News Il vicepresidente di Specialized: ci vorrà più di un anno per tornare alla normalità delle consegne

Sailman

Biker tremendus
6/27/17
1,215
935
0
54
Ovest piemonte
Visit site
Bike
Epic Expert EVO
Con il trasporto aereo la bici la paghi il quadruplo, ma minimo...
Ho chiesto qualche mese fa un preventivo informativo per trasportare dei beni dall'Italia al Brasile: il costo del solo passaggio aereo (quello che cambia dalla nave, per intenderci) è di ca. 4ooo€ per una cassa da 1mtx1mtx1t con peso fino a 1 Ton (quindi se pesa anche solo 10 kg il prezzo è lo stesso). Quindi direi che l'incidenza sul trasporto di una bici possa essere tra 1000 e 1500 euro, per un viaggio intercontinentale,.
 

Gianz

Biker marathonensis
6/28/07
4,303
4,056
0
Valdagno (VI)
Visit site
Bike
Cannondale Topstone Carbon 3 + Stanton Sherpa super custom + GT Grade Carbon
il costo del solo passaggio aereo (quello che cambia dalla nave, per intenderci) è di ca. 4ooo€ per una cassa da 1mtx1mtx1t con peso fino a 1 Ton (quindi se pesa anche solo 10 kg il prezzo è lo stesso). Quindi direi che l'incidenza sul trasporto di una bici possa essere tra 1000 e 1500 euro, per un viaggio intercontinentale,.
Tutto sta a capire quante bici ci possano stare in una cassa di queste dimensioni. Sarebbe anche interessante capire quanto incida il trasporto via nave. Se per il rincaro container Specialized aveva ritoccato i listini, e non di poco, chissà cosa ritoccherebbe se dovesse pagare di più. Alla fine sono produttori di bici, non certo la Caritas, per cui...

Tocca sperare tutti nella Starship di Musk, anche se non so cosa costeranno i viaggi... però 40 minuti per venire qui da HK!
 

Kevmit

Biker tremendus
10/21/09
1,107
204
0
roma nord
Visit site
quando si produce sul "venduto" e soprattuto quando si produce dall'altra parte del mondo , un qualsiasi problema come la nave incagliata può creare problemi...

ma comunque sta succedendo in molti settori, anche ad esempio nella produzione di "microchip", dove c'è troppa dipendenza dall'asia, e infatti l'Europa sta pensando di creare un polo qui...
 
  • Like
Reactions: avalonice

federic000

rompiballsmaximus
6/17/20
2,498
2,007
0
roma
Visit site
Bike
FM936
il polo dei microchip costa tipo 60 MLD di euro, e tempi lunghissimi, è un piano troppo lungimirante per i nostri burocrati così come quelle della batterie per auto. il caso dei vaccini in UK è emblematico loro hanno fatto un accordo anche rischiando ma ora hanno 50 casi/giorno...
e cmq microchip, vaccini, 5G, tutta roba high tech ma un c***o di cambio per biciclette su dai...
 
  • Like
Reactions: avalonice

Kevmit

Biker tremendus
10/21/09
1,107
204
0
roma nord
Visit site
il polo dei microchip costa tipo 60 MLD di euro, e tempi lunghissimi, è un piano troppo lungimirante per i nostri burocrati così come quelle della batterie per auto. il caso dei vaccini in UK è emblematico loro hanno fatto un accordo anche rischiando ma ora hanno 50 casi/giorno...
e cmq microchip, vaccini, 5G, tutta roba high tech ma un c***o di cambio per biciclette su dai...


che ti devo dire!!! purtroppo siamo arrivati a questo punto e nel breve si potrà tornare indietro... massimizzare i profitti , ma poi ora si trovano senza nulla da vendere!

che poi ok le bici complete o i telai che cambiano di anno in anno, ma i componenti spesso sono gli stessi per anni! quindi fare magazzino non mi sembra impossibile! boh
 

Sailman

Biker tremendus
6/27/17
1,215
935
0
54
Ovest piemonte
Visit site
Bike
Epic Expert EVO
Tutto sta a capire quante bici ci possano stare in una cassa di queste dimensioni. Sarebbe anche interessante capire quanto incida il trasporto via nave. Se per il rincaro container Specialized aveva ritoccato i listini, e non di poco, chissà cosa ritoccherebbe se dovesse pagare di più. Alla fine sono produttori di bici, non certo la Caritas, per cui...

Tocca sperare tutti nella Starship di Musk, anche se non so cosa costeranno i viaggi... però 40 minuti per venire qui da HK!
Un container da 40" via nave costa, compresi i transiti in camion e l'assicurazione ma escluso l'imballo, tra 3 e 4000 euro, sempre spedito dal piemonte DAP Brasile. Basta fare i conti di quante bici ci possano stare, ma comunque l'aereo secondo me non è economicamente sostenibile per bici sotto i 10KEuro. Anche perché con l'aereo puoi ridurre i tempi di 4-5 settimane, non di un anno.
 
  • Like
Reactions: Gianz

Gianz

Biker marathonensis
6/28/07
4,303
4,056
0
Valdagno (VI)
Visit site
Bike
Cannondale Topstone Carbon 3 + Stanton Sherpa super custom + GT Grade Carbon
quindi fare magazzino non mi sembra impossibile! boh
Anche perchè terrai pure un po' di ricambi, spero... e invece nada de nada.

Comunque con sta storia della penuria di un po' tutto quello che è tecnologico ho chiaramente capito che l'Europa, povera lei (e poveri noi) non conta più chissà quanto a livello mondiale.
 

sendit

Biker serius
7/15/20
145
55
0
39
reggio emilia
Visit site
Bike
haibike
quando finirà il covid tutta la gente ke è stata spinta a comprare la bici con incentivi vari affollerà i mercatini online, e sarà la fortuna di ki cerca usato come nuovo
 
Last edited:

andy_g

Biker poeticus
4/27/06
3,770
1,108
0
Roma
Visit site
Bike
Giant Trance
Quello di non aumentare la produzione mi sembra un modo di vedere miope.
L'occasione è adesso e se si delude il mercato al più resteremo noi vecchi ciclisti, ma non ne arriveranno di nuovi perché impossibilitati. Chi non ha già una bici non è interessato ad averne una per l'anno prossimo, cerca altro da fare.
Poi, siccome ogni sport ha un tasso naturale di abbandono, nel 2030 il rischio è quello di un mercato più ristretto di adesso, e magari con nuovi player attirati dall'attuale carenza di offerta con cui dover dividere la torta.
In particolare i grandi marchi sono quelli che stanno apparentemente rallentando di più, almeno qui in Italia, lasciando che i negozi fidelizzati vendano di tutto pur di tenere i clienti.
 
  • Like
Reactions: sendit

Sailman

Biker tremendus
6/27/17
1,215
935
0
54
Ovest piemonte
Visit site
Bike
Epic Expert EVO
Quello di non aumentare la produzione mi sembra un modo di vedere miope.
L'occasione è adesso e se si delude il mercato al più resteremo noi vecchi ciclisti, ma non ne arriveranno di nuovi perché impossibilitati. Chi non ha già una bici non è interessato ad averne una per l'anno prossimo, cerca altro da fare.
Poi, siccome ogni sport ha un tasso naturale di abbandono, nel 2030 il rischio è quello di un mercato più ristretto di adesso, e magari con nuovi player attirati dall'attuale carenza di offerta con cui dover dividere la torta.
In particolare i grandi marchi sono quelli che stanno apparentemente rallentando di più, almeno qui in Italia, lasciando che i negozi fidelizzati vendano di tutto pur di tenere i clienti.
Evidentemente tutti i produttori considerano questo "boom" come passeggero e non strutturale, non meritevole quindi di investimenti pesanti in nuovi stabilimenti o nel potenziamento di quelli esistenti. Anche perché un produttore di bici può anche aprire uno stabilimento nuovo per produrre i telai, ma se poi non ha i componenti da montargli sopra... viceversa un produttore di componenti non ha interesse ad aumentare la produzione, esempio, di cambi se poi la produzione di bici non riesce ad assorbrigliela.
 

Boro

Biker meravigliosus
8/25/04
17,569
13,406
0
Reggio Emilia
Visit site
Bisogna rendersi conto che questo modo di produrre "ricchezza" non è sostenibile, ha costi più o meno occulti mostruosi.
Le stesse pandemie sono il frutto di uno sviluppo insensato.
Io credo si possa anche aspettare per una bicicletta, se uno vuol pedalare pedala. Alternative si trovano.
Certo molti vogliono l'ultimo grido, senza non si sentono bene.
 
