Rampage Gee Atherton si frattura cranio e spina dorsale

lollo72

Biker velocissimus
7/25/12
2,596
1,497
0
51
Romagnano Sesia
Visit site
Non per essere ripetitivo, ma mi domando se utilizzando un neck brace oltre alle altre protezioni la situazione sarebbe stata differente ?
Nel campo delle protezioni individuali in ambito mtb sono stati fatti diversi passi avanti , mi sembra assurdo che in nome della "spettacolarità" delle figure non vengano rese obbligatorie in competizioni simili. Per di più Atherton non mi pareva avesse una linea che prevedesse evoluzioni particolari se non "precipitare" da enormi drop , motivo in più per adottare tutte le protezioni possibili .
Mi chiedo poi che tipo di lesioni craniche abbia riportato considerato l'utilizzo del casco integrale e se quest'ultimo abbia svolto correttamente il suo compito di assorbimento dell'impatto ?
 
  • Like
Reactions: Pietro.68

lorenzom89

Biker dantescus
10/23/10
4,714
6,416
0
emilia romagna
Visit site
Bike
mtb
Non per essere ripetitivo, ma mi domando se utilizzando un neck brace oltre alle altre protezioni la situazione sarebbe stata differente ?
Nel campo delle protezioni individuali in ambito mtb sono stati fatti diversi passi avanti , mi sembra assurdo che in nome della "spettacolarità" delle figure non vengano rese obbligatorie in competizioni simili. Per di più Atherton non mi pareva avesse una linea che prevedesse evoluzioni particolari se non "precipitare" da enormi drop , motivo in più per adottare tutte le protezioni possibili .
Mi chiedo poi che tipo di lesioni craniche abbia riportato considerato l'utilizzo del casco integrale e se quest'ultimo abbia svolto correttamente il suo compito di assorbimento dell'impatto ?
il tuo discorso ha senso in discipline come enduro o dh, ma quando fai drop da 18 metri o canyon gap con sotto 30 metri di vuoto, e poi va qualcosa storto, non c'è protezione che tenga, se non ci lasci le penne o rimani in sedia a rotelle devi solo ringraziare.

faccio un paragone un pò forzato.. ma è un pò come chi fa scalate, o ferrate, ti metti casco e imbrago, ma se voli giù non ci sono protezioni che tengono, se non ti ammazzi puoi accendere un cero in chiesa

sono discipline in cui certo cose NON devono accadere, tipo atterrare male o arrivare corti.
 
  • Like
Reactions: Boro

vitamin

Biker forumensus
10/22/07
2,147
1,496
0
Milano
Visit site
Bike
YT Capra
Purtroppo non mi ricordo più una fava di quando ho studiato fisica al liceo, ma bici + rider (quindi diciamo tra 85 e 90 kg complessivi, giusto?) che cadono da 18 metri a che velocità atterrano?
Mi spiego meglio; siamo sicuri che quel tipo di drop sia chiudibile tout court oppure è praticamente impossibile non farsi male?
 

lorenzom89

Biker dantescus
10/23/10
4,714
6,416
0
emilia romagna
Visit site
Bike
mtb
Purtroppo non mi ricordo più una fava di quando ho studiato fisica al liceo, ma bici + rider (quindi diciamo tra 85 e 90 kg complessivi, giusto?) che cadono da 18 metri a che velocità atterrano?
Mi spiego meglio; siamo sicuri che quel tipo di drop sia chiudibile tout court oppure è praticamente impossibile non farsi male?
una cosa che ho imparato quando facevo i salti con lo snowboard è che più l'atterraggio è verticale e lungo e meglio è.
per assurdo puoi anche droppare da 50 metri se hai un atterraggio verticalissimo e lunghissimo, anche se cadi al massimo scivoli giù.

il landing di Gee Atherton appunto non era ne lungo ne verticale... quindi devi essere moolto molto preciso.
 

MagicTartaruga

Biker grossissimus
4/19/20
5,504
3,383
0
56
Varese
Visit site
Bike
Lynskey M240
Purtroppo non mi ricordo più una fava di quando ho studiato fisica al liceo, ma bici + rider (quindi diciamo tra 85 e 90 kg complessivi, giusto?) che cadono da 18 metri a che velocità atterrano?
Mi spiego meglio; siamo sicuri che quel tipo di drop sia chiudibile tout court oppure è praticamente impossibile non farsi male?
Per fare un'approssimazione bisognerebbe vedere il video e calcolare quanto è stato in aria.

v t = gt + v 0
  • v t è la velocità verticale in metri al secondo
  • v 0 è la velocità iniziale (m/s)
  • g è l'accelerazione di gravità (circa 9,81 m/s 2 vicino alla Terra)
  • t è il tempo trascorso (s)
Nel vuoto l'accelerazione di gravità è 9,81 m/s (ciò vuol dire che un corpo ogni secondo accelera di 35km/h e il peso è ininfluente) ma in questo caso la resistenza aerodinamica gioca un ruota fondamentale e quindi la velocità terminale (in base alla propria configurazione) si dovrebbe raggiungere dopo una dozzina di secondi.

 

vitamin

Biker forumensus
10/22/07
2,147
1,496
0
Milano
Visit site
Bike
YT Capra
una cosa che ho imparato quando facevo i salti con lo snowboard è che più l'atterraggio è verticale e lungo e meglio è.
per assurdo puoi anche droppare da 50 metri se hai un atterraggio verticalissimo e lunghissimo, anche se cadi al massimo scivoli giù.

il landing di Gee Atherton appunto non era ne lungo ne verticale... quindi devi essere moolto molto preciso.
Infatti mi aveva stupito, quando ho visto il video con la preparazione del drop, il fatto che il landing fosse cortissimo e piuttosto flat, a questo punto probabilmente c'è stato anche qualche errore di valutazione preliminare; la bici infatti si insacca pesantemente sul posteriore e rimbalza disarcionando il povero Gee,
 

lollo72

Biker velocissimus
7/25/12
2,596
1,497
0
51
Romagnano Sesia
Visit site
il tuo discorso ha senso in discipline come enduro o dh, ma quando fai drop da 18 metri o canyon gap con sotto 30 metri di vuoto, e poi va qualcosa storto, non c'è protezione che tenga, se non ci lasci le penne o rimani in sedia a rotelle devi solo ringraziare.

faccio un paragone un pò forzato.. ma è un pò come chi fa scalate, o ferrate, ti metti casco e imbrago, ma se voli giù non ci sono protezioni che tengono, se non ti ammazzi puoi accendere un cero in chiesa

sono discipline in cui certo cose NON devono accadere, tipo atterrare male o arrivare corti.
Però in discipline come la F1 dove gli impatti possono andare ben oltre a quelli di una Rampage è obbligatorio il casco con sistema hans . I sistemi di protezione adeguati ci sarebbero ma andrebbero a discapito dei movimenti e quindi impedirebbero il compimento di evoluzioni spettacolari . Forse ci dovrebbe essere una commissione che valuti la pericolosità delle varie linee proposte e a seconda del caso obbligare all'utilizzo di determinate protezioni .
Altra considerazione : in caso di forte vento solitamente la gara viene sospesa , ciò vale anche per le prove ?
 

Route66

Biker popularis
2/6/18
78
63
0
58
Parma
Visit site
Bike
Specialized Epic S-Works
Tanto per: quel drop è sessanta piedi e spicci, ovvero oltre 18 metri.
Come saltare con la bici dal terrazzo del tuo appartamento al sesto piano.
Ecco appunto............. IMHO non è una cosa troppo furba......... su 10 tentativi quante volte qualcosa potrà andare storto????
 

darionollie_

Biker ultra
5/7/08
641
205
0
Saronno (va)
Visit site
Bike
YT Tues / Canyon Spectral
...a cazzo duro Gee; un grandissimo in bocca al lupo per una guarigione piena e rapida!
Stima e onore a chi nella propria vita trova nuovi stimoli e sogni, cercando sempre di oltrepassare i propri limiti
Credo che il limite adesso l'abbia trovato. E spero per lui che il suo prossimo limite passati i 50 anni non sia sopravvivere alla CTE
 
Last edited:
  • Haha
Reactions: gattobastardo

lorenzom89

Biker dantescus
10/23/10
4,714
6,416
0
emilia romagna
Visit site
Bike
mtb
Però in discipline come la F1 dove gli impatti possono andare ben oltre a quelli di una Rampage è obbligatorio il casco con sistema hans . I sistemi di protezione adeguati ci sarebbero ma andrebbero a discapito dei movimenti e quindi impedirebbero il compimento di evoluzioni spettacolari . Forse ci dovrebbe essere una commissione che valuti la pericolosità delle varie linee proposte e a seconda del caso obbligare all'utilizzo di determinate protezioni .
Altra considerazione : in caso di forte vento solitamente la gara viene sospesa , ciò vale anche per le prove ?
che gli impatti su una F1 siano superiori a cadere da 18 metri in bici non ne sono così sicuro. Le F1 e tutte le auto da corsa hanno una cellula di sicurezza che smorza notevolmente gli impatti, se ti schianti tipo a 50G sul corpo ne arrivano 5. Nella rampage se ti schianti a 50G nel corpo te ne arrivano 50.

Riguardo alla commissione di sicurezza lascia perdere.. stai parlando di Stati Uniti d'America, il paese dove ognuno è "libero" di fare ciò che vuole. Sei libero di andare in giro con un fucile d'assalto automatico, figurati se ti impongono limiti per fare salti in bici nel deserto.

Una cosa è certa, per fare ciò che fanno questi rider hanno un'assicurazione medica bella costosa.
 

lollo72

Biker velocissimus
7/25/12
2,596
1,497
0
51
Romagnano Sesia
Visit site
stai parlando di Stati Uniti d'America
In effetti lì in alcuni Stati non è nemmeno obbligatorio il casco per circolare in moto !
Per quanto riguarda la caduta da 20 mt con una mtb e lo schiantarsi con una F1 a 300 Km/h penso ci sia parecchia differenza in quanto a forza G , è vero chè c'è la cellula di sopravvivenza che resiste all'impatto ma quella protegge principalmente il pilota dagli urti se non ci fossero cinture di sicurezza e casco con hans a trattenere il corpo la decelerazione istantanea sarebbe fatale ; anche le sospensioni della mtb in parte smorzano la caduta il problema è che il rider rimane totalmente esposto , ad esempio in moto GP dove per diverse ragioni non è possibile utilizzare un casco con sistema hans adottano tute con airbag oltre alle protezioni su arti e tronco .
Insomma volendo le protezione adeguate ci potrebbero essere , ma giustamente siamo negli USA dove libertà e spettacolarità vincono sulla sicurezza , d'altronde è il Paese dove personaggi come Evel Knievel sono idolatrati .
 

vitamin

Biker forumensus
10/22/07
2,147
1,496
0
Milano
Visit site
Bike
YT Capra
Per fare un'approssimazione bisognerebbe vedere il video e calcolare quanto è stato in aria.

v t = gt + v 0
  • v t è la velocità verticale in metri al secondo
  • v 0 è la velocità iniziale (m/s)
  • g è l'accelerazione di gravità (circa 9,81 m/s 2 vicino alla Terra)
  • t è il tempo trascorso (s)
Nel vuoto l'accelerazione di gravità è 9,81 m/s (ciò vuol dire che un corpo ogni secondo accelera di 35km/h e il peso è ininfluente) ma in questo caso la resistenza aerodinamica gioca un ruota fondamentale e quindi la velocità terminale (in base alla propria configurazione) si dovrebbe raggiungere dopo una dozzina di secondi.

Piuttosto complicato...io passo :mrgreen:
 
  • Haha
Reactions: MagicTartaruga

Crapis

Biker popularis
11/16/05
58
4
0
torino
Visit site
Bike
Yt Capra Cf - Dartmoor Primal - Arc8 extra
"non è abbastanza grave" mi sembra di leggere le barzellette di Chuck Norris. Gee è caduto da un salto, ora lo Utah è all'ospedale con le pietre rotte
 
  • Haha
Reactions: zoorlen and fab82

friggi

Biker popularis
4/23/08
95
74
0
mantova
Visit site
non è troppo grave....ne avrò per qualche settimana....purtroppo a maggio di quest'anno ho fatto un volo di 8/9m in una scarpata (lasciamo stare i dettagli, sono volato non per colpa mia), atterrato di schiena per fortuna dove non c'erano sassi (altrimenti le probabilità che a quest'ora scrivevo da una sedia a rotelle erano parecchio alte), fidatevi che è una botta della madonna... adesso ho ripreso con mooooooltissima calma le prime pedalate di 10-15km dopo 40 giorni totalmente immobile a letto e altri 3 mesi per riuscire a tornare (circa) alla normalità.... se lui ne ha per qualche settimana per poi tornare a fare delle robe del genere mi piacerebbe sapere come fà.... come detto da qualcuno io dico per fortuna sono vivo e in buone condizioni, per lui è niente di troppo grave, ok che a fare quello che fà si sa che il rischio c'è ma per fare dichiarazione del genere proprio proprio normale non lo è.
 

Il_Tasso

ᛒᛅᚱᚢᚴ᛫ᚴᚼᛅᛦᛆᛏ
5/19/17
1,710
3,347
0
48
Perugia
Visit site
Bike
Cube Acid 2012, Dartmoor Hornet 2020
Purtroppo non mi ricordo più una fava di quando ho studiato fisica al liceo, ma bici + rider (quindi diciamo tra 85 e 90 kg complessivi, giusto?) che cadono da 18 metri a che velocità atterrano?
Circa 65 km/h, trascurando l'attrito dell'aria.
più l'atterraggio è verticale e lungo e meglio è.
Il landing ha la forma di un arco di cerchio o un ramo di parabola, per fornire gradualmente (parola chiave qui) la forza centripeta necessaria per far cambiare direzione al vettore quantità di moto del sistema bici+rider, da verticale (fase di caduta libera) ad orizzontale.
Se l'atterraggio fosse piatto, il vettore cambierebbe verso istantaneamente, e rider e bici si disintegrerebbero.
 
  • Like
Reactions: Blackdragon77

JKR

Biker serius
6/25/10
267
272
0
canavese
Visit site
Bike
two4player
Lui non ha urtato come se fosse caduto da 18m. È atterrato e ha assorbito quasi tutto l'urto (in discesa quindi minore che dal sesto piano su un marciapiede in piano) con braccia gambe e ammortizzatori, poi viene rimbalzato veloce ed in malo modo contro il terreno, la "vera entità" dell'urto e quella del rimbalzo. Questo per i calcoli che credo siano imprecisi se non tengono in conto di questo aspetto..
 
  • Like
Reactions: Riki174

friggi

Biker popularis
4/23/08
95
74
0
mantova
Visit site
Se l'atterraggio fosse piatto, il vettore cambierebbe verso istantaneamente, e rider e bici si disintegrerebbero.

io sono atterrato piatto di schiena, la bici è rotolata non so dove.... a parte la schiena rotta e un bel bernoccolone (dalla botta il casco si è totalmente schiacciato nella parte laterale/ dietro) non ho riportato altri danni (fortuna? può essere) , ma dalla botta nonostante non avessi niente internamente per quasi 10 min quasi non respiravo (è la sensazione più brutta e che mi è rimasta impressa), sapere di respirare ma avere la sensazione di soffocare
 
  • Like
Reactions: Riki174

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo