News Per girare a destra bisogna prima girare a sinistra

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
42,729
17,739
113
51
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
Sembra un gioco di parole riuscito male, ma nel video sottostante potete vedere che per curvare con la bici in una direzione sia necessario prima girare il manubrio e mettere il peso nella direzione opposta. L'alternativa è una bella caduta. Ovviamente si tratta di un riflesso a cui non facciamo...
Leggi tutto...
 
  • Like
Reactions: cbet

zergiof900

Biker novus
10/2/10
42
1
0
porto torres
Visit site
Bike
cannondale
Me ne son reso conto quando ho provato per curiosità a noleggiare un quad. Un esperienza terribile . Avendo guidato solo bici e moto e trovando tra le mani un manubrio alla prima curva l istinto mi faceva muovere i comandi e bilanciare il corpo in una direzione e il mezzo meccanico andava in quella opposta. li ho capito come si comporta un mezzo a due ruote . E fino a che il cuore mi batte nel petto mtb , e-mtb e enduro
 

rolly

Biker assatanatus
10/24/07
3,060
1,489
0
Bologna/Capoliveri
Visit site
Bike
Specialized Epic cannondale moterra
È una cosa importante nei tornantini.
In discesa ho imparato,faccio più fatica in salita.
Il saper spostare il corpo dimostra la differenza tra chi sa guidare bene e chi no...
Io chi no :nunsacci:
 

AlfreDoss

Biker electrificatus
9/2/08
15,805
9,128
0
Sotto il Canto (BG)
Visit site
Bike
Specy Turbo Levo
È una cosa importante nei tornantini.
In discesa ho imparato,faccio più fatica in salita.
Il saper spostare il corpo dimostra la differenza tra chi sa guidare bene e chi no...
Io chi no :nunsacci:
Più che altro in velocità, se uno ha mai guidato una moto sportiva, che ha un raggio di sterzo minimo, se ci fa caso quando butta il peso verso l'interno della curva spinge inavvertitamente sul manubrio dal lato interno alla curva, dando quel minimo di controsterzo iniziale che "ti butta" giù la moto verso l'interno della curva.
 

andy_g

Biker poeticus
4/27/06
3,753
1,095
0
Roma
Visit site
Bike
Giant Trance
Andando in scooter lo sapevo da un po'. Il fatto di farlo consciamente ha un vantaggio, ad esempio consente di cambiare con facilità il raggio di una curva: aumentando la pressione sulla manopola interna si diminuisce il raggio di curvatura, diminuendola lo si aumenta. Avete presente quando impostate la curva e qualcuno o qualcosa vi taglia la traiettoria? Per evitarlo fate esattamente questo. In MTB forse si nota un po' meno, dato che le curve sono più strette e lente e il fondo più sconnesso, ma non cambia niente. Una prova senza sofisticati controlli esterni? Provate a spingere le manopole con il pugno o le mani aperte, in modo da non poter tirare, sarà impossibile sterzare a sinistra senza premere sulla manopola sinistra o a destra senza premere sulla destra.
 

cionfo

Biker serius
10/30/09
206
100
0
Roma
Visit site
Bike
KTM exonic
Mainfatti! Io mi ricordo che quelli che impennavano col vespino con sotto il Pinasco sulla Colombo a Roma, mentre stavano su una ruota mettevano il bloccasterzo e giocavano con le chiavi che avevavo staccato dal blocchetto.
Una volta uno s'è perso le chiavi ed è rimaso il manubrio bloccato.
Un botto! :)
 

shrubber83

Biker assatanatus
3/31/17
3,309
2,222
0
40
Sesto Fiorentino
Visit site
Bike
Spectral 29
Uhm .. paragonarlo alla moto si può fare, ma solo in parte. Con la moto puoi continuare a spingere il manubrio verso l'esterno, anche quando sei col ginocchio in terra. E cmq l'angolo da fare fare al manubrio è minimo.
Il concetto è cmq lo stesso sulla bici. Inizio controsterzando per fare inclinare la bici, ma poi giro lo sterzo verso il lato corretto .. se no la curva col cazzo che la faccio... Probabilmente il tutto è dovuto ad un fattore velocità/raggio di curva

Vi voglio vedere a fare un tornantino in salita usando solo il controsterzo
 

Rickrd

Biker serius
4/3/12
273
172
0
Mantignana
Visit site
Uhm .. paragonarlo alla moto si può fare, ma solo in parte. Con la moto puoi continuare a spingere il manubrio verso l'esterno, anche quando sei col ginocchio in terra. E cmq l'angolo da fare fare al manubrio è minimo.
Il concetto è cmq lo stesso sulla bici. Inizio controsterzando per fare inclinare la bici, ma poi giro lo sterzo verso il lato corretto .. se no la curva col cazzo che la faccio... Probabilmente il tutto è dovuto ad un fattore velocità/raggio di curva

Vi voglio vedere a fare un tornantino in salita usando solo il controsterzo

Scritto sopra, nelle moto masse, momenti di inezia e velocità in gioco sono diverse. In quel caso fino ad una certa velocità, peraltro molto bassa, il funzionamento dello sterzo è quello "classico", mentre al di sopra diventa preponderante l'effetto giroscopico e si "invertono i comandi". Scritto molto in soldoni, perchè dietro c'è un mondo di formule, calcoli e conoscenze!
 

valerio_vanni

Biker grossissimus
12/5/14
5,151
1,683
0
Visit site
Non ho mai fatto caso a questa cosa. Probabilmente è mascherata dal fatto che, prima di entrare in una curva, istintivamente si allarga per farla meglio.
Allora, però, devo far caso alla sterzata ancora precedente.
 

yayayaya

Biker imperialis
5/23/04
10,153
2,178
0
roma lido
Visit site
Bike
Cube Stereo 150, Specialized Stumjumper, Btwin 940
Me ne son reso conto quando ho provato per curiosità a noleggiare un quad. Un esperienza terribile . Avendo guidato solo bici e moto e trovando tra le mani un manubrio alla prima curva l istinto mi faceva muovere i comandi e bilanciare il corpo in una direzione e il mezzo meccanico andava in quella opposta. li ho capito come si comporta un mezzo a due ruote . E fino a che il cuore mi batte nel petto mtb , e-mtb e enduro
sul quad la spiegazione sta nella mancanza del differnziale
 
  • Like
Reactions: zergiof900

yayayaya

Biker imperialis
5/23/04
10,153
2,178
0
roma lido
Visit site
Bike
Cube Stereo 150, Specialized Stumjumper, Btwin 940
Più che altro in velocità, se uno ha mai guidato una moto sportiva, che ha un raggio di sterzo minimo, se ci fa caso quando butta il peso verso l'interno della curva spinge inavvertitamente sul manubrio dal lato interno alla curva, dando quel minimo di controsterzo iniziale che "ti butta" giù la moto verso l'interno della curva.
non è inavvertitamente. ma un tecnica molto conosciuta per far piegare la moto che però non si basa sul baricentro , ma sulla forma della gomma che fa cadere la moto nella direzione opposta.
io applico qualche kg sul manubrio per spostarlo si e no di 1cm e la moto va in piega di brutto
 

AlfreDoss

Biker electrificatus
9/2/08
15,805
9,128
0
Sotto il Canto (BG)
Visit site
Bike
Specy Turbo Levo
non è inavvertitamente. ma un tecnica molto conosciuta per far piegare la moto che però non si basa sul baricentro , ma sulla forma della gomma che fa cadere la moto nella direzione opposta.
io applico qualche kg sul manubrio per spostarlo si e no di 1cm e la moto va in piega di brutto
Inavvertitamente perché c'è un sacco di gente che lo fa senza rendersene conto, almeno un po' li conoscevo.
 

yayayaya

Biker imperialis
5/23/04
10,153
2,178
0
roma lido
Visit site
Bike
Cube Stereo 150, Specialized Stumjumper, Btwin 940
comunque credo che il fenomeno sia quasi nullo sulle bici per la ridotta velocità.
per quanto mi riguarda , in mtb curvo con lo sterzo bilanciando il peso e lo do per certo perchè mi rivedo pure nei filmati con la gopro in chesty
il video non mi convince, quando cade lo sterzo gira in entrambi i versi e a 1:18 cerca di curvare a destra, ma lo sterzo sembra girare seppur poco anche a sinistra
 
  • Like
Reactions: Rickrd

30x26

Biker marathonensis
1/23/03
4,355
1,414
0
Torino
Visit site
aggiungerei che una bici o moto anche inclinata a 45° con sterzo dritto procede di moto rettilineo, non curvilineo. quindi in percorrenza e' essenziale consentire la naturale rotazione interna dello sterzo mantenendo le braccia morbide.
tipo tornanti stretti dove ci irrigidiamo e non ruotiamo il manubrio impedendo alla bici di fare cio' che vorrebbe......


qui si vede bene

ho qualche dubbio che non si possa sterzare senza agire sullo sterzo come imput primario. se procediamo dritti con carico uguale su pedali bici /pedane moto ed improvvisamente ci reggiamo sul solo quadricipite dx il mezzo piega a dx, e volendo procede di moto curvilineo se ruotiamo il manubrio a dx. un cambio di distribuzione delle masse , cioe' del baricentro, consente di cambiare traiettoria. la spiegazione e' la stessa che sta dietro all'imput di sterzo che disallinea la direzione del mezzo da quella del baricentro.
 
Last edited:

rolly

Biker assatanatus
10/24/07
3,060
1,489
0
Bologna/Capoliveri
Visit site
Bike
Specialized Epic cannondale moterra
aggiungerei che una bici o moto anche inclinata a 45° con sterzo dritto procede di moto rettilineo, non curvilineo. quindi in percorrenza e' essenziale consentire la naturale rotazione interna dello sterzo mantenendo le braccia morbide.
tipo tornanti stretti dove ci irrigidiamo e non ruotiamo il manubrio impedendo alla bici di fare cio' che vorrebbe......


qui si vede bene

ho qualche dubbio che non si possa sterzare senza agire sullo sterzo come imput primario. se procediamo dritti con carico uguale su pedali bici /pedane moto ed improvvisamente ci reggiamo sul solo quadricipite dx il mezzo piega a dx, e volendo procede di moto curvilineo se ruotiamo il manubrio a dx. un cambio di distribuzione delle masse , cioe' del baricentro, consente di cambiare traiettoria. la spiegazione e' la stessa che sta dietro all'imput di sterzo che disallinea la direzione del mezzo da quella del baricentro.
Il video che hai postato.....bello.
Ma sono fenomeni.
Va be' che c'è il motore che aiuta,ma quella rapidità di sterzo non è certo da tutti.......
 

Classifica mensile dislivello positivo