Estrattore - Pressa per cuscinetti ALT/ALT (Canada)

Big Steak One

Big Stairs One
7/10/18
15,965
5,888
0
47
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2 - Turbo Kenevo Expert 2020
Salve ragazzi,

Mi sono imbattuto per caso e volevo sottoporre e segnalarvi questo kit di attrezzi pressa/estrazione cuscinetti per le sospensioni del carro e mozzi.

Ideatore, produttore, gestore e proprietario del sito/store, ovvero tale Stephen Boychuck.

Un carissimo ragazzo e poi diventato amico, della "nostra" età, che non era per niente d'accordo sui prezzi esorbitanti di tutti i tools adibiti a questi lavori di manutenzione sulla rimozione/installazione dei cuscinetti dai telai, sospensioni e mozzi di quasi (lui ha tenuto a precisare "quasi" ma io credo per tutti) tutti i produttori esistenti sul mercato

Qui troverete tutte le info (guardatevi tutti i video che sono fondamentali per farvi capire di cosa sto parlando!).

Sito/store:

Instagram (che io non ho):

Facebook (che io non ho):

Recensione di Dave Rome, giornalista sportivo (non so se lo conoscete), 7° articolo della pagina:

E poi ci sono, come accennato, i vari video introduttivi/esplicativi su Youtube dello stesso Stephen, basta scrivere ALT/ALT

Tornando a noi, ho acquistato una combinazione di vari kit in vendita che servono appunto a lavorare sui vari telai e mozzi esistenti sul mercato.

Ritornando alla considerazione iniziale, cioè che il costo di tutti i tools presenti sul sito ALT/ALT non si avvicina neanche lontanamente a 1/2 del costo dell'attrezzatura esistente che noi ben conosciamo (Parktools, RRP, Aliexpress e chi più ne ha più ne metta), e considerando che ALT/ALT non spedisce in Europa, ho voluto acquistare TUTTO.

Per anticipare i vari articoli e tools inizio a linkare giusto qualche particolare.

Sospensioni:
Rimozione cuscinetti con distanziale interno (telaio e RL):
Mozzi:

Sul sito ci sono schemi dettagliati e riferimenti ai vari video di istruzioni e io ho già scaricato, tradotto e classificato ogni tavola disponibile.

Premetto che non è una marchetta perché non è che facendo pubblicità ho pagato di meno, tutt'altro, prezzo pieno e un casino (adesso vi spiego) per la spedizione.

Per la spedizione è un casino perché lui non spedisce in Europa.

Ha avuto moltissimi problemi con gli Europei in quanto molti "non capivano" come funzionano le tassazioni. Tax, Vat, Duties e in più c'è anche un'ulteriore quota da pagare al corriere chiamata Handling package.

In poche parole molte volte è capitato che l'acquirente non si attenesse alle regole di spedizione e quando il corriere chiedeva un corrispettivo, la consegna veniva rifiutata con aggravio di costi di ritorno per Stephen...e s'è rotto le scatole (giustamente).

Io ho risolto facendomi spedire la merce in Virginia dove vive mia cugina e la fortuna ha voluto che da un anno, oltre al suo lavoro di ricercatrice biologica, ha intrapreso un business online ed è abbonata a DHL con costi quasi irrisori.

Calcolati neanