I report del forum Tour dei laghi del Nivolet autunnale

Innanzitutto un grazie al Diretur per il nuovo strumento! :-)
Partenza dall'ampio park sterrato della frazione Prese (1500 m.). Sentiero che costeggia il fiume e poi un pezzetto di bitume per andare a prendere la ciclabile che costeggia il lato destro del lago. Colore stupendo anche se ancora in ombra per l'orario prestino. Poi circa 5 km di asfalto fino all'Alpe Brengiat (1855 m.) dove si intercetta la strada militare ben tenuta che porta fino ad oltre l'Alpe Brancie (1980 m.). Mi stacco e riprendo l'asfalto ancora per qualche km per andare a vedere da vicino il Lago Serrù (2275 m.). Attraverso la diga con un cicinin di vento:mrgreen: ..ma meteo e temperature sono cmq ottime

Vedi l'allegato 20201031_094217.mp4

Spettacolo! Roccioni divertenti, acque celesti e candidi pendii, non posso chiedere di meglio (ah sì fighe a nastro :-))

20201031_100928b.jpg

Dopo la foto del giorno si riprende a salire su asfalto e si arriva al lago Agnel, un pezzetto sul sentiero scassato a sinistra per far qualche foto.

20201031_102738.jpg

Inizia qualche piccolo tratto con neve residua della settimana e un poco di ghiaccio, N.B. al 30/10/2020 la strada cmq è sempre abbastanza pulita con poca neve fino al colle del Nivolet. Proseguo fino al colle (2612 m.) soffermandomi come è doveroso a far qualche foto al panorama stupendo.

20201031_110316.jpg

20201031_113413.jpg

Dal Passo del Nivolet ci sono 30-40 cm di neve che con la temperatura alta non tiene per cui scendo fino ai laghi del Nivolet e poi ravano un po' per risalire.

20201031_115046_001b.jpg


Discesa dal Colle del Nivolet, prima parte su bitume poi qualche tornante prima del lago Agnel tramite un breve traverso si va ad imboccare la strada militare che porta giù a valle davvero molto bella e divertente.

20201031_132033b.jpg

Di nuovo fino all'Alpe Brancie e poi si attraversa il torrente Orco per prendere un bel sentiero misto e divertente, breve risalita a spinta (solo un pezzetto) e si arriva a Chiapili di Sotto. Da lì bitume (non ci sono alternative) e al Camping Villa si prende a destra per fare l'altro lato del lago di Ceresole.

20201031_143625.jpg
Discesa su pista di prato e si arriva ad un bel ponte dove si riprende il sentiero iniziale e si torna alla macchina. Bel giretto autunnale dai panorami mozzafiato 44,8 Km x 1350 D+ crca 5 ore di puro movimento
 
Ultima modifica: