Club Specialized Epic!!! - parte 2

Sem18

Biker serius
2/22/19
265
110
0
26
San Giorgio Morgeto
Bike
Specialized Epic HT
Auguri ad entrambi e complimenti per le astronavi appena acquistate! Vorrei giusto chiedervi due info:

ho sostituito i dischi originali (pesanti) con degli Ashima più leggeri e performant

Da qui a breve ho in mente di montare freni Xtr 9100 sulla mia Epic Ht in sostituzione degli Shimano 501 che monta di serie e volendo limare un po' di peso anche sui dischi volevo andare su qualcosa di leggero e di conseguenza dal disegno più "scarico" rispetto, ad esempio, al classico RT 86. Con gli Ashima come ti trovi? La potenza frenante e la resistenza dell'impianto sulle lunghe discese ne risente?

Dopo la 2019 ltd ecco la mia 2021 un pò customizzata by cicli drigani....

Ho visto che monti Renegade al posteriore, è più scorrevole del Fast Track? Al momento monto doppio Fast Track e al cambio gomme vorrei montare qualcosa di più scorrevole dietro mentre davanti una gomma che avvisa di più prima di partire, che dia un po' più di fiducia quando si spinge forte in discesa.. consigli (sempre rimanendo in casa Specialized)?
Grazie
 

 

wally73

Biker imperialis
6/10/08
10,182
427
0
47
Bologna
mspmtb.jimdo.com
Bike
Enduro-Camber
occhio che a montare dischi con poco metallo poi per frenare dovete sempre pinzare a fondo. frenata non efficienete e i dischi si cuociono. spesso leggo di impianti frenanti poco performanti poi vedo le foto e montano dischi che vanno benissimo solo per XC. nel senso di ghiaia dove si frena poco o solo per rallentare. se fate discesa montate dei dischi che frenino. le pastiglie hanno bisogno di ferro per frenare...
 

Sem18

Biker serius
2/22/19
265
110
0
26
San Giorgio Morgeto
Bike
Specialized Epic HT
occhio che a montare dischi con poco metallo poi per frenare dovete sempre pinzare a fondo. frenata non efficienete e i dischi si cuociono. spesso leggo di impianti frenanti poco performanti poi vedo le foto e montano dischi che vanno benissimo solo per XC. nel senso di ghiaia dove si frena poco o solo per rallentare. se fate discesa montate dei dischi che frenino. le pastiglie hanno bisogno di ferro per frenare...

Bravissimo, il mio dubbio è proprio su questo.. In discesa mi diverto ad andare forte e la bici permette davvero tanto, vorrei capire se ha senso risparmiare quei 100g sui dischi oppure fregarsene del peso (e dell'estetica) ed avere un impianto che frena seriamente oppure se anche un disco leggero non è poi così limitante. Peso 70kg e la bici 10, uso xc/granfondo (pochissime gare all'anno, giusto per giocarsi la birra con gli amici).

Dischi Shimano:

Dischi KCNC (i candidati):

P.s. non sono maniaco del peso, semplicemente ho preso la bici in allestimento base e man mano che faccio upgrade per migliorarla vorrei, una volta che spendo soldi, anche cercare di abbassarne il peso :-)
 

Cupra84

Biker popularis
5/20/12
70
17
0
Torino
Bike
Epic ht carbon vs Yeti Sb6T
Auguri ad entrambi e complimenti per le astronavi appena acquistate! Vorrei giusto chiedervi due info:



Da qui a breve ho in mente di montare freni Xtr 9100 sulla mia Epic Ht in sostituzione degli Shimano 501 che monta di serie e volendo limare un po' di peso anche sui dischi volevo andare su qualcosa di leggero e di conseguenza dal disegno più "scarico" rispetto, ad esempio, al classico RT 86. Con gli Ashima come ti trovi? La potenza frenante e la resistenza dell'impianto sulle lunghe discese ne risente?



Ho visto che monti Renegade al posteriore, è più scorrevole del Fast Track? Al momento monto doppio Fast Track e al cambio gomme vorrei montare qualcosa di più scorrevole dietro mentre davanti una gomma che avvisa di più prima di partire, che dia un po' più di fiducia quando si spinge forte in discesa.. consigli (sempre rimanendo in casa Specialized)?
Grazie
Si sicuramente è più scorrevole della fast trak ma ora con l arrivo dell inverno conviene che lasci questa dietro...
 
  • Like
Reactions: Sem18

nexuspolaris

Biker forumensus
7/13/10
2,241
184
0
48
da Polignano a Mare ad Alassio
Bike
2ruote
Auguri ad entrambi e complimenti per le astronavi appena acquistate! Vorrei giusto chiedervi due info:



Da qui a breve ho in mente di montare freni Xtr 9100 sulla mia Epic Ht in sostituzione degli Shimano 501 che monta di serie e volendo limare un po' di peso anche sui dischi volevo andare su qualcosa di leggero e di conseguenza dal disegno più "scarico" rispetto, ad esempio, al classico RT 86. Con gli Ashima come ti trovi? La potenza frenante e la resistenza dell'impianto sulle lunghe discese ne risente?



Ho visto che monti Renegade al posteriore, è più scorrevole del Fast Track? Al momento monto doppio Fast Track e al cambio gomme vorrei montare qualcosa di più scorrevole dietro mentre davanti una gomma che avvisa di più prima di partire, che dia un po' più di fiducia quando si spinge forte in discesa.. consigli (sempre rimanendo in casa Specialized)?
Grazie
Io mi trovo bene con quei dischi... La bici ha un impianto potente a doppio pistone e i miei trail soliti sono impegnativi, io d'altro canto tendo a frenare poco abituato col ciclocross...

Poi ogni cosa é soggettiva, c'é chi si attacca ai freni e chi lascia scorrere la bici, per questo motivo scegli i dischi che ti danno più sicurezza, anche sono "a sensazione".

Io ho notato che questi Ashima (che già usavo sulla Stumpjumper HT) frenano meglio rispetto agli originali, poi potrebbe anche essere solo una mia sensazione.
 
  • Like
Reactions: Sem18

Sem18

Biker serius
2/22/19
265
110
0
26
San Giorgio Morgeto
Bike
Specialized Epic HT
Io mi trovo bene con quei dischi... La bici ha un impianto potente a doppio pistone e i miei trail soliti sono impegnativi, io d'altro canto tendo a frenare poco abituato col ciclocross...

Poi ogni cosa é soggettiva, c'é chi si attacca ai freni e chi lascia scorrere la bici, per questo motivo scegli i dischi che ti danno più sicurezza, anche sono "a sensazione".

Io ho notato che questi Ashima (che già usavo sulla Stumpjumper HT) frenano meglio rispetto agli originali, poi potrebbe anche essere solo una mia sensazione.

Al momento monto un impianto entry level con dei dischi di burro, immagino che già passare ad un top di gamma (sebbene sempre a singolo pistoncino) sia un'enorme differenza e che, per quanto dal disegno scarico, un disco da 40€ in acciaio inox immagino dia comunque ottime prestazioni. Come te amo far scorrere la bici, fare linee tonde e pulite.. con gli attuali freni non ho mai bruciato i dischi o cotto le pastiglie, quindi penso di non sbagliare nella frenata.

Mi capita però che cambino il punto di frenata e che, soprattutto su discese e singletrack lunghi e con sezioni tecniche, richiedano davvero tanta forza sulla leva per poter frenare con conseguente indolenzimento delle mani e degli avambracci.. ne viene meno anche il divertimento sinceramente. Non ho dubbi sulla potenza e sulla resistenza dell'impianto con cui andrò a fare l'upgrade, i dischi sono l'unica incognita.

Curiosità, che Ashima hai montato?
 

nexuspolaris

Biker forumensus
7/13/10
2,241
184
0
48
da Polignano a Mare ad Alassio
Bike
2ruote
Al momento monto un impianto entry level con dei dischi di burro, immagino che già passare ad un top di gamma (sebbene sempre a singolo pistoncino) sia un'enorme differenza e che, per quanto dal disegno scarico, un disco da 40€ in acciaio inox immagino dia comunque ottime prestazioni. Come te amo far scorrere la bici, fare linee tonde e pulite.. con gli attuali freni non ho mai bruciato i dischi o cotto le pastiglie, quindi penso di non sbagliare nella frenata.

Mi capita però che cambino il punto di frenata e che, soprattutto su discese e singletrack lunghi e con sezioni tecniche, richiedano davvero tanta forza sulla leva per poter frenare con conseguente indolenzimento delle mani e degli avambracci.. ne viene meno anche il divertimento sinceramente. Non ho dubbi sulla potenza e sulla resistenza dell'impianto con cui andrò a fare l'upgrade, i dischi sono l'unica incognita.

Curiosità, che Ashima hai montato?
Questi:

 
  • Like
Reactions: Sem18

red.hell

Biker cesareus
4/1/10
1,630
238
0
Cremona
Ciao,
che dite come SAG dopo un giro bello mosso? Mi pare che la bici dopo la revisione risponda bene, con 2 giri da F verso S.

