Tech Corner Perché bisogna controllare lo spessore dei dischi freno

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
40,190
13,704
113
50
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
I dischi dei nostri freni si consumano con il tempo. Pur essendo in metallo, l'attrito necessario per fermare noi e la bici, unito allo sporco di un giro in fuoristrada, consuma la pista frenante. Non per niente su tutti i dischi troviamo uno spessore minimo, sotto il quale diventa pericoloso...
Leggi tutto...
 

lollo72

Biker cesareus
7/25/12
1,788
916
0
50
Romagnano Sesia
A me è capitato questo sull'anteriore : disco consumato e pastiglie quasi finite , frenata decisa e le pastiglie sono uscite dalla sede incuneandosi tra pinza e disco ; conclusione loop di 180° con atterraggio su schiena e ruota bloccata , per rientrare ho dovuto sbullonare e rimuovere il disco con la pinza non c'era verso di sbrogliare quell'incastro !
 

lorenzom89

Biker forumensus
10/23/10
2,035
2,894
0
Russi(RA)
Secondo me per le discipline am/enduro/ebike.. è ora di iniziare a pensare di fare dischi con spessore di almeno 2,5/3mm con pinze dedicate.. migliore dissipazione del calore, migliore stabilità, maggiore durata.. e magari così ritorniamo ai 180mm che sono anche meno esposti a rocce e rami..
 

albatros_la

Biker cesareus
6/25/09
1,683
966
0
Collegno (TO)
www.flickr.com
A me è capitato questo sull'anteriore : disco consumato e pastiglie quasi finite , frenata decisa e le pastiglie sono uscite dalla sede incuneandosi tra pinza e disco ; conclusione loop di 180° con atterraggio su schiena e ruota bloccata , per rientrare ho dovuto sbullonare e rimuovere il disco con la pinza non c'era verso di sbrogliare quell'incastro !
Forse il problema lì erano le pastiglie. Se sono molto consumate la forchetta può grippare il disco visto che finisce per strisciare sulla pista.
 

albatros_la

Biker cesareus
6/25/09
1,683
966
0
Collegno (TO)
www.flickr.com
Secondo me per le discipline am/enduro/ebike.. è ora di iniziare a pensare di fare dischi con spessore di almeno 2,5/3mm con pinze dedicate.. migliore dissipazione del calore, migliore stabilità, maggiore durata.. e magari così ritorniamo ai 180mm che sono anche meno esposti a rocce e rami..
Un disco più grosso non dissipa meglio, si storce di meno e ci mette più tempo ad arrivare allo spessore critico. Si scalda di meno perché ha più capacità termica, e paradossalmente questo lo fa dissipare di meno (perché il salto termico con l'ambiente è inferiore), anche se tiene le pastiglie e quindi il liquido dei freni a una temperatura più bassa e quindi a beneficio dell'impianto.

Sicuramente avere un disco di spessore adeguato è importante. Però quel disco Shimano si è ridotto così probabilmente perché la pista di acciaio si era ridotta a zero e la pastiglia ha frenato sull'alluminio. In una condizione così estrema di consumo, tra l'altro, il disco penso che cominci a torcersi malamente per effetto di dilatazione termica differenziale, visto che acciaio e alluminio hanno un coefficiente di dilatazione di circa la metà l'uno dell'altro. Finché il sandwich acciaio-alluminio-acciaio è integro, rimane equilibrato, ma quando l'acciaio da un lato non c'è più (cosa che può accadere, basta che una pista arrivi alla fine pochi istanti prima dell'altra) la situazione può degenerare in modo molto rapido.
 
Last edited:

lorenzom89

Biker forumensus
10/23/10
2,035
2,894
0
Russi(RA)
@albatros_la si hai ragione non dissipa meglio.. stressa meno tutto l'impianto scaldandosi meno.
Io lo dico basandomi sull'esperienza moto.. dove soprattutto su enduro e motocross è praticamente impossibile sentire qualcuno con problemi su impianto frenante.. fai lo spurgo 1 volta l'anno e ogni tanto le pastiglie.. ma per consumare dei dischi devi veramente girarci una valangata di ore.. e problemi di surriscaldamento mai sentiti
E secondo me il motivo è che è tutto adeguatamente dimensionato.. a differenza delle bici..
 

Barons

~ Beer & Beer ~
10/19/13
16,087
15,317
0
☮️
Bike
Marin El Roy
Non servono molte misure millimetriche ,di vede anche a occhio quando un disco è finito o si è dimezzato nello spessore , ne va della propria incolumità, quindi al posto di mille seghe mentali su tutto il resto ,basta guardare ogni tanto anche i dischi.
 

lorenzom89

Biker forumensus
10/23/10
2,035
2,894
0
Russi(RA)
Non servono molte misure millimetriche ,di vede anche a occhio quando un disco è finito o si è dimezzato nello spessore , ne va della propria incolumità, quindi al posto di mille seghe mentali su tutto il resto ,basta guardare ogni tanto anche i dischi.
Oddio.. ad occhio devi esser bravo..
Comunque conosco gente che cambia catena solo quando si rompe.. o che mette lattice 1 volta all anno quando fora e rimane a piedi.. o che dopo 4 anni non ha mai fatto uno spurgo freni..
Ce ne son parecchi che tengono la bici in modi orribili.. il problema è che con questo giochino dei dischi consumati c è da farsi seriamente male..
 

Pietro.68

...estiqaatsi...
9/14/10
14,824
8,310
0
nel medio Brenta
mercatino.mtb-mag.com
Bike
due...
Oddio.. ad occhio devi esser bravo..
Comunque conosco gente che cambia catena solo quando si rompe.. o che mette lattice 1 volta all anno quando fora e rimane a piedi.. o che dopo 4 anni non ha mai fatto uno spurgo freni..
Ce ne son parecchi che tengono la bici in modi orribili.. il problema è che con questo giochino dei dischi consumati c è da farsi seriamente male..
Non è vero. E comunque basta passare il dito. Si sente bene lo scalino...
 

Barons

~ Beer & Beer ~
10/19/13
16,087
15,317
0
☮️
Bike
Marin El Roy
Oddio.. ad occhio devi esser bravo..
Comunque conosco gente che cambia catena solo quando si rompe.. o che mette lattice 1 volta all anno quando fora e rimane a piedi.. o che dopo 4 anni non ha mai fatto uno spurgo freni..
Ce ne son parecchi che tengono la bici in modi orribili.. il problema è che con questo giochino dei dischi consumati c è da farsi seriamente male..
Bravo?!?!? per vedere che quei dischi si sarebbero rotti di lì a poco anche un ipovedente ci arrivava ….
Sui freni c’è poco da scherzare e fare i morti di fame per 15 euro di disco i 5 euro di olio e pastiglie…
 

Barons

~ Beer & Beer ~
10/19/13
16,087
15,317
0
☮️
Bike
Marin El Roy
Non è vero. E comunque basta passare il dito. Si sente bene lo scalino...
Lasciamo stare che quei dischi sono di pasta frolla e costano pure cari , ma con il dito o con gli occhi vedi che lo spessore non ce più
 

ottomilainsu

Biker assatanatus
12/15/09
3,050
1,293
0
Su per i monti
www.arsie.net
Lasciamo stare che quei dischi sono di pasta frolla e costano pure cari , ma con il dito o con gli occhi vedi che lo spessore non ce più
La durata degli attuali dischi freno Shimano è imbarazzante.
Ho un disco da 180 mm XTR che risale al 2011 ed è ancora praticamente nuovo, e si che lo ho usato sulla front che ho adoperato dal 2011 al 2016 e pure dopo su un'altra bici fino al 2019.
Ho messo su 6 mesi fa dei dischi RT-MT800 Ice-tech da 160 mm del gruppo XT sulla gravel e sono praticamente finiti, idem per degli RT66 che dopo 8 mesi di utilizzo sono già ridotti sotto lo spessore minimo e li devo cambiare.
Per contro non sono ancora riuscito a consumare degli Avid G2CS che mi hanno accompagnato a spsso per l'Europa fin dal 2009...
E' senz'altro una questione di materiali, inutile girarci intorno, di durezza e qualità dell'acciaio impiegato.
 

Pietro.68

...estiqaatsi...
9/14/10
14,824
8,310
0
nel medio Brenta
mercatino.mtb-mag.com
Bike
due...
La durata degli attuali dischi freno Shimano è imbarazzante.
Ho un disco da 180 mm XTR che risale al 2011 ed è ancora praticamente nuovo, e si che lo ho usato sulla front che ho adoperato dal 2011 al 2016 e pure dopo su un'altra bici fino al 2019.
Ho messo su 6 mesi fa dei dischi RT-MT800 Ice-tech da 160 mm del gruppo XT sulla gravel e sono praticamente finiti, idem per degli RT66 che dopo 8 mesi di utilizzo sono già ridotti sotto lo spessore minimo e li devo cambiare.
Per contro non sono ancora riuscito a consumare degli Avid G2CS che mi hanno accompagnato a spsso per l'Europa fin dal 2009...
E' senz'altro una questione di materiali, inutile girarci intorno, di durezza e qualità dell'acciaio impiegato.
Assolutamente d'accordo ma quella rottura non dipende dal materiale ma dalla eccessiva riduzione dello spessore.
 

Riki174

Biker superis
4/2/12
483
250
0
Brescia - Camunia - Tedeschia
Bike
Santa Cruz Hightower "vecchia"
Non servono molte misure millimetriche ,di vede anche a occhio quando un disco è finito o si è dimezzato nello spessore , ne va della propria incolumità, quindi al posto di mille seghe mentali su tutto il resto ,basta guardare ogni tanto anche i dischi.
Si, ma solo se ispezioni la bici alla ricerca di problemi o "a fortuna".
Io sono abbastanza attento ma trovai i vecchi dischi formula (quelli con tanti forellini, non gli attuali) consumati ben oltre il limite quasi per caso. Si erano assottigliati solo in prossimità delle file di forellini, cioè non uniformemente. Nei punti critici erano poco oltre il mm. Ed erano al secondo set di pastiglie (metalliche), ma al cambio non mi ero accorto di nulla.
Quindi hai ragione, si vede ad occhio ma solo con ispezioni accurate.
 
  • Like
Reactions: lorenzom89

MagicTartaruga

Biker marathonensis
4/19/20
4,369
2,502
0
54
Varese
Bike
Lynskey M240
Si, ma solo se ispezioni la bici alla ricerca di problemi o "a fortuna".
Io sono abbastanza attento ma trovai i vecchi dischi formula (quelli con tanti forellini, non gli attuali) consumati ben oltre il limite quasi per caso. Si erano assottigliati solo in prossimità delle file di forellini, cioè non uniformemente. Nei punti critici erano poco oltre il mm. Ed erano al secondo set di pastiglie (metalliche), ma al cambio non mi ero accorto di nulla.
Quindi hai ragione, si vede ad occhio ma solo con ispezioni accurate.
Quasi tutti i dischi si consumano maggiormente al centro, per facilitare il controllo basta posizionare un righello parallelo alla pista del disco e traguardando da sopra (da sotto viene scomodo :mrgreen:) si nota immediatamente l'entità dell'usura.
 

Pietro.68

...estiqaatsi...
9/14/10
14,824
8,310
0
nel medio Brenta
mercatino.mtb-mag.com
Bike
due...
Si, ma solo se ispezioni la bici alla ricerca di problemi o "a fortuna".
Io sono abbastanza attento ma trovai i vecchi dischi formula (quelli con tanti forellini, non gli attuali) consumati ben oltre il limite quasi per caso. Si erano assottigliati solo in prossimità delle file di forellini, cioè non uniformemente. Nei punti critici erano poco oltre il mm. Ed erano al secondo set di pastiglie (metalliche), ma al cambio non mi ero accorto di nulla.
Quindi hai ragione, si vede ad occhio ma solo con ispezioni accurate.
Ripeto. Basta passare le dita in senso radiale sulla pista del disco per sentire l'usura.
 

rolly

Biker velocissimus
10/24/07
2,463
1,163
0
Bologna/Capoliveri
Bike
Specialized Epic cannondale moterra
Io ho un disco che ha una tacca di misura .....sarebbe difficile con uno strumento perché ho un piccolo scalino sopra,avendo cambiato disco rispetto all'originale.
In foto si vede il segno che deve essere visibile
 

Attachments

  • Screenshot_20220515-165858_Chrome.jpg
    Screenshot_20220515-165858_Chrome.jpg
    167.4 KB · Views: 202
  • Screenshot_20220515-165950_Adobe Acrobat.jpg
    Screenshot_20220515-165950_Adobe Acrobat.jpg
    87 KB · Views: 196

Ultimi itinerari e allenamenti

  • Allenamento n. 1309 M.P. veloce
    Tue, 04 Oct 2022 19:34:35 CEST
    [Training] 30,55 km +487 mt 01:42:44 ...
  • Work
    Tue, 04 Oct 2022 19:27:36 CEST
    [Training] 10,12 km +191 mt 00:32:00 ...
  • Attività pomeridiana
    Tue, 04 Oct 2022 18:24:03 CEST
    [Training] 9,77 km +521 mt 01:41:32 ...
  • Monte Tamaro con discesa su Bedano
    Tue, 04 Oct 2022 17:51:42 CEST
    [Routes] Switzerland 20,68 km +370 mt Terzo itinerario con terza discesa dal Monte Tamaro. I ...
  • Live Tracking
    Tue, 04 Oct 2022 17:31:27 CEST
    [Live Tracking] Ha iniziato un nuovo allenamento in diretta ...