NUOVA GUIDA 2024 GENERALE! Ricerca e Pianificazione tracce GPX

  • La Pinarello Dogma XC è finalmente disponibile al pubblico! Dopo averla vista sul gradino più alto del podio dei campionati del mondo di XC 2023 con Tom Pidcock (con la full) e Pauline Ferrand-Prevot (con la front), Stefano Udeschini ha avuto modo di provarla sui sentieri del Garda
    Iscriviti al canale se non l'hai ancora fatto (clicca qui).


ValeBG

Biker urlandum
11/25/19
528
341
0
Bergamo
Visit site
Bike
Scor 4060 Z
Ognuno ha le sue passioni, c’è a chi piacciono i giri alpini, chi le discese enduro e chi le tracce turistiche; sicuramente se non fosse grazie a chi ha tracciato e esplorato prima di noi, probabilmente saremmo qui a girare ancora nei nostri soliti 10 percorsi.

Qualcuno mi conoscerà per le mie tracce di Trainingcamp (link)

Da appassionato dei giri alpini, ho sviluppato la mia tecnica e la voglia di iniziare a mia volta a contribuire, che ho raggruppato in questa guida ma mi piacerebbe anche sentire le vostre idee.

Ho diviso questa guida in 4 sezioni:
  1. GUIDA BASE PRINCIPIANTI: INIZIAMO A SEGUIRE TRACCE DEI PERCORSI GIA BELLI PRONTI
  2. FUNZIONI AVANZATE : ESPLORARE, PIANIFICARE NUOVE TRACCE E MODIFICARE LE ESISTENTI
  3. CONDIVISIONE TRACCE E AGGIORNAMENTO MAPPE: CHE SAREBBE BELLO FACESSERO TUTTI
  4. LINK UTILI

________________________________________________________________________________________________________________

[ 1 ] STARTER KIT: INIZIAMO A SEGUIRE TRACCE DEI PERCORSI GIA BELLI PRONTI
  • Imparate a leggere il grado del sentiero e a valutare le vostre capacità S1-S2 Facile; S3 Passaggi impegnativi, S4 Altamente tecnico. Per farla breve, se siete agli inizi evitate sentieri S3/S4 Rimando a questo articolo per tutti i dettagli Articolo Mtb-mag (link)
  • Valutate bene le fonti Grado e descrizione seppur scritti bene avranno sempre del “personale” quindi affidatevi a quanto scritto ma mettete sempre in conto che potrebbe non rispecchiare le vostre aspettative, Controllare sulla mappa il grado dei singoli tratti della traccia
  • Le tracce possono cambiare nel tempo, inoltre più si sale di quota più la bellezza di una traccia non è solo la pura salita, a volte toccherà spingere la bici
  • Non fermatevi alla prima traccia che vi capita a tiro; cercate altre fonti (vedi ultima sezione)
Metodo
  1. Ricerca traccia potete consultare i vari link che trovate in fondo a questa guida, oppure se non avete qualche amico o gruppo che possa farvi da guida, vi consiglio di valutare se esiste qualche gruppo CAI mtb (a volte in quei gruppi ci sono esperti che potrebbero diventare nuovi compagni) oppure potete provare a cercare se esistono associazioni in zona (cercare su facebook). Esistono anche delle guide scritte che vi invito a valutare www.versantesud.it, Ma se siete lontani da casa soprattutto se siete un gruppo vi consiglio di contattare una guida locale.
  2. Controllo traccia, il controllo della traccia è un operazione che necessita di tempo e attenzione, più gli dedicate tempo, più avrete delle soddisfazioni; gli strumenti sono gli stessi che utilizzo per la pianificazione da zero (prossima sezione)
  3. Caricate la traccia sul gps, io mi trovo bene con Oruxmaps (solo Android) (OSM o Komoot se avete Apple)
Miniguida Oruxmaps è disponibile a pochi euro sul Playstore, può sembrare macchinoso ma alla fine le cose da impostare sono 3
  • Caricate i file DEM che vi mostrano le curve di livello della mappa (altitudini)
  • Scaricate le mappe offline (link) che vi permettono di navigare anche quando non avete i dati del telefono (ogni mese potete aggiornarle scaricandole nuovamente)
  • Installate il tema mapforge “Elevate” (link) permette di visualizzare le difficoltà dei sentieri per colore Blu S0 / Rosso-Blu S1 / Rosso S2 / Rosso-Nero S3 / Nero S4, Se tratteggiato è un sentiero forse abbandonato Per altre info sull’app ci sono vari articoli sul forum oppure sul sito Mtb Val SerianaSu Orux
  • Avviate la registrazione della nuova traccia, premete Opzioni navigazione/Segui rotta, il telefono suonerà quando sarete fuori traccia
  • L'app non consuma molta energia (circa il 20-30%del telefono in una giornata completa)
  • Sempre con Orux potete condividere la traccia GPX con gli amici, controllare le statistiche, e caricare la traccia automaticamente su Strava
Screenshot_2024-04-02-22-34-39-64_486f4ab0d5ea36df315d96ef5582e90b.jpg
Altro
  • Non esiste un unica app che permette di fare tutto, ma tramite i vari strumenti online è possibile raggiungere ottimi risultati.
  • Con l’app di trainingcamp potete anche attivare il tracking (che però funziona solo se avete i dati attivi)
  • Ci sono anche altri strumenti per la navigazione ma personalmente mi trovo bene con Orux maps
  • Condividete, create le tracce, aggiornate i canali, potrebbe stupirvi trovare qualcuno che vi ringrazia o vi segnala che quel trail è ormai chiuso risparmiandovi una brutta sorpresa. Un grazie o un commento (se costruttivo) fa sempre piacere riceverlo.
 
