News Ad 11 anni sulla pista di coppa del mondo di Leogang

  • La Pinarello Dogma XC è finalmente disponibile al pubblico! Dopo averla vista sul gradino più alto del podio dei campionati del mondo di XC 2023 con Tom Pidcock (con la full) e Pauline Ferrand-Prevot (con la front), Stefano Udeschini ha avuto modo di provarla sui sentieri del Garda
    Iscriviti al canale se non l'hai ancora fatto (clicca qui).


Ivo

Biker paradisiacus
2/21/04
6,359
4,959
0
Bassa modenese
Visit site
Bike
Enduro Expert 2010
Forse ad 11 anni un atteggiamento ludico sarebbe preferibile ad uno agonistico ma da italiano forse sono io che tendo ad essere iperprotettivo. Comunque gran bell'andare.
 
  • Like
Reactions: atzu

cesare RBO

Biker perfektus
7/8/08
2,872
2,305
0
cagliari
Visit site
Forse ad 11 anni un atteggiamento ludico sarebbe preferibile ad uno agonistico ma da italiano forse sono io che tendo ad essere iperprotettivo. Comunque gran bell'andare.
Cosa ti fa pensare che la componente ludica non ci sia (da come guida e "cazzeggia" direi il contrario) o che l'aspetto agonistico escluda quello ludico (a quell'età poi)? Perché pensare subito che se un ragazzino fa certe cose dietro deve esserci un genitore/allenatore (nel senso deteriore del termine)?
Capisco perfettamente quello che vuoi dire e sono pure d'accordo se parliamo di certi atteggiamenti comportamenti tanto comuni fuori dai campi di calcio (per fare un esempio concretissimo e a noi noto) ma non è mica un assioma, anzi... quante volte o visto ragazzini innammorarsi di questo o quello sport e venir limitati dai genitori apprensivi (proiettano le loro paure sui figli tanto quanto quegli altri proiettano le loro aspettative con lo scopo di sublimare i propri insuccessi) che invece di dargli la possibilità (spesso a costo zero, non cerchiamo scuse) almeno di provare e provarsi ti dicono e/o gli dicono "no, è piccolo... quando sarà grande"... il risultato più classico e scontato è che sto ragazzino non farà mai sport come si deve (se mai lo farà) e magari gli rimmarrà pure il rimpianto di non averci provato...
Secondo me il massimo è fargli vedere con "naturalezza" quello che esiste, farli provare e farli scegliere liberamente e poi metterli nelle condizioni di poter essere liberi, seguiti e consigliati, condividere si (che figata), ma comunque liberi...
Il tutto, chetelodicoafare, compatibilmente con le nostre possibilità ovviamente... ma ci sono tanti modi anche per superare quegli ostacoli volendo, ma tanti...
 

Ivo

Biker paradisiacus
2/21/04
6,359
4,959
0
Bassa modenese
Visit site
Bike
Enduro Expert 2010
Cosa ti fa pensare che la componente ludica non ci sia (da come guida e "cazzeggia" direi il contrario) o che l'aspetto agonistico escluda quello ludico (a quell'età poi)? Perché pensare subito che se un ragazzino fa certe cose dietro deve esserci un genitore/allenatore (nel senso deteriore del termine)?
Capisco perfettamente quello che vuoi dire e sono pure d'accordo se parliamo di certi atteggiamenti comportamenti tanto comuni fuori dai campi di calcio (per fare un esempio concretissimo e a noi noto) ma non è mica un assioma, anzi... quante volte o visto ragazzini innammorarsi di questo o quello sport e venir limitati dai genitori apprensivi (proiettano le loro paure sui figli tanto quanto quegli altri proiettano le loro aspettative con lo scopo di sublimare i propri insuccessi) che invece di dargli la possibilità (spesso a costo zero, non cerchiamo scuse) almeno di provare e provarsi ti dicono e/o gli dicono "no, è piccolo... quando sarà grande"... il risultato più classico e scontato è che sto ragazzino non farà mai sport come si deve (se mai lo farà) e magari gli rimmarrà pure il rimpianto di non averci provato...
Secondo me il massimo è fargli vedere con "naturalezza" quello che esiste, farli provare e farli scegliere liberamente e poi metterli nelle condizioni di poter essere liberi, seguiti e consigliati, condividere si (che figata), ma comunque liberi...
Il tutto, chetelodicoafare, compatibilmente con le nostre possibilità ovviamente... ma ci sono tanti modi anche per superare quegli ostacoli volendo, ma tanti...
Infatti è stato un dubbio iniziato con il forse, è sbagliato generalizzare anche se statisticamente il rischio di essere pompato è alto,anche i social nel creare aspettative e pressioni hanno un peso non indifferente, bisognerebbe semplicemente assecondarli ma le cose semplici spesso sono le più difficili.
 

Maiella

Biker Maiellensis
2/3/15
2,642
3,038
0
42
Maiella/Abruzzo
Visit site
Bike
Black Forest Pro/Whistler Pro by Focus
Forse ad 11 anni un atteggiamento ludico sarebbe preferibile ad uno agonistico ma da italiano forse sono io che tendo ad essere iperprotettivo. Comunque gran bell'andare.
Premesso che sono d'accordo che nel prestare un occhio di riguardo alla crescita fisica e mentale dei ragazzini non bisogna provocare loro pressioni ingiustificate. Devo riconoscere, però, che l'agonismo é esso stesso un motivo di crescita e che spesso ad "esasperare" più del dovuto i ragazzini sono i genitori che fantasticano per loro chissà quale futuro. Fortuna é che tale atteggiamento più o meno diffuso, é circoscritto ad alcuni sport e ad uno in particolare...il solito.
 

Fbf

Biker celestialis
9/23/06
7,197
2,997
0
knifeville
Visit site
Bike
Diverse!
Piccolo demonio!!!! Alla sua età dovrebbe essere stare in casa a giocare alla playstation, non umiliare i grandi al bike park!!!! :smile: :smile: :loll: :loll:

Di questo mi sa che ne sentiremo parlare in futuro!!! Bravissimo e che stile!
 

Velocity

Biker immensus
11/4/11
8,723
2,519
0
.
Visit site
Bike
.
Questo il mio amico diego (15enne) ieri per la prima volta al bike park di T.Testa qui a monza con bici a noleggio ed in assoluto la prima volta sulle rampe di un bike park.....La mamma mi aveva chiesto tempo fa se lo portavo a girare con me ed io avevo detto che non mi prendevo la responsabilità di portarlo in mtb con il rischio che si facesse male :smile:
 

Attachments

  • IMG-20200613-WA0003.jpg
    IMG-20200613-WA0003.jpg
    204.4 KB · Views: 132
  • VID-20200613-WA0002.mp4
    2.3 MB · Views: 181
  • Like
Reactions: Tonyraw

gmr

Biker Saturni
7/20/06
206
224
0
Padova
Visit site
Bike
Propain Hugene 2022
Vinci Vodan e' un atleta di Polygon gia' da diverso tempo, basta cercare il suo nome su youtube per vedere video di quando era ancora piu' giovane. Gia' a 10 anni faceva dei numeri, ma adesso e' incredibile!
 
  • Like
Reactions: Tedeschino

sirc57

molti mi stanno antipatici , alcuni molto di piu
12/12/09
1,124
1,109
0
terra di mezzo libera del cavolo che mi pare
Visit site
Bike
graziella anno 2023
bravo, c'e da dire che la conoscera' a memoria questa pista ,tiene linee filanti e pulite , ha rischiato al minuto 3,30 sul salto , .Alla sua eta' ero un mostro ad andare a rubare l'erba per i conigli del mio papa che li vendeva in negozio ,ero veloce a pelare i polli per la vendita , tra la seconda media e la terza mi hanno mandato a costruire tende veneziane e impacchettare serramenti di alluminio, , Non ci trovo niente di strano in lui data la sua eta' i e' normale non vedere il pericolo , anche se saltare da un solaio di 5 metri su un mucchio di pannocchie non penso lo abbia mai fatto Ad ognuno i suoi passatempi ,
 
T

teoDH

Ospite
Anche in italia abbiamo 11enni che girano a quel ritmo, e ciò mi fa ben sperare per il futuro, sempre che non siano costretti a darsi all'enduro per poter andare in bici un minimo supportati...
 
  • Like
Reactions: sirc57

Blackmouse78

Geronto-biker Albionicus
6/21/04
1,549
2,102
0
45
London Town
www.flickr.com
Bike
Inspired Fourplay Pro
Minchia che manico! Invidia totale, a 11 anni vivere a un passo da una pista del genere è una fortuna non da poco, bravissimo a sfruttarla così.

L' amatore medio che ci va due volte all'anno rischia parecchio di più, lui va giù davvero con la sicurezza di un pro. Ok con quell' atterraggio di anteriore si è giocato un jolly, ma l'ha comunque gestito benissimo. Tanto di cappello.

P.S. Totalmente folli i furboni che si fermano con le bici per traverso in mezzo al tratto ripido con le radici. E' di sicuro una parte difficile, ma fermarsi a metà e restare in mezzo a far salotto è veramente da stupidi, ci sta non riuscire ad affrontare un tratto e fermarsi, ma togliersi dalla linea immediatamente è imperativo.
 

AlexV

Biker paradisiacus
1/22/16
6,021
5,035
0
Como
Visit site
Bike
Radon Slide 140
Bravissimo, niente da dire.

Posso dire che mi faceva più paura quello che seguiva per filmare che in alcuni tratti anche veloci era molto vicino? Se per qualche motivo il ragazzo fosse caduto o avesse dovuto frenare di colpo lo avrebbe centrato in pieno.
 
  • Like
Reactions: vitamin
T

teoDH

Ospite
Minchia che manico! Invidia totale, a 11 anni vivere a un passo da una pista del genere è una fortuna non da poco, bravissimo a sfruttarla così.

L' amatore medio che ci va due volte all'anno rischia parecchio di più, lui va giù davvero con la sicurezza di un pro. Ok con quell' atterraggio di anteriore si è giocato un jolly, ma l'ha comunque gestito benissimo. Tanto di cappello.

P.S. Totalmente folli i furboni che si fermano con le bici per traverso in mezzo al tratto ripido con le radici. E' di sicuro una parte difficile, ma fermarsi a metà e restare in mezzo a far salotto è veramente da stupidi, ci sta non riuscire ad affrontare un tratto e fermarsi, ma togliersi dalla linea immediatamente è imperativo.
A parte che tra quelle radici ci sono 5 linee diverse, i biker sono 3, 2 erano fuori da ogni linea e non davano alcun fastidio, uno solo era in linea e si è spostato, e a vedere lo stop probabilmente si era appena rialzato da una caduta... inoltre erano visibili, non come nei nostri bikepark dovi ti trovi la gente ferma sui landing dei salti
 
T

teoDH

Ospite
Posso dire che mi faceva più paura quello che seguiva per filmare che in alcuni tratti anche veloci era molto vicino? Se per qualche motivo il ragazzo fosse caduto o avesse dovuto frenare di colpo lo avrebbe centrato in pieno.
se vuoi filmare devi stare vicino, altrimenti non filmi, e quello dietro, a naso, è quello che ha insegnato al giovane ad andare così, quindi di sicuro sa quel che fa
 
  • Like
Reactions: AlexV

Classifica mensile dislivello positivo