Se il giro è bello mosso non sfrutti molta corsa. Fare un saltino (anche solo usando come kick un rallentatore del traffico, tanto da tirare su le ruote quei 20-30 cm da terra) ti può far vedere quanta corsa usi.

Perché così ne hai usata metà, magari puoi abbassare la pressione di 10 psi e vedere se è più morbida ma il brain ti tiene fermo comunque in pedalata
 

alex_x

Biker superioris
10/26/09
859
210
0
49
imola
Bike
Scott spark 900 rc Pro 2018
Ciao,
che dite come SAG dopo un giro bello mosso? Mi pare che la bici dopo la revisione risponda bene, con 2 giri da F verso S.
il sag si misura da fermo con tutto il brain aperto. Quello che hai mostrato in foto è quanto ha lavorato la sospensione durante il giro. se come dici tu hai fatto un giro bello smosso l' ammo ha lavorato x metà corsa. dovresti regolarlo x riuscire di sfruttare tuttala corsa
 

spiri

Biker paradisiacus
4/17/10
6,921
313
0
treviglio
sites.google.com
Bike
liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina
Se il giro è bello mosso non sfrutti molta corsa. Fare un saltino (anche solo usando come kick un rallentatore del traffico, tanto da tirare su le ruote quei 20-30 cm da terra) ti può far vedere quanta corsa usi.

Perché così ne hai usata metà, magari puoi abbassare la pressione di 10 psi e vedere se è più morbida ma il brain ti tiene fermo comunque in pedalata
ok provero' a fare un saltino e scendere dalle scale. cmq ho paura che stessi sbagliando completamente l'uso del brain. Infatti ogni volta mi dicevano che l'olio era completamente nero. Il brain era sempre su F. Ora come ho detto ho cambiato setup. vediamo. ho provato a fare rilanci su asfalto per vedere se blocca e l'O-ring si e' mosso pochissimo.
 

spiri

Biker paradisiacus
4/17/10
6,921
313
0
treviglio
sites.google.com
Bike
liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina
il sag si misura da fermo con tutto il brain aperto. Quello che hai mostrato in foto è quanto ha lavorato la sospensione durante il giro. se come dici tu hai fatto un giro bello smosso l' ammo ha lavorato x metà corsa. dovresti regolarlo x riuscire di sfruttare tuttala corsa
mi sono espresso male. Il SAG l'ho misurato da fermo. quella e' la variazione della corsa dell'ammo dopo il giro.
e pensare che lo stessi usando troppo ... :roll:
 
Last edited:

nexuspolaris

Biker forumensus
7/13/10
2,241
184
0
48
da Polignano a Mare ad Alassio
Bike
2ruote
ok provero' a fare un saltino e scendere dalle scale. cmq ho paura che stessi sbagliando completamente l'uso del brain. Infatti ogni volta mi dicevano che l'olio era completamente nero. Il brain era sempre su F. Ora come ho detto ho cambiato setup. vediamo. ho provato a fare rilanci su asfalto per vedere se blocca e l'O-ring si e' mosso pochissimo.
Sag:

Brain tutto aperto e rebound su veloce (la lepre).

Gonfi a 100bar dai 3 pompate, porti in battuta gli oring e sali in sella.

Ovviamente scendi senza far affondare troppo le sospensioni.

Oppure clicca qui:

 
Last edited:

red.hell

Biker cesareus
4/1/10
1,630
238
0
Cremona
ok provero' a fare un saltino e scendere dalle scale. cmq ho paura che stessi sbagliando completamente l'uso del brain. Infatti ogni volta mi dicevano che l'olio era completamente nero. Il brain era sempre su F. Ora come ho detto ho cambiato setup. vediamo. ho provato a fare rilanci su asfalto per vedere se blocca e l'O-ring si e' mosso pochissimo.

Sempre su F mi sembra eccessivo.

Su percorsi molto mossi a metà corsa dovrebbe già darti sostegno a sufficienza. Eventualmente se sai che avrai una discesa molto lunga lo puoi mettere su tutto soft prima della discesa
 

spiri

Biker paradisiacus
4/17/10
6,921
313
0
treviglio
sites.google.com
Bike
liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina
Sag:

Brain tutto aperto e rebound su veloce (la lepre).

Gonfi a 100bar dai 3 pompate, porti in battuta gli oring e sali in sella.

Ovviamente scendi senza far affondare troppo le sospensioni.
ok si ma gonfio fino a 150
Sempre su F mi sembra eccessivo.

Su percorsi molto mossi a metà corsa dovrebbe già darti sostegno a sufficienza. Eventualmente se sai che avrai una discesa molto lunga lo puoi mettere su tutto soft prima della discesa
infatti penso di averlo stressato troppo nei miei giri tenendolo sempre su F
 

wally73

Biker imperialis
6/10/08
10,182
427
0
47
Bologna
mspmtb.jimdo.com
Bike
Enduro-Camber
Bravissimo, il mio dubbio è proprio su questo.. In discesa mi diverto ad andare forte e la bici permette davvero tanto, vorrei capire se ha senso risparmiare quei 100g sui dischi oppure fregarsene del peso (e dell'estetica) ed avere un impianto che frena seriamente oppure se anche un disco leggero non è poi così limitante. Peso 70kg e la bici 10, uso xc/granfondo (pochissime gare all'anno, giusto per giocarsi la birra con gli amici).

Dischi Shimano:

Dischi KCNC (i candidati):

P.s. non sono maniaco del peso, semplicemente ho preso la bici in allestimento base e man mano che faccio upgrade per migliorarla vorrei, una volta che spendo soldi, anche cercare di abbassarne il peso :-)
tutto ovviamente è soggettivo. io faccio prevalentemente enduro e facciamo discese lunghe dove a volte si frena molto e peggio epr molto tempo. magari trail naturali nel bosco in pendenza dove si va piano e sempre frenati...
i dischi KCNC che hai linkato hanno appunto poca pista frenante. solitamente questi per frenare bisogna pinzare molto e se fai discese lunghesi scaldano facilmente. se invece fai trail scorrevoli dove devi solo rallentare o frenare per fermarti magari vanno benissimo...
io non limerei peso sui dischi. sono componenti troppo importanti per la sicurezza...

adesso che impianto monti?
 

Sem18

Biker serius
2/22/19
265
110
0
26
San Giorgio Morgeto
Bike
Specialized Epic HT
tutto ovviamente è soggettivo. io faccio prevalentemente enduro e facciamo discese lunghe dove a volte si frena molto e peggio epr molto tempo. magari trail naturali nel bosco in pendenza dove si va piano e sempre frenati...
i dischi KCNC che hai linkato hanno appunto poca pista frenante. solitamente questi per frenare bisogna pinzare molto e se fai discese lunghesi scaldano facilmente. se invece fai trail scorrevoli dove devi solo rallentare o frenare per fermarti magari vanno benissimo...
io non limerei peso sui dischi. sono componenti troppo importanti per la sicurezza...

adesso che impianto monti?

Al momento monto gli MT501 con dischi RT56 e in linea di massimo mi trovo bene. Come già detto il loro più grande limite è la costanza nel tempo, perché in condizioni normali non mostrano limiti ma sulle discese più veloci e/o ripide e tecniche la loro scarsa potenza fa si che debba strizzare la leva e mi si affatichino le mani (e se questo capita già a metà di una discesa capisci bene che la restante metà diventa poco piacevole da affrontare e non ci si sente tanto sicuri).

Come discesa test io solitamente utilizzo una serie di singletrack lunghi circa 7/8km che terminano con un ultima singletrack di 1,5km con 255m di dislivello ed una pendenza media del 17,9% (dati presi dal segmento Strava). C'è di tutto: prima di imboccare questo ultimo pezzo ci sono tratti veloci e flow su terra e poi inizia la parte tecnica su roccia e sabbia, con slalom tra gli alberi e tornanti stretti anche molto ripidi.. in questa seconda fase ci arrivo con già l'impianto in fading e non ho la sensibilità che mi servirebbe per fare i passaggi più scassati.

Cito il caso limite perché volendo effettuare l'upgrade voglio farlo con la certezza di avere una bici ben guidabile anche nei casi estremi e se mai volessi farmi una Etna Marathon o una Sila Epic non avrei speso 350€ di freni per avere gli stessi problemi di adesso.
Ma mi pare di capire che 100g grammi non ha senso risparmiarli sui dischi quanto piuttosto su altri componenti (che ovviamente verranno sostituiti più in là, guarnitura e trittico in primis) e avere la sicurezza di un impianto che lavora alla perfezione :-)
 

wally73

Biker imperialis
6/10/08
10,182
427
0
47
Bologna
mspmtb.jimdo.com
Bike
Enduro-Camber
Al momento monto gli MT501 con dischi RT56 e in linea di massimo mi trovo bene. Come già detto il loro più grande limite è la costanza nel tempo, perché in condizioni normali non mostrano limiti ma sulle discese più veloci e/o ripide e tecniche la loro scarsa potenza fa si che debba strizzare la leva e mi si affatichino le mani (e se questo capita già a metà di una discesa capisci bene che la restante metà diventa poco piacevole da affrontare e non ci si sente tanto sicuri).

Come discesa test io solitamente utilizzo una serie di singletrack lunghi circa 7/8km che terminano con un ultima singletrack di 1,5km con 255m di dislivello ed una pendenza media del 17,9% (dati presi dal segmento Strava). C'è di tutto: prima di imboccare questo ultimo pezzo ci sono tratti veloci e flow su terra e poi inizia la parte tecnica su roccia e sabbia, con slalom tra gli alberi e tornanti stretti anche molto ripidi.. in questa seconda fase ci arrivo con già l'impianto in fading e non ho la sensibilità che mi servirebbe per fare i passaggi più scassati.

Cito il caso limite perché volendo effettuare l'upgrade voglio farlo con la certezza di avere una bici ben guidabile anche nei casi estremi e se mai volessi farmi una Etna Marathon o una Sila Epic non avrei speso 350€ di freni per avere gli stessi problemi di adesso.
Ma mi pare di capire che 100g grammi non ha senso risparmiarli sui dischi quanto piuttosto su altri componenti (che ovviamente verranno sostituiti più in là, guarnitura e trittico in primis) e avere la sicurezza di un impianto che lavora alla perfezione :-)
sì beh quelli sono i tratti dove i freni vanno in crisi. i tuoi credo siano molto simili agli slx vecchi... non dovrebbero esser malvagi come freni. io prima proverei a vedere se migliori la frenata cambiando le pastiglie. se hai giri con quelle caratteristiche magari potresti provare le pastiglie metalliche. oppure guarda le galfer che vanno molto bene... però leggo nelle caratteristiche del disco di usare solo pastiglie in resina. quindi probabilmente quel disoc non è propriamente da DH...
 

Sem18

Biker serius
2/22/19
265
110
0
26
San Giorgio Morgeto
Bike
Specialized Epic HT
sì beh quelli sono i tratti dove i freni vanno in crisi. i tuoi credo siano molto simili agli slx vecchi... non dovrebbero esser malvagi come freni. io prima proverei a vedere se migliori la frenata cambiando le pastiglie. se hai giri con quelle caratteristiche magari potresti provare le pastiglie metalliche. oppure guarda le galfer che vanno molto bene... però leggo nelle caratteristiche del disco di usare solo pastiglie in resina. quindi probabilmente quel disoc non è propriamente da DH...

Si, i dischi sono i più economici nel catalogo Shimano e non sono proprio un portento..
Però è proprio questo il punto: già passare ad un xt/xtr con i relativi dischi aumenterebbe le prestazioni di molto (almeno voglio sperarlo, visto il prezzo) quindi sebbene il disco leggero mi farebbe perdere qualcosa rispetto ad un originale shimano che ha la pista frenante molto più piena, l'insieme impianto nuovo + dischi sarebbe comunque un miglioramento rispetto a cosa monto ora.

Tra freni xtr e dischi leverei oltre 3 etti, ecco perché l'idea di un disco leggero è allettante.. con meno di 20€ in più avrei altri 80/100g in meno e considerando che solitamente alleggerire costa un euro al grammo è comunque un upgrade da considerare. Scenderei sotto i 10kg con la bici e considerando le future sostituzioni di trittico, sella e guarnitura (tutti entry level e pesantissimi) posso avvicinarmi "facilmente" ai 9 :-)
 

saetta1980

Biker ciceronis
9/10/09
1,466
1,168
0
Sicily
Bike
Stumpjumper ht 26” - Epic expert Carbon full
Provo a rispondere anche io perché monto i componenti di cui richiedi info da circa 1500 km. La bici e’ una epic expert full.

In origine sia all’anteriore che al posteriore avevo dischi ashima ai2 ( i più leggeri in commercio ) da 160 mm .
Al posteriore mai avuto nessun problema ; all’anteriore invece ho rimesso l’originale avid perché su discese molto lunghe faticava a frenare in maniera efficiente ; tuttavia sono convinto che con un ashima da 180 il problema si risolverebbe dato che avevo questa configurazione sulla vecchia epic ht.
L’unico neo è il consumo delle pasticche che risulta essere più veloce . ( monto pasticche galfer )

Per quando riguarda il renegade ; lo monto in versione sworks 2.10 al posteriore . Scorre benissimo ( superiore di certo al fast track ) e con la pressione giusta ha anche un ottimo grip su terreni asciutti e compatti .
D’inverno con le piogge - fango e terreni smossi e’ una chiavica ; scivola spesso e non espelle il fango; difatti come ogni anno per il periodo invernale lo sostituiro’ con un RARA speedgrip.
 
  • Like
Reactions: Sem18