SPD vs Flat: quali i migliori per le ginocchia?

Steek Hutzi

Biker popularis
7/15/18
45
24
0
Roma
Bike
Torpado Ribot Z 29"
Ciao, mi sono appena iscritto ed ho cercato in giro nei thread senza successo quindi apro nuovo topic.

Come scritto in presentazione ho avuto la gioia di potermi operare tutti e 2 i menischi, sulla MTB ho pedali doubleface ([emoji16][emoji16][emoji16]) SPD da un lato e flat dall'altro.

Ammetto che gli SPD non mi entusiasmano ma le ginocchia hanno tenuto bene (no versamenti ne dolori) e mi viene da pensare che forse sia per il fatto che la scarpa agganciata aiuti nel tenere dritto il ginocchio (poi un paio di cadute da fermo le ho fatte, ma mi ci potrei abituare).
I pedali flat sembrerebbe che abbiano anch'essi una sorta di aggancio, li ritenete altrettanto validii?

Come scarpe ho delle shimano basiche che sembrano da trekking, possono andare anche sui flat?

Grazie a tutti per i consigli?
58af79c2cf3054758ba2fed88b1b8bc3.jpg
 

Kilo

Biker tremendus
6/28/16
1,136
302
0
(BG)
Bike
Bianchi Methanol 29.1 FST
La scelta é personale e ognuno porterà valide argomentazioni pro o contro. Esiste una discussione con centinaia di post...
Io ho problemi vari alle ginocchia (crociato sx rifatto, menischi e cartilagini deteriorate).
Ritengo che la scelta migliore sia l’Spd con una bassa tensione, perché ti permette ti mantenere piede e gamba in posizione corretta mentre pedali. Chiaramente prima serve una buona visita biomeccanica dove il posizionamento delle tacchette viene fatto con cura per permettere a piede e ginocchia di lavorare bene.
Puoi anche optare per tacchette click’r che hanno una tensione di aggancio e sgancio inferiore rispetto gli spd standard.


Inviato dal citofonino con Tapatalk
 

monorotula

Moderatur
Staff member
Moderatur
11/13/03
26,773
2,244
0
56
Collegno (TO)
www.mtbcucuzzoli.it
Dal tuo nick mi viene da pensare che anche le tue ginocchia non siano over the top. La mia domanda è proprio questa: spd o flat?

Se gli spd non ti danno problemi articolari, e non fai della bici uno strumento acrobatico, sicuramente sono meglio dei flat, però devono essere spd su entrambi i lati. E' necessario ovviamente un periodo di adattamento, durante il quale devi mettere in conto qualche caduta da fermo, e devi evitare i percorsi tecnicamente più impegnativi.
Le mie ginocchia in effetti non sono al top, ma non sono messo così male, ed ho sempre usato spd (Shimano, 2 esemplari in 25 anni).
 

Confr

Biker tremendus
5/6/16
1,251
340
0
Spd e visita biomeccanica in modo da avere la postura corretta e le tacchette posizionate in modo corretto.....
 

Confr

Biker tremendus
5/6/16
1,251
340
0
Centro specializzato.....
cerca in internet chi fa messe in sella e visite biomeccaniche nella tua zona.....
 

Benutz

Biker serius
7/17/18
125
36
0
62
Bolzano
Bike
Focus Raven
Ciao, mi sono appena iscritto ed ho cercato in giro nei thread senza successo quindi apro nuovo topic.

Come scritto in presentazione ho avuto la gioia di potermi operare tutti e 2 i menischi, sulla MTB ho pedali doubleface ([emoji16][emoji16][emoji16]) SPD da un lato e flat dall'altro.

Ammetto che gli SPD non mi entusiasmano ma le ginocchia hanno tenuto bene (no versamenti ne dolori) e mi viene da pensare che forse sia per il fatto che la scarpa agganciata aiuti nel tenere dritto il ginocchio (poi un paio di cadute da fermo le ho fatte, ma mi ci potrei abituare).
I pedali flat sembrerebbe che abbiano anch'essi una sorta di aggancio, li ritenete altrettanto validii?

Come scarpe ho delle shimano basiche che sembrano da trekking, possono andare anche sui flat?

Grazie a tutti per i consigli?
58af79c2cf3054758ba2fed88b1b8bc3.jpg
Nessuno dei due. Sarebbe meglio andare in bdc in piano prima di riprendere. Poi sicuramente Spd se preferisci , io ti consiglierei gli Egg o i Time.
 

ilmaio

Biker popularis
8/29/15
90
29
0
Centro specializzato.....
cerca in internet chi fa messe in sella e visite biomeccaniche nella tua zona.....

Dipende: un negozio serio ti vende una bici e ti mette in sella correttamente.
Ho preso una BDC tre anni fa in negozio, al momento della consegna mi è stata regolata e mi hanno attaccato e regolato le tacchette e mi hanno messo in sella correttamente. Il tutto compreso nel prezzo della bici. Sono passati 3 anni e non ho mai avuto un problema.
 

Confr

Biker tremendus
5/6/16
1,251
340
0
Mmmmm o il negozio è dotato di macchinari appositi, o se no è una regolazione occhiometrica.......
Magari va bene....magari no......
Non è questione di negozio "serio" o "non serio".....bisogna avere tecnologie apposite e formazione biomeccanica: non tutti i negozi le hanno......
Calcola che una messa in sella corretta fatta dal biomeccanico ci mette 2 o 3 ore a fartela.....
 

ilmaio

Biker popularis
8/29/15
90
29
0
Mmmmm o il negozio è dotato di macchinari appositi, o se no è una regolazione occhiometrica.......
Magari va bene....magari no......
Non è questione di negozio "serio" o "non serio".....bisogna avere tecnologie apposite e formazione biomeccanica: non tutti i negozi le hanno......
Calcola che una messa in sella corretta fatta dal biomeccanico ci mette 2 o 3 ore a fartela.....

Opinione personalissima: preferisco una regolazione "occhiometrica" da parte di un ciclista con 30 anni di esperienza rispetto a quella di molti fantomatici "biomeccanici" moderni che vanno a botte di 150€ alla volta.
Per mia esperienza ho sentito molti amici che si sono rivolti a biomeccanici spendendo fior di quattrini e ben pochi sono rimasti soddisfatti.
Lungi da me fare di tutta l'erba un fascio, ci sono sicuramente professionisti degni di questo nome, ma forse per il "ciclista della domenica" (come sono io e moltissimi altri qui nel forum) il biomeccanico è più moda che altro.
 

Confr

Biker tremendus
5/6/16
1,251
340
0
Non è il ciclista della domenica che cambia qualcosa......
E' solo saper fare il proprio mestiere.....
Una corretta posizione in sella serve ad un atleta tanto quanto ad un amatore......la postura sbagliata, "storta" il corpo e pò far uscire dolori sia a un proazzo sia al ciclista della domenica.......
L'occhiometria del venditore può andare benissimo......ma certi difetti e problematiche vengono riscontrati solo con le apparecchiature specifiche (laser e software).....il che non implica automaticamente che poi il biomeccanico sia competente a sufficienza per regolare di conseguenza bici e ciclista......però certe cose il venditore "che mette in sella da 30 anni a occhio" non può fisicamente vederle.....
 

The_Farmer

Biker velocissimus
........ ci sono sicuramente professionisti degni di questo nome, ma forse per il "ciclista della domenica" (come sono io e moltissimi altri qui nel forum) il biomeccanico è più moda che altro.
La penso così anch'io. Poi magari mi sbaglio.
Se il biomeccanico avesse "la verità" in tasca, dovresti andare da 10 biomeccanici diversi e ottenere 10 bici uguali.
Ma non è così.
Un ciclista con esperienza e pazienza ti mette già correttamente in sella a seconda delle tue condizioni e necessità.
Poi piccole correzioni puoi provare a farle. Se sono migliorative benvengano. Se peggiorative torni indietro.
Alla fine, trovata la mia posizione ideale, in 20 anni ho solo avvicinato e alzato un po' il manubrio a causa della schiena meno flessibile.
 
Last edited:
  • Like
Reactions: ilmaio

Confr

Biker tremendus
5/6/16
1,251
340
0
Beh intanto bisogna discernere 2 ambiti molto diversi.....bdc e mtb......

Nel primo la messa in sella è molto più "scientifica": la biomeccanica applicata al ciclista nasce proprio con lo stradista come target e la posizione in sella su una bdc è "fissa"......
Ci sono differenze tra la messa in sella di un biomeccanico e quella fatta da un altro, ma non sono mai stravolgimenti enormi......

Con la mtb la messa in sella è molto più complessa: non è l'ambito principe della biomeccanica ciclistica e la posizione del corpo che cambia continuamente rende molto più difficile l'applicazione di regole anatomo-geometriche.......

Ciò che è comune però è la rilevazione del corpo, dei suoi angoli e delle sue specificità.......e certe cose o hai i laser, i software e compagnia bella, o a occhio non li vedi manco morto, neanche se vendi bici da 30 anni.....
 
  • Like
Reactions: Marklenders

The_Farmer

Biker velocissimus
Beh intanto bisogna discernere 2 ambiti molto diversi.....bdc e mtb......

Nel primo la messa in sella è molto più "scientifica": la biomeccanica applicata al ciclista nasce proprio con lo stradista come target e la posizione in sella su una bdc è "fissa"......
Ci sono differenze tra la messa in sella di un biomeccanico e quella fatta da un altro, ma non sono mai stravolgimenti enormi......

Con la mtb la messa in sella è molto più complessa: non è l'ambito principe della biomeccanica ciclistica e la posizione del corpo che cambia continuamente rende molto più difficile l'applicazione di regole anatomo-geometriche.......

Ciò che è comune però è la rilevazione del corpo, dei suoi angoli e delle sue specificità.......e certe cose o hai i laser, i software e compagnia bella, o a occhio non li vedi manco morto, neanche se vendi bici da 30 anni.....
Per come la vedo io, un professionista che si guadagna da vivere in bici da corsa e un, diciamo, rider che va in MTB la domenica hanno ben poco in comune.
Il primo ha bisogno di un biomeccanico, magari bravo.
Il secondo no.
 
  • Like
Reactions: franchi

Confr

Biker tremendus
5/6/16
1,251
340
0
La vedi sbagliata.....
Sicuramente a un professionista che passa diverse ore tutti i giorni in bici una perfetta messa in sella è molto importante....
Ma il ciclista della domenica, che magari ha anche una struttura muscolare diversa da quella di un professionista, messo tutto storto su una bici, si fa gli stessi danni al corpo del professionista.....

Non è questione di “faccio gare o no”.....la biomeccanica è qualcosa di trasversale....
In primis serve a non fare danni al proprio corpo.....che tu sia un pro o un ciclista della domenica....
 

ilmaio

Biker popularis
8/29/15
90
29
0
La vedi sbagliata.....
Sicuramente a un professionista che passa diverse ore tutti i giorni in bici una perfetta messa in sella è molto importante....
Ma il ciclista della domenica, che magari ha anche una struttura muscolare diversa da quella di un professionista, messo tutto storto su una bici, si fa gli stessi danni al corpo del professionista.....

Non è questione di “faccio gare o no”.....la biomeccanica è qualcosa di trasversale....
In primis serve a non fare danni al proprio corpo.....che tu sia un pro o un ciclista della domenica....

Ritornando al discorso che facevo prima: un ciclista che sappia fare il suo mestiere anche "occhiometricamente" non ti metterà mai in sella "tutto storto". Magari non ti metterà in sella con la precisione millimetrica che ti permette di esprimere fino all'ultimo watt di forza che potrebbe darti un biomeccanico serio (e qui secondo me ci sarebbe da aprire una parentesi grossa come una casa su cosa vuol dire "serio"), ma sicuramente non ti mette storto/alto/basso.
Altra cosa da tenere conto: ho sentito che molto spesso il biomeccanico non mette mano alla bici, ti da solo le quote "teoriche". E se poi le quote "teoriche" non si possono applicare alla mia bici? O se non sono capace di regolarla?
 
  • Like
Reactions: Bengi

Confr

Biker tremendus
5/6/16
1,251
340
0
Leggendo quello che scrivi, ne deduco che una messa in sella da un biomeccanico tu non l’abbia mai neanche vista.....
Altrimenti sapresti che ci sono diverse cose che è semplicemente impossibile fare a occhio......e che la questione non sono i watt.....

Attenzione non sto dicendo che sicuramente il venditore sbaglierà....se non ci sono problemi di postura o difetti congeniti, una messa in sella occhionetrica probabilmente sarà sufficiente......
In altri casi farla a occhio può portare ad aggravare problemi precedenti o a crearne di nuovi.....

P.S.
Il mio biomeccanico e altri che conosco partono dalla tua posizione ideale, ottenuta su una cyclette apposita su cui possono modificare le geometrie, e poi sistemano la posizione in sella sulla tua bici.....
 

ilmaio

Biker popularis
8/29/15
90
29
0
Leggendo quello che scrivi, ne deduco che una messa in sella da un biomeccanico tu non l’abbia mai neanche vista.....
Altrimenti sapresti che ci sono diverse cose che è semplicemente impossibile fare a occhio......e che la questione non sono i watt.....

Attenzione non sto dicendo che sicuramente il venditore sbaglierà....se non ci sono problemi di postura o difetti congeniti, una messa in sella occhionetrica probabilmente sarà sufficiente......
In altri casi farla a occhio può portare ad aggravare problemi precedenti o a crearne di nuovi.....

P.S.
Il mio biomeccanico e altri che conosco partono dalla tua posizione ideale, ottenuta su una cyclette apposita su cui possono modificare le geometrie, e poi sistemano la posizione in sella sulla tua bici.....

Esatto da un biomeccanico non sono mai andato in quanto non ne ho mai sentito il bisogno: sulla bdc sono stato messo in sella dal ciclista da cui ho acquistato (come dici tu usando quella specie di cyclette regolabile e poi riportando la posizione sulla bici effettiva) e dopo 3 anni di pedalate non ho mai accusato fastidi/dolori/indolenzimenti. Sulla MTB (presa online) ho regolato solamente l'altezza sella "a sentimento" e anche li nessun problema/dolore.
Non metto in dubbio che probabilmente sono fortunato avendo di mio una posizione "buona", e capisco che ovviamente altre persone possono avere invece problemi. Sono io il primo a consigliare, specialmente se si vogliono usare pedali con agganci, di farsi mettere in sella da uno bravo e di non provare "alla carlona".
Ripeto, per come la vedo io un negoziante di bici DEVE saperti mettere in sella. Se poi uno ha problemi particolari ci sta la visita "specialistica".
 
Last edited:
  • Like
Reactions: Confr

Ultimi itinerari e allenamenti

  • 220929-2
    Thu, 29 Sep 2022 15:53:15 CEST
    [Training] 40,67 km +543 mt 02:20:19 ...
  • A zonzo
    Thu, 29 Sep 2022 15:46:23 CEST
    [Training] 3,86 km +68 mt 00:25:27 ...
  • Cervignano - Punta Barene
    Thu, 29 Sep 2022 13:28:39 CEST
    [Training] 50,18 km +91 mt 02:21:06 ...
  • Attività pomeridiana
    Thu, 29 Sep 2022 12:51:09 CEST
    [Training] 36,59 km +296 mt 02:26:47 ...
  • A zonzo
    Thu, 29 Sep 2022 11:42:08 CEST
    [Training] 9,16 km +220 mt 01:06:27 ...