Gareggiare a 50 anni

  • Pianifica i tuoi itinerari sulle migliori cartine! Clicca qui.

sepica

Biker perfektus
8/27/03
2,969
301
0
Roma
credo la voglia di mettersi in gioco! E non c'è nulla di male..
Per ottenere risultati e si vuole dare il meglio tocca sudarsela.. ma poi la soddisfazione sarà sempre maggiore!

Se si sceglie sempre la strada easy non si arriva da nessuna parte.. nemmeno con le ebike, perchè anche lì ci sono quelli che menano :mrgreen:
per andare dove invece ? strada easy perche le strade hard ci si arriva solo con la competizione ?
 

ant

Biker forumensus
6/4/04
2,302
3,447
0
Tra i due laghi e il Moncuni
Bike
Santa Cruz HT "Orangina" - KTM Scarp prestige "scarpetta"
TEAM: si pedala da soli, ma ci si allena in gruppo. Il Fai-Da-Te in agonismo è pressoché inutile, soprattutto all'inizio.
ci può essere della verità in questo, ma è altrettanto vero che - tra M4 ed M5 - molti abbiamo vite molto oltre il limite del delirio, tra lavoro famiglia e cose varie (mettici pure il meteo che magari nelle 4 ore libere della settimana poi piove).
Se non hai una vita molto regolare (lavoro regolare 8h, pochi impegni familiari ecc.) rischi di non riuscire a stare dietro agli allenamenti del team e demoralizzarti ancora di più per i tuoi compagni che vanno forte (magari anche perchè hanno vite regolari).
Secondo me uno deve provare ad organizzare la sua crescita personale, indipendentemente dal team col quale ti fai poi solo la bevuta a fine gara, ed essere contento dei propri progressi, che magari sono distanti dagli agonisti forti del team.
 

VinciTrail

Biker infernalis
5/29/18
1,839
1,566
0
37
Tesero
Bike
Orbea OIZ M-Team
per andare dove invece ? strada easy perche le strade hard ci si arriva solo con la competizione ?

certo che no..
ma se hai intenzione di partecipare a qualche gara, hai la motivazione!
E la motivazione fà tanto.. soprattutto se inizi a "gareggiare" a 50 anni quando potresti serenamente sbattertene i maroni e andare in giro coi compagni della domenica!

Che per inciso non ce nulla di male nemmeno in quello.. ognuno fà quello che vuole e crede!
 
  • Like
Reactions: emmellevu and ant

sepica

Biker perfektus
8/27/03
2,969
301
0
Roma
certo che no..
ma se hai intenzione di partecipare a qualche gara, hai la motivazione!
E la motivazione fà tanto.. soprattutto se inizi a "gareggiare" a 50 anni quando potresti serenamente sbattertene i maroni e andare in giro coi compagni della domenica!

Che per inciso non ce nulla di male nemmeno in quello.. ognuno fà quello che vuole e crede!
e chi contesta la motivazione? io susggerivo di lascair perdere perche consoco il mondo delle gare che a 20 anni sia per il fisico sia per la voglia di spaccar tuttoe sia per la testa sgombra di altri pensieri te ne freghi e sei disposto ogni domenica ad alzarti alle 5 per andare sul campo di gara e prenderne disanta ragione, a 50 anni è diverso perche appunto hai altre priorità o motivazioni.
 

Route66

Biker novus
2/6/18
28
11
0
56
Parma
Bike
Specialized Epic S-Works
Ti riporto la mia esperienza personale. Ho iniziato ad andare in MTB nel 2017 a 51 anni (sono 187 cm ed all'epoca pesavo circa 95-87 kg; mi sono detto "o ristrutturiamo o chiudiamo bottega definitivamente...."; adesso peso tra gli 82 e gli 85 a seconda del periodo dell'anno) e nel 2018 mi sono iscritto alla Dolomiti Superbike, 60 km per 1600 di dislivello. Il mio unico obiettivo era terminare la gara (possibilmente in meno di 4 ore) e ci sono riuscito in 3h e 48m. Dal 2019 mi sono sempre iscritto al lungo (quest'anno 123 km e 3600 di dislivello) con lo stesso obiettivo: finire. Se non hai ambizioni di classifica (e non credo) è un'esperienza bellissima, che all'arrivo ti fa scoppiare di gioia. In gara non ci sono altri avversari che te stesso, superare o essere superato non conta niente, l'importante è arrivare in fondo. Quest'anno 8h e 32m, ma all'arrivo ero contento come il 1° (che ci ha messo circa 4 ore di meno....). Per la cronaca, l'anno scorso ho fatto 6.000 km, "allenandomi" per la maggior parte nei week-end e qualche saltuaria uscita durante la settimana (lavoro e famiglia vogliono la loro parte). In conclusione, si può fare.
 

