Punt Fino ai confini della Regione e oltre

CINCEN

Biker superioris
4/6/05
975
80
0
48
Verona provincia
Bike
EPIC 18+NOMAD 09+TRACER 275 15
SENTIERO 21 DELL'HAHNENKAMM (Merano - Alto Adige)
Sabato 30 Maggio (35 km - 1730 m)


Esattamente una settimana dopo il bellissimo giro sul Kopflplatte in Val Venosta la scelta per il weekend ricade alle porte della medesima valle ovvero da Merano poichè le previsioni meteo sono meno rassicuranti rispetto a sette giorni prima.

Il trio consolidato post Covid-19 non cambia...ai nastri di partenza, oltre allo scribacchino @SID65, firmano la loro presenza mastro istruttore @VigBuck e madame istruttrice @PESCA97...vediamo com'è andata e cosa ha estratto questa volta dal cilindro magico di giri di @nonnocarb.

Partenza classica da Piazzale Prader con attraversamento della città lungo il corso del Passirio in direzione di Rifiano.

Dopo l'attraversamento del paese nella parte alta dell'abitato andiamo ad intercettare uno dei favolosi sentieri delle antiche rogge del territorio meranese realizzate nel corso degli anni per esigenze agricole a causa delle scarse precipitazioni annuali.

Vedi l'allegato 358774


Vedi l'allegato 358775
(foto by @PESCA97)

Vedi l'allegato 358776
(foto by @PESCA97)

Vedi l'allegato 358777
(foto by @VigBuck)


Dopo questo splendido segmento di percorso sbuchiamo improvvisamente sulla carrabile asfaltata che dalla statale della Val Passiria sale a Vernurio...la visuale sulla piana di Merano è stupenda.

Vedi l'allegato 358778
(foto by @PESCA97)

Più su passiamo su sterrato ben pedalabile fino a 1800 metri di quota.

Vedi l'allegato 358779


Vedi l'allegato 358780
(foto by @PESCA97)

E' quasi fatta per il culmine del giro...100 metri di dislivello in portage e siamo alla sella sotto il crinale dell'Hahnenkamm appena al di sotto dell'omonima malga.

Vedi l'allegato 358781
(foto by @PESCA97)

Vedi l'allegato 358783 (foto by @PESCA97)

Vedi l'allegato 358782

(foto by @PESCA97)


Dopo una meritata quanto veloce pausa pranzo/riposo per via del meteo che sembra sempre più incerto, iniziamo la lunga discesa per il bel sentiero n°21...peccato che nella primissima parte sia stato "cancellato" dalla nuova strada forestale e dai lavori forestali conseguenti agli schianti boschivi.

Vedi l'allegato 358784
(foto by @VigBuck)

Vedi l'allegato 358785
(foto by @VigBuck)


Anche questo fine settimana sulla "ruota" di @nonnocarb esce il numero di sentiero 21 come la settimana scorsa con il Kopflplatte e come spesso succede ricco di tornantini tecnici perfetti per migliorare o affinare la tecnica di guida sullo stretto.

Per concludere altro gran bel giro con tratto in quota più breve rispetto alla settimana precedente ma con una discesa sicuramente più adrenalinica e tecnica.

La traccia:


Qui, come sempre, il bel video di Alice:


:}}}:
Ed ecco pronto un altro bel report, dopo lo guardo con calma
 
  • Mi piace
Reactions: SID65

 

SID65

Biker forumensus
1/11/11
2.037
2.130
0
55
Vallelaghi (TN)
Bike
Mondraker Dune R - Rose Soul Fire 2
MUTKOPF (Merano - Alto Adige)
Sabato 06 Giugno (25 km - 1450 m)


E' sabato, c'è @VigBuck e allora per non rischiare di fare "cilecca" ancora un giro di @nonnocarb con un percorso che, causa il rischio meteo, ci permetta di rientrare velocemente in diversi punti.

La scelta ricade su un giro breve ma pur sempre impegnativo sia in ascesa che in discesa...e che discesa...la parola d'ordine MUTKOPF.

Partiamo con l'immancabile @PESCA97 e come sabato scorso dal Piazzale Prader di Merano direzione abitato di Tirolo col suo omonimo castello.

Image01.jpg
(foto di @VigBuck)

Image02.jpg
(foto di @VigBuck)

Più su dal ristorante Tiroler Kreuz inizia uno splendido sentiero/traverso nel bosco. :sbavon:

Image03.jpg
(foto di @PESCA97)
Tornati su strada carrabile iniziamo la lunga salita fino al Masi della Muta e alla stazione a monte della Funivia Tirolo - Muta. :i-want-t:

Image04.jpg
(foto di @VigBuck)

Image05.jpg


Un caffè all'albergo Hochmuth e gambe in spalla...opss bike in spalla... :smile:

Image06.jpg
(foto di @PESCA97)

Sono 300 metri di portage ma incredibilmente non ce ne accorgiamo nemmeno...sarà la particolarità della salita a gradoni e fra le rocce con qualche breve tratto pedalato. :nunsacci:

Image07.jpg
(foto di @PESCA97)

Image08.jpg
(foto di @VigBuck)


Image09.jpg
(foto di @VigBuck)

Image10.jpg

Image11.jpg
(foto di @PESCA97)

Image12.jpg

Image13.jpg
(foto di @PESCA97)

Arriviamo talmente presto al Rifugio Mutkopf che decidiamo di fermarci per il pranzo...il tempo sembra che tenga. :il-saggi:

Indossate le protezioni e inforcate le bike iniziamo a scendere fra tratti gradonati sia sul dritto che sui tornanti...discesa molto bella e molto tecnica.

Image14.jpg
(foto di @VigBuck)

Image15.jpg
(foto di @VigBuck)

Image16.jpg
(foto di @VigBuck)


Finale col sentiero della Signoria e della roggia di Lagundo.

Image17.jpg
(foto di @PESCA97)

Image18.jpg
(foto di @VigBuck)


Traccia:

Video di @PESCA97:


:}}}:
 
Ultima modifica:

seba92r

Biker superis
14/1/17
368
128
0
Bike
Specialized Enduro 29"
Buongiorno a tutti, dal 9 agosto per 5 giorni sarò a San Valentino, sul sito della Val venosta ho visto che sono indicati diversi sentieri da Enduro che permettono anche di fare un bel giro ad anello. Ora, dato che sarò con la mia ragazza che non pratica enduro, dubito riuscirò a ricavarmi una giornata per provare tutto il giro (a proposito, si riesce a fare in un giorno? ci vuole meno?) vorrei capire cosa merita di più, a livello di trail abbastanza flow (li preferisco a quelli rocciosi e scassati), soprattutto zona nauders che essendo la più lontana è quella più complicata da raggiungere in poco tempo. Grazie a chi mi darà indicazioni.
 

SID65

Biker forumensus
1/11/11
2.037
2.130
0
55
Vallelaghi (TN)
Bike
Mondraker Dune R - Rose Soul Fire 2
FORCELLA DI SAN CASSIANO - RIFUGIO LATZFONS - PLANKENHORN (Val Sarentino)
Sabato 13 Giugno (33 km - 1580 m)


Nutrita presenza di biker in Val Sarentino per un giro da veri amanti del genere allmountain con tratti di sano cicloportage.

Alla partenza da San Martino gli amici dell'impero lombardo-veneto @giannig - @cer-mtb - @CINCEN e il trio del Concilio di Trento @VigBuck - @PESCA97 - @SID65.

Si parte con un buon antipasto di traversi fino alla fine della valle presso il Lago di Valdurna...

Image01.jpg
(foto by @PESCA97)

...accompagnati da uno selfie curioso e "dolce".

Image02.jpg
(foto by @PESCA97)

Dopo il tratto di trasferimento iniziamo decisamente a salire lungo la Val Grande in direzione della Forcella di San Cassiano...si pedala fino a quota 2100 m poco sopra la Grossalmhutten.

Image03.jpg
(foto by @SID65)

Image04.jpg
(foto by @PESCA97)

E infine si "pedalucchia" ancora poco prima del passo a quota 2299 m.

Image05.jpg
(foto by @PESCA97)

Image06.jpg
(foto by @SID65)


Al valico "pestiamo" un pò di neve e riusciamo a rimanere in sella per un primo tratto in piano.

Image07.jpg
(foto by @SID65)

Segue un pezzo scorbutico in discesa dove si pedala pochino.

Image08.jpg
(foto by @cer-mtb)

Anche il segmento per raggiungere il Santuario e il Rifugio Latzfons lascia poco spazio alle improvvisazioni...l'ambiente e il paesaggio comunque lasciano a bocca aperta.

Image09.jpg
(foto by @PESCA97)

Image10.jpg
(foto by @PESCA97)


Nonostante tutto il sentiero qualcosa ti lascia pedalare.

Image11.jpg
(foto by @SID65)


Al Rifugio Latzfons strudel e birra non mancano e il sentiero successivo incredibilmente spiana.

Image12.jpg
(foto by @SID65)

Peccato che la libidine dura poco...bike in spalla per guadagnare la conca del Getrumsee.

Image13.jpg
(foto by @cer-mtb)

E poi ancora su, più "stancamente", fino al pianoro erboso poco sotto il Plankenhorn.

Image14.jpg
(foto by @PESCA97)

Image15.jpg
(foto by @SID65)

Image16.jpg
(foto by @PESCA97)


E' quasi fatta...la croce del Plankenhorn a quota 2589 m.

Image17.jpg
(foto by @VigBuck)

Image18.jpg
(foto by @PESCA97)


Spaziale la vista dalla vetta...Bergheil!!!...sosta, pranzo al sacco e via per l'inizio della discesa.

Image19.jpg
(foto by @VigBuck)

Image20.jpg
(foto by @SID65)

Prelibata e gustosa la successiva discesa in direzione del Platsee.

Image21.jpg
(foto by @SID65)

Image22.jpg
(foto by @VigBuck )

Image23.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image24.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image25.jpg
(foto by @SID65)


Meno estasiante per non dire insignificante la parte terminale della discesa in corrispondenza degli impianti di risalita.

E per finire in allegria questa giornata di sana e costruttiva compagnia il bel video di Alice "troncato" a metà discesa per la batteria scarica.


Traccia:

:}}}:
 

SID65

Biker forumensus
1/11/11
2.037
2.130
0
55
Vallelaghi (TN)
Bike
Mondraker Dune R - Rose Soul Fire 2
RIFUGIO NASSERETO - ALTA VIA DI MERANO (Val Venosta)
Sabato 20 Giugno (44 km - 1870 m)


Siamo in forza minima per questo altro bel giro di @nonnocarb alle porte della Val Venosta...io e @VigBuck insieme per il quarto fine settimana consecutivo.

Partenza ancora una volta dal piazzale Prader di Merano con direzione Lagundo e sul fantastico traverso sopra Parcines.

Image01.jpg


Image02.jpg

Fantastica la traccia con un altro successivo traverso lungo la Roggia di Parcines.

Image03.jpg

E' ora di prendere quota e "spiccare il volo" in direzione del piccolo abitato di Tablà...

Image04.jpg

...e dell'ottimo punto di ristoro del Rifugio Nassereto posto in una location davvero stupenda.

Image05.jpg


Image06.jpg

Di seguito c'innestiamo sul bellissimo sentiero dell'Alta Via di Merano.

Image07.jpg


Image08.jpg


Image09.jpg


Image10.jpg

Poco dopo Maso Hochforch iniziamo a scendere decisamente con sentieri tecnici e ampia vista su Naturno e Plaus.

Image11.jpg


Image12.jpg


Image13.jpg


Image14.jpg


Image15.jpg


Image16.jpg


Image17.jpg

A circa 650 - 700 m di quota il lungo traverso di rientro sulla valle.

Image18.jpg

Finale con il sentiero della Roggia di Lagundo.

Image19.jpg

Traccia:

:}}}:
 

SID65

Biker forumensus
1/11/11
2.037
2.130
0
55
Vallelaghi (TN)
Bike
Mondraker Dune R - Rose Soul Fire 2
LEITERALM - RIFUGIO CASA DEL VALICO
Giovedì 2 Luglio (28 km - 1660 m)


Quarto giro in poco più di un mese con partenza nella zona di Merano sulle tracce di @nonnocarb...che sia il caso di trasferirsi nella "città del sole"?...quando il tempo è incerto non abbiate paura, la città del Passirio non vi deluderà dal punto di vista meteorologico.

La scintilla del giro infrasettimanale scocca dall'amico @ghostbanner che da quando ha cambiato bike si è lanciato nonostante gli impegni familiari.

Partiamo da Lagundo poco sopra Merano con direzione Malga Leiter transitando da Plars di Sopra prima e più su da Velloi con alcuni interessanti tagli sterrati alla carrabile principale.

Dopo Maso Oberplatzer passiamo su bella forestale sterrata.

Image01.jpg

Siamo ormai in prossimità del primo ristoro della Leiteralm...birretta + strudel.

Image02.jpg

Poco sopra la malga è tempo di "contraccambiare"...bike in spalla.

Image03.jpg

Ancora una volta siamo lungo l'Alta Via di Merano..tra una spallata e l'altra si pedala anche.

Image04.jpg

Poi quando il sentiero spiana si riescono a girare i pedali con maggior frequenza.

Image05.jpg

Image06.jpg

Image07.jpg

Non manca nemmeno il passaggio col fiato "sospeso".

Image08.jpg

Il secondo ristoro è guadagnato...Rifugio Casa del Valico a 1839 m di quota.

Image09.jpg

Segue un tratto tecnico costellato da pietraie fisse.

Image10.jpg

Image11.jpg

Poco più avanti sbuchiamo nella bella radura della Goidner Alm.

Image13.jpg

Image12.jpg

Di lì a breve lasciamo l'Alta Via di Merano per piegare a sinistra e scendere decisamente lungo un sentiero veramente tecnico che ci mette a dura prova.

Presso l'Agritur Greiterhof un altro curioso passaggio...si entra "letteralmente" nella struttura ricettiva.

Image15.jpg

Da qui in avanti il sentiero è poco curato e a cavallo di Maso Gander, ormai in stato di abbandono, risulta anche di difficile individuazione.

Fortunatamente sotto ritorna più evidente e con panorami super sulla valle e la conca meranese.

Image14.jpg

Image16.jpg

Rientro finale lungo il rilassante sentiero della Roggia di Lagundo.
Un grazie infine a Maurizio alias @nonnocarb per l'ennesima traccia "scippata" :prost:

Traccia:

:}}}:
 

SID65

Biker forumensus
1/11/11
2.037
2.130
0
55
Vallelaghi (TN)
Bike
Mondraker Dune R - Rose Soul Fire 2
SCHAFKOPF (GAIS - BRUNICO)
Domenica 5 Luglio (33 km - 1770 m)

Anche per questo fine settimana la scelta del giro ricade sull'Alto [email protected] estrae dal suo cilindro un bellissimo giro sopra Gais a Brunico in valle di Tures.

Per l'occasione e data la vicinanza facciamo una rimpatriata con @Marc.81 e da Gais partiamo in quattro, io, @cer-mtb, @PESCA97 e per l'appunto @Marc.81.

Imbocchiamo fin da subito la stradina della valle di Rio Molino che a circa 1600 m di quota diventa sterrata e complice la stupenda giornata il percorso si fa via via sempre più strepitoso.

Image01.jpg
(foto by @PESCA97)

Alla Oberwanger Alm il moto perpetuo del giro dei pedali lascia il posto al passo cadenzato dei nostri scarponcini.

Image02.jpg
(foto by @PESCA97)

Image03.jpg
(foto by @PESCA97)


Si spalla da quota 2020 m circa fino alla cima dello Schafkopf o Bramstaller a 2559 m.

Image04.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image05.jpg (foto by @PESCA97)


Arrivati finalmente...che sfacchinata. :scassat::specc:

Image06.jpg
(foto by @PESCA97)

Dopo una meritata pausa ripartiamo lungo il segnavia 6 sul favoloso crinale. :sbavon:

Image07.jpg
(foto by @PESCA97)

Image08.jpg
(foto by @SID65)

Image09.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image10.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image11.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image12.jpg

(foto by @PESCA97)

Image13.jpg
(foto by @PESCA97)

Image14.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image15.jpg

(foto by @SID65)

Image16.jpg
(foto by @SID65)

Image17.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image18.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image19.jpg
(foto by @SID65)


Bello anche il percorso dopo la Winterstaller Alm sempre con il segnavia 6 prima e 4 dopo.

Image20.jpg
(foto by @PESCA97)


Traccia:

Video by @PESCA97:


:}}}:
 

SID65

Biker forumensus
1/11/11
2.037
2.130
0
55
Vallelaghi (TN)
Bike
Mondraker Dune R - Rose Soul Fire 2
PASSO GROSTE' - VAL GELADA (Dolomiti di Brenta)
Domenica 12 Luglio (46 km - 2300 m)


Girone massacrante all'interno delle Dolomiti di Brenta sia per la lunga salita da Dimaro, sia per il duro portage a Bocchetta dei Tre Sassi che per la discesa tecnica in Val Gelada.

Dal centro di Dimaro in Val di Sole inforchiamo le bike io, @ghostbanner, @PESCA97 e @cer-mtb...più su ci farà compagnia il duo proveniente dal bresciano @giannig e Thomas.

S'inizia subito dalla classica salita della bel Val Meledrio.

Image01.jpg
(foto by @SID65)

Più su, dopo Malga Mondifrà, inizia il giro d'alta quota, il paesaggio cambia...il panorama pure.

Image02.jpg
(foto by @PESCA97)

Si sale duramente lungo la sterrata che accompagna l'impianto di risalita per Passo del Grostè...superiamo in successione il Rifugio Boch, il Rifugio Graffer e il Rifugio Stoppani.

A Passo del Grostè avviene il ricongiungimento con @giannig e Thomas...inizia anche il favoloso traverso del sentiero delle Palete, segnavia biancorosso 306 sotto cima Pietra Grande.

Image03.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image04.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image05.jpg
(foto by @giannig)

Image06.jpg
(foto by @giannig)

Image07.jpg
(foto by @giannig)

Image08.jpg
(foto by @giannig)

Image09.jpg

(foto by @PESCA97)

Image10.jpg
(foto by @SID65)

Image11.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image13.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image14.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image12.jpg
(foto by @SID65)


Fra Cima Vagliana e Cima Flavona si cambia direzione, si cambia marcia (portage) e si cambia sentiero (334).

Image15.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image16.jpg
(foto by @giannig)


Ecco il perchè del toponimo...Val delle Giare...un passo avanti e due indietro... :smile:

Image17.jpg
(foto by @PESCA97)

Image18.jpg
(foto by @PESCA97)


Dopo circa 450 metri di "spallaggio" guadagniamo l'aspra Bocchetta dei Tre Sassi a 2613 metri di quota...e zo...inizia la bella ma tecnica discesa in Val Gelada...soprattutto quando si entra nel bosco.

Image19.jpg
(foto by @SID65)

Image21.jpg
(foto by @cer-mtb)

Image20.jpg
(foto by @cer-mtb)


Image22.jpg
(foto by @giannig)

Image23.jpg
(foto by @SID65)

Image24.jpg

(foto by @PESCA97)

Image25.jpg
(foto by @PESCA97)


La lunga discesa termina a Malga Mondifrà...ma non è ancora finita...passiamo sull'altro versante della Val Meledrio e scendiamo da sentieri molto meno tecnici passando da Malga Darè e Malga Folgarida di Dimaro.

Traccia:

Video by @PESCA97


:}}}:
 

SID65

Biker forumensus
1/11/11
2.037
2.130
0
55
Vallelaghi (TN)
Bike
Mondraker Dune R - Rose Soul Fire 2
FORCELLA DI COVELANO - HOLY HANSEN TRAIL
Giovedì 06 Agosto 2020 - (35 km - 2160 m)


Giro infrasettimanale di alto livello in Val Venosta con un famoso classico...Forcella di Covelano...già raggiunta nel lontano 2014.
In questa occasione però sarà la volta della versione più off road possibile, ovvero senza bitume, come da traccia iniziale di @nonnocarb https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/13804.

Per l'occasione, insieme a @Scrat59 e @ghostbanner, facciamo conoscenza con l'amico Davide, alias @tirrolo, che ci accompagna in questa bella avventura.

Lo start avviene dal paese di Morter all'imbocco della Val Martello...prendiamo la ripida forestale che sale a monte dell'abitato.

A circa 1700 m di quota ad un tornante lasciamo la carrareccia per imboccare il bellissimo quanto selvaggio ed esposto traverso discesa segnavia 7.

Image01.jpg

Image02.jpg

Image03.jpg

Image04.jpg

A Maso Steinwandhof spalliamo per circa 60 metri di dislivello per guadagnare una bella forestale inerbata.

Image05.jpg


Con un ultimo bel traverso sbuchiamo sulla forestale principale per Forcella di Covelano.

A 2160 m di quota le nostre ruote terminano di girare...si prosegue con la bike a ruota anche se dopo il primissimo tratto si riescono ancora a far ruotare i pedali.

Image06.jpg

Ma la "pacchia" dura poco...in compenso il panorama diventa sempre più spettacolare, specialmente alla forcella a quota 2396 m.

Image07.jpg

Image08.jpg

Image09.jpg

Image10.jpg

Image11.jpg

Image12.jpg

Image13.jpg

Nel punto più alto a circa 2430 m sostiamo per il meritato "pranzo al sacco".

Sull'Alta Via della Val Martello iniziamo a scendere...che spettacolo...che giornata...che compagnia.

Image14.jpg

Image15.jpg

Image16.jpg

Image17.jpg

Image18.jpg

Image19.jpg

Dopo un primissimo tratto abbastanza filante iniziano passaggi più tecnici fino a raggiungere l'ottimo punto di ristoro della Haslhof.

Inizia qui il bellissimo trail dell'Holy Hansen che con un percorso tortuoso ma filante e veloce ci catapulta sulla carrabile che sale dall'abitato di Covelano.

Seguitala in direzione est ci fiondiamo sull'altro trail di giornata...l'Aigen Trail che con bel tracciato più pianeggiante ma sempre divertente ci riconduce al punto di partenza.

Giornata piena all'insegna del puro divertimento in buonissima e allegra compagnia dell'amico @tirrolo che ringrazio per essersi unito a noi in questo splendido tour ben documentato dal suo bellissimo video qui sotto riportato.

Traccia:

Video by @tirrolo:


:}}}:
 

SID65

Biker forumensus
1/11/11
2.037
2.130
0
55
Vallelaghi (TN)
Bike
Mondraker Dune R - Rose Soul Fire 2
FALKOMAISEE - VAL D'ULTIMO
Sabato 15 Agosto 2020 - (41 km - 1850 m)


Appuntamento ormai fisso nel giorno di Ferragosto con il giro in Val d'Ultimo con memorandum @Scrat59 a comando delle operazioni...presenti io e capitan @VigBuck.
Quest'anno, con molta fatica, riesco a strappargli una variante in corsa, lungo la discesa, dopo il mitico ristoro della Mariolberger Alm.

Partenza come sempre e come da traccia di @nonnocarb dalla località Alpreid. In discesa su bitume in direzione di Lana imbocchiamo il bivio per l'abitato di Pavicolo e sempre su asfalto fino ai Masi di Sopra.

Più su si passa su sterrato con i bei traversi della sorgente d'acqua minerale di S. Vigilio parzialmente deturpati qualche anno fa dagli eventi meteorologici e non ancora perfettamente ripristinati.

Image01.jpg
(foto by @SID65)

Image02.jpg
(foto by @SID65)

Poco a monte della stazione di partenza della seggiovia di S. Vigilio ci immettiamo sulla forestale dell'Alpenrosenweg di fianco alla pista di slittino...ancora qualche giro di pedale e siamo alla bella chiesetta di Monte S. Vigilio.

Image03.jpg
(foto by @SID65)

Sempre lungo l'Alpenrosenweg superiamo alcune secche rampe fino ad entrare su sentiero in campo e visuale aperta.

Image04.jpg
(foto by @VigBuck)

Image05.jpg
(foto by @SID65)

Image06.jpg
(foto by @SID65)


Inizia ora il fantastico quanto interminabile traverso dell'Alta Via della Val d'Ultimo...ottima la sosta rinfrancante per cause di forza maggiore.

Image07.jpg
(foto by @SID65)

Image08.jpg
(foto by @VigBuck)

Image09.jpg
(foto by @SID65)


Image10.jpg
(foto by @SID65)

Image11.jpg
(foto by @SID65)


Superata la Leger Alm e l'ottimo ristoro della Falkomai Alm di Fuori svalichiamo all'omonimo lago (Falkomaisee) a quota 2180 m.

Image12.jpg
(foto by @VigBuck)


Protezioni e giù dalla prosecuzione del sentiero che cambia completamente "faccia"...tecnico, esposto e con qualche passaggio da fare obbligatoriamente a piedi.

Image13.jpg
(foto by @VigBuck)

Image14.jpg
(foto by @VigBuck)

Image15.jpg
(foto by @SID65)

Image16.jpg
(foto by @SID65)


Oltrepassato un altro ristoro ovvero quello della Falkomai Alm di Dentro inizia il rientro in discesa dalla verdissima valle del Rio Chiesa.

Image17.jpg
(foto by @SID65)

Tratti flow si alternano a segmenti tecnici che fanno venire l'acquolina in bocca sia dal punto di vista ciclistico che dal punto di vista gastronomico...ed è qui che sulla via del rientro entra in scena la Mariolberger Alm...come si fa a dire di no...:sbavon:...nemmeno volendo...:smile:

Image18.jpg
(foto by @SID65 e portata by @Scrat59)

Image19.jpg
(foto by @SID65 e spadellata by @SID65 e @VigBuck)


Dopo l'ormai consueta sosta obbligata, la variante e la curiosità di giornata...giù decisi dal segnavia 3 fin quasi a San Pancrazio per rientrare proprio in corrispondenza del bel traverso finale e al ricongiungimento al punto di partenza.

Traccia:

:}}}: