Tuscany Trail - 02.06.2016

 

@lberto

Biker assatanatus
21/3/06
3.264
147
0
Sedico - Belluno
Buongiorno,
ci sono notizie sulla disponibilità della palestra per passare la notte precedente alla partenza? Io avrei intenzione di arrivare a Massa in tarda serata...
 

Elianto01

Biker serius
12/1/15
130
0
0
Ciao a tutti!
Dopo l'ultimo viaggio (Francigena a dei pellegrini a piedi) in cui sono affondato nel fango con la ruota posteriore ho deciso di montare al posteriore una DHR Minion II da 2.30 e all'anteriore un Ardent da 220 (e non ho più avuto problemi del genere)
La valutazione era stata che, 'carico al posteriore', distribuissi meglio il peso senza affondare. Da 'letteratura' so che sarebbe 2.20 all'anteriore e 2.10 al posteriore ma vi chiedo se il mio ragionamento fosse 'valido' oppure no.
Grazie mille!
PS
Uso la mia front al 99℅ per esperienze tipo il TT (a cui non partecipo per un infortunio) e incontro qualsiasi tipo di terreno!
PPS
Potete anche suggerirmi accoppiate di pneumatici 'più adatti'
Grazieeee 😉

Inviato dal mio XT1032 utilizzando Tapatalk
 

@lberto

Biker assatanatus
21/3/06
3.264
147
0
Sedico - Belluno
Prima mia esperienza al Tuscany ed in generale ad un trail di questo tipo.
Il tutto è stato ovviamente influenzato dal mal tempo che in pratica ha perseverato per tutti i giorni (soprattutto il primo), permettendomi di pedalare sotto un caldo sole solamente il tratto dell'Argentario nella mattinata di lunedì.
Direi che l'avventura è stata entusiasmante e mi ha consentito di visitare sia luoghi già noti sia posti nuovi da una prospettiva diversa del solito giro in auto.
Ho anche avuto modo di conoscere molte persone e questo, in fondo, è l'aspetto più bello di questi trail.
Venendo al percorso, il tratto sulle Apuane è molto duro con rampe anche poco pedalabili e forse potrebbe essere reso più "dolce" nelle prossime edizioni. Bella la lunga discesa verso Prato (città della quale peraltro non si visita il centro...) e l'avvicinamento a Firenze. Anche la parte del Chianti è parecchio dura per via delle ripide salite e considerando i quasi 600 km di strada forse anche qui si potrebbe rivedere alcuni passaggi. Dopo S.Gimignano il percorso si fa forse un po' più scorrevole, salvo alcuni tratti come la discesa dopo S. Quirico (e relativo guado sul torrente) che fanno capire come si sia voluto dare espressamente un orientamento sempre più off road a questa manifestazione. Credo che questo abbia spiazzato molti dei partecipanti che si sono presentati con delle gravel...
Bellissimi i centri di Sorano e Pitigliano (che non conoscevo) e molto bello il tracciato sull'Argentario di cui non cambierei nulla.
Forse potrebbe risultare utile una convenzione con alcune strutture lungo il percorso, soprattutto in edizioni come questa in cui era davvero impensabile trascorrere una notte in tenda.
Col senno di poi, poteva anche essere previsto un percorso "alternativo" subito dopo la partenza, considerato il meteo; forse avrebbe potuto ridurre i numerosi ritiri che immagino ci siano stati.
In ogni caso, complimenti all'organizzazione che in pochi anni ha sviluppato un evento che oramai ha raggiunto una visibilità internazionale.
 

pida 214

Biker serius
5/10/07
290
0
0
Prima mia esperienza al Tuscany ed in generale ad un trail di questo tipo.
Il tutto è stato ovviamente influenzato dal mal tempo che in pratica ha perseverato per tutti i giorni (soprattutto il primo), permettendomi di pedalare sotto un caldo sole solamente il tratto dell'Argentario nella mattinata di lunedì.
Direi che l'avventura è stata entusiasmante e mi ha consentito di visitare sia luoghi già noti sia posti nuovi da una prospettiva diversa del solito giro in auto.
Ho anche avuto modo di conoscere molte persone e questo, in fondo, è l'aspetto più bello di questi trail.
Venendo al percorso, il tratto sulle Apuane è molto duro con rampe anche poco pedalabili e forse potrebbe essere reso più "dolce" nelle prossime edizioni. Bella la lunga discesa verso Prato (città della quale peraltro non si visita il centro...) e l'avvicinamento a Firenze. Anche la parte del Chianti è parecchio dura per via delle ripide salite e considerando i quasi 600 km di strada forse anche qui si potrebbe rivedere alcuni passaggi. Dopo S.Gimignano il percorso si fa forse un po' più scorrevole, salvo alcuni tratti come la discesa dopo S. Quirico (e relativo guado sul torrente) che fanno capire come si sia voluto dare espressamente un orientamento sempre più off road a questa manifestazione. Credo che questo abbia spiazzato molti dei partecipanti che si sono presentati con delle gravel...
Bellissimi i centri di Sorano e Pitigliano (che non conoscevo) e molto bello il tracciato sull'Argentario di cui non cambierei nulla.
Forse potrebbe risultare utile una convenzione con alcune strutture lungo il percorso, soprattutto in edizioni come questa in cui era davvero impensabile trascorrere una notte in tenda.
Col senno di poi, poteva anche essere previsto un percorso "alternativo" subito dopo la partenza, considerato il meteo; forse avrebbe potuto ridurre i numerosi ritiri che immagino ci siano stati.
In ogni caso, complimenti all'organizzazione che in pochi anni ha sviluppato un evento che oramai ha raggiunto una visibilità internazionale.

in effetti ho passato la prima notte in tenda, sulle apuane,vicino a san mommè.
Dover piazzare la tenda sotto alla pioggia,nel fango,entrarci inzaccherati dalla testa ai piedi,poi al mattino sbaraccare ancora sotto alla pioggia,quindi riempire la tenda di acqua per poi farmela trovare fradicia la sera mi ha fatto arrendere.
non è tanto la fatica fisica, ma la rottura di scatole di cominciare a trovare un posto dove fare la tenda verso le 9 di sera, poi con tutto il fango l'operazione mi è costata circa 4 ore.
Dovevano essere le mie ferie ma sarebbe stato un calvario proseguire in tenda. al mattino sono sceso a Pistoia poi Montecatini, Lucca, Viareggio, Camaiore e Massa, dove avevo l'auto.
ho pochissimi rimpianti, forse l'unico e stato di non aver continuato 3 orette col fanale per scendere a Montale e archiviare le apuane, bivaccando in qualche edificio abbandonato.
non vedo l'ora di rimettermi in gioco per la prossima edizione.
 
  • Mi piace
Reactions: @lberto

@lberto

Biker assatanatus
21/3/06
3.264
147
0
Sedico - Belluno
Possiamo parlare qui della nuova edizione 2017 oppure verrà aperto un 3D apposito?
Vedo che mancano circa 30 km rispetto al tracciato di quest'anno; immagino siano state appostate solo lievi modifiche al tracciato. E' possibile sapere in che punti esattamente? Grazie
 

ligamaister

Biker marathonensis
26/5/07
4.365
2
0
36
Prato
www.bikepacking.it
Possiamo parlare qui della nuova edizione 2017 oppure verrà aperto un 3D apposito?
Vedo che mancano circa 30 km rispetto al tracciato di quest'anno; immagino siano state appostate solo lievi modifiche al tracciato. E' possibile sapere in che punti esattamente? Grazie

Accorciata la parte da Massa a Prato. da Prunetta si scenderà a Pistoia
 
  • Mi piace
Reactions: @lberto

 

Similar threads