefano 11

Biker urlandum
Stamane parlando con un amico di Mtb, abbiamo avuto una piccola discussione nata dal fatto che lui, rispetto a me, non uscirebbe mai da solo in Mtb, in quanto in caso di difficolta' o bisogno uno si troverebbe in difficolta'. Io esco solitamente da solo in quanto mi organizzo tempi ed orari a mio piacimento e soprattutto per evitare che subentri come a volte capita, quella competizione che da sana, diventa un po' malata, e magari ti
tocca rincorrere il compagno che vuole fare il fuoriclasse e qui poi si perde il divertimento. Raramente esco, causa tempo libero non coincidente, con un altro Biker, con il quale si ha bene o male lo stesso passo e anche lo stesso spirito come Km e percorsi.
Aspetto vostri pareri al riguardo!!

Stefano :i-want-t:
dopo aver lanciato il topic e letto le varie risposte, ho notato anch'io che tanti escono in solitaria (diciamocelo e' anche bello fare cosi'). Ma si esce anche soli xche' non sempre per motivi di lavoro, di tempo libero, di famiglia e quant'altro e' possibile trovare compagni di viaggio. Ma soprattutto e parlo personalmente, per come intendo la mtb che deve essere innanzitutto un divertimento e una grande passione, se si esce in compagnia, bisogna trovare assolutamente persone che bene o male vanno al tuo passo e abbiano anche un po' la tua stessa visione di intendere la bici. A me capitato di uscire all'inizio con alcuni, ma poi ho detto basta, xche' se uno vuole andare a tutta manetta e rientrare ad una certa ora x forza e senza quasi una sosta, alla fine sia per me e per l'altro, essendo su idee completamente all'opposto diventa quasi una rottura invece che uno svago. Per quanto riguarda i possibili imprevisti, come tanti hanno gia' detto, l'importante e' avere qualche avvertenza: sempre un cellulare dietro, nella sottosella cartoncino con gruppo sanguigno e numeri utili e lascio sempre detto dove piu' o meno faccio il giro. Poi se qualcosa capita, anche con tutte le precauzioni possibili, a volte e' anche proprio destino...

Stefano
 

 

Discussioni simili

Risposte
62
Visite
5K
nefa
N
Risposte
98
Visite
7K
sideman
S
Risposte
5
Visite
799
Rouges
R
Risposte
47
Visite
4K
sembola
S
Risposte
16
Visite
4K
mimmuzzo88
M