To shred or not to shred?

MauroETS

Biker urlandum
5/7/04
514
216
0
Ticino (CH)
Bike
Spectral CF29 LTD
Occupandomi di sentieri (o trail) per mountain bike, prendo spunto da un interessante articolo apparso su un sito rumeno che qui vi riporto, ponendovi la domanda (scomoda) del titolo.
Si, poiché una riflessione su questa tendenza s'impone. Non tanto per far cambiare idea alle persone (forse un po' si), ma soprattutto per capire dove ci porterà questa "moda" se applicata dalla larga maggioranza.

Potreste averlo notato sfogliando riviste di mtb, pagine Facebook e canali YouTube: nessuno va più in bicicletta, ora si tratta solo di "shreddare".È più della semplice semantica che differenzia il "riding" dallo "shredding". "To ride" vale per i sentieri, come per la mtb. "To ride", si riferisce al mezzo di trasporto, la mtb appunto. Mentre con "shredding" (triturare), ci si riferisce decisamente ai sentieri o ai trail. Voglio dire, chi al mondo, sano di mente, triturerebbe la sua amata mtb?

Lo shredding definisce non solo un modo di andare in mountain bike, ma anche un'attitudine verso il sentiero (o trail). Si tratta di essere aggressivi, in linea con l'equipaggiamento obbligatorio: casco integrale, protezioni per gambe, braccia e schiena, neck brace, GoPro, ecc.

Internet è pieno di video e foto con prodi mountain biker che distruggono i sentieri; fatti letteralmente a pezzi. Infinite riprese al rallentatore con onde di polvere, terra, foglie, fango, radici, rocce, neve e altri elementi che schizzano via dal sentiero con la derapata continua della gomma posteriore spesso bloccata. Questa è una vera impresa, ad essere onesti, non tutti i "rider" lo sanno fare. Hai bisogno di una tecnica di prim'ordine per padroneggiare il mezzo (e bel paio di palle, potrebbe aggiungere qualcuno). Puoi solo guardarli e meravigliarti.

Dopo che la polvere si è calmata, rimane una domanda. Va bene usare e abusare dei sentieri e dei trail in questo modo?


Parliamone ...
 
  • Like
Reactions: Dandy.23

Ivo

Biker marathonensis
2/21/04
4,364
2
2,225
0
Bassa modenese
Bike
Enduro Expert 2010
Credo vada fatta una differenziazione: se il percorso fa parte di un bike park organizzato direi che adottare una guida aggressiva non sia un problema, oltre al fatto che difficilmente non sarà un percorso completamente naturale c'è comunque chi si occupa di lui, avrà cioè la sua manutenzione che lo riporterà alle condizioni ottimali, se invece il percorso è naturale beh allora credo che si dovrebbero adottare tutte le misure per far sì che la nostra guida e il nostro passaggio, siano il meno invasivi possibile.
 

 

MauroETS

Biker urlandum
5/7/04
514
216
0
Ticino (CH)
Bike
Spectral CF29 LTD
Credo vada fatta una differenziazione: se il percorso fa parte di un bike park organizzato direi che adottare una guida aggressiva non sia un problema, oltre al fatto che difficilmente non sarà un percorso completamente naturale c'è comunque chi si occupa di lui, avrà cioè la sua manutenzione che lo riporterà alle condizioni ottimali, se invece il percorso è naturale beh allora credo che si dovrebbero adottare tutte le misure per far sì che la nostra guida e il nostro passaggio, siano il meno invasivi possibile.
Giusta osservazione, ma dei video che vediamo anche qua dentro, che percentuale è su percorsi "naturali" e quanti su percorsi preparati?
 
  • Like
Reactions: Ivo

kaprazozza

Biker serius
4/2/15
206
162
0
50
genova
Bike
stumpjumper fsr 29 , gravel monstercross
Occupandomi di sentieri (o trail) per mountain bike, prendo spunto da un interessante articolo apparso su un sito rumeno che qui vi riporto, ponendovi la domanda (scomoda) del titolo.
Si, poiché una riflessione su questa tendenza s'impone. Non tanto per far cambiare idea alle persone (forse un po' si), ma soprattutto per capire dove ci porterà questa "moda" se applicata dalla larga maggioranza.

Potreste averlo notato sfogliando riviste di mtb, pagine Facebook e canali YouTube: nessuno va più in bicicletta, ora si tratta solo di "shreddare".È più della semplice semantica che differenzia il "riding" dallo "shredding". "To ride" vale per i sentieri, come per la mtb. "To ride", si riferisce al mezzo di trasporto, la mtb appunto. Mentre con "shredding" (triturare), ci si riferisce decisamente ai sentieri o ai trail. Voglio dire, chi al mondo, sano di mente, triturerebbe la sua amata mtb?

Lo shredding definisce non solo un modo di andare in mountain bike, ma anche un'attitudine verso il sentiero (o trail). Si tratta di essere aggressivi, in linea con l'equipaggiamento obbligatorio: casco integrale, protezioni per gambe, braccia e schiena, neck brace, GoPro, ecc.

Internet è pieno di video e foto con prodi mountain biker che distruggono i sentieri; fatti letteralmente a pezzi. Infinite riprese al rallentatore con onde di polvere, terra, foglie, fango, radici, rocce, neve e altri elementi che schizzano via dal sentiero con la derapata continua della gomma posteriore spesso bloccata. Questa è una vera impresa, ad essere onesti, non tutti i "rider" lo sanno fare. Hai bisogno di una tecnica di prim'ordine per padroneggiare il mezzo (e bel paio di palle, potrebbe aggiungere qualcuno). Puoi solo guardarli e meravigliarti.

Dopo che la polvere si è calmata, rimane una domanda. Va bene usare e abusare dei sentieri e dei trail in questo modo?


Parliamone ...
Questo tipo di aggressività....e non c'è solo nei sentieri ...credo derivi da un sentimento circolante in questi tempi apocalittici. E cioè che non essendovi un domani apparente o umanamente tollerabile si viva al massimo il presente magari addirittura annichilendolo. Tritiamo i diritti delle persone nel lavoro, tritiamo i rapporti sociali, tritiamo i trail come faremmo in una domenica di periferia con una cabina del telefono o una panchina in un parchetto. Il perché forse è nell'approccio al futuro forse e nella mancanza di consapevolezza della conservazione. Vivo consumo del resto che verrà non mi frega niente...tanto siamo fottuti. I ghiacci si sciolgono...mi vaccineranno a cicli....finché non mi rinchiuderanno definitivamente..io shreddo tutto quello che mi capita. E rido ...e lo pubblico...e divulgo per nuovi adepti lo stupro verso madre natura.
 
  • Like
Reactions: MauroETS

kaprazozza

Biker serius
4/2/15
206
162
0
50
genova
Bike
stumpjumper fsr 29 , gravel monstercross
Anche io mi occupo di sentieri e vedo degrado e comportamenti privi di logica da parte di fruitori del bosco che non farebbero parte della massa non tecnicamente acculturata.
 

IvanoRoma

Biker superioris
4/22/17
926
175
0
36
Roma
Bike
XC Front Chuck Norris limited edition

shredding

io sapevo che volesse dire, andare al massimo, non distruggere i sentieri....
questo si applica a qualsiasi sport, lo sport stesso ti spinge a superare te stesso dando sempre il meglio, altrimenti lo sport non esiste...
 

kaprazozza

Biker serius
4/2/15
206
162
0
50
genova
Bike
stumpjumper fsr 29 , gravel monstercross
Andare al massimo è poco intelligente..
.prima o poi fondi ....o perlomeno non ti godi la meraviglia che hai intorno
 

Koroviev

Il Re dei Troll / Il Signore delle forcelle
8/25/17
12,629
6,171
0
Krukkolandia
Bike
Trollbike perculantis
Sarà così in Romania, io tutto sto shredding non l'ho mai notato, nemmeno nei bikepark. Come non ho mai notato gente che usa protezione per le braccia :smile:
 
  • Haha
Reactions: MauroETS

rovert

Baiccher nuràgicu
9/13/14
1,157
631
0
47
Nuoro
Bike
Bardino v2 29"
Questo tipo di aggressività....e non c'è solo nei sentieri ...credo derivi da un sentimento circolante in questi tempi apocalittici. E cioè che non essendovi un domani apparente o umanamente tollerabile si viva al massimo il presente magari addirittura annichilendolo. Tritiamo i diritti delle persone nel lavoro, tritiamo i rapporti sociali, tritiamo i trail come faremmo in una domenica di periferia con una cabina del telefono o una panchina in un parchetto. Il perché forse è nell'approccio al futuro forse e nella mancanza di consapevolezza della conservazione. Vivo consumo del resto che verrà non mi frega niente...tanto siamo fottuti. I ghiacci si sciolgono...mi vaccineranno a cicli....finché non mi rinchiuderanno definitivamente..io shreddo tutto quello che mi capita. E rido ...e lo pubblico...e divulgo per nuovi adepti lo stupro verso madre natura.
Un giorno di ordinario riding... O shredding
 

Attachments

  • falling-down-1200-1200-675-675-crop-000000.jpg
    falling-down-1200-1200-675-675-crop-000000.jpg
    89.8 KB · Views: 9

kaprazozza

Biker serius
4/2/15
206
162
0
50
genova
Bike
stumpjumper fsr 29 , gravel monstercross
Il video raccoglie l essenza di quello che dovrebbe essere l'approccio alla natura circostante. Godo nell esserci, miglioro come pilota e come uomo perché comprendo che nulla in quel luogo è stato fatto casualmente e un domani potrebbe non esserci più.
 

MauroETS

Biker urlandum
5/7/04
514
216
0
Ticino (CH)
Bike
Spectral CF29 LTD
Questo tipo di aggressività....e non c'è solo nei sentieri ...credo derivi da un sentimento circolante in questi tempi apocalittici. E cioè che non essendovi un domani apparente o umanamente tollerabile si viva al massimo il presente magari addirittura annichilendolo. Tritiamo i diritti delle persone nel lavoro, tritiamo i rapporti sociali, tritiamo i trail come faremmo in una domenica di periferia con una cabina del telefono o una panchina in un parchetto. Il perché forse è nell'approccio al futuro forse e nella mancanza di consapevolezza della conservazione. Vivo consumo del resto che verrà non mi frega niente...tanto siamo fottuti. I ghiacci si sciolgono...mi vaccineranno a cicli....finché non mi rinchiuderanno definitivamente..io shreddo tutto quello che mi capita. E rido ...e lo pubblico...e divulgo per nuovi adepti lo stupro verso madre natura.
Grazie per il tuo commento!
Questa é l'immagine che sta all'estremità della società, che rappresenta il punto di vista di una parte di essa. La vedo anch'io ma, per fortuna, mi sembra che rappresenti una minoranza ... per il momento!
Il mio post parte proprio dall'interrogativo di quale sia la tendenza.
Poi, se ci si ravvede, si può sempre invertire la rotta, ma per farlo bisogna in primis essere consapevoli dove la tendenza ci sta portando.
Spero di aver suscitato una discussione utile a riflettere :-)
 
  • Like
Reactions: kaprazozza

MauroETS

Biker urlandum
5/7/04
514
216
0
Ticino (CH)
Bike
Spectral CF29 LTD

shredding

io sapevo che volesse dire, andare al massimo, non distruggere i sentieri....
questo si applica a qualsiasi sport, lo sport stesso ti spinge a superare te stesso dando sempre il meglio, altrimenti lo sport non esiste...
Purtroppo non è così ... l'origine é proprio quella.

È vero che lo sport ti spinge a supere il limiti, ma c'è posto e posto dove poterlo fare.
P. es. Ho comprato la R1 da 180CV perché voglio andare ancora più forte in moto. Va bene se vai a 250km/h in pista, ma decisamente meno bene se lo fai sulla provinciale ... non so se mi spiego ;-)
 
  • Like
Reactions: IvanoRoma