Divieti a Monte Cavo

Ciao a tutti,

oggi ero con alcuni amici a Monte Cavo, e all'ingresso del canalone alto (per intenderci, il tratto di sentiero su cui si trova lo striscione in ricordo della povera Giuliana), si e' fermata una macchina con i contrassegni del Parco Regionale dei Castelli Romani, da cui sono scesi alcuni guardiaparco che ci hanno chiesto cosa stessimo facendo - evidentemente ci stavamo preparando per scendere sul sentiero dopo aver pedalato fino in cima. Hanno quindi provveduto ad informarci che la pratica della mountain bike sui sentieri di Monte Cavo e' vietata, per diversi regolamenti, sia per una legge comunale del comune di Rocca di Papa (che e' propietario del bosco di Monte Cavo, a quanto pare) si per il regolamento del parco. A parte i commenti sul nostro abbigliamento ("Non siete bardati come quegli altri" - credo si riferiscano a chi a Monte Cavo fa discesa, noi avevamo bici enduro e caschi aperti) hanno comunque continuato dicendo che stanno iniziando a informare tutti i bikers che incontrano, e tra un po' cominceranno anche a fare multe. Hanno parlato di alcune delle ragioni del divieto, menzionando erosione, danni al territorio, divieto generale di aprire nuovi sentieri e cosi' via....abbiamo cortesemente provato a far notare che rispetto ad altri problemi (cacciatori di frodo, scarico di rifiuti, prostituzione) quello dei bikers sia il male minore, e che in fondo come utenti dei boschi di Monte Cavo abbiamo tutto l'interesse a preservarli, ma e' inutile e controproducente discutere con i guardiaparco (o i vigili se li incontrate). Quindi occhi aperti, con la speranza che a far rivedere questo assurdo divieto dal comune di Rocca di Papa.
 

 

madcat

Biker marathonensis
19/9/05
4.316
0
0
Boville
Ciao Simon,ben risentito.
Come sai io abito in zona e frequento assiduamente i sentieri di montecavo,quindi sono molto interessato ad eventuali divieti.
Sai per caso a quale ordinanza (numero-data di approvazione) si riferivano?hai visto dei cartelli?
Io sul sito del comune di rocca di papa,dove dovrebbero essere pubblicate tutte le ordinanze non ho trovato nessuna ordinanza che vieti l'accesso ai boschi
delle biciclette,anzi ho trovato un documento che autorizza esplicitamente e regola l'uso delle biciclette e dei cavalli,nonche' delle bici elettriche nei boschi di propieta' comunale:

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA
DELL’ACCESSO ED UTILIZZO DEI BOSCHI DI
PROPRIETA’ COMUNALE Approvato con Deliberazione di Consiglio comunale n. 8 in data 13.04.2012

Per chi fosse interessato ecco il link:
[URL]http://www.comune.roccadipapa.rm.it/naviga.php?p=1711

IN sintesi:

Art. 27 - Circolazione a cavallo e con biciclette
Per evitare danni alla vegetazione e al suolo è consentito la circolazione di specie equine, biciclette
e velocipedi in genere, esclusivamente lungo i sentieri esistenti.
E’ comunque fatto obbligo ai conducenti di non creare situazioni di pericolo ovvero provocare
danni all’ambiente.
In condizioni di terreno bagnato e fangoso a seguito di piogge intense e prolungate, è espressamente
vietato il transito nel Bosco con cavalli e biciclette, nell’intento di evitare alterazioni dei sentieri,
nonché garantire condizioni di sicurezza dei fruitori. [/URL]
 

samuelgol

Redazione
17/7/07
16.108
580
0
Eppan an der Weinstrasse
Bike
Methanol
Rimaniamo alla finestra in attesa di prendere cognizione degli estremi dei divieti sia che provengano dal comune e sia che provengano dal parco.
Rimaniamo anche in attesa di vedere i cartelli con i quali tali divieti saranno posti a conoscenza dei potenziali fruitori, consci che sui medesimi cartelli, se non erro, andranno forzatamente richiamati gli estremi delle suddette ordinanze e/o provvedimenti restrittivi.
Nel frattempo ci ricorderemo anche di portare sempre dei documenti con noi, affinchè i tutori delle norme possano agevolmente identificarci.
Tristess :ueh:

p.s. stante il documento postato da Madcat, il loro per il momento appare più un bluff che altro, non leggendosi alcun divieto assoluto, ma solo determinate e limitate restrizioni.
 

TheBiker

Biker assatanatus
26/5/04
3.007
1
0
45
Albano Laziale
www.thebiker.it
ma scherziamo?.. ma siamo fuori di testa??.. ma con tutti i problemi che ci sono in ITALIA pure i guardia parco incompetenti dovevano capitarci?..
Spero per loro che non mi si mettano sulla strada mentre passo.. ahahahah
DIREI DI COMINCIARE A RACCOGLIERE FIRME PER UNA PETIZIONE ...
 

TheBiker

Biker assatanatus
26/5/04
3.007
1
0
45
Albano Laziale
www.thebiker.it
Il regolamento a quanto pare parla chiaro.. restare su i sentieri esistenti e evitare di percorrerli con il fango..
Lo stesso divieto è fatto alle specie equine... e qui viene il bello visto che ci sono svariati centri ippici che ci campano con le escursioni a cavallo..
Dovremmo stare piuttosto tranquilli.. REGOLAMENTO ALLA MANO..
 

miguel76

Biker tremendus
1/7/09
1.358
-2
0
Roma
Art. 27 - Circolazione a cavallo e con biciclette
Per evitare danni alla vegetazione e al suolo è consentito la circolazione di specie equine, biciclette
e velocipedi in genere, esclusivamente lungo i sentieri esistenti.
E’ comunque fatto obbligo ai conducenti di non creare situazioni di pericolo ovvero provocare
danni all’ambiente.
In condizioni di terreno bagnato e fangoso a seguito di piogge intense e prolungate, è espressamente
vietato il transito nel Bosco con cavalli e biciclette, nell’intento di evitare alterazioni dei sentieri,
nonché garantire condizioni di sicurezza dei fruitori. [/URL]

Eh... ma a scriverlo così si lascia libera interpretazione a chi dovrebbe garantire il rispetto di quest'articolo!!
Quanto bagnato?
Quanto fangoso?
Quanto devono essere intense ste piogge?
Quanto devono essere prolungate?
Scritto così stamo freschi!!! :down:
 

TheBiker

Biker assatanatus
26/5/04
3.007
1
0
45
Albano Laziale
www.thebiker.it
Eh... ma a scriverlo così si lascia libera interpretazione a chi dovrebbe garantire il rispetto di quest'articolo!!
Quanto bagnato?
Quanto fangoso?
Quanto devono essere intense ste piogge?
Quanto devono essere prolungate?
Scritto così stamo freschi!!! :down:

A SEGUITO DI PIOGGE INTENSE E PROLUNGATE.. molto chiaro... se piove per 2 giorni di fila molto intensamente e tu vai li il terzo giorno troverai il terreno fradicio e fangoso......... quindi DIVIETO :-) se pioviccica troverai il terreno solo umido.. quindi PERMESSO :-)
Cosi dovrebbe essere ma si sa in Italia. fai prima a svignartela giù per il sentiero ahhaha
 
  • Mi piace
Reactions: Patrunne

miguel76

Biker tremendus
1/7/09
1.358
-2
0
Roma
A SEGUITO DI PIOGGE INTENSE E PROLUNGATE.. molto chiaro... se piove per 2 giorni di fila molto intensamente e tu vai li il terzo giorno troverai il terreno fradicio e fangoso......... quindi DIVIETO :-) se pioviccica troverai il terreno solo umido.. quindi PERMESSO :-)
Cosi dovrebbe essere ma si sa in Italia. fai prima a svignartela giù per il sentiero ahhaha

Si si certo!! Mi occupo di meteorologia... figurati se non so di che si tratta!!
Il problema è che può piovere anche per un paio d'ore e lo "sceriffo" di turno ti viene a dire che che invece è stata una pioggia intensa, un nubifragio, n'apocalisse e quindi non si gira... ma come dici tu al massimo gliè faccio pijà il numero di tErga che c'ho scritto dietro!! :smile::smile::smile:
 

JonnyMTB

Biker novus
15/11/11
31
0
0
Ciampino
Rimaniamo alla finestra in attesa di prendere cognizione degli estremi dei divieti sia che provengano dal comune e sia che provengano dal parco.
Rimaniamo anche in attesa di vedere i cartelli con i quali tali divieti saranno posti a conoscenza dei potenziali fruitori, consci che sui medesimi cartelli, se non erro, andranno forzatamente richiamati gli estremi delle suddette ordinanze e/o provvedimenti restrittivi.
Nel frattempo ci ricorderemo anche di portare sempre dei documenti con noi, affinchè i tutori delle norme possano agevolmente identificarci.
Tristess :ueh:

p.s. stante il documento postato da Madcat, il loro per il momento appare più un bluff che altro, non leggendosi alcun divieto assoluto, ma solo determinate e limitate restrizioni.

