News È arrivato il momento dei deragliatori co-assiali?

  • Pianifica i tuoi itinerari sulle migliori cartine! Clicca qui.

albatros_la

Biker cesareus
6/25/09
1,757
1,038
0
Collegno (TO)
www.flickr.com
Devo ammettere che appena ho letto il titolo speravo in un deragliatore rivoluzionario. Invece il deragliatore non cambia in modo sostanziale: fa sempre lo stesso, nello stesso modo.
Cambiando il montaggio sul telaio spero invece non si finisca per avere telai compatibili solo con l'uno o l'altro marchio.
I forcellini fino ad ora sono stati un componente straordinariamente costoso per la semplicità del pezzo in sé. Se però d'ora in poi si deve cambiare l'intero deragliatore a fronte di una rottura, temo che ancora una volta il bilancio cambi in modo sfavorevole alla clientela.
Questa "evoluzione" significa anche che sfilando il perno (e dunque levando la ruota) se ne viene via anche il deragliatore?
 

pk71

Biker infernalis
12/15/08
1,952
1,798
0
Vicopisano
Bike
Nicolai G16
Un giorno ricorderemo quei bei tempi dove bastavano due pedate ben assestate per raddrizzare il deragliatore e tornare a casa da i propri cari in tempo per il pranzo della domenica.
Battute a parte mi immagino che tutta questa rigidità e precisione sia l'anticamera di trasmissioni con catene fini come uno spago.
 
  • Like
Reactions: Mors

lorenzom89

Biker forumensus
10/23/10
2,305
3,320
0
Russi(RA)
A me non convince per niente..
1. Non vedo questo bisogno di rigidità.. i cambi 12v di adesso funzionano perfettamente
2. Se è rigido per forza di cose in caso di impatto la forza andrà a gravare sul telaio..o sul deragliatore.. rischiando di romperlo.. ed è proprio ciò che previene il forcellino.. la rottura del telaio..

Boh forse son riusciti a farlo in modo che sia comunque "morbido" e la forza gravi sul perno e non sul telaio..

Insomma per esser una bella novità questo nuovo "forcellino universale" dovrebbe essere svincolato dal cambio, poco costoso e facilmente sostituibile.. staremo a vedere..
 
Last edited:
  • Like
Reactions: ACE65 and Loklokis

pk71

Biker infernalis
12/15/08
1,952
1,798
0
Vicopisano
Bike
Nicolai G16
A me non convince per niente..
1. Non vedo questo bisogno di rigidità.. i cambi 12v di adesso funzionano perfettamente
2. Se è rigido per forza di cose in caso di impatto la forza andrà a gravare sul telaio.. rischiando di romperlo.. ed è proprio ciò che previene il forcellino.. la rottura del telaio..

Boh forse son riusciti a farlo in modo che sia comunque "morbido" e la forza gravi sul perno e non sul telaio..

Insomma per esser una bella novità questo nuovo "forcellino universale" dovrebbe essere svincolato dal cambio, poco costoso e facilmente sostituibile.. staremo a vedere..
Un (ormai) vecchi ingegnere mi diceva sempre "più è rigido e più si carica" quindi va da se che se si deve rompere qualcosa, molto probabilmente, non sarà lui.
 
  • Like
Reactions: lorenzom89

filbike

Biker extra
9/11/06
760
89
0
56
Roma EUR
Bike
Banshee Prime, Dartmoor Primal 29
Bisognerà vedere per quanto tempo lasceranno in giro deragliatori con attacco
convenzionale di media e alta gamma.
Se diventeranno merce rara saremo costretti a cambiare telaio (o bici) e ottime bici diverranno improvvisamente obsolete per colpa dell'attacco del cambio.
 
  • Like
  • Sad
Reactions: Tc70 and Rickrd

lorenzom89

Biker forumensus
10/23/10
2,305
3,320
0
Russi(RA)
Bisognerà vedere per quanto tempo lasceranno in giro deragliatori con attacco
convenzionale di media e alta gamma.
Se diventeranno merce rara saremo costretti a cambiare telaio (o bici) e ottime bici diverranno improvvisamente obsolete per colpa dell'attacco del cambio.
Questa storia è anni che la sento. Eppure online e nei negozi è ancora pieno di cambi 10v , deragliatori anteriori, guarnitura per doppia, tripla, ruote e gomme e forcelle da 26...
Pure i ricambi per freni V brake ne trovi quanti ne vuoi..
 

Roswell

Biker ultra
7/16/22
609
343
0
45
Gonzaga
Bike
Specialized Epic
Bisognerà vedere per quanto tempo lasceranno in giro deragliatori con attacco
convenzionale di media e alta gamma.
Se diventeranno merce rara saremo costretti a cambiare telaio (o bici) e ottime bici diverranno improvvisamente obsolete per colpa dell'attacco del cambio.
Non credo spariranno nel giro di pochi anni i cambi convenzionali di alta gamma, comunque credo che questi nuovi saranno compatibili con telai che montano forcellini UDH e credo valga sia per SRAM che per Shimano se così non fosse si taglierebbero le gambe a vicenda
 

Roswell

Biker ultra
7/16/22
609
343
0
45
Gonzaga
Bike
Specialized Epic
Questa storia è anni che la sento. Eppure online e nei negozi è ancora pieno di cambi 10v , deragliatori anteriori, guarnitura per doppia, tripla, ruote e gomme e forcelle da 26...
Pure i ricambi per freni V brake ne trovi quanti ne vuoi..
Infatti prima che spariscano facciamo in tempo fare fuori la bici che abbiamo ora più molte altre
 
  • Like
Reactions: lorenzom89

valerio_vanni

Biker marathonensis
12/5/14
4,118
1,082
0
Devo ammettere che appena ho letto il titolo speravo in un deragliatore rivoluzionario. Invece il deragliatore non cambia in modo sostanziale: fa sempre lo stesso, nello stesso modo.

Anch'io mi aspettavo qualcosa di più strano.

Questa "evoluzione" significa anche che sfilando il perno (e dunque levando la ruota) se ne viene via anche il deragliatore?

No, c'è una bussola filettata. Il perno passa dentro.
Ci mancherebbe di trovarsi col deragliatore per terra!
 

andy_g

Biker assatanatus
4/27/06
3,446
918
0
Roma
Bike
Giant Trance
Sono spariti (letteralmente dal mercato) i cambi, mi sembra coerente che spariscano anche i forcellini, a cosa diavolo dovrebbero servire? :mrgreen:
 
  • Like
Reactions: St3_fa_n0

boliviano

biker lithium-free
7/31/11
192
193
0
46
Tesserete
Bike
Oiz TR19 e varie...;)
Non mi è chiaro quale potrà essere il punto di rottura in caso di impatto. Probabilmente il cambio stesso, visto che ce li tirano dietro per 2 lire…
Comunque attaccato in quel modo, dalle immagini girate sui siti della concorrenza (:maremmac:), mi sembra più esposto agli impatti. Tanto che le immagini postate dai campi di gara (sempre dalla concorrenza) mostravano evidenti segni di usura.
 
  • Sad
Reactions: ale.spg

lux187

Biker serius
1/16/08
255
158
0
Ancona
Bike
Canyon Torque \ GIANT TCR\ Canyon Lux\ Canyon Spectral ON
Non so voi colleghi , ma non sento la necessità di questa ennesima rivoluzione ..... sapranno venderci bici nuove a prezzi folli , e noi staremo li a sbavare , questa è l'unica realtà , e quando avremmo le 14V diremo che le 12v erano peggio , anche se adesso per noi sono perfette..... ammettiamo la nostra maledetta schiavitù . :-?: :kiss-my-:
 

albatros_la

Biker cesareus
6/25/09
1,757
1,038
0
Collegno (TO)
www.flickr.com
Non so voi colleghi , ma non sento la necessità di questa ennesima rivoluzione ..... sapranno venderci bici nuove a prezzi folli , e noi staremo li a sbavare , questa è l'unica realtà , e quando avremmo le 14V diremo che le 12v erano peggio , anche se adesso per noi sono perfette..... ammettiamo la nostra maledetta schiavitù . :-?: :kiss-my-:
Detto tra noi, sono forse uno dei pochi che aspetta la 14V per passare dalla doppia al monocorona. Temo però che ci vorranno degli anni visto che la 13V per le masse su MTB non si è ancora vista (ho grossi dubbi sull'affidabilità del cinese S-Ride e per il Rotor ci vuole un mutuo). Aspetto di più, però, qualcosa di veramente rivoluzionario per la cambiata. Dopotutto il concetto è lo stesso introdotto da Campagnolo attorno al '50 e i vari Rohloff e Pinion sono rimasti nicchie che non gli fanno concorrenza se non in ambiti molto specifici.
 

marco

Not
Staff member
Diretur
10/29/02
40,536
14,173
113
50
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Detto tra noi, sono forse uno dei pochi che aspetta la 14V per passare dalla doppia al monocorona. Temo però che ci vorranno degli anni visto che la 13V per le masse su MTB non si è ancora vista (ho grossi dubbi sull'affidabilità del cinese S-Ride e per il Rotor ci vuole un mutuo). Aspetto di più, però, qualcosa di veramente rivoluzionario per la cambiata. Dopotutto il concetto è lo stesso introdotto da Campagnolo attorno al '50 e i vari Rohloff e Pinion sono rimasti nicchie che non gli fanno concorrenza se non in ambiti molto specifici.

C'è il campagnolo Ekar che funziona benissimo ed è a 13 velocità: https://www.mtb-mag.com/test-le-13-velocita-sono-realta-campagnolo-ekar-1x13/
Basterebbe adattarlo alla mtb ed il gioco è fatto.
 

albatros_la

Biker cesareus
6/25/09
1,757
1,038
0
Collegno (TO)
www.flickr.com
C'è il campagnolo Ekar che funziona benissimo ed è a 13 velocità: https://www.mtb-mag.com/test-le-13-velocita-sono-realta-campagnolo-ekar-1x13/
Basterebbe adattarlo alla mtb ed il gioco è fatto.
Infatti, per questo specificavo "per MTB". Campagnolo purtroppo sembra poco orientata alla MTB. Probabilmente in quel campo si sente ancora troppo distante da SRAM/Shimano. Speriamo che l'apertura al gravel con l'Ekar, appunto, apra la strada a gruppi per MTB. Ho qualche dubbio, però. Mi sembra che funzioni con pacchi pignoni 9-42, quindi lungo in alto per una MTB, e col problema che 9 denti sono pochini per l'usura. Oltretutto, pur nelle condizioni meno gravose rispetto alla MTB, Campagnolo garantisce la durata della catena per 1000 km. Ciò non lascia presagire un'evoluzione per MTB così semplice come si potrebbe auspicare.
Poi, per arrivare al pareggio con la doppia, gli manca ancora un rapporto, e ho qualche dubbio che si riesca a fare senza un altro standard boost (e giù a incrementare il fattore Q, che già ora si fatica a tenere basso cercando di non far interferire la corona con i foderi bassi) o cambiando radicalmente il sistema (cambio di modulo per diminuire la dimensione della catena, di corone e pignoni, secondo me ormai cosa da fare se i materiali lo permettono).
 

valerio_vanni

Biker marathonensis
12/5/14
4,118
1,082
0
Poi, per arrivare al pareggio con la doppia, gli manca ancora un rapporto
E la doppia già perde qualcosa rispetto alla tripla.

e ho qualche dubbio che si riesca a fare senza un altro standard boost (e giù a incrementare il fattore Q, che già ora si fatica a tenere basso cercando di non far interferire la corona con i foderi bassi) o cambiando radicalmente il sistema (cambio di modulo per diminuire la dimensione della catena, di corone e pignoni, secondo me ormai cosa da fare se i materiali lo permettono).

Si ridurrebbe ulteriormente la durata, secondo me.
Magari i progressi tecnologici mi smentiranno, ma mi viene da pensare che troppe posizioni ravvicinate richiedano una precisione dei meccanismi poi difficile da mantenere. Il minimo gioco da qualche parte ti scombina le cose.
 

Ultimi itinerari e allenamenti