Sigismondo1

Biker novus
4/11/21
9
0
0
Milano
Bike
Cinelli Semper
Buondì!
Sono assillato dai dubbi sull'acquisto del mio primo paio di scarpe da ciclismo + pedali a sgancio. Ho una bici endurance (una Cinelli Semper), che uso per uscite nel weekend (non votate alla prestazione, diciamo 70% asfalto e 30% strada bianca/brecciolino) e per cicloturismo/bikepacking (idem per le superfici), monta un 700X25 slick ma il prossimo passo imminente sarà montare un 700X30/32 un minimo tassellato (tipo Vittoria Terreno Zero). Sicuramente andrei sull'SPD, solo non sono sicuro se andare sulla soluzione comoda o su quella un po' più radicale:

- la soluzione comoda sarebbe pedale ibrido (Shimano XT SPD T-8000) e scarpe Giro Ventana (pianta più larga, forse più comode per camminare e più adatte anche per pedalare sganciato sul lato flat;

- quella più radicale sarebbe pedale con doppio SPD ma con un po' di piattaforma (Shimano XT M8120) e scarpa Giro Privateer Lace, che forse nelle parti camminate potrebbe essere scomoda (non sono neanche sicuro che le tacchette siano totalmente isolate dal terreno, non riesco a trovarle in negozio e quindi non le ho ancora provate).

Nel primo caso credo riuscirei più comodamente sia a camminare che a fare tratti sganciato sul lato flat, e anzi magari la volta che voglio uscire con delle scarpe normali non ho problemi; però non leggo un gran bene dei pedali doppia funzione (principalmente che ci si ritrova sempre sul lato sbagliato).
Nel secondo caso aggancerei praticamente a occhi chiusi, ma non so quanto la piattaforma aiuti in tratti da fare sganciato o se volessi usare scarpe senza agganci o anche semplicemente delle ciabatte per brevi tratti durante i viaggi.

Insomma, confusione. Che ne pensate? Qualcuno che ha avuto esperienze con questi prodotti/situazioni?
Grazie dell'aiuto!
 

oTToo

Biker tremendus
9/9/20
1,026
1
646
0
Treviglio
Bike
18% GREY
E' un argomento discusso anche recentemente. Da utilizzatore di pedali ibridi ti dico la mia: se non vuoi essere vincolato alle scarpe con tacchette nelle tue uscite le uniche soluzioni possibili sono i pedali ibridi (appunto) o gli adattatori flat da attaccare ai pedali spd (c'è da verificare le compatibilità).


I pedali ibridi Shimano non si presentano dal lato sbagliato bensì sempre da quello giusto (coi cuscinetti a posto ovviamente), cioè verticale con gli attacchi fronte piede così come mostrato nel video:

Instaurato il meccanismo in testa il lato è sempre quello giusto e l'aggancio diventa immediato.
 

 

albasnake

Biker tremendus
8/28/16
1,104
861
0
Vicenza
Bike
OnOne Deedar
Buondì!
Sono assillato dai dubbi sull'acquisto del mio primo paio di scarpe da ciclismo + pedali a sgancio. Ho una bici endurance (una Cinelli Semper), che uso per uscite nel weekend (non votate alla prestazione, diciamo 70% asfalto e 30% strada bianca/brecciolino) e per cicloturismo/bikepacking (idem per le superfici), monta un 700X25 slick ma il prossimo passo imminente sarà montare un 700X30/32 un minimo tassellato (tipo Vittoria Terreno Zero). Sicuramente andrei sull'SPD, solo non sono sicuro se andare sulla soluzione comoda o su quella un po' più radicale:

- la soluzione comoda sarebbe pedale ibrido (Shimano XT SPD T-8000) e scarpe Giro Ventana (pianta più larga, forse più comode per camminare e più adatte anche per pedalare sganciato sul lato flat;

- quella più radicale sarebbe pedale con doppio SPD ma con un po' di piattaforma (Shimano XT M8120) e scarpa Giro Privateer Lace, che forse nelle parti camminate potrebbe essere scomoda (non sono neanche sicuro che le tacchette siano totalmente isolate dal terreno, non riesco a trovarle in negozio e quindi non le ho ancora provate).

Nel primo caso credo riuscirei più comodamente sia a camminare che a fare tratti sganciato sul lato flat, e anzi magari la volta che voglio uscire con delle scarpe normali non ho problemi; però non leggo un gran bene dei pedali doppia funzione (principalmente che ci si ritrova sempre sul lato sbagliato).
Nel secondo caso aggancerei praticamente a occhi chiusi, ma non so quanto la piattaforma aiuti in tratti da fare sganciato o se volessi usare scarpe senza agganci o anche semplicemente delle ciabatte per brevi tratti durante i viaggi.

Insomma, confusione. Che ne pensate? Qualcuno che ha avuto esperienze con questi prodotti/situazioni?
Grazie dell'aiuto!
io uso i PD-M8120 sulla trail, mentre sulla gravel ho dei banalissimi XC, scarpa da XC con suola molto rigida
sensazioni così a spanne, il PD-M8120 rende benissimo anche con scarpa da xc, la base di appoggio si sente tutta, ed è anche molto comodo il fatto che avendo un piano di appoggio è più facile agganciare a occhi chiusi, rispetto ai piccoli pedali da xc
c'è anche da dire che "normalmente" su una gravel non dovresti trovarti in condizioni così critiche da non avere il tempo di agganciare con calma, quindi dovrebbe andar bene tutto

ho usato per un po' pedali doppia funzione, sempre economici, un modello aveva i pesi bilanciati bene e mi sono trovato bene, un altro modello era sbilanciato e lì è un dramma, perché il pedale va sempre nella stessa posizione, tipicamente con la piattaforma in basso, e se ti serve quella è un casino, c'è da girare il pedale al volo col piede; su questo aspetto spero che shimano bilanci bene i pesi e si possa posizionare il pedale prima di partire, e quindi trovarselo giusto dopo mezzo giro

però se hai l'esigenza del doppio utilizzo il doppia funzione è d'obbligo, tutte le altre soluzioni con supporti da agganciare a una clip sono terribili, sempre per la storia dei pesi; e i PD-M8120 non sono utilizzabili con scarpa normale, non è che sia scomodo, come può essere per dei pedali da strada, è proprio impossibile, l'attacco sporge molto ed è scivoloso, si riesce appena appena a fare 300metri per regolare il cambio (bestemmiando e rischiando)
 

Sigismondo1

Biker novus
4/11/21
9
0
0
Milano
Bike
Cinelli Semper
io uso i PD-M8120 sulla trail, mentre sulla gravel ho dei banalissimi XC, scarpa da XC con suola molto rigida
sensazioni così a spanne, il PD-M8120 rende benissimo anche con scarpa da xc, la base di appoggio si sente tutta, ed è anche molto comodo il fatto che avendo un piano di appoggio è più facile agganciare a occhi chiusi, rispetto ai piccoli pedali da xc
c'è anche da dire che "normalmente" su una gravel non dovresti trovarti in condizioni così critiche da non avere il tempo di agganciare con calma, quindi dovrebbe andar bene tutto

ho usato per un po' pedali doppia funzione, sempre economici, un modello aveva i pesi bilanciati bene e mi sono trovato bene, un altro modello era sbilanciato e lì è un dramma, perché il pedale va sempre nella stessa posizione, tipicamente con la piattaforma in basso, e se ti serve quella è un casino, c'è da girare il pedale al volo col piede; su questo aspetto spero che shimano bilanci bene i pesi e si possa posizionare il pedale prima di partire, e quindi trovarselo giusto dopo mezzo giro

però se hai l'esigenza del doppio utilizzo il doppia funzione è d'obbligo, tutte le altre soluzioni con supporti da agganciare a una clip sono terribili, sempre per la storia dei pesi; e i PD-M8120 non sono utilizzabili con scarpa normale, non è che sia scomodo, come può essere per dei pedali da strada, è proprio impossibile, l'attacco sporge molto ed è scivoloso, si riesce appena appena a fare 300metri per regolare il cambio (bestemmiando e rischiando)

Intanto grazie per la risposta!

Diciamo che non ho intenzione di buttarmi giù da dirupi, faccio uscite prevalentemente su strada con raccordi su sterrato/strade bianche, e la stessa logica vale anche per i viaggi un po' più lunghi in bikepacking.

Non avendoli toccati con mano, pensavo negli XT M8120 la piattaforma potesse tornare utile a girare sganciato in tratti con numerose fermate (per uscire dalle città), qualche discesa sterrata su cui mi sentivo poco sicuro o anche magari qualche tratto da fare in ciabatte durante i viaggi, ma se mi dici che è davvero infattibile allora forse meglio andare sul doppia funzione (sul T8000 ho letto buone cose a livello di bilanciamento), tanto il tempo per trovare il lato giusto con calma lo dovrei avere.

Altro discorso poi sono le scarpe: volevo andare sulle Privateer (versione con lacci): https://www.giro.com/p/privateer-lace-mountain-bike-shoes/350060000200000072.html

Sono ben recensite, pare non siano troppo rigide e sufficientemente "camminabili", e soprattutto costano un po' meno delle Ventana. Sembra che le tacchette siano abbastanza interne da non dar fastidio sulla parte flat del pedale, quindi forse potrei adottare una soluzione di mezzo rispetto a quel che scrivevo all'inizio.

Mal che vada inizio così e poi se mi affeziono agli agganci vado su un pedale XC (tipo gli M520) da usare solo nelle uscite da uno o due giorni e mi tengo i doppia funzione per i viaggi più lunghi.

Potrebbe aver senso...?
 

albasnake

Biker tremendus
8/28/16
1,104
861
0
Vicenza
Bike
OnOne Deedar
Intanto grazie per la risposta!

Diciamo che non ho intenzione di buttarmi giù da dirupi, faccio uscite prevalentemente su strada con raccordi su sterrato/strade bianche, e la stessa logica vale anche per i viaggi un po' più lunghi in bikepacking.

Non avendoli toccati con mano, pensavo negli XT M8120 la piattaforma potesse tornare utile a girare sganciato in tratti con numerose fermate (per uscire dalle città), qualche discesa sterrata su cui mi sentivo poco sicuro o anche magari qualche tratto da fare in ciabatte durante i viaggi, ma se mi dici che è davvero infattibile allora forse meglio andare sul doppia funzione (sul T8000 ho letto buone cose a livello di bilanciamento), tanto il tempo per trovare il lato giusto con calma lo dovrei avere.

Altro discorso poi sono le scarpe: volevo andare sulle Privateer (versione con lacci): https://www.giro.com/p/privateer-lace-mountain-bike-shoes/350060000200000072.html

Sono ben recensite, pare non siano troppo rigide e sufficientemente "camminabili", e soprattutto costano un po' meno delle Ventana. Sembra che le tacchette siano abbastanza interne da non dar fastidio sulla parte flat del pedale, quindi forse potrei adottare una soluzione di mezzo rispetto a quel che scrivevo all'inizio.

Mal che vada inizio così e poi se mi affeziono agli agganci vado su un pedale XC (tipo gli M520) da usare solo nelle uscite da uno o due giorni e mi tengo i doppia funzione per i viaggi più lunghi.

Potrebbe aver senso...?
sulle scarpe non so cosa dirti, belle sono belle, il comfort poi è molto personale; io uso delle vecchie NW scorpius 2, e nonostante la suola molto rigida devo dire si cammina bene, chiaramente non da farci escursioni, però se devi fare qualche minuto di trasferimento, o un guado, non è un problema avere una suola rigida
una cosa secondo me importante, se pensi a dei pedali da xc, tipo i 520, allora diventa critico avere una scarpa con suola rigida, visto che non c'è una base di appoggio sul pedale e spingi solo sulla tacchetta, serve una suola che supporti bene il piede

io penso che non mi sognerei mai di cambiare pedali a seconda dell'utilizzo, secondo me sono una delle cose più rognose da cambiare, però i T8000 sembrano veramente ben fatti (sinceramente ci sto facendo più di mezzo pensiero), a occhio dalle foto non si capisce bene quanta base di appoggio utile ci sia, però sembra che si possa pedalare sul lato flat anche con la tacchetta montata sulle scarpe, io partirei con quelli, poi se ti da molto fastidio stare attendo all'orientamento, allora valuterei gli 8120
 

oTToo

Biker tremendus
9/9/20
1,026
1
646
0
Treviglio
Bike
18% GREY
I T8000 hanno però i pin sul lato flat: forse troppa roba per il lato destinato all'uso leisure e c'è chi riporta lesioni da pin sulla gamba.
I T780, gli EH500 e i T421, quelli che ho io, invece ne sono sprovvisti.
 

Sigismondo1

Biker novus
4/11/21
9
0
0
Milano
Bike
Cinelli Semper
Vabbè intanto prendo i T8000 (sulle lesioni da pin sulla gamba sono allenato - a non farle -, uso già dei pedali Giant flat piccolini, quelli con cui sono uscito dal ciclista quando ho comprato la bici), poi in caso più avanti valuterò gli XT PD-M8120.

Le Fizik Terra Ergolace X2 erano le altre papabili, insieme alle Giro Ventana:

 

tembaine

in Albioni
7/17/12
124
60
0
Oxford
Bike
Ibis Ripley V1, Specialized Diverge Comp Custom UK
Ciao!
Per i pedali hai deciso. Io ho provato prima degli XT con base d'appoggio e poi i classici 520. Su gravel 520 tutta la vita.
Per le scarpe se le trovi in offerta dai un occhio alle giro vr90 empire. Sono molto rigide come suola ma super comode. Le più comode mai avute.
Innovative le vr70 knit, suola meno rigida ma molto interessanti come scarpe estive.
In passato ho usato altri marchi, ma avendo il piede da Hobbit, con le Giro High Volume, non ho più crampi o indolenzimenti vari.
Per l'inverno (da queste parti picchia forte), nortwave Celsius gtx xc. Suola rigida e tengono acqua e freddo lontani dai piedi.
Buona scelta e buoni giri!
 

Sigismondo1

Biker novus
4/11/21
9
0
0
Milano
Bike
Cinelli Semper
Ciao!
Per i pedali hai deciso. Io ho provato prima degli XT con base d'appoggio e poi i classici 520. Su gravel 520 tutta la vita.
Per le scarpe se le trovi in offerta dai un occhio alle giro vr90 empire. Sono molto rigide come suola ma super comode. Le più comode mai avute.
Innovative le vr70 knit, suola meno rigida ma molto interessanti come scarpe estive.
In passato ho usato altri marchi, ma avendo il piede da Hobbit, con le Giro High Volume, non ho più crampi o indolenzimenti vari.
Per l'inverno (da queste parti picchia forte), nortwave Celsius gtx xc. Suola rigida e tengono acqua e freddo lontani dai piedi.
Buona scelta e buoni giri!

Grazie della risposta!

Sì di pedali ho ordinato i T8000 doppia funzione che con sconti vari mi son preso a 55€, poi quando arrivano vedo se mi convincono (c'è il reso gratuito). Resterei comunque sul doppia funzione, almeno all'inizio, per poi magari tenerli solo per i viaggi lunghi dove potrei alternare scarpe da bici a scarpe normali/ciabatte. A quel punto per le uscite singole e nei weekend prenderò gli M520. Con piattaforma avevo visto anche gli ME700, struttura simile agli XT ma costano la metà... (c'è anche da dire che pesano un accidente; non sono fissato col peso eh, però sul sito li danno a 540g: https://bike.shimano.com/it-IT/product/component/shimano/PD-ME700.html).

Le Empire le avevo viste pure io, ma non navigo mica nell'oro eheh... Le Privateer hanno la stessa struttura ma con suola non in carbonio e un filo meno rigida. Ci si cammina meglio e soprattutto costano la metà (le trovo a 99€), e poi come dicevo all'inizio non mi butto da dirupi né c'ho l'attitudine competitiva... Dovrebbero comunque essere sufficientemente rigide da non patire il pedale SPD senza piattaforma (ossia l'M520); a parte che non ho ancora capito se la piattaforma dà effettivamente sostegno al piede, dal momento che a quanto leggo non c'è praticamente mai contatto con la suola.
 

tembaine

in Albioni
7/17/12
124
60
0
Oxford
Bike
Ibis Ripley V1, Specialized Diverge Comp Custom UK
Ciao!
Le empire hv le ho trovate dall'importatore UK (zyrofisher) a 86£! Erano penso un lotto non venduto (hv) dell'anno scorso.
Qui in UK su eBay gli importatori o i grandi negozi (crc, Merlin...) Hanno degli store online dove se hai fortuna e costanza trovi materiale degli anni precedenti a prezzi molto interessanti.
Vai di 520 e non tornerai più indietro!
 

Sigismondo1

Biker novus
4/11/21
9
0
0
Milano
Bike
Cinelli Semper
Pedali Shimano XT PD-M8120 sia su MTB che su Gravel abbinate a scarpe Fizik Terra Ergolace X2 , e Fizik Terra Clima X2 per l'inverno, entrambe
ottime anche per camminare.

Domanda: ma usando scarpe tipo le Ergolace X2 o le Giro Ventana, quindi dalla suola meno rigida, coi pedali da XC tipo gli M520 si soffre l'area di contatto minima o è comunque tollerabile? A quel punto la piattaforma serve a qualcosa?
 

Railspike

Biker Blasphemius
9/22/15
2,098
816
0
Bike
Trek Fuel Ex 8
Domanda: ma usando scarpe tipo le Ergolace X2 o le Giro Ventana, quindi dalla suola meno rigida, coi pedali da XC tipo gli M520 si soffre l'area di contatto minima o è comunque tollerabile? A quel punto la piattaforma serve a qualcosa?
Scarpe con suola morbida necessitano di piattaforma ampia del pedale. Io uso questi: Screenshot_20210416-082147_Samsung Internet.jpg
 

reddummies

Biker superioris
10/2/17
838
329
0
35
bergamo
Bike
Canyon Spectral 2019 e Giant Glory 2018
come pedali io uso CrackBrothers Double Shot, e mi trovo molto bene, preferisco i doppia funzione, in quanto certe discese sconnesse le faccio dal lato flat (sulla enduro uso sempre e solo flat e sono abituato a guidare con quelli in discesa), ma viene anche molto comodo quando si fanno intere giornate in sella, per variare ogni tanto la posizione di pedalata e sgranchirsi un attimo