Però nel documento c'è anche il Capo che riporto qui sotto:

"Art. 18 - Giochi ed attività sportive

Non sono consentiti tutti i giochi e le attività rischiose per l’incolumità dei frequentatori o che provochino pericolo di danno alle proprietà pubbliche e private. In particolare è vietato:
- il tiro con l'arco, la balestra, la fionda, il giavellotto, il boomerang e ogni altro mezzo di tiro potenzialmente pericoloso;
- l'uso di modelli a motore; - portare nel bosco, lanciare, o depositare corpi incendiari, esplosivi o simili;
- il lancio dei sassi o di altri corpi potenzialmente contundenti;
- giochi di guerra simulata;
- crazy bike.

Le attività di pratica sportiva in forma organizzata e di gruppo devono essere espressamente autorizzate dal Comune e saranno consentiti solo in luoghi che il Comune si riserva di indicare, allo scopo di non arrecare disturbo o pericolo agli altri frequentatori."


Ora - non sono un esperto - ma bisognerebbe capire cosa si intenda con "crazy bike", e cosa si intenda con "attività di pratica sportiva in forma organizzata e di gruppo". Messa così credo che lasci parecchia (forse troppa) libertà di interpretazione a chi dovrebbe far rispettare l'orinanza...
 

mastrix83

Biker serius
2/5/12
224
0
0
genzano di roma
ma non ci posso credere....cioè,adesso che me so appena comprato la forcella nuova per scendere e divertirmi di più di quanto lo faccio adesso....me vietano i sentieri!!!!
se me trovo una guardia davanti ce metto due secondi a prede il primo sentiero disponibile e poi.....VIEMME A PIA'!!!
a parte gli scherzi...è improponibile pensare ad un divieto del genere,con tutti i casini che ci sono in italia!!
rimarrà da vedere solo quanto questa cosa andrà avanti..
 

sad smile

Biker tremendus
16/4/09
1.258
1
0
roma
niente di nuovo visto che in un precedente topic ne abbiamo parlato per 15 pagine.
L'ordinanza prevede la circolazione in bicicletta e a cavallo esclusivamente sui sentieri registrati CAI, quindi canalone basso e via sacra. Vista l'indifferenza dimostrata dall'amministrazione di Rocca di Papà verso i tentativi di dialogo intrapresi da alcune componenti del nostro movimento sembra che l'unica via legale per aggirare questo divieto sia intervenire presso il CAI per ottenere il riconoscimento di alcuni altri sentieri esistenti sul territorio di Monte Cavo.
 
  • Mi piace
Reactions: Tamagnini

ninjaf

Biker serius
10/3/10
284
0
0
43
Albano laziale
Ciao a tutti,

oggi ero con alcuni amici a Monte Cavo, e all'ingresso del canalone alto (per intenderci, il tratto di sentiero su cui si trova lo striscione in ricordo della povera Giuliana), si e' fermata una macchina con i contrassegni del Parco Regionale dei Castelli Romani, da cui sono scesi alcuni guardiaparco che ci hanno chiesto cosa stessimo facendo - evidentemente ci stavamo preparando per scendere sul sentiero dopo aver pedalato fino in cima. Hanno quindi provveduto ad informarci che la pratica della mountain bike sui sentieri di Monte Cavo e' vietata, per diversi regolamenti, sia per una legge comunale del comune di Rocca di Papa (che e' propietario del bosco di Monte Cavo, a quanto pare) si per il regolamento del parco. A parte i commenti sul nostro abbigliamento ("Non siete bardati come quegli altri" - credo si riferiscano a chi a Monte Cavo fa discesa, noi avevamo bici enduro e caschi aperti) hanno comunque continuato dicendo che stanno iniziando a informare tutti i bikers che incontrano, e tra un po' cominceranno anche a fare multe. Hanno parlato di alcune delle ragioni del divieto, menzionando erosione, danni al territorio, divieto generale di aprire nuovi sentieri e cosi' via....abbiamo cortesemente provato a far notare che rispetto ad altri problemi (cacciatori di frodo, scarico di rifiuti, prostituzione) quello dei bikers sia il male minore, e che in fondo come utenti dei boschi di Monte Cavo abbiamo tutto l'interesse a preservarli, ma e' inutile e controproducente discutere con i guardiaparco (o i vigili se li incontrate). Quindi occhi aperti, con la speranza che a far rivedere questo assurdo divieto dal comune di Rocca di Papa.

Confermo: per sigillare la nuova traccia del canalone alto hanno messo il nastro bianco-rosso all'ingresso e all'uscita!
Dissuade più un nastro che l'affissione di ordinanze/divieti firmati da autorità competenti per informare tutti i fruitori.
Oltretutto salendo abbiamo ricevuto un "buona giornata" da un guardiaparco fermo nel suo pick-up; io indossavo tutte le protezioni e portavo il casco integrale con maschera, sicuramente non salivo per raccogliere fiori (pratica vietata). Quindi come la stanno facendo questa "informazione"?
 

Clab04

Biker grossissimus
25/8/08
5.305
21
0
Roma Est
Però nel documento c'è anche il Capo che riporto qui sotto:

"Art. 18 - Giochi ed attività sportive

Non sono consentiti tutti i giochi e le attività rischiose per l’incolumità dei frequentatori o che provochino pericolo di danno alle proprietà pubbliche e private. In particolare è vietato:
- il tiro con l'arco, la balestra, la fionda, il giavellotto, il boomerang e ogni altro mezzo di tiro potenzialmente pericoloso;
- l'uso di modelli a motore; - portare nel bosco, lanciare, o depositare corpi incendiari, esplosivi o simili;
- il lancio dei sassi o di altri corpi potenzialmente contundenti;
- giochi di guerra simulata;
- crazy bike.

Le attività di pratica sportiva in forma organizzata e di gruppo devono essere espressamente autorizzate dal Comune e saranno consentiti solo in luoghi che il Comune si riserva di indicare, allo scopo di non arrecare disturbo o pericolo agli altri frequentatori."

Ora - non sono un esperto - ma bisognerebbe capire cosa si intenda con "crazy bike", e cosa si intenda con "attività di pratica sportiva in forma organizzata e di gruppo". Messa così credo che lasci parecchia (forse troppa) libertà di interpretazione a chi dovrebbe far rispettare l'orinanza...
Ma che davvero c'è scritto crazy bike?
Ma che cazzo è il crazy bike?
 
  • Mi piace
Reactions: Patrunne

Clab04

Biker grossissimus
25/8/08
5.305
21
0
Roma Est
probabilmente era un negozio che poi ha chiuso... :smile:
:-)
In effetti ho fatto una veloce ricerca su internet, nel caso che mi fosse sfuggito un modo trendy per definire una cosa, e mi è apparso solo il nome di un negozio...
Noi ci ridiamo, ma ti rendi conto quanto è difficile aprire il dialogo con le istituzioni se quelli che fanno le leggi non sanno neanche di cosa parlano?
Crazy bike, roba da pazzi, io glielo chiederei a quel genio che cosa aveva in mente...
Ciao
Claudio
 

mandrake

Biker superis
4/9/06
393
1
0
roma-morena
Eh... ma a scriverlo così si lascia libera interpretazione a chi dovrebbe garantire il rispetto di quest'articolo!!
Quanto bagnato?
Quanto fangoso?
Quanto devono essere intense ste piogge?
Quanto devono essere prolungate?
Scritto così stamo freschi!!! :down:




in effetti é una questione di interpretazione e $...
si sono svolte diverse manifestazioni crosscountry con condizioni climatiche non favorevoli se non addirittura proibitive, vedi gf castelli romani, via sacra etc etc....tutte fuorilegge? Perché un conto é autorizzare il transito delle bighe (non una o due...) un altro conto é infrangere un regolamento.
 

JonnyMTB

Biker novus
15/11/11
31
0
0
Ciampino
Ma che davvero c'è scritto crazy bike?
Ma che cazzo è il crazy bike?

E' già, c'è scritto proprio "crazy bike":nunsacci:
non essendo espertissimo in materia mi domandavo de fosse una nuova "disciplina"...invece - a quanto pare - siamo proprio in mano a degli "incompetenti" (nel senso che non si intendono affatto della materia in questione...)

Praticamente "crazy" vuol dire pazzo se un forestale o un vigile te vede scendere "come un pazzo" da un sentiero ti fa la multa...:arrabbiat: