Viaggi Sulla cima del Gran Paradiso (4061m) in MTB

VinciTrail

Biker extra
5/29/18
794
485
0
36
Tesero
Bike
Olympia F1
a maggior ragione!
sei un amante della Montagna, no?! quella con la M Maiuscola....aiuta chi ne ha bisogno ed asseconda il tuo lodevole intento....mi dispiacerebbe vedermi soccorso da uno che come mi tira su dal crepaccio mi da dell'idiota!
sono convinto che un cane del soccorso alpino non lo farebbe. (ci sono ancora i Sanbernardo con la botticella sottogola?)
p.s.
ma sei proprio sicuro che i ragazzi protagonisti di questa cosa non sapessero cosa stavano facendo?

:-) :prost:

ma sei serio o mi stai prendendo per i fondelli?
secondo te, un soccorritore (a prescindere che sia pagato o volontario) è "felice" di venire a fare un recupero da crepaccio per il genio di turno che è sceso in MTB? Ovvio che viene a recuperarti, ma sicuramente non lo fà con la gioia nel cuore..
più probabile (e anche comprensibile a mio parere) che venga a recuperarlo per puro e semplice senso del dovere..

Riguardo al fatto se sono sicuro che non sapessero cosa stavano facendo posso dirti che NON lo so.. Posso pensare che probabilmente non hanno tutta questa esperienza di alta montagna/ghiacciai perchè hanno fatto sta cosa a settembre o ottobre quando è stato..
Se avessero saputo cosa stavano facendo potevano farla a fine giugno/luglio.. quando i punti sui crepi erano sicuramente più solidi e c'era molto meno ghiaccio vivo a vista..

ma sicuramente sono io che sbaglio..
 

 

bikerciuc

Biker infernalis
a maggior ragione!
sei un amante della Montagna, no?! quella con la M Maiuscola....aiuta chi ne ha bisogno ed asseconda il tuo lodevole intento....mi dispiacerebbe vedermi soccorso da uno che come mi tira su dal crepaccio mi da dell'idiota!
sono convinto che un cane del soccorso alpino non lo farebbe. (ci sono ancora i Sanbernardo con la botticella sottogola?)
p.s.
ma sei proprio sicuro che i ragazzi protagonisti di questa cosa non sapessero cosa stavano facendo?

:-) :prost:
oddio non è proprio come la racconti, in montagna si distinguono rischi oggettivi e soggettivi....gli oggettivi sono quelli per i quali, trovandoti in un ambiente ostile, puoi incappare in un incidente a questo dovuto (cito: frana, scarica di sassi, di ghiaccio, cambio repentino della visibilità, crollo di un ponte di neve a copertura di un crepaccio non visibile e non noto e tutto quant'altro generalmente non direttamente prevedibile), i soggettivi sono i rischi che tu decidi di accollarti pur di compiere quanto hai in animo di fare. Le regole di progressione su ghiacciaio (corda+ramponi+piccozza e materiali per un tentativo di autosoccorso) sono state definite per minimizzare i rischi oggettivi dando per scontato che quelli soggettivi fossero comunque in un parametro di ragionevole autoconservazione. Non esiste alcun livello di sicurezza minima nell'attraversare ponti di neve in bicicletta e slegati. Non dico che non si possa fare e non dico che a seconda delle condizioni non si possano anche minimizzare i rischi nel farlo.... ma è ovvio che finchè ti va bene (ho in mente una sequenza del filmato dove uno dei protagonisti scivola verso un buco avendone contezza) va tutto bene, se ti va male è anche possibile che la reprimenda dell'eventuale soccorritore sia tutto sommato una delle cose più piacevoli rispetto ai possibili scenari...
 

motobimbo

Biker nirvanensus
9/30/08
28,902
1,881
0
Cimino
Bike
reputazioni ricevute vecchio forum: 11.988
Signori....non voglio entrare nel merito dell'impresa....mi sono espresso solamente in relazione alla poca comprensione da parte mia degli insulti rivolti nei confronti degli autori di questa cosa.
 
  • Like
Reactions: Taso666

VinciTrail

Biker extra
5/29/18
794
485
0
36
Tesero
Bike
Olympia F1
Uno potrebbe dirti che sei un incosciente a farti in solitaria discese così esposte.
Come vedi non è tutto nero o bianco

ma certamente! Ed infatti me l'hanno detto.. è normale..
il bello della montagna è anche quello che ognuno si assume le proprie responsabilità in base alla percentuale di rischio che si vuole prendere..
Ma ripeto.. tra una solitaria alpinistica o sci-alpinistica (fatta si presume da chi è in grado di farlo e non si improvvisa cuGGino di Messner) è una bravata come quella di scendere dal GranPa a settembre/ottobre con la MTB non mi sembra la stessa cosa..

