Sentiero delle Neviere (o sentiero H)


  • Trova gli itinerari vicino a te con un click e navigali dal tuo Garmin o direttamente dal telefono con le mappe OpenStreetMaps!
    Scarica l'ultima versione dell'app Android (link) o iOS (link).

    Domande? Falle QUI.

maxgastone

Biker spectacularis
10/17/05
21,482
-48
0
56
Novi Ligure (AL)
maxgastaldi.wordpress.com
Lunghezza: 32,40 Km
Dislivello: 1250m
Quota Max: 1014m
Tempo di percorrenza: 3h 30'
Cartografia: Finalese 1:25.000 Vivalda Editori
Difficoltà: BC/BC+


Il percorso H, lungo quasi 6km, riconoscibile perchè inizia da un eliporto in disuso, è quanto di più bello e vario si possa trovare sulle montagne vicino a Finale Ligure: single track, tratti veloci, muri e sponde lo rendono assolutamente imperdibile.

AVVICINAMENTO:

Si parte da Finalborgo dal Parcheggio di Porta Testa (lato Ovest del caratteristico paesino) in direzione di Calice. Passato Calice Ligure si prosegue per fino al bivio per Santa Libera ignorandolo. Andremo invece a svoltare a destra subito per ripida rampa al prossimo bivio, da questo punto dovremo incontrare i segnavia FIE Quadrato Pieno-Pallino Pieno (il colore rosso indica che siamo in liguria). La salita (su asfalto) ci porta ad un successivo bivio da prendere la direzione di destra, a sinistra andremmo a Chiazzari. Si arriva all’abitato di Berea e qua la strada dovrebbe iniziare a scendere (se non ricordo male) attenzione che ad un certo punto della discesa (in lontananza si vede il paese di Vene) dobbiamo prendere a destra una ripida rampa (cemento che poi diventa strada sterrata) che ci introdurrà finalmente sulla parte sterrata della nostra salita. Come riferimento utilizzare sempre i segnavia FIE Quadrato Pieno-Pallino Pieno, anche se ogni tanto si incontrano dei cartelli marroni con il logo della MTB che indicano Madonna della Neve: la nostra prima meta in salita. Con andamento costante la strada continua a salira, talvolta su fondo non ottimo e con un paio di discesine che contribuiranno ad aumentare il nostro dislivello finale.
Occorre ignorare i bivi presenti sulla nostra destra, però ad un certo punto ci troveremo di fronte ad un bivio segnato da un certello in legno (scusate ma non ricordo la scritta) e prendere la direzione sinistra (nel sentiero di destra troveremo i segnavia FIE Pallino Pieno-Due Righe Piene Parallele). Dopo circa 800m (80m in dislivello circa) arriveremo alla Chiesa della Madonna della Neve 935m e a rincontrare la strada asfaltata che sale dal Melogno verso Pian dei Corsi. Lasciata la chiesa alla nostra sinistra andiamo verso est in leggera salita fino ad incrociare un bivio sulla sinistra che prenderemo per affrontare l’ultima ripida salita che ci condurrà finalmente al Pian dei Corsi 1014m, dove sotto alla seconda pala eolica troveremo la vecchia piazza dell’elicottero dell’Ex Base Nato. Il sentiero inizia alla fine dello spiazzo in direzione sud.

LA DISCESA:
Si inizia con un tratto guidato dentro un toboga, quindi dopo un mezzacosta si arriva in una sezione ricca di compressioni e curve paraboliche. Si incrocia la strada provinciale che da Carbuta sale al Din-Melogno, la si traversa e si prosegue in un veloce tratto prestando attenzione agli alberi posti in perfetta traiettoria sino ad uscire nuovamente sulla strada provinciale in prossimita di un tomante. Si percorrono alcune decine di metri sulla provinciale per imboccare sulla destra una compressione alia quale segue un dosso; un ripido tratto porta su una strada sterrata che si segue verso destra per poche decine di metri. Si imboca un veloce sentiero che porta in localita Ca’ de Boretti. Di qui un breve tratto in asfalto conduce a Carbuta. Ancora su asfalto a sinistra seguendo la strada asfaltata per circa un chilometro raggiungendo S. Rocco dove si volta a destra su di una veloce sterrata in leggera discesa.
Dopo 1 km si volta a sinistra seguendo il sentiero contrassegnato da due pallini rossi pieni •• che scende a Pian Marino. Si attraversa il grande prato sino al suo termine, dal quale si imbocca una stradina sterrata che passa davanti ad una baracca; dopo una breve risalita si volta a sinistra e si inizia poco dopo una veloce discesa che porta in località Monte Sordo; due tornanti cementati portano ad una sbarra. Si prende a sinistra la strada asfaltata, si superano Le Case Valle (prestare la massima attenzione alle macchine che salgono in senso opposto) sino a raggiungere la chiesetta di S. Bernardo dove si imbocca una stradina sterrata sulla sinistra. Si continua sulla strada ora il leggera salita per poi arrivare al paese di Perti Alta (acqua) a questo punto parte una stradina sterrata sulla sinistra (osteria) che attraversando gli uliveti vi condurrà alla strada ciottolata che, con divertente discesa (prestare la massima attenzione agli escursionisti che salgono), vi conduce prima al Castello di Finalborgo e poi dopo un paio di tornarti al borgo concludendo questo emozionante giro.
VARIANTE:
Una volta arrivati ai Prati di Pian Marino invece di prendere la sterrata è possibile prendere il sentiero sulla sinistra che vi porterà a percorrere un ultimo tratto tecnico (forse il più difficile di tutto l’intero percorso) costeggiando la Parete di Montesordo. Al primo bivio che si incontra girare a destra e in breve andremo ad incrociare la strada sterrata della discesa originale.
Il sentiero non presenta segni identificativi ma è facile da imboccare, è il sentiero che viene utilizzato per raggiungere la Grotta della Pollera.
Informazioni: FINALE FREERIDE
 

Attachments

  • Base Nato Sentiero H - Finale Ligure.zip
    19.3 KB · Views: 257
  • Like
Reactions: volpegio

resina65

Biker grossissimus
5/18/06
5,191
1
0
imperia
Visit site
bravo Max;
volevo proprio consigliare a tutti di mettere nel Roadbook i giri che meritano;
e adesso verificherò se hai descritto bene il percorso: deve coincidere con quello che abbiamo fatto noi, giusto ?
 

bikocò

Biker assatanatus
5/5/06
3,358
-4
0
Campenave
Visit site
ottima descrizione. Un'ulteriore variante,pulita di recente, è la seguente: Giunti a Garbuta in prossimità dell'inizio della sterrata per pianmarino,si scende attraversando la zona dei tavoli e degli stand,dove d'estate si fa la sagra e si prende un evidente sentiero,che con pezzi veloci e alcuni piuttosto tecnici porta a calice in paese. Così la discesa si allunga di parecchio.
 

resina65

Biker grossissimus
5/18/06
5,191
1
0
imperia
Visit site
bikocò;1235654 said:
ottima descrizione. Un'ulteriore variante,pulita di recente, è la seguente: Giunti a Garbuta in prossimità dell'inizio della sterrata per pianmarino,si scende attraversando la zona dei tavoli e degli stand,dove d'estate si fa la sagra e si prende un evidente sentiero,che con pezzi veloci e alcuni piuttosto tecnici porta a calice in paese. Così la discesa si allunga di parecchio.

possibilità di sbagliare ?
oppure la descrizione così fatta è sufficiente ?
e poi "alcuni piuttosto tecnici" cosa sott'intende ?
 

biker_simone

Biker grossissimus
1/31/05
5,318
-17
0
43
Celle Ligure (SV)
Visit site
possibilità di sbagliare ?
oppure la descrizione così fatta è sufficiente ?
e poi "alcuni piuttosto tecnici" cosa sott'intende ?

