Report Visita ad EXT, sospensioni made in Italy

  • La Pinarello Dogma XC è finalmente disponibile al pubblico! Dopo averla vista sul gradino più alto del podio dei campionati del mondo di XC 2023 con Tom Pidcock (con la full) e Pauline Ferrand-Prevot (con la front), Stefano Udeschini ha avuto modo di provarla sui sentieri del Garda
    Iscriviti al canale se non l'hai ancora fatto (clicca qui).


jajamtb

Biker popularis
12/12/10
67
78
0
Lecco
Visit site
Sinceramente vedendo questo video e confrontandolo con quello di Pinarello mi sembra che quest' ultimo sia tanto fumo e poco arrosto... Mi viene anche da pensare che quando i prodotti vanno a toccare anche altri settori come l'automotive l'arrosto è pure di qualità...
 

Mostro

Biker tremendus
10/2/04
1,121
590
0
Cossato (BI)
Visit site
Bike
Mullet bikes dal 2017
Riguardo l’assistenza la mia esperienza è stata ottima, ho scritto per sapere quale fosse il centro assistenza più vicino, mi hanno risposto subito, ho portato la forcella (comprata usata) e ho trovato persone molto competenti e preparate ad operare su Ext (quindi immagino che funzioni bene anche il lavoro di training che Ext fa al personale dei centri assistenza autorizzati).
Mi aggancio alla tua testimonianza per confermare anche la mia esperienza di qualche anno fa.
Scrissi un lettera all’assistenza dove poter comprare e avere assistenza per il loro ammortizzatore Storia.
Hanno individuato un sospensionista fresco di formazione (Gianoglio Varallo Sesia) a una trentina di chilometri da casa mia.
Compero da lui lo Storia a 800 e qualcosa €, prezzo che ritengo anche buono in relazione al prodotto e i pari concorrenza. Come tempistica di tagliando penso che molto dipenda dal professionista autorizzato e dalla sua mole di lavoro, che comunque di norma non ha mai superato la settimana.
Ecco forse come nota negativa è che essendo un prodotto molto raffinato e leggero, il cosiddetto “service” va fatto scrupolosamente nei tempi indicati e se non sbaglio costa qualche euro in più rispetto a quei due marchi più diffusi e che tutti conoscono. Ma comunque ricordo che stiamo parlando di un prodotto superiore, che si può paragonare tenendo conto delle dovute differenze, forse solo a un altro paio di aziende.
 
  • Like
Reactions: matteo_m.

Nig

Biker perfektus
4/22/09
2,900
568
0
Moglia(MN)
Visit site
Bike
Assolutamente nera!
Chi dice che sono costosi è perchè come al solito non ha capito niente del prodotto e l'azienda che c'è dietro...soprattutto quando lo paragona ai prezzi di Fox/Rockshox.
Intanto questi ammortizzatori sono cuciti addosso all'acquirente e alla propria bici.In fase di acquisto ti chiedono peso del biker,stile di guida del biker,marca e anno della bicicletta ( per tarare l'idraulica in base al tipo di schema ammortizzante e dal tipo di leva che ha)...sono tutti parametri che vanno ad influenzare il comportamento dell'ammortizzatore (quando compri un Fox o un Rockshox ,senza togliere niente a questi due brand,non ti chiedono queste info e nemmeno te lo tarano).Poi oltre al tagliando esiste anche l'opzione di "rigenerare" l'ammortizzatore se il proprietario vende la bici ma vuole mantenere l'ammortizzatore anche se cambia interasse e corsa shaft...insomma capite che ci sono molti valori aggiunti e che logicamente ne determinano un prezzo differente.Tra l'altro io che sono un biker della domenica da quando ho messo su un Ext Storia non torno più indietro...piuttosto giro con una trasmissione Altus ma l'ammortizzatore rimane quello.
 

Classifica mensile dislivello positivo