Come affrontare lo scassato veloce

nothingman

Biker serius
20/3/10
258
1
109
0
Verona
Bike
TRANCE 29 1 (GE) 2020
Da inesperto vi faccio una domanda su come affrontare al meglio le discese scassate dove ci sono pietre di piccole/medie dimensioni in rapida successione.
Sono un principiante perchè di fatto ho iniziato a fare "vero" fuoristrada solo da Luglio di quest'anno quando ho comprato una bici da trail (giant trance 29 2020 con 130MM di escurisione davanti 115MM dietro angolo sterzo 66.5), ma a volte mi trovo un po' in difficoltà a mantenere la linea e non mi sento tranquillo sui tratti scassati in discesa.
All'inizio sicuramente sbagliavo nell'andare "troppo piano" perchè non riuscivo mai a far "galleggiare" la bici impattando di fatto su ogni roccia ed arrivando alla fine del tratto con la mani e gli avambracci indolenziti...
Adesso mi sembra di affrontarli con una velocità più consona, ma nonostante ciò spesso non mi sento io che guido la bici ma è la bici che mi porta dove vuole lei.
Può dipendere anche dal setup della bici ? Ho il SAG al 20% davanti e al 30% dietro e le gomme le gonfio a 1.6 (Maxxis DHF) davanti 1.7 (Maxxis DHR2) dietro.
 
  • Mi piace
Reactions: gillerano

 

freesby

Biker ciceronis
14/9/12
1.436
272
0
Pinerolo
Bike
Cube stereo super hpc 29 race
Io ho la stessa bici ma 2019,come sag sono circa opposto al tuo.. 30 davanti e 25 dietro.. Come pressione tengo 1,2/1,3 davanti e 1,6 dietro.. Peso 68 svestito..
La pressione delle gomme dipende anche un po' dal peso del ciclista.. Cmq ho sempre avuto anch'io il tuo stesso problema e ti posso assicurare che con una posizione corretta in discesa la cosa si riduce drasticamente.. Quando sento la bici che va dove vuole è xke poi mi accorgo di non caricare bene i pesi.. In più cerca di fare la discesa a settori, nel senso punti da "qui a là" e vai dritto passando sopra a quelli che trovi.. Nello smosso più cerchi di evitare peggio è.. Nei limiti del possibile ovviamente
 
Upvote 0

nothingman

Biker serius
20/3/10
258
1
109
0
Verona
Bike
TRANCE 29 1 (GE) 2020
Io ho la stessa bici ma 2019,come sag sono circa opposto al tuo.. 30 davanti e 25 dietro.. Come pressione tengo 1,2/1,3 davanti e 1,6 dietro.. Peso 68 svestito..
La pressione delle gomme dipende anche un po' dal peso del ciclista.. Cmq ho sempre avuto anch'io il tuo stesso problema e ti posso assicurare che con una posizione corretta in discesa la cosa si riduce drasticamente.. Quando sento la bici che va dove vuole è xke poi mi accorgo di non caricare bene i pesi.. In più cerca di fare la discesa a settori, nel senso punti da "qui a là" e vai dritto passando sopra a quelli che trovi.. Nello smosso più cerchi di evitare peggio è.. Nei limiti del possibile ovviamente
Ok io peso decisamente di più (79 svestito) quindi le pressioni potrebbero essere giuste.
Penso anche io di sbagliare principalmente la distribuzione dei pesi... Sullo scassato come si deve stare? Più caricati sul davanti?
 
Upvote 0

marco82kg

Biker superis
29/8/11
410
85
0
varese
Bike
Turner DHR, Tracer 27,5, Evil Following, Scalpel SI
Ti posso dire cosa ho fatto io:
1-con il tempo (e con tantissime uscite) ho imparato a dare fiducia alle mie bici: fidati della tua giant e lasciala correre, sempre con la giusta concentrazione ma senza troppa paura.
2- un corso di enduro (anche più di uno), fatto da gente capace: ti aprirà un mondo e molte cose ti sembreranno più facili e naturali.
 
Upvote 0

nothingman

Biker serius
20/3/10
258
1
109
0
Verona
Bike
TRANCE 29 1 (GE) 2020
Ti posso dire cosa ho fatto io:
1-con il tempo (e con tantissime uscite) ho imparato a dare fiducia alle mie bici: fidati della tua giant e lasciala correre, sempre con la giusta concentrazione ma senza troppa paura.
2- un corso di enduro (anche più di uno), fatto da gente capace: ti aprirà un mondo e molte cose ti sembreranno più facili e naturali.
Grazie per i consigli. Sicuramente lato fiducia devo ancora migliorare ma qualche risultato lo vedo perché non metto più il piede a terra dove lo mettevo prima...
Il corso è un'ottima cosa: ne ho fatto uno di mezza giornata ma ero veramente un po' troppo alle prime armi. Sicuramente riproverò a farne un altro
 
Upvote 0

freesby

Biker ciceronis
14/9/12
1.436
272
0
Pinerolo
Bike
Cube stereo super hpc 29 race
Quoto quanto ti hanno detto sopra.. X quanto noi possiamo consigliarti su come e quando caricare di più il davanti, messo bene ecc.. Solo durante un corso ti possono correggere xke dal vivo.. Io ne ho fatto uno di 1giorno e mi è servito parecchio.. Nonostante il fatto che vado in mtb da 10/12 anni, prima usavo la moto da enduro.. Xo mi sembrava di essere messo bene come posizione invece non era così.. Poi c'è a chi viene naturale..
L'alternativa è guardarti mille video di corsi stile raida come mangi (rcm) e cercare di correggerti da solo..
 
  • Mi piace
Reactions: nothingman
Upvote 0

marco82kg

Biker superis
29/8/11
410
85
0
varese
Bike
Turner DHR, Tracer 27,5, Evil Following, Scalpel SI
Ho fatto 3 corsi di enduro, con crescenti difficoltà, ciascuno di 3 giorni. Ho imparato tanto, e porto ancora sulla mia pelle i segni delle scorticate che mi sono fatto cadendo sulle rocce , che porto ancora con orgoglio. A volte pensiamo che se siamo in difficolta’ dipende dalla bici: spesso dipende dal fatto di avere avuto cattivi maestri ,o di non averne mai avuti.
 
  • Mi piace
Reactions: gian72to
Upvote 0

nothingman

Biker serius
20/3/10
258
1
109
0
Verona
Bike
TRANCE 29 1 (GE) 2020
Ho fatto 3 corsi di enduro, con crescenti difficoltà, ciascuno di 3 giorni. Ho imparato tanto, e porto ancora sulla mia pelle i segni delle scorticate che mi sono fatto cadendo sulle rocce , che porto ancora con orgoglio. A volte pensiamo che se siamo in difficolta’ dipende dalla bici: spesso dipende dal fatto di avere avuto cattivi maestri ,o di non averne mai avuti.
Lungi da me pensare che la colpa è della bici. Avevo solo il dubbio sul setup migliore ma sicuramente sono talmente alle prime armi che non riesco percepire se la forcella è gonfiata troppo o poco...
 
Upvote 0

Guernellone

Biker serius
12/5/20
287
85
0
Gorizia
Bike
Giant Trance 29 1 GE 2020
Da inesperto vi faccio una domanda su come affrontare al meglio le discese scassate dove ci sono pietre di piccole/medie dimensioni in rapida successione.
Sono un principiante perchè di fatto ho iniziato a fare "vero" fuoristrada solo da Luglio di quest'anno quando ho comprato una bici da trail (giant trance 29 2020 con 130MM di escurisione davanti 115MM dietro angolo sterzo 66.5), ma a volte mi trovo un po' in difficoltà a mantenere la linea e non mi sento tranquillo sui tratti scassati in discesa.
All'inizio sicuramente sbagliavo nell'andare "troppo piano" perchè non riuscivo mai a far "galleggiare" la bici impattando di fatto su ogni roccia ed arrivando alla fine del tratto con la mani e gli avambracci indolenziti...
Adesso mi sembra di affrontarli con una velocità più consona, ma nonostante ciò spesso non mi sento io che guido la bici ma è la bici che mi porta dove vuole lei.
Può dipendere anche dal setup della bici ? Ho il SAG al 20% davanti e al 30% dietro e le gomme le gonfio a 1.6 (Maxxis DHF) davanti 1.7 (Maxxis DHR2) dietro.
Ciao nothing ,

Ho la tua stessa bici e come sag tengo 30% davanti e poco meno dietro.
Come pressione delle gomme forse puoi provare a sgonfiare un po' davanti, io sono 91 kg svestito e davanti ero partito da 1.8 e ora ho trovato il giusto setting a 1,5 va che è una meraviglia senza dare mai problemi.
Per la tecnica di guida , ne avevamo già parlato se ricordi, entrambi eravamo d'accordo nel sottolineare quanto potesse essere utile un corso di enduro!
 
  • Mi piace
Reactions: nothingman
Upvote 0