Tanto per fare un paragone e come se dicessi: "ah si, vado a provare a fare un volo col parapendio o con la tuta alare" e mi lancio direttamente dalla montagna più alta.. Sarei liberissimo di farlo ma probabilmente non è la cosa più intelligente!
 

motobimbo

Biker nirvanensus
9/30/08
28,902
1,881
0
Cimino
Bike
reputazioni ricevute vecchio forum: 11.988
ma certamente! Ed infatti me l'hanno detto.. è normale..
il bello della montagna è anche quello che ognuno si assume le proprie responsabilità in base alla percentuale di rischio che si vuole prendere..
Ma ripeto.. tra una solitaria alpinistica o sci-alpinistica (fatta si presume da chi è in grado di farlo e non si improvvisa cuGGino di Messner) è una bravata come quella di scendere dal GranPa a settembre/ottobre con la MTB non mi sembra la stessa cosa..

Tanto per fare un paragone e come se dicessi: "ah si, vado a provare a fare un volo col parapendio o con la tuta alare" e mi lancio direttamente dalla montagna più alta.. Sarei liberissimo di farlo ma probabilmente non è la cosa più intelligente!

probabilmente non era la cosa più "intelligente da fare" anche lo sperone Mummery del Nanga Parbat proprio nel momento peggiore dell'anno....eppure lo hanno fatto lo stesso pagando con la vita! cos'è....sono "idioti" anche loro?
a proposito di "bianco e nero"....
 
Last edited:

marco

Баба Яга
Diretur
10/29/02
36,949
3
8,084
113
49
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
ma certamente! Ed infatti me l'hanno detto.. è normale..
il bello della montagna è anche quello che ognuno si assume le proprie responsabilità in base alla percentuale di rischio che si vuole prendere..
Ma ripeto.. tra una solitaria alpinistica o sci-alpinistica (fatta si presume da chi è in grado di farlo e non si improvvisa cuGGino di Messner) è una bravata come quella di scendere dal GranPa a settembre/ottobre con la MTB non mi sembra la stessa cosa..

Tanto per fare un paragone e come se dicessi: "ah si, vado a provare a fare un volo col parapendio o con la tuta alare" e mi lancio direttamente dalla montagna più alta.. Sarei liberissimo di farlo ma probabilmente non è la cosa più intelligente!

ho sentito ogni tipo di storia sui ponti dei crepacci che tengono di più se sei due assi di legno rispetto ad una (diatriba sci/snowboard), ora manca quella che se sei a piedi tengono di più di quando sei in bici. Senza parlare delle valanghe che sarebbero più probabili se tagli il pendio con 1 lamina rispetto a due perché distribuisci il peso (....).

Insomma, a me pare che loro siano andati e tornati senza incidenti, quindi inutile scomodare il soccorso alpino né tantomeno dire che una discesa ripida in solitaria sia più sicura di una discesa in bici dal più basso e facile dei 4000.
 

avalonice

Biker velocissimus
4/2/09
2,592
1,309
0
Lecco
Insomma, a me pare che loro siano andati e tornati senza incidenti, quindi inutile scomodare il soccorso alpino né tantomeno dire che una discesa ripida in solitaria sia più sicura di una discesa in bici dal più basso e facile dei 4000.
Il fatto che non abbiano avuto incidenti non vuol dire che non abbiano corso pericoli.
Dalle immagini le condizioni mi sembrano abbastanza tranquille quindi è probabile che abbiano valutato la situazione prima di partire.
Detto questo mi sembra stupido andare su un ghiacciaio in MTB: inutilmente faticoso sia in salita che in discesa e soprattutto poco divertente poi ognuno è libero di fare ciò che vuole e come vuole.
 
  • Like
Reactions: alexLith

yura

Redazione
2/13/11
3,379
1,893
0
Varesott
Bike
Orbea Rallon
ho sentito ogni tipo di storia sui ponti dei crepacci che tengono di più se sei due assi di legno rispetto ad una (diatriba sci/snowboard), ora manca quella che se sei a piedi tengono di più di quando sei in bici. Senza parlare delle valanghe che sarebbero più probabili se tagli il pendio con 1 lamina rispetto a due perché distribuisci il peso (....).

Insomma, a me pare che loro siano andati e tornati senza incidenti, quindi inutile scomodare il soccorso alpino né tantomeno dire che una discesa ripida in solitaria sia più sicura di una discesa in bici dal più basso e facile dei 4000.

Se ti riferisci al mio commento lasciato sulla foto dell' altro giorno chiarisco che NON HO DETTO che i ponti tengono di più passandoci a piedi rispetto a su due ruote ma cito testualmente: "...passare slegati un ponte con la bici sembra anche a me un pò troppo rischioso, le ruote non hanno certo la superficie di un paio di sci. Però non giudico, avrete fatto le vostre valutazioni."
Sottolineo SLEGATI e che il paragone l' ho fatto con gli SCI (perchè anche con quelli si scende slegati di solito)...solitamente a piedi ci si passa legati. Con gli sci/snowboard i pericoli sono decisamente minori anche perchè normalmente ci si va in stagioni in cui la copertura nevosa è più abbondante, poi chiaro che va valutato tutto, ci sono itinerari più tranquilli di altri.
Ciò detto, vedendo il video continuo a pensare che IO non lo farei mai. Non critico chi ha scelto di farlo (tantomeno mi permetterei idi insultare come ha fatto qualcuno qualche post fa), non voglio fare il bigotto sapientone solo dico che il rischio di scendere in bici slegati in mezzo ai crepi mi sembra molto alto...
Il paragone con una discesa di sci ripido? ...difficile dire ma IO mi sentirei più sicuro a scendere un pendio a 45° con gli sci piuttosto che fare ciò che han fatto loro in bici.

;-)
 
Last edited:
  • Like
Reactions: atzu and gargasecca

Tc70

Entomobiker
4/20/11
21,428
7,786
0
51
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
Non fraintedetemi,non sono qui a far polemica,perchè anch'io faccio parte dei ''pazzi'',però secondo me già la parola 'solitaria' fa presagire piu' incoscienza che essere in 4 con amici in cordata al seguito,indipendentemente dal periodo,perchè la disgrazia se vuol capitare,non guarda il mese,anche se ha la sua importanza...la percentuale di sopravvivenza secondo me è maggiore se si è più di uno...gli altri possono sempre chiamar o prestar soccorsi in caso di bisogno...quello da solo se s'ammazza, lo trovano fra tot secoli stile mummia del Similaun...e lo dice uno che inconsciamente ha fatto parecchia solitaria (in gioventù) ,ma appeso ad una corda a - 50/100mt sotto terra (e so scendere )...ora se vado in solitaria,ormai quasi più, non cerco queste profondità, ma lascio sempre detto a chi di dovere il come dove sono quel giorno, anche perchè le grotte,sono facilmente individuabili rispetto ad uno che in solitaria cade in un crepaccio,hai voglia te di dire sono su quel monte...peace and love ;-)
 
Last edited:

Uomolagno

Biker serius
9/23/17
141
117
0
42
Roma
Bike
Rockrider 520
poi i francesi sono quelli che si sono inventati il numero chiuso sulla normale al Bianco...
 

bertoga88

Biker popularis
7/4/14
72
30
0
Bressanone/Lugo di Vicenza
Bike
Trek Fuel Ex 9 27.5 2015
Alla fine ognuno puó far quel che vuole, anche passare sopra ponti di neve ormai all'osso slegato e mettendosi a farci step sopra.
La cosa che mi pare un po' ridicola è che di queste imprese/bravate se ne stiano cercando/facendo un po' troppe ultimamente e tutte per aver visibilità con foto e video fighi.
Per cui, complimenti ai rider e bravi ad aver portato a casa la pelle, ma non ci farei un articolo passando l'impresa come la figata del secolo. Hanno avuto tenacia, tecnica e una buona dose di fortuna. Ad ogni modo ogni ambiente ha le giuste attrezzature per andarci il piú in "sicurezza" possibile, qui di sicuro hanno sbagliato qualcosa.
 
  • Like
Reactions: atzu

Burìk

Biker prudens
7/29/15
1,653
792
0
Oxenfurt
Bike
Carrarmato a pedali
Discorso sicurezza a parte, è un'interpretazione dell'AM che non capisco. 2000 metri di portage e discesa su ghiacciaio mi pare una faticaccia in ambo le direzioni :nunsacci:
 

sahara

Biker serius
4/2/07
234
117
0
Insubria
penso sia una cosa spontanea..

fatti 1 settimana di reperibilità con il Soccorso Alpino (dal venerdì al venerdì successivo)..
stai a casa sereno con la tua famiglia e arriva la chiamata.. ti prepari e quando arrivi in caserma ti avvisano del tipo di soccorso (.."recupero da crepaccio sul ghiacciaio nord del GranPa perchè 4 esaltati scendevano in bici".. ) voglio vederti, anzi sentirti se non ti partono gli insulti..
Se decidi di fare questo servizio e ti lamenti perchè qualcuno si mette nei guai... forse hai sbagliato scelta... E se ci finisce qualcuno con gli sci invece ha fatto bene ad andarci? e se tutti se ne stessero a casa a guardare la tv saresti ancora più contento ? boh!
Di certo se mi dovesse capitare di essere soccorso da qualcuno che mi insulta perchè è dovuto intervenire... lo rimanderei a casa a godersi la famiglia ....
 

sahara

Biker serius
4/2/07
234
117
0
Insubria
più leggo i commenti dei "soccorritori volontari " e meno capisco per quale motivo lo facciano... Se ti va di aiutare le persone che sono in difficoltà lo fai a prescindere, sennò goditi la famiglia. Se fai il volontario di una ambulanza e intervieni per una macchina capottata da un alcolista che fai, lo mandi affankulo perchè è ubriaco ? Potrei capire se lo facesse il chirurgo che deve riattaccare tutti i pezzi alle 4 del mattino ..... ma non chi lo fa "per volontariato"
 

trimbax

Biker superis
4/22/05
368
46
0
43
Milano est - Parma
Bike
Orbea Rallon 2020
Pazzi o visionari?
Sicuramente forti. Prima di parlare proverei a immaginare cosa vuol dire fare 2000 mt di portage con 15kg di bike sulle spalle (+attrezzatura varia) e arrivare a 4000 mt.
E aspetterei a dire incoscienti perché ne conosco uno e vi assicuro che di esperienza in alta montagna ne ha da vendere.

Detto questo lo farei? Assolutamente no.
L'esposizione al rischio che loro accettano per buona è ben oltre il mio limite.

Per fare un paragone, Alex Honnold ha salito in Free Solo El Captain. Personalmente la trovo una delle più grandi idiozie della storia ma non posso che ammirarlo nel vedergliela compiere.

Qui è più o meno la stessa cosa.
 

choke67

Biker serius
3/10/19
148
96
0
53
pisa
Bike
rockrider 560
Mah... io ho girato un po' tutti i ghiacciai delle Alpi, e ne ho viste tante. Quindi che dire, questa cosa non mi stupisce. A vedere certe immagini mi vengono un po' i brividi, perché conosco bene le insidie di un ghiacciaio. Tuttavia, un video è solo un estratto di una giornata ed immagino, o mi auguro, che il tracciato, i vari ponti di neve etc siano stati ben studiati prima del passaggio. Non commento gli autori di questo gesto, ciascuno fa le sue valutazioni prima di intraprendere un'azione che non è esente da rischi. Faccio solo una considerazione, anzi un augurio. Mi auguro che certe gesta non siano di esempio per impreparati che, sentendosi forti sulla bici, possano lanciarsi in simili imprese senza un'adeguata preparazione alpinistica. Riflettevo poi sul fatto che, in altre zone, come ad esempio sul Monte Bianco, gli autori sarebbero stati multati o fermati, come i molti alpinisti che affrontano la salita alla montagna senza una dotazione tecnica adeguata. Tutto è bene quel che finisce bene.
 

...................

Biker superis
11/28/13
430
297
0
Bergamo
Bike
Trek Fuel EX 8 29
Paragonare questa impresa alla Rampage o alle libere in free solo per me centra poco: alla Rampage gareggi in una competizione (quindi come in F1, MotoGP o le bocce), in free solo metti a repentaglio solo te stesso e se cadi spash.
Non volete tirare in ballo il discorso soccorritori? OK, e gli alpinisti che in cordata si vedono sfrecciare in discesa questi (dopo circa 30 secondi di video..), non credo che ci fosse un grip ideale, se uno scivola fa strike!
Il confine tra impresa (con i giusti rischi e gli applausi del caso) e la ca****a è labile, per me in questo caso siamo ben oltre il confine.
Inviterei tutti a farsi un bel giro su un ghiacciaio un po' crepacciato, poi ne riparliamo...