investire sulla sicurezza

 

rovert

Bovoreddu pompa
13/9/14
1.072
580
46
Nuoro
Bike
Bardino v2 29"
Avevo già deciso di comprare anche le gomitiere (che in quest'ultimo incidente non mi avrebbero aiutato comunque) ma vorrei un consiglio per farmi capire la taglia. Sono indeciso perché non capisco come misurare il braccio o il gomito... Non sono particolarmente muscoloso (tutt'altro). Ma stranamente per i guanti devo usare misura xl.
65kg, 171h, normalmente prendo M ma a volte le trovo larghe...
Voi che prendereste?
 
  • Wow
Reactions: Ibamcc

gargasecca

Biker meravigliosus
17/8/05
15.297
3.025
44
--Roma--
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
Avevo già deciso di comprare anche le gomitiere (che in quest'ultimo incidente non mi avrebbero aiutato comunque) ma vorrei un consiglio per farmi capire la taglia. Sono indeciso perché non capisco come misurare il braccio o il gomito... Non sono particolarmente muscoloso (tutt'altro). Ma stranamente per i guanti devo usare misura xl.
65kg, 171h, normalmente prendo M ma a volte le trovo larghe...
Voi che prendereste?
Per esperienza...un pelino più piccole/corte...basta che copre gomito e avambraccio...sennò finiscono troppo sul polso e premono dando fastidio.
Uso solo rigide AXO e Raceface vecchi modelli...non credo le facciano più... :il-saggi:
 
  • Like
Reactions: rovert

Diavoletto

Biker serius
30/12/18
230
68
CN
Bike
MTB
Voi che prendereste?
Ho le ginocchiere di quella serie, e le uso solo per le discese nei giri XC, sono abbastanza sottili e leggere.
Dipende che giri fai, per i giri piu' enduro o su pietraie ecc, ho preso delle gomitiere Raceface Ambush, e le trovo veramente ottime e protettive. E nella parte superiore hanno lo strap con in velcro, cosi' si adattano un po meglio al braccio. Poi beh, questione di gusti personali eh!

Per la misura ti direi meglio leggermente piu' strette che piu' larghe, tanto col tempo un po si lasciano andare.
 

Offroad93

Biker ultra
19/3/17
607
352
27
Novara
Bike
Pole Taival, transition patrol
Sicuramente sarò impopolare, ma le protezioni passive io le metto all'ultimo posto come ordine di importanza. Buona parte degli infortuni avvengono per compressione, clavicole e spalle di solito, quindi in quei casi le protezioni sono inutili. L'unica volta che mi sono fratturato per impatto avevo su la pettorina con spalline e non è servita praticamente a nulla.

Una cosa che nessuno ha detto ma secondo me è importante è avere una buona muscolatura tonica a supporto delle articolazioni, a mio avviso può essere davvero utile.

Io col tempo ho tolto quasi tutto e mi trovo meglio, sono più libero nei movimenti, ho più feeling sulla bici e mi sento più sicuro. Di solito i robocop bardati dalla testa ai piedi che vedo in giro affrontano i passaggi in modo insicuro e mi danno l'idea di usare protezioni come aiuto psicologico, inutile a sto punto, perché se poi affronti un passaggio tutto rigido rischi il triplo! (non si offenda chi usa tante protezioni, non faccio di tutta l'erba un fascio, sicuro c'è chi usa tante protezioni ed è bravo e sicuro)

Secondo me in ordine di importanza: tecnica, esperienza, fisico allenato e protezioni.
 

Zero Cool

Biker cesareus
18/1/19
1.648
855
41
Porno Valley
Bike
STJ
Sicuramente sarò impopolare, ma le protezioni passive io le metto all'ultimo posto come ordine di importanza. Buona parte degli infortuni avvengono per compressione, clavicole e spalle di solito, quindi in quei casi le protezioni sono inutili. L'unica volta che mi sono fratturato per impatto avevo su la pettorina con spalline e non è servita praticamente a nulla.

Una cosa che nessuno ha detto ma secondo me è importante è avere una buona muscolatura tonica a supporto delle articolazioni, a mio avviso può essere davvero utile.

Io col tempo ho tolto quasi tutto e mi trovo meglio, sono più libero nei movimenti, ho più feeling sulla bici e mi sento più sicuro. Di solito i robocop bardati dalla testa ai piedi che vedo in giro affrontano i passaggi in modo insicuro e mi danno l'idea di usare protezioni come aiuto psicologico, inutile a sto punto, perché se poi affronti un passaggio tutto rigido rischi il triplo! (non si offenda chi usa tante protezioni, non faccio di tutta l'erba un fascio, sicuro c'è chi usa tante protezioni ed è bravo e sicuro)

Secondo me in ordine di importanza: tecnica, esperienza, fisico allenato e protezioni.
Impossibile darti torto... e aggiungo che sono assolutamente d’accordo, anche se io nonostante i corsi, l’esperienza è l’allenamento continuo ad usare le protezioni per i giri più spinti e in park ;-)

Edit: sabato Bike park Cimone, abbiamo soccorso un ragazzo che nonostante andasse forte e bene è scivolato a non più di 10 metri dalla seggiovia per risalire, bella muscolatura ma niente gomitiere.. risultato.. almeno 10 punti di sutura sul gomito...
 
Ultima modifica:

Diavoletto

Biker serius
30/12/18
230
68
CN
Bike
MTB
Daccordissimo sulla prima parte del messaggio, e sull'ordine di importanza, un po meno sulla seconda.

A me succede di irrigidirmi e bloccarmi se sono senza protezioni, anche sui passaggi piu' semplici senza protezioni mi sento insicuro e mi blocco. Mi e' capitato spesso di cadere (si, posso vantarmi di avere una discreta esperienza in cadute stupide :))): ) sbattendo col ginocchio/avambracci su pietre o tronchi d'albero tagliati a lato dei trail, e senza protezioni sarebbe andata parecchio diversamente. Uso protezioni diciamo "ingombranti", ma non mi hanno mai dato problemi con il feeling alla guida o nei movimenti.
Poi logico, ognuno ha i suoi gusti e punti di vista, siamo qua per discuterne e ognuno dice la sua, non fraintendermi. :-)

Edit: sabato Bike park Cimone, abbiamo soccorso un ragazzo che nonostante andasse forte e bene è scivolato a non più di 10 metri dalla seggiovia per risalire, bella muscolatura ma niente gomitiere.. risultato.. almeno 10 punti di sutura sul gomito...
Ecco appunto. ;-)
 
  • Like
Reactions: g.f.

Offroad93

Biker ultra
19/3/17
607
352
27
Novara
Bike
Pole Taival, transition patrol
Impossibile darti torto... e aggiungo che sono assolutamente d’accordo, anche se io nonostante i corsi, l’esperienza è l’allenamento continuo ad usare le protezioni per i giri più spinti e in park ;-)

Edit: sabato Bike park Cimone, abbiamo soccorso un ragazzo che nonostante andasse forte e bene è scivolato a non più di 10 metri dalla seggiovia per risalire, bella muscolatura ma niente gomitiere.. risultato.. almeno 10 punti di sutura sul gomito...
Mi risulta che i muscoli siano sotto la pelle, quindi anche Tyson ai tempi d'oro poteva aprirsi :-)

Comunque un taglio da 10 punti non lo considero nemmeno un infortunio, un buon superalcolico sopra come disinfettante e su in seggiovia:smile:
 

Offroad93

Biker ultra
19/3/17
607
352
27
Novara
Bike
Pole Taival, transition patrol
Daccordissimo sulla prima parte del messaggio, e sull'ordine di importanza, un po meno sulla seconda.

A me succede di irrigidirmi e bloccarmi se sono senza protezioni, anche sui passaggi piu' semplici senza protezioni mi sento insicuro e mi blocco. Mi e' capitato spesso di cadere (si, posso vantarmi di avere una discreta esperienza in cadute stupide :))): ) sbattendo col ginocchio/avambracci su pietre o tronchi d'albero tagliati a lato dei trail, e senza protezioni sarebbe andata parecchio diversamente. Uso protezioni diciamo "ingombranti", ma non mi hanno mai dato problemi con il feeling alla guida o nei movimenti.
Poi logico, ognuno ha i suoi gusti e punti di vista, siamo qua per discuterne e ognuno dice la sua, non fraintendermi. :-)



Ecco appunto. ;-)
Citavi me giusto? Rispondo lo stesso;-)

Ognuno ha la sua sensibilità alla guida quindi sceglie come vestirsi giustamente. Io come molti altri rider alleggerendomi un po' ho trovato un feeling completamente diverso.
Su di te non posso esprimermi perché non ti conosco, quindi mi fido, ma per alcuni si vede proprio che l'insicurezza c'è a prescindere dalle protezioni e quelle sono usate solo per un aiuto psicologico che nella realtà dei fatti poi li aiuta poco dato che restano ugualmente rigidi.
 

Koroviev

Il Re dei Troll / Il Signore delle forcelle
25/8/17
11.982
5.085
molto lontano
Bike
Trollbike perculantis
risultato.. almeno 10 punti di sutura sul gomito...
Io l'anno scorso mi aprii lo stinco destro a inizio giornata.Gli anziani ch erano con me (niente ragazzini quel giro) volevano già portarmi in ospedale, io tiro fuori il fazzoletto per il naso che per l'occasione era una bandana, lo stringo forte in modo tale che esca meno sangue possibile e dopo 15 inuti ero di nuovo sulla seggiovia col sangue che gocciolava di sotto. Ogni 2 discese gli buttavo sopra dell'acqua fresca, l'antidolorifico lo avevo già nello stomaco in via preventiva :smile: A fine giornata lo stinco ero gonfio come la coscia.
Secondo me finchè non ti rompi ossa o lesioni tendini/legamenti puoi quasi sempre continuare a girare :-?:
 

g.f.

Biker tremendus
28/1/18
1.063
159
Pinerolo
Bike
Yt Jeffsy Al 2018 29"
Daccordissimo sulla prima parte del messaggio, e sull'ordine di importanza, un po meno sulla seconda.

A me succede di irrigidirmi e bloccarmi se sono senza protezioni, anche sui passaggi piu' semplici senza protezioni mi sento insicuro e mi blocco. Mi e' capitato spesso di cadere (si, posso vantarmi di avere una discreta esperienza in cadute stupide :))): ) sbattendo col ginocchio/avambracci su pietre o tronchi d'albero tagliati a lato dei trail, e senza protezioni sarebbe andata parecchio diversamente. Uso protezioni diciamo "ingombranti", ma non mi hanno mai dato problemi con il feeling alla guida o nei movimenti.
Poi logico, ognuno ha i suoi gusti e punti di vista, siamo qua per discuterne e ognuno dice la sua, non fraintendermi. :-)



Ecco appunto. ;-)
a parte l'effetto placebo che possono avere.le protezioni, nel momento del bisogno meglio avere qualcosa in piú che in meno
 

gargasecca

Biker meravigliosus
17/8/05
15.297
3.025
44
--Roma--
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
Mi risulta che i muscoli siano sotto la pelle, quindi anche Tyson ai tempi d'oro poteva aprirsi :-)

Comunque un taglio da 10 punti non lo considero nemmeno un infortunio, un buon superalcolico sopra come disinfettante e su in seggiovia:smile:

diglielo a maestro @guapo73 ... :paur:
 

g.f.

Biker tremendus
28/1/18
1.063
159
Pinerolo
Bike
Yt Jeffsy Al 2018 29"
Sicuramente sarò impopolare, ma le protezioni passive io le metto all'ultimo posto come ordine di importanza. Buona parte degli infortuni avvengono per compressione, clavicole e spalle di solito, quindi in quei casi le protezioni sono inutili. L'unica volta che mi sono fratturato per impatto avevo su la pettorina con spalline e non è servita praticamente a nulla.

Una cosa che nessuno ha detto ma secondo me è importante è avere una buona muscolatura tonica a supporto delle articolazioni, a mio avviso può essere davvero utile.