Last edited:

ValeBG

Biker urlandum
11/25/19
528
341
0
Bergamo
Visit site
Bike
Scor 4060 Z
[ 2 ] FUNZIONI AVANZATE (PER CHI NON SI ACCONTENTA) : ESPLORARE, PIANIFICARE NUOVE TRACCE E MODIFICARE LE ESISTENTI
Gli strumenti sono vari e in base alla quantità di info presenti sul web a volte bisogna utilizzare tutti gli strumenti

Fase 1 Ricerca
  1. Studio la cartina di una determinata zona nella; su oruxmaps osservo i colori dei sentieri, se sono già gradati che potrebbero essere un’ottima base di partenza
  2. Cerco le tracce su training camp con la funzione “Mostra traccia itinerari nella zona”
  3. Cerco le tracce esistenti dagli altri strumenti online, quindi carico tutte le tracce su orux in modo da vederle tutte contemporaneamente
  4. Su Strava tengo d'occhio chi fa i giri simili ai miei; creo i segmenti e tengo d'occhio chi fa percorsi li percorre Idem per Komoot.
  5. Ho attivato la newsletter che mi avvia degli aggiornamenti della zona su Trailforks
  6. Non mi vergogno a chiedere info
Fase 2 Controllo
  1. Studio, cerco di osservare i pro-contro di ogni traccia
  2. Cerco se esistono già dei trails Trailforks, leggo le descrizioni e i report
  3. Controllo su Komoot le Highlight e le foto del sentiero (solo desktop ma comodissimo)
  4. Osservo come cambiano nelle curve di livello, controllo se ci sono sentieri alternativi/paralleli già gradati ecc
Immagini.jpg Immagini2.jpg

Ricerca avanzata; Se le informazioni sul web sono poche o vecchie
  • Controllo le Heatmaps di strava (link) e di Heatmap Trailforks (link) (sono mappe che visualizzano i passaggi delle persone anche fuori sentiero)
  • Leggo in OSM i dettagli del sentiero (visibilità, fondo ecc)
  • Se non trovo molto inizio a cercare su google parole come “gpx monte campione” utilizzando le parole chiave dei monti, valli ecc della zona,
  • In alcuni casi potrebbero uscire descrizioni di tracce escursionistiche con foto che possono dare un idea
  • Cerco i video su Youtube
Immagine3.jpg Screenshot_2024-04-02-22-35-14-74_fcaab0f7e8095bbc882c21c9746de839.jpg

Se avete una buona memoria dopo questa fase vi sarete fatti una mappa mentale della zona che vi permetterà di orientarvi e se serve anche cambiare il giro in corso d’opera

Fase 3 Pianifica
Una volta scremate le tracce per questa fase io mi affido a Komoot (meglio se su PC con oruxmaps sul telefono in mano)
  • Inizio a disegnare il percorso e salvare più varianti dello stesso mettendo in conto che Komoot segna circa il 10% in meno di quello che sarà il dislivello reale
Fase 4 Consigli durante l'esplorazione
  • Fermarsi quando la traccia è troppo incerta, fare dietro front se il sentiero è evidentemente abbandonato, o rischioso (spesso può solo che peggiorare),
  • Valutate bene le vostre capacità fisiche e conoscenze tecniche, se il fondo innevato, umido o ripido.
  • Prima di esplorare una zona nuova sarebbe meglio visitarla con una traccia già pronta, oppure basare le tracce su varianti delle tracce esistenti, un giro tutto explo sarebbe probabilmente troppo dispersivo e deludente
  • Fatevi il callo a spingere o spallare la bici
  • Osservare la zona, i sentieri paralleli che potresti fare in un prossimo giro
  • Fotografo il sentiero che caricherò sulle tracce o su Komoot
  • Qualcuno storcerà il naso ma la Emtb aiuta a ridurre la delusione di una salita fatta con una cattiva discesa o un sentiero preso per sbaglio nel quale tocca tornare indietro (poi ci sono i casi dove la Emtb non si prestano molto a quel sentiero vedi portage)
 
Last edited:

ValeBG

Biker urlandum
11/25/19
528
341
0
Bergamo
Visit site
Bike
Scor 4060 Z
[ 3 ] CONDIVISIONE TRACCE E AGGIORNAMENTO MAPPE

La soddisfazione nell’inserire il grado mtb a un sentiero ignoto, creare nuovi percorsi o nuove linee nella mappa dove prima non c’era nulla non ha prezzo.
Più teniamo aggiornate le tracce e i vari canali meno troveremo soprese durante il giro

Padre di tutte le mappe OSM www.openstreetmap.org

  • Queste sono le mappe sulle quali si basano tutti gli altri sistemi (orux trailforks Komoot ecc)
  • È sufficiente registrarsi e poi premere sul tasto modifica, premere sul sentiero e nella voce “Grado difficoltà Mtb” Inserire o correggere il grado
  • Quando il sentiero è abbandonato, è possibile inoltre inserire la voce visibilità sentiero, oppure se non pedalabile grado diff S6, vietato mtb
  • E' inoltre possibile creare nuovi sentieri o eliminarli se proprio inesistenti
1712560232095.png
Su Trailforks
  • È possibile creare le tracce semplicemente eseguendo un crop della traccia caricata su Strava.
  • È inoltre possibile caricare le foto o i report del sentiero se in buono o cattivo stato
Su Komoot
  • Carico la traccia per permettere di scaricarla agli amici
  • Carico tutte le foto e rendo pubblico il giro: komoot seleziona automaticamente tutte le foto che non hanno persone o oggetti le carica sulla mappa globale
  • Creo le highlight dei trail del sentiero con le descrizioni e le foto
Su Trainingcamp
Trainingcamp è il miglior database di tracce pronte per la mtb, se avete tempo di scrivere due righe sulla traccia è sicuramente il miglior sistema per far divertire il grosso degli utenti che solitamente preferiscono le tracce pronte
Bastano 3 semplici operazioni
  • Preparate la traccia gpx
  • Se avete inserire delle foto
  • Inserire la descrizione, per la quale consiglio di inserire
    • Difficoltà varie
    • Grado di difficoltà delle discese (se non lo sapete basta guardare le mappe di orux)
    • Io solitamente utilizzo il grado di difficoltà della traccia (espressa in stelle) in base alla difficoltà media della discesa +1 stella nel caso sia previsto molto portage
  • Inoltre alla fine della descrizione inserisco questo testo (esempio)
    • Stile traccia: AM/XC/Enduro
    • Voto personale: Panorami 10/10; Discese 8/10
    • MTB: Si
    • EMTB: Si (attenzione tratti a spinta)
    • Durata circa 5h (in Mtb)
    • Portage: Si circa 200m a spinta/spalla
    • Difficoltà salita: A tratti molto impegnativa
    • Difficoltà discesa: Prima parte S3+, seconda parte S2
    • Esposto: Qualche tratta ma comunque ben gestibile
    • Drenante: Si ma attendere che la roccia asciughi
  • Se volete qualche esempio potete vedere le mie ultime tracce (link)
 
Last edited:

ValeBG

Biker urlandum
11/25/19
528
341
0
Bergamo
Visit site
Bike
Scor 4060 Z
4| LINK UTILI

Mtb-Mag
ha a disposizione tre ottimi strumenti, Trainingcamp (link) e la versione precedente Vecchi itinerari (link) offrono forse il database più completo di tracce pronte, ha inoltre un buon Pianificatore gratuito (link)

Trailforks (link)è ottimo per i trails, per vedere lo stato, e le foto, al momento non ho trovato giri completi interessanti, il pianificatore non è il massimo e non mostra i gradi di diffoltà dei sentieri non ufficiali TF. La versione a pagamento permette di vedere anche le heatmap degli altri rider. La versione gratuita ha alcuni limiti soprattutto nell'app mobile. La heatmap è dispoinibile nella versione a pagamento ma potete visualizzarla anche nella versione gratuita nella sezione di insertimento dei trails (link heatmap)

Komoot (link) Ottimo per pianificare (ma aggiungere il 10% ai metri che vi pianifica), seguire e le tracce degli amici, vedere le foto del sentiero (solo desktop), vedere le highlits che però purtroppo non sono spesso aggiornate, la prima regione dell'app è gratuita, io mi sono messo il cuore in pace con il pacchetto mondo a 30€

Wikilok (link) Non lo conosco bene, ma dovrebbe offrire funzioni simili a komoot, sembra interessante per cercare le tracce degli altri utenti ma spesso non hanno la descrizione, inoltre esiste la funzione a pagamento per visualizzare le tracce che passano in un determinato segmento

Strava (link) è più che altro un social, dove puoi vedere le tracce altrui, interessanti anche le sue Heatmaps di strava (link) che puoi filtrare anche per attività

Open street maps (link) Padre di tutte le mappe, permette di vedere tutti i dettagli di una mappa, creare nuovi sentieri inesistenti, aggiornare i gradi di difficoltà ecc

Outdooractive (link) Offre un altro database di tracce eseguite dai vari utenti, non sempre le tracce hanno le descrizioni, mi sembra sia utilizzato più dagli escursionisti


Siti Bergamasca, Lombardia, Nord Italia
http://www.mtbbergamo.it/ Ottimo per i trails della bergamasca, interfaccia grafica intuitiva e ci sono i video di tutte le discese
https://stezzanobiker.altervista.org/
https://www.valleserianabike.it/percorsi.html
https://www.percorsimtbvalbrembana.it/
http://www.ciclodisagio.com/ Sito per veri intenditori

Qualche altro sito
https://www.itinerari-mtb.it/,
https://track.turbolince.com/
 
Last edited:

ParanoidAndroid

Biker ultra
6/17/15
624
293
0
Visit site
Outdoor Active ha tanti percorsi ufficiali, e il Route Planner permette di importare il file gpx e fare opportune correzioni, tipo evitare un passaggio con cani rabbiosi lasciati liberi da padroni diversamente intelligenti.


Organic Maps per le mappe è la mia preferita

 
  • Like
Reactions: waveland

ValeBG

Biker urlandum
11/25/19
528
341
0
Bergamo
Visit site
Bike
Scor 4060 Z
Outdoor Active ha tanti percorsi ufficiali, e il Route Planner permette di importare il file gpx e fare opportune correzioni, tipo evitare un passaggio con cani rabbiosi lasciati liberi da padroni diversamente intelligenti.


Organic Maps per le mappe è la mia preferita

Grazie per le info, ho provato entrambe le app, organicmaps è fatta bene ma ha troppe poche funzioni per essere fruibile, mentre outdooractive mi sembra un buon database per le tracce, l'ho inserito nei link utili dell'ultimo articolo
 

Classifica mensile dislivello positivo