Info Telaio Methanol CV

Wil

Biker novus
11/1/11
26
3
0
Visit site
Ciao a tutti.

Vi scrivo per avere vostre opinioni su quanto ho notato sul telaio della mia Methanol CV.

La bicicletta è stata comprata da un rivenditore autorizzato ma per un errore della Bianchi era stato spedito il telaio di colore sbagliato rispetto a quello da me ordinato.
Invece che inviare una nuova bicicletta non essendocene disponibili è stato da Bianchi sostituito il telaio con il telaio del colore giusto.

Questa operazione già non bellissima ha comportato che gli adesivi sulla forcella non sono in tinta con la bicicletta ma sorvolando sulla questione estetica ho accettato la cosa per poter usufruire della bicicletta.

Dopo alcuni mesi ho notato però altre incongruenze rispetto ai telai Methanol presenti sui campi da gara e anche in possesso dei mie compagni di squadra.

Nella parte inferiore del telaio mio è presente l’adesivo “Made in Cina”, che personalmente non ho mai visto su nessun’altra Methanol CV, non è presente il numero 9.4 che indica il modello e non è presente neanche la dicitura "Hand Made in Italy" come avviene per tutte le altre. Ho invece un adesivo CycleEuropee generico.

Adesso la vernice del mio telaio si sta sfogliando in alcuni punti, essendo una MTB i sassi li prende, ma non trovo normale che la vernice venga via in questi modi o che addirittura si stacchi il fondo dal carbonio.

IMG_5506.jpg


IMG_5504.jpg


Le altre Methanol CV da me visionate hanno i normali segni dei sassi sulla vernice e non quanto sta succedendo sul mio telaio.

Il mio rivenditore ha chiuso e quindi mi sono rivolto ad un'altro rivenditore che ha constatato anche lui queste difformità ed ha anche notato che la vernice è più lucida rispetto alle Methanol da lui vendute.

La Bianchi si è offerta di riverniciare il telaio in garanzia soluzione che non mi aggrada molto.

I problemi di verniciatura e gli altri elementi mi lasciano un po’ di dubbi sulla provenienza di questo telaio.

Ho scritto più volte a Bianchi per avere chiarimenti e atteso un loro riscontro, ma nulla è successo.

Ritengo doveroso quanto meno avere una risposta per iscritto in base a quanto da me evidenziato.
Da un marchio come Bianchi sarebbe stato auspicabile una gestione diversa sia per quanto successo in fase di acquisto che a maggior ragione oggi con il problemi emersi sulla bici.

Secondo voi la riverniciatura può essere una soluzione accettabile o dovrei insistere per pretendere delle risposte su questo telaio ?


Grazie e un saluto a tutti.
 

AldoRey

Biker perfektus
8/22/10
2,936
307
0
Nord-Est
Visit site
Bike
La Viola
Allora se è "made in china" non può essere "handmade in Italy" che tra l'altro non sono sicuro che i telai bianchi siano fatti a mano in Italia.. quindi per forza una delle due cose deve essere una falsa informazione.
Il fatto della vernice (non sono riuscito a capire bene dalla prima foto ma sembra che ci fosse attaccato qualcosa di adesivo è staccandolo si sia delaminqta la vernice) ma la prima foto fa impressione perché si è sfogliato ed è rimasto scoperto il primer della vernice! Questa cosa è stranissima!
L'altro segno è un "quasi" normale se l'urto con la pietra è stato forte.
Detto ciò comunque dato le animalie riscontrare io non accetterei l'offerta della semplice riverniciatura del telaio.

Inviato utilizzando Tapatalk
 

Wil

Biker novus
11/1/11
26
3
0
Visit site
Allora se è "made in china" non può essere "handmade in Italy" che tra l'altro non sono sicuro che i telai bianchi siano fatti a mano in Italia.. quindi per forza una delle due cose deve essere una falsa informazione.
Il fatto della vernice (non sono riuscito a capire bene dalla prima foto ma sembra che ci fosse attaccato qualcosa di adesivo è staccandolo si sia delaminqta la vernice) ma la prima foto fa impressione perché si è sfogliato ed è rimasto scoperto il primer della vernice! Questa cosa è stranissima!
L'altro segno è un "quasi" normale se l'urto con la pietra è stato forte.
Detto ciò comunque dato le animalie riscontrare io non accetterei l'offerta della semplice riverniciatura del telaio.

Inviato utilizzando Tapatalk

Una precisazione i telai di alta gamma della Bianchi per quanto a me noto sono fatti a Taiwan e importati in Italia per essere verniciati e assemblati infatti non c'è scritto mai "Made in Italy" ma "Hand Made in Italy" questo avviene sia per le BDC che le MTB.

Non credo sia un falso perchè comunque acquistato da un rivenditore ufficiale Bianchi e la stessa Bianchi ha riconosciuto la garanzia di quel telaio, il dubbio nasce dal fatto che è comunque diverso dagli altri e che infatti si sta rovinando in modo anomalo.

Sulla parte sotto sicuramente ha preso un colpo ma la vernice non deve venire via come se fosse smaltata, ho anche una bici da enduro con cui di colpi ne ho presi tanti e forti ma una cosa del genere non l'ho ma vista.

Sul mio c'è questo inquietante “Made in Cina” sopra la vernice quindi ne deduco che in Italia non sia stato ne assemblato ne verniciato, ma la cosa che mi lascia più perplesso è non riuscire ad avere risposte da nessuno rivenditori, negozi Bianchi o la stessa casa madre non hanno risposto alle mie domande.
 
Last edited:

albatros_la

Biker assatanatus
6/25/09
3,115
2,420
0
Collegno (TO)
www.flickr.com
Cycleurope AB è il gruppo svedese cui fa capo Bianchi.
Le bici di alta gamma vengono assemblate in Italia, forse per questo sulle bici vendute assemblate possono scrivere Made in Italy mentre sul telaio venduto a parte (o in sostituzione) sono costretti a scrivere Made in China? Mi stupisce che costruiscano in Cina e non in Taiwan, dove ci sono produttori di livello più elevato.
Diciture a parte, quel telaio è chiaramente viziato da problemi di verniciatura. Capisco che propongano semplicemente la riverniciatura. Dopotutto se sono capaci a farla bene torna come nuovo. Mi stupisce che gli convenga, però, una simile operazione piuttosto che una sostituzione e una rivendita del tuo telaio come ricondizionato.
 

Wil

Biker novus
11/1/11
26
3
0
Visit site
Cycleurope AB è il gruppo svedese cui fa capo Bianchi.
Le bici di alta gamma vengono assemblate in Italia, forse per questo sulle bici vendute assemblate possono scrivere Made in Italy mentre sul telaio venduto a parte (o in sostituzione) sono costretti a scrivere Made in China? Mi stupisce che costruiscano in Cina e non in Taiwan, dove ci sono produttori di livello più elevato.
Diciture a parte, quel telaio è chiaramente viziato da problemi di verniciatura. Capisco che propongano semplicemente la riverniciatura. Dopotutto se sono capaci a farla bene torna come nuovo. Mi stupisce che gli convenga, però, una simile operazione piuttosto che una sostituzione e una rivendita del tuo telaio come ricondizionato.

Grazie della risposta questo spiegerebbe alcune cose tra cui il fatto che la sostituzione del telaio da nuova abbia comportato un telaio di provenienza diversa.

Infatti è ben noto che i produttori di Taiwan siano tra i migliori al mondo e abbiano una qualità sicuramente superiore di quelli Cinesi.

In teoria tutti i primi montaggi per l'Europa sono prodotti a Taiwan e si vede che la produzione Cinese è solo per le sostituzioni o per altri mercati.

Se la sostituzione del mio, tra l'altro fatta ancor prima che mi si consegnasse la bici, ha comportato che io abbia un telaio di produzione Cinese invece che Taiwan posso dire di non essere poi cosi contento della situazione.

Credo che uno che spenda 5.000 euro di bicicletta voglia avere il meglio, o almeno quanto gli altri che hanno comprato la stessa bici e non un telaio Cinese con evidenti problemi di vernice.

Ribadisco che ritengo Bianchi un marchio serio e sarebbe stato auspicabile una gestione diversa sia per quanto successo in fase di acquisto che a maggior ragione oggi con il problemi emersi sulla bici.

Non riuscire a comunicare con nessuno è frustrante.

Grazie per le vostre risposte.
 
Last edited:

albatros_la

Biker assatanatus
6/25/09
3,115
2,420
0
Collegno (TO)
www.flickr.com
in teoria tutti i primi montaggi per l'Europa sono prodotti a Taiwan e si vede che la produzione Cinese è solo per le sostituzioni o per altri mercati.
[...]
Non riuscire a comunicare con nessuno è frustrante.
In un primo momento ho pensato anch'io che avessero differenziato la produzione tra telai di primo montaggio e telai sostitutivi. Pensandoci penso che sia improbabile: lo stampo di un telaio in composito è molto costoso e le Bianchi non fanno certo grandi volumi. Trovo difficile credere che abbiano fatto due linee di produzione, una per Paese. È più probabile che i telai siano tutti fatti in Cina (e che il problema sia solo legato alla qualità inconsistente delle produzione) oppure che in principio fossero fatti in Taiwan e poi abbiano spostato la produzione. È verosimile che i telai siano sempre stati fatti in Cina e che la verniciatura e/o la rifinitura, così come l'assemblaggio, siano fatti in Italia.
 

Wil

Biker novus
11/1/11
26
3
0
Visit site
In un primo momento ho pensato anch'io che avessero differenziato la produzione tra telai di primo montaggio e telai sostitutivi. Pensandoci penso che sia improbabile: lo stampo di un telaio in composito è molto costoso e le Bianchi non fanno certo grandi volumi. Trovo difficile credere che abbiano fatto due linee di produzione, una per Paese. È più probabile che i telai siano tutti fatti in Cina (e che il problema sia solo legato alla qualità inconsistente delle produzione) oppure che in principio fossero fatti in Taiwan e poi abbiano spostato la produzione. È verosimile che i telai siano sempre stati fatti in Cina e che la verniciatura e/o la rifinitura, così come l'assemblaggio, siano fatti in Italia.

Si ma la questione non torna gli altri telai comprati nello stesso mese dalla mia squadra corse sono tutti senza il made in Cina e hanno invece l'etichetta "Hand Made in Italy" solo questo ha il "Made in Cina" se fosse stato verniciato in Italia come gli altri avrebbe "Hand Made in Italy" e la scritta Made in Cina non potrebbe essere sopra la verniciatura.

La Bianchi potrebbe avere due linee di produzione anche per motivi doganali in quanto le importazioni verso Europa e USA seguono regole molto diverse, ma queste sono risposte che dovrebbe dare Bianchi.

Quindi o vengono tutti prodotti in Cina e se sono verniciati in Italia tutti dovrebbero avere "Hand Made in Italy" o sono anche prodotti da altre parti e in base alla produzione alcuni vengono verniciati in Italia e altri no.
 
Last edited:

AldoRey

Biker perfektus
8/22/10
2,936
307
0
Nord-Est
Visit site
Bike
La Viola
Una precisazione i telai di alta gamma della Bianchi per quanto a me noto sono fatti a Taiwan e importati in Italia per essere verniciati e assemblati infatti non c'è scritto mai "Made in Italy" ma "Hand Made in Italy" questo avviene sia per le BDC che le MTB.

Non credo sia un falso perchè comunque acquistato da un rivenditore ufficiale Bianchi e la stessa Bianchi ha riconosciuto la garanzia di quel telaio, il dubbio nasce dal fatto che è comunque diverso dagli altri e che infatti si sta rovinando in modo anomalo.

Sulla parte sotto sicuramente ha preso un colpo ma la vernice non deve venire via come se fosse smaltata, ho anche una bici da enduro con cui di colpi ne ho presi tanti e forti ma una cosa del genere non l'ho ma vista.

Sul mio c'è questo inquietante “Made in Cina” sopra la vernice quindi ne deduco che in Italia non sia stato ne assemblato ne verniciato, ma la cosa che mi lascia più perplesso è non riuscire ad avere risposte da nessuno rivenditori, negozi Bianchi o la stessa casa madre non hanno risposto alle mie domande.
Non sono per nulla sicuro che un telaio prodotto in Cina possa addirittura avere la dicitura: handmade in Italy (a questo mi riferivo con "falso").. vorrei precisare che la dicitura handmade si riferisce solo a prodotti artigianali cosiddetti fatti a mano e non mi pare che sia questo il caso di bianchi.. diverso è forse e dico forse per la dicitura made in Italy.
Comunque dato che il telaio è fatto in Cina vedo molto più consono è giusto attribuire la dicitura: made in china!

Inviato utilizzando Tapatalk
 

Wil

Biker novus
11/1/11
26
3
0
Visit site
Non sono per nulla sicuro che un telaio prodotto in Taiwan possa addirittura avere la dicitura: handmade in Italy (a questo mi riferivo con "falso").. vorrei precisare che la dicitura handmade si riferisce solo a prodotti artigianali cosiddetti fatti a mano e non mi pare che si il caso di bianchi.. diverso è forse e dico forse per la dicitura made in Italy.
Comunque dato che il telaio è fatto in Cina vedo molto più consono è giusto attribuire la dicitura: made in china!

Inviato utilizzando Tapatalk


Questo andrebbe chiesto a Bianchi, visto che su tutte le Methanol CV da me viste c'è questa dicitura, tranne ovviamente sul mio telaio ove assente.

vTCWB6inTWSDSoxLVy0Aeg_thumb_715d.jpg
 

drmale

Biker perfektus
7/17/09
2,946
3,099
0
Brescia
Visit site
Bike
Oiz&Rise, RM Altitude, StbCubeAttain, GaryFisherProcaliber1991, BMWr65Cust+AfricaTwin1100
Al di là di tutte le congetture su dove è stato fatto il telaio, mi pare che abbia dei difetti di verniciatura, e se guardi bene nella prima foto si scorge anche qualcosa che somiglia a una piccola crepa. Certo potrebbe essere superficiale e riguardare solo la vernice, però non è confortante.
In questi casi c'è sempre solo una cosa da fare, rivolgiti ad associazione consumatori e fatti patrocinare da un legale.
 

offroad59

Biker ultra
7/10/16
671
151
0
F.V.G.
Visit site
Bike
CUBE Reaction GTC
Penso che la scritta Handmade in Italy, la possano mettere solo sulle bike assemblate in italia, dato che ha te e stato sostituito il solo telaio sono costretti ha lasciare il made in cina.
 

Sailman

Biker tremendus
6/27/17
1,217
935
0
54
Ovest piemonte
Visit site
Bike
Epic Expert EVO
La scritta "hand made in Italy" è secondo me apposta al termine dell'assemblaggio della bici, realizzato in Italia con telai fatti in Cina.
Ci sta, pertanto, che sul tuo ci sia la sola scritta "made in China" che, presumibilmente, si trova su tutti i telai prima dell'assemblaggio.

Resta il discorso della qualità della verniciatura, difficile da valutare, ma soprattutto inquieta il silenzio di un brand come Bianchi verso l'acquirente di un modello "top".
 
  • Like
Reactions: dylan77

Wil

Biker novus
11/1/11
26
3
0
Visit site
Penso che la scritta Handmade in Italy, la possano mettere solo sulle bike assemblate in italia, dato che ha te e stato sostituito il solo telaio sono costretti ha lasciare il made in cina.

Il ragionamento non fa una piega e spiegherebbe l'assenza di certi adesivi e la presenza di altri....

Quindi tutte le Methanol CV sono fatte in CINA e li verniciate e rifinite, poi in Italia gli viene solo tolto l'adesivo "Made in Cina" e sostituito con "Hand Made in Italy" perchè qui le assemblano ?

Comportamento assai discutibile come da alcuni sollevato....

A me risultava che venissero verniciate e rifinite in Italia, ma di questo non sono più certo....

Io ho comunque comprato una bicicletta in negozio completa se poi loro hanno fatto i loro giri perchè avevano sbagliato colore del telaio ed invece di darmi una bici nuova hanno fatto delle sostituzioni di pezzi questo non deve ricadere su di me.

Se cosi fosse che comunque tutti i telai sono fatti, verniciati e rifiniti in Cina il problema sarebbe solo sulla vernice di questo telaio che si delamina con sorprendete facilità.

A questo punto mi chiedo se sverniciare un telaio e farlo riverniciare qui come da loro proposto è una soluzione accettabile ?
 

offroad59

Biker ultra
7/10/16
671
151
0
F.V.G.
Visit site
Bike
CUBE Reaction GTC
Per la verniciatura potrebbe essere che i telai siano verniciati dal produttore, e che quelli che devono essere montati venga data un'ulteriore strato di vernice, anche se mi sembra strano.
Per il Tuo telaio se te lo riverniciano io accetterei, magari chiederei se ti possono fornire a parte l'adesivo che a Te manca, loro legalmente sul solo telaio non lo possono mettere, però dato che lo sbaglio di colore lo hanno fatto loro, potrebbero fornirtelo dato che mi pare che l'adesivo non segua una numerazione.
 

Wil

Biker novus
11/1/11
26
3
0
Visit site
ma soprattutto inquieta il silenzio di un brand come Bianchi verso l'acquirente di un modello "top".

Si alla fine volevo avere solo delle conferme sulla provenienza e qualità del telaio, visti i problemi avuti, e la certezza che la riverniciatura sia un lavoro a regola d'arte, ma sembra impossibile poter avere risposte dalla Bianchi.

Lo stesso rivenditore a cui mi sono rivolto ha fatto da tramite per appurare il difetto e la validità della garanzia ma poi mi ha dirottato sulla sede o sui loro negozi di proprietà.
 

Tc70

Entomobiker
4/20/11
25,979
14,548
0
54
Provincia di Bs
Visit site
Bike
Picola ma carattarastica...
Si spenda 1000,si spenda 5.000 o più, i telai in carbonio son tutti made in China o Taiwan,sopratutto a livello di produzione industriale,ma questo non vuol dire che siano di qualità discutibile,anche perchè seguono certi parametri e criteri che le case madri stesse impongono ai loro fornitori orientali.
Qualche artigiano italiano fa dei buoni telai in carbonio,ma il problema,che se pur fatti magistralmente non sempre (giustamente) sono a prezzi contenuti,non ha quel nome tipo Bianchi,Specialized,Scott,Trek ecc... che hanno una risonanza assodata a livello mondiale,gli artigiani purtroppo per loro lo hanno a livello locale...
L'offerta della riverniciatura da parte di Bianchi è una buona offerta,scoccia solo che lo terrano fuori almeno 1 mese di sicuro o addirittura lo faranno dopo le ferie imminenti.
Non credo darà mai risposta alle domande fatte,si è offerta di riverniciarlo e basta,quindi o si accetta o si passa alle vie legali,che non sempre portano ad un esito scontato...;-)
 
  • Like
Reactions: dylan77

Wil

Biker novus
11/1/11
26
3
0
Visit site
Si spenda 1000,si spenda 5.000 o più, i telai in carbonio son tutti made in China o Taiwan,sopratutto a livello di produzione industriale,ma questo non vuol dire che siano di qualità discutibile,anche perchè seguono certi parametri e criteri che le case madri stesse impongono ai loro fornitori orientali.
Qualche artigiano italiano fa dei buoni telai in carbonio,ma il problema,che se pur fatti magistralmente non sempre (giustamente) sono a prezzi contenuti,non ha quel nome tipo Bianchi,Specialized,Scott,Trek ecc... che hanno una risonanza assodata a livello mondiale,gli artigiani purtroppo per loro lo hanno a livello locale...
L'offerta della riverniciatura da parte di Bianchi è una buona offerta,scoccia solo che lo terrano fuori almeno 1 mese di sicuro o addirittura lo faranno dopo le ferie imminenti.
Non credo darà mai risposta alle domande fatte,si è offerta di riverniciarlo e basta,quindi o si accetta o si passa alle vie legali,che non sempre portano ad un esito scontato...;-)

Quanto esposto è corretto Bianchi non è tenuta a dare motivazioni sul fatto che produca in Cina a Taiwan o in altro paese, ma in un mercato sempre più competitivo dove le aziende sono ormai livellate quella che viene chiamata “Customer eXperiece” assumerà sempre più rilievo nella scelta di un marchio o di un’altro.
Sono molto soddisfatto della bicicletta ma sicuramente questa esperienza non mi aiuta a rimanere un cliente fedele.
Dispiace perché Bianchi è un marchio storico che dovrebbe saper valorizzare i sui clienti.
 

Tc70

Entomobiker
4/20/11
25,979
14,548
0
54
Provincia di Bs
Visit site
Bike
Picola ma carattarastica...
Quanto esposto è corretto Bianchi non è tenuta a dare motivazioni sul fatto che produca in Cina a Taiwan o in altro paese, ma in un mercato sempre più competitivo dove le aziende sono ormai livellate quella che viene chiamata “Customer eXperiece” assumerà sempre più rilievo nella scelta di un marchio o di un’altro.
Sono molto soddisfatto della bicicletta ma sicuramente questa esperienza non mi aiuta a rimanere un cliente fedele.
Dispiace perché Bianchi è un marchio storico che dovrebbe saper valorizzare i sui clienti.


Esatto concordo...;-)
 

AldoRey

Biker perfektus
8/22/10
2,936
307
0
Nord-Est
Visit site
Bike
La Viola
Ma handmade o handcrafted significa letteralmente ''fatto a mano''.. non vuol mica dire montato a mano, a me continua sembrare un uso impropio della parola in questo caso.
Poi trovo anche molto strano il fatto di che i telai fatti in Cina vengano verniciati in Italia, secondo me è un ragionamento che va contro ogni logica di costo.
Comunque prima di intraprendere già le vie legali (mi sembra si stia correndo un po' troppo) io mi rivolgerei ancora al servizio clienti di Bianchi per chiedere le dovute spiegazioni!
 
Last edited:

Classifica mensile dislivello positivo