Io col tempo ho tolto quasi tutto e mi trovo meglio, sono più libero nei movimenti, ho più feeling sulla bici e mi sento più sicuro. Di solito i robocop bardati dalla testa ai piedi che vedo in giro affrontano i passaggi in modo insicuro e mi danno l'idea di usare protezioni come aiuto psicologico, inutile a sto punto, perché se poi affronti un passaggio tutto rigido rischi il triplo! (non si offenda chi usa tante protezioni, non faccio di tutta l'erba un fascio, sicuro c'è chi usa tante protezioni ed è bravo e sicuro)

Secondo me in ordine di importanza: tecnica, esperienza, fisico allenato e protezioni.
Capisco benissimo cosa intendi e prima di questa caduta il mio punto di vista era molto simile.
Protezioni anche leggere le consideravo accessori da funamboli, quasi un.fastidio da lasciare a chi va veramente forte.
oggi invece penso che avere qualcosa in piú addosso, anche di non eccessivamente ingombrante (tipo armature da busto o shorts rinforzati)possa tornare utile quando uno meno se lo aspetta.
Anche i semplici guanti garantiscono un minimo di protezione; spesso non li mettevo, questa volta però avevo deciso di usarli e tornando a casa dopo la caduta mi sono accorto che uno dei due era lacerato lateralmente, ma alla mano nessun danno
 

AlanBdG

Biker novus
11/2/20
37
28
36
Malo
Bike
Santa Cruz Nomad 4
Ma posso chiederti una cosa? Come mai ti è venuta questa paura dopo una “semplice” contusione alla spalla?

spero che non fraintendi la mia domanda, non voglio criticare é solo che pure io, con il passare del tempo e relative cadute, ho diminuito le protezioni sia in park che quando esco pedalando.
Alcune non ne farei mai a meno, tipo il paraschiena e le ginocchiere pesanti in park oppure ginocchiere leggere quando uso l’enduro pedalando in salita.
secondo me basta che superi il “blocco psicologico” che ti è venuto.
Sia chiaro, non sto dicendo che le protezioni sono inutili...ma neppure esagerare, pensiamo a chi gira su strada ben più pericoloso che in bike park secondo me!
 
  • Like
Reactions: g.f.

Zero Cool

Biker cesareus
18/1/19
1.648
855
41
Porno Valley
Bike
STJ
Mi risulta che i muscoli siano sotto la pelle, quindi anche Tyson ai tempi d'oro poteva aprirsi :-)

Comunque un taglio da 10 punti non lo considero nemmeno un infortunio, un buon superalcolico sopra come disinfettante e su in seggiovia:smile:
P
Io l'anno scorso mi aprii lo stinco destro a inizio giornata.Gli anziani ch erano con me (niente ragazzini quel giro) volevano già portarmi in ospedale, io tiro fuori il fazzoletto per il naso che per l'occasione era una bandana, lo stringo forte in modo tale che esca meno sangue possibile e dopo 15 inuti ero di nuovo sulla seggiovia col sangue che gocciolava di sotto. Ogni 2 discese gli buttavo sopra dell'acqua fresca, l'antidolorifico lo avevo già nello stomaco in via preventiva :smile: A fine giornata lo stinco ero gonfio come la coscia.
Secondo me finchè non ti rompi ossa o lesioni tendini/legamenti puoi quasi sempre continuare a girare :-?:
punti di vista, certo.. rimane comunque il fatto che se avesse avuto delle gomitiere anche minimal avrebbe evitato un giretto all’ospedale..
 
  • Like
Reactions: Koroviev and g.f.

g.f.

Biker tremendus
28/1/18
1.063
159
Pinerolo
Bike
Yt Jeffsy Al 2018 29"
Ma posso chiederti una cosa? Come mai ti è venuta questa paura dopo una “semplice” contusione alla spall
Perchè è stata la prima caduta “seria” che mi ha lasciato conseguenze. Ancora oggi, dopo una decina di giorni il dolore c'è per alcuni movimenti del braccio
 

Zero Cool

Biker cesareus
18/1/19
1.648
855
41
Porno Valley
Bike
STJ
Perchè è stata la prima caduta “seria” che mi ha lasciato conseguenze. Ancora oggi, dopo una decina di giorni il dolore c'è per alcuni movimenti del braccio
Forse lo hai già detto, ma.. quanti anni hai?
Io tra botte e età ormai son pieno di dolorini :smile:
Comunque secondo me son tutti consigli validi, per godersi questo sport ci vogliono tutti.. tecnica, esperienza, fisico e protezioni ;-)