Last edited:

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
42,895
18,118
113
52
Monte Bar
www.mtb-mag.com
TC
KM Percorsi
Bike
Diverse
Evidentemente tutti i produttori considerano questo "boom" come passeggero e non strutturale, non meritevole quindi di investimenti pesanti in nuovi stabilimenti o nel potenziamento di quelli esistenti. Anche perché un produttore di bici può anche aprire uno stabilimento nuovo per produrre i telai, ma se poi non ha i componenti da montargli sopra... viceversa un produttore di componenti non ha interesse ad aumentare la produzione, esempio, di cambi se poi la produzione di bici non riesce ad assorbrigliela.

bisogna guardare bene questo grafico per capire le motivazioni dei produttori asiatici:

Screenshot-2021-03-28-at-09.50.24.jpg


Il mercato è stagnante da 20 anni a questa parte, con l'ultimo lustro in calo. Credere che una pandemia possa cambiare il trend a lungo periodo è piuttosto miope.
 
  • Like
Reactions: Sailman

wally73

Biker imperialis
6/10/08
10,465
717
0
50
Bologna
mspmtb.jimdo.com
Bike
Yeti SB130-Chisel
beh basterebbe per case non orientali non far produrre anche le viti in china...
chissà. magari guadagnerebbero un 5% in meno come margine e starebbero più sereni. ma probabilmente in realtà non gliene frega niente. tutti i negozi sono soldout... gente aspetta la bici da 1anno ormai... quindi i problemi in realtà non ci sono...
basterebbe per scusarsi del disagio proporre degli sconti ai clienti rimasti ad aspettare più di 3 mesi...
FANTASCENZA!!!
 

andy_g

Biker poeticus
4/27/06
3,770
1,108
0
Roma
Visit site
Bike
Giant Trance
Evidentemente tutti i produttori considerano questo "boom" come passeggero e non strutturale, non meritevole quindi di investimenti pesanti in nuovi stabilimenti o nel potenziamento di quelli esistenti. Anche perché un produttore di bici può anche aprire uno stabilimento nuovo per produrre i telai, ma se poi non ha i componenti da montargli sopra... viceversa un produttore di componenti non ha interesse ad aumentare la produzione, esempio, di cambi se poi la produzione di bici non riesce ad assorbrigliela.
E' esattamente il ragionamento che stanno facendo i produttori di componentistica, a quanto leggiamo. Il problema è che quando la domanda sale e l'offerta non sta al passo, la domanda può poi collassare e indirizzarsi verso prodotti/servizi indirettamente (o peggio direttamente) concorrenti, è già successo anche in ambiti diversi da questo. Considerare domanda ed offerta due variabili indipendenti di cui si può controllare solo la seconda è un ragionamento quasi preindustriale.
Poi, sia chiaro, non è che io abbia fatto un'analisi di mercato, per la quale peraltro non avrei i dati. Anzi, il fatto che un vicepresidente ne parli pubblicamente fa pensare che il problema se lo siano posto eccome.
 

pk71

Biker velocissimus
12/15/08
2,429
2,285
0
Vicopisano
Visit site
Bike
Nicolai G16
Il grosso problema, ormai mi sembra più che evidente, è la sciagurata scelta di delocalizzare tutto in asia, dai processori ai telai. Bastano una pandemia o, peggio, una nave di traverso, che tutto il nostro sistema di vita entri in crisi. Siamo veramente debolissimi.
PRESIDENTE S U B I T O !!
 
  • Haha
Reactions: Gianz

pk71

Biker velocissimus
12/15/08
2,429
2,285
0
Vicopisano
Visit site
Bike
Nicolai G16
quando finirà il covid tutta la gente ke è stata spinta a comprare la bici con incentivi vari affollerà i mercatini online, e sarà la fortuna di ki cerca usato come nuovo
E la bolla economica delle bici si sgonfierà con buona pace di chi fa e legge i grafici con il +43%
 
  • Like
Reactions: sendit

Kevmit

Biker tremendus
10/21/09
1,107
204
0
roma nord
Visit site
comunque ieri giro in mtb , soliti zone dietro casa... mai cosi tanta gente , e siamo zona rossa haha comunque una marea di gente in "bici" , anche gruppi molto numeri... mai visti .... certe bici che avranno avuto almeno 20 anni ahah di tutto c'era da passeggio , vecchio mtb ecc... ho parlato con un tizio che aveva organizzato un di questi giri, era un giro di 40 km ahaha tutti stremati ! bah


le bici nuove davvero dove sono andate non si sa!
 

Classifica mensile dislivello positivo