sepica

Biker perfektus
8/27/03
2,969
301
0
Roma
Ti riporto la mia esperienza personale. Ho iniziato ad andare in MTB nel 2017 a 51 anni (sono 187 cm ed all'epoca pesavo circa 95-87 kg; mi sono detto "o ristrutturiamo o chiudiamo bottega definitivamente...."; adesso peso tra gli 82 e gli 85 a seconda del periodo dell'anno) e nel 2018 mi sono iscritto alla Dolomiti Superbike, 60 km per 1600 di dislivello. Il mio unico obiettivo era terminare la gara (possibilmente in meno di 4 ore) e ci sono riuscito in 3h e 48m. Dal 2019 mi sono sempre iscritto al lungo (quest'anno 123 km e 3600 di dislivello) con lo stesso obiettivo: finire. Se non hai ambizioni di classifica (e non credo) è un'esperienza bellissima, che all'arrivo ti fa scoppiare di gioia. In gara non ci sono altri avversari che te stesso, superare o essere superato non conta niente, l'importante è arrivare in fondo. Quest'anno 8h e 32m, ma all'arrivo ero contento come il 1° (che ci ha messo circa 4 ore di meno....). Per la cronaca, l'anno scorso ho fatto 6.000 km, "allenandomi" per la maggior parte nei week-end e qualche saltuaria uscita durante la settimana (lavoro e famiglia vogliono la loro parte). In conclusione, si può fare.
riassumo dicendo, che na gara uno la puo fare e prendere il risultato come viene figurati, e darsi all'agonismo che vuol dire tante privazioni e sacrifici che io ci rifletterei.
 

VinciTrail

Biker infernalis
5/29/18
1,839
1,566
0
37
Tesero
Bike
Orbea OIZ M-Team
riassumo dicendo, che na gara uno la puo fare e prendere il risultato come viene figurati, e darsi all'agonismo che vuol dire tante privazioni e sacrifici che io ci rifletterei.

non sono d'accordo.. poi per carità, ognuno la pensa come vuole ci mancherebbe..

il mettersi a gareggiare a 50anni non lo vedo come un limite.
Conosco molti master di 50anni (qualche anno in meno o qualche anno in più) che viaggiano tanto o di più del 30enne. Non siamo fatti tutti uguali e soprattutto non tutti hanno gli stessi obbiettivi!
Si può pianificare e preparare bene quelle 2/3 gare in una stagione e arrivi serenamente a fare tutto pur avendo lavoro, famiglia, azzi e mazzi..

Chiaro e lampante che non puoi pensare di vincere o arrivare alla top 10 ecc.. ma come è già stato scritto sopra varie volte, l'importante è essere soddisfatti di se stessi!
 

jbar

死神 Shinigami
3/26/19
559
542
0
milano
Bike
Donzelli 1964
ci può essere della verità in questo, ma è altrettanto vero che - tra M4 ed M5 - molti abbiamo vite molto oltre il limite del delirio, tra lavoro famiglia e cose varie (mettici pure il meteo che magari nelle 4 ore libere della settimana poi piove).
...

No, aspé... chiariamo... :-)

C'era una volta (anche per me) quella settimana da studentello, nella quale trovavi tempo per andare a giocare a qualcosa (calcio, basket, volley) a nuotare o andare in bici. 2-3 allenamenti + la partita. Una volta, appunto.

Oggi durante la settimana gli allenamenti sono sempre in solitaria, spesso rulli o corpo libero o palestra in pausa pranzo, ritagliando tra orari da miniera o quasi.
Poi però arriva il weekend, e qui le uscite in gruppo si possono pianificare... cosa fare durante, ovviamente, è a discrezione di ciascuno... ma che si possa farlo, salvo lavori nel we, credo sia possibile... ed è lì che si colgono i suggerimenti.
 

sepica

Biker perfektus
8/27/03
2,969
301
0
Roma
non sono d'accordo.. poi per carità, ognuno la pensa come vuole ci mancherebbe..

il mettersi a gareggiare a 50anni non lo vedo come un limite.
Conosco molti master di 50anni (qualche anno in meno o qualche anno in più) che viaggiano tanto o di più del 30enne. Non siamo fatti tutti uguali e soprattutto non tutti hanno gli stessi obbiettivi!
Si può pianificare e preparare bene quelle 2/3 gare in una stagione e arrivi serenamente a fare tutto pur avendo lavoro, famiglia, azzi e mazzi..

Chiaro e lampante che non puoi pensare di vincere o arrivare alla top 10 ecc.. ma come è già stato scritto sopra varie volte, l'importante è essere soddisfatti di se stessi!
chi ha parlato di limiti, io dico o meglio sconsiglio di mettersi in competizione a 50 anni, dove il limite fisico, è l'ultima delle ragioni . Poi se uno vuole provare un GF per appunto provare il "brivido" della competizione certo che puo e deve, altra cosa è impostare una stagione di competizioni:
non so pero prendendo conserieta la competizione e dunque non una scampagnata, è assai diversso fare una uscita con amici e appunto gareggiare per 2 3 4h consecutive a ritmi alti .
 

ant

Biker forumensus
6/4/04
2,302
3,447
0
Tra i due laghi e il Moncuni
Bike
Santa Cruz HT "Orangina" - KTM Scarp prestige "scarpetta"
Poi però arriva il weekend, e qui le uscite in gruppo si possono pianificare... cosa fare durante, ovviamente, è a discrezione di ciascuno... ma che si possa farlo, salvo lavori nel we, credo sia possibile... ed è lì che si colgono i suggerimenti.
ok, detta così è più chiara :-o
avevo inteso un'altra cosa, che qualcuno della mia squadra fa anche.
ma sono quelli che vanno forte forte e spesso hanno orari molto regolari (nonchè famiglie pazienti)
 
  • Like
Reactions: jbar

VinciTrail

Biker infernalis
5/29/18
1,839
1,566
0
37
Tesero
Bike
Orbea OIZ M-Team
chi ha parlato di limiti, io dico o meglio sconsiglio di mettersi in competizione a 50 anni, dove il limite fisico, è l'ultima delle ragioni . Poi se uno vuole provare un GF per appunto provare il "brivido" della competizione certo che puo e deve, altra cosa è impostare una stagione di competizioni:
non so pero prendendo conserieta la competizione e dunque non una scampagnata, è assai diversso fare una uscita con amici e appunto gareggiare per 2 3 4h consecutive a ritmi alti .
ma ovvio.. ma non credo proprio che sia questo il caso del nostro amico..

Non penso (o almeno così mi pare di aver capito) che il nostro amico di punto in bianco si sia messo in mente di impostarsi una stagione (o le prossime stagioni) completamente orientate alla competizione.
Ci vuole molto tempo, molto impegno e soprattutto mooooolti soldi! Per iscrizioni, per le trasferte, per una camera di hotel o B&B se gareggi lontano e giustamente preferisci arrivare il giorno prima ecc..
Lo scenario è completamente diverso!!!!

Qui si parlava di partecipare ad una gara o a qualche gara ogni tanto (così io l'avevo capita)..
E ripeto, a mio avviso nulla vieta di partecipare a qualche gara pur avendo 50anni e pur volendo togliersi delle belle soddisfazioni!
 
  • Like
Reactions: Anonybike and ant

sepica

Biker perfektus
8/27/03
2,969
301
0
Roma
ma ovvio.. ma non credo proprio che sia questo il caso del nostro amico..

Non penso (o almeno così mi pare di aver capito) che il nostro amico di punto in bianco si sia messo in mente di impostarsi una stagione (o le prossime stagioni) completamente orientate alla competizione.
Ci vuole molto tempo, molto impegno e soprattutto mooooolti soldi! Per iscrizioni, per le trasferte, per una camera di hotel o B&B se gareggi lontano e giustamente preferisci arrivare il giorno prima ecc..
Lo scenario è completamente diverso!!!!

Qui si parlava di partecipare ad una gara o a qualche gara ogni tanto (così io l'avevo capita)..
E ripeto, a mio avviso nulla vieta di partecipare a qualche gara pur avendo 50anni e pur volendo togliersi delle belle soddisfazioni!
mi sa che ti conviene rileggerto la richiesta...
 

VinciTrail

Biker infernalis
5/29/18
1,839
1,566
0
37
Tesero
Bike
Orbea OIZ M-Team
mi sa che ti conviene rileggerto la richiesta...
guarda, volevo lasciar perdere ma ho la nettissima sensazione che sei il classico cagacxxi che vuole aver ragione a tutti i costi..
benissimo!!

copio e incollo il 1° post di apertura fatto dall'amico del topic e dimmi dove intendi e da cosa capisci che vuole ammazzarsi di gare tutta la stagione..

"" Ciao a tutti, e da parecchio che non scrivo, ma non ho mai smesso di pedalare.
Ho bisogno di tutti i vostri consigli per questa nuova avventura, le prime gare a 50 anni.
Una sfida con me stesso, una 26 che mi porta ovunque, ma nessuna velleità di vittoria, ma solamente fare la mia parte senza cattive figure.
Sono orientato sulle Gran Fondo, i miei giri sono mediamente di 50/60 km con 1000 di dislivello.
La settimana scorsa che ero in ferie ho fatto 235km con 5000 di dislivello in 5 uscite.

Grazie in anticipo per i consigli. ""
 
  • Haha
Reactions: ant and jbar

sepica

Biker perfektus
8/27/03
2,969
301
0
Roma
guarda, volevo lasciar perdere ma ho la nettissima sensazione che sei il classico cagacxxi che vuole aver ragione a tutti i costi..
benissimo!!

copio e incollo il 1° post di apertura fatto dall'amico del topic e dimmi dove intendi e da cosa capisci che vuole ammazzarsi di gare tutta la stagione..

"" Ciao a tutti, e da parecchio che non scrivo, ma non ho mai smesso di pedalare.
Ho bisogno di tutti i vostri consigli per questa nuova avventura, le prime gare a 50 anni.
Una sfida con me stesso, una 26 che mi porta ovunque, ma nessuna velleità di vittoria, ma solamente fare la mia parte senza cattive figure.
Sono orientato sulle Gran Fondo, i miei giri sono mediamente di 50/60 km con 1000 di dislivello.
La settimana scorsa che ero in ferie ho fatto 235km con 5000 di dislivello in 5 uscite.

Grazie in anticipo per i consigli. ""
pero se cominci ad offender devi pure avere le pezze d'appoggio caxxarola, almeno saper leggere....
"Sono orientato sulle Gran Fondo," mi pare sia plurale....

per no parlare di ...."Una sfida con me stesso, una 26 che mi porta ovunque,"
 

VinciTrail

Biker infernalis
5/29/18
1,839
1,566
0
37
Tesero
Bike
Orbea OIZ M-Team
pero se cominci ad offender devi pure avere le pezze d'appoggio caxxarola, almeno saper leggere....
"Sono orientato sulle Gran Fondo," mi pare sia plurale....

per no parlare di ...."Una sfida con me stesso, una 26 che mi porta ovunque,"

esatto, e ripeto, dove capisci che da qua in avanti si dedica anima e corpo a tutte le gare presenti a calendario o che voglia impostarsi una stagione intera alle competizioni?

dal "sono orientato sulle GF - plurale" al fare una stagione di fuoco e piena di competizioni c'è parecchia differenza..
per non parlare del discorso economico, che credo lo capisca anche un non "addetto ai lavori", che tra il partecipare a qualche gara o l'impostarsi una stagione di gare richiede un investimento differente.
Per un novizio di 50anni che si approccia alle competizioni mi viene difficile pensare che investa 1000/1500€ (tra iscrizioni - hotel - viaggi ecc..) per una stagione di gare

comunque è inutile star qua a "scaldarci".. che tra l'altro l'avevo scritto anche prima che ognuno è liberissimo di pensarla come vuole..
prima o poi arriverà l'autore del topic e chiarirà (se vorrà) le sue intenzioni in merito..
 
Last edited:

sepica

Biker perfektus
8/27/03
2,969
301
0
Roma
esatto, e ripeto, dove capisci che da qua in avanti si dedica anima e corpo a tutte le gare presenti a calendario o che voglia impostarsi una stagione intera alle competizioni?

dal "sono orientato sulle GF - plurale" al fare una stagione di fuoco e piena di competizioni c'è parecchia differenza..

comunque è inutile star qua a "scaldarci".. che tra l'altro l'avevo scritto anche prima che ognuno è liberissimo di pensarla come vuole..
prima o poi arriverà l'autore del topic e chiarirà (se vorrà) le sue intenzioni in merito..
guarda che sei tu che te sei scaldato, io sto tranquillissimo, parlavi di una GF ti ho dimostrato, e enache tanto diifficilmente, che aprlava di piu GF, sempre con una 26" ....dunque ripeto prima di sparare a zero, leggi e magari comprendi pure. ciao
 

VinciTrail

Biker infernalis
5/29/18
1,839
1,566
0
37
Tesero
Bike
Orbea OIZ M-Team
guarda che sei tu che te sei scaldato, io sto tranquillissimo, parlavi di una GF ti ho dimostrato, e enache tanto diifficilmente, che aprlava di piu GF, sempre con una 26" ....dunque ripeto prima di sparare a zero, leggi e magari comprendi pure. ciao

con molta pacatezza ti rispondo che io stesso (già in prima pagina) gli ho detto che con una 26" non fà tanta strada.. e su questo ci siamo!
e pure sul N numero di gare ci siamo..

la differenza stava tra:
- "mi faccio una stagione di gare" (manco fosse un elite)
- "mi faccio qualche gara" (alla faccia dei miei 50 anni - premesso che già pedalo molto e apparentemente un pò di gamba c'è)

ma va benissimo così..
Aloa
 

sepica

Biker perfektus
8/27/03
2,969
301
0
Roma
con molta pacatezza ti rispondo che io stesso (già in prima pagina) gli ho detto che con una 26" non fà tanta strada.. e su questo ci siamo!
e pure sul N numero di gare ci siamo..

la differenza stava tra:
- "mi faccio una stagione di gare" (manco fosse un elite)
- "mi faccio qualche gara" (alla faccia dei miei 50 anni - premesso che già pedalo molto e apparentemente un pò di gamba c'è)

ma va benissimo così..
Aloa
vanbeh la prendo come scuse, per avermi apostrofato prima senza ragione.
Il punto è che a mio avviso, tanta gente si riversa sui campi di gara, e ci sta, ma senza un benche minimo di programmazione e o allenamento, infatti il mio consiglio non era quello di lasciar perdere in forma assolutistica, gli ho consigliato di farso una "simolazione " di gara (basterebbe pedalare a buon ritmo per 3 ore senza mai fermasi e per coprire 60km e 2k dsl) e vedere se arriva "fresco" alla fine.
se questo ha un lieto fine...poi iniziano tutte le gran rotture di palle ...budget, alimentazione in settimana, sveglia prestissimo, colazione,cacca, viaggio, code varie, ansia... :prost:
 

addabike

Biker superis
4/27/11
495
43
0
merate
Bike
Front
Ti riporto la mia esperienza personale. Ho iniziato ad andare in MTB nel 2017 a 51 anni (sono 187 cm ed all'epoca pesavo circa 95-87 kg; mi sono detto "o ristrutturiamo o chiudiamo bottega definitivamente...."; adesso peso tra gli 82 e gli 85 a seconda del periodo dell'anno) e nel 2018 mi sono iscritto alla Dolomiti Superbike, 60 km per 1600 di dislivello. Il mio unico obiettivo era terminare la gara (possibilmente in meno di 4 ore) e ci sono riuscito in 3h e 48m. Dal 2019 mi sono sempre iscritto al lungo (quest'anno 123 km e 3600 di dislivello) con lo stesso obiettivo: finire. Se non hai ambizioni di classifica (e non credo) è un'esperienza bellissima, che all'arrivo ti fa scoppiare di gioia. In gara non ci sono altri avversari che te stesso, superare o essere superato non conta niente, l'importante è arrivare in fondo. Quest'anno 8h e 32m, ma all'arrivo ero contento come il 1° (che ci ha messo circa 4 ore di meno....). Per la cronaca, l'anno scorso ho fatto 6.000 km, "allenandomi" per la maggior parte nei week-end e qualche saltuaria uscita durante la settimana (lavoro e famiglia vogliono la loro parte). In conclusione, si può fare.
Condivido tutto alla lettera
 

VinciTrail

Biker infernalis
5/29/18
1,839
1,566
0
37
Tesero
Bike
Orbea OIZ M-Team
vanbeh la prendo come scuse, per avermi apostrofato prima senza ragione.
Il punto è che a mio avviso, tanta gente si riversa sui campi di gara, e ci sta, ma senza un benche minimo di programmazione e o allenamento, infatti il mio consiglio non era quello di lasciar perdere in forma assolutistica, gli ho consigliato di farso una "simolazione " di gara (basterebbe pedalare a buon ritmo per 3 ore senza mai fermasi e per coprire 60km e 2k dsl) e vedere se arriva "fresco" alla fine.
se questo ha un lieto fine...poi iniziano tutte le gran rotture di palle ...budget, alimentazione in settimana, sveglia prestissimo, colazione,cacca, viaggio, code varie, ansia... :prost:

ahhh da questo punto di vista sono d'accordissimo e condivido!
proverà e poi eventualmente si farà i suoi ragionamenti del caso..
 

Ultimi itinerari e allenamenti