Quella variante si chiama "3 porcellini". Esiste da un bel pò e ha almeno 3 bivi a cui stare attenti. Merita perchè divertente, perà costringe a tornare via asfalto da calice a finalborgo
 

bikocò

Biker assatanatus
5/5/06
3,358
-4
0
Campenave
Visit site
possibilità di sbagliare ?
oppure la descrizione così fatta è sufficiente ?
e poi "alcuni piuttosto tecnici" cosa sott'intende ?
segui il sentiero principale che nel primo tratto è davvero largo,quando trovi il bivio nel bosco scendi a destra. il percorso principale è evidente comunque perchè ultimamente è molto battuto.Io l'ho fatto una volta insieme a un amico,la successiva da solo e non ho sbagliato.Dato che il mio senso dell'orientamento non è particolarmente acuto,credo che sbagliare sia difficile. Per tecnico intendo che c'è un tratto con alcuni gradini di roccia abbastanza pronunciati.Cmq io l'ho fatto una volta che era completamente bagnato,quindi direi che non è niente di che.
 

aledabomb

Biker meravigliosus
4/21/05
17,865
137
0
54
eupilio CO
Visit site
Bike
1 2 3... 4
ciao ragazzi, desideravo un info.
Vorrei fare la discesa, ma ho trovato su gioscover una traccia "colle del Melogno" che mi porterebbe in cima facendo un altro giro, anche se più lungo...
che ne dite, ne vale la pena?
sempre su gioscover ho trovato un altra traccia per l' H, ma è molto più corte ed è diversa dalla vostra!?
un ultima cosa in cima trovo qualche posto per mangiare?
 

maxgastone

Biker spectacularis
10/17/05
21,482
-48
0
56
Novi Ligure (AL)
maxgastaldi.wordpress.com
ciao ragazzi, desideravo un info.
Vorrei fare la discesa, ma ho trovato su gioscover una traccia "colle del Melogno" che mi porterebbe in cima facendo un altro giro, anche se più lungo...
che ne dite, ne vale la pena?
Non saprei dirti... però occhio che ora la zona non dovrebbe essere frequentabile causa neve/fango, manda un mp a BIKER_SIMONE per maggiori info :cucù:

sempre su gioscover ho trovato un altra traccia per l' H, ma è molto più corte ed è diversa dalla vostra!?
Dovrebbe essere quella di Roy Batty tracciata durante una giornata furgonata e quindi senza l'ultima parte di discesa verso Finalborgo :medita:

un ultima cosa in cima trovo qualche posto per mangiare?
Tra la Madonna della Neve e la Ex base nato trovi solo bacche e rovi... forse verso il Colle del Melogno, ma non trovi nulla al Pian dei Corsi :fantasm:
 

aledabomb

Biker meravigliosus
4/21/05
17,865
137
0
54
eupilio CO
Visit site
Bike
1 2 3... 4
Non saprei dirti... però occhio che ora la zona non dovrebbe essere frequentabile causa neve/fango, manda un mp a BIKER_SIMONE per maggiori info :cucù:

Dovrebbe essere quella di Roy Batty tracciata durante una giornata furgonata e quindi senza l'ultima parte di discesa verso Finalborgo :medita:

Tra la Madonna della Neve e la Ex base nato trovi solo bacche e rovi... forse verso il Colle del Melogno, ma non trovi nulla al Pian dei Corsi :fantasm:

esatto quella su gioscover è la sua. quindi :medita:
per il pranzo allora ci si porta la barretta

neve?? nn ne abbiamo noi!!
comunque ho aperto una discussione vedo un pò se qualche local risponde.

grazie mille
 
esatto quella su gioscover è la sua. quindi :medita:
per il pranzo allora ci si porta la barretta

neve?? nn ne abbiamo noi!!
comunque ho aperto una discussione vedo un pò se qualche local risponde.

grazie mille

Purtroppo la volta che siamo scesi fino a Finalborgo non avevo il gps con me... e comunque mi vorrei fare un bel giro pedalato che includa la discesa integrale dalla piazzola dell'elicottero fino al mare! :-?

Fino al 6 gennaio sono in ferie, se c'è qualcuno disponibile faccia un fischio! :-o
 

aledabomb

Biker meravigliosus
4/21/05
17,865
137
0
54
eupilio CO
Visit site
Bike
1 2 3... 4
abbiamo avuto alcune difficolta a seguire la traccia in discesa...
per il resto un bel giro, abbiamo allungato il percorso andando a pranzo al colle...
 

Classifica mensile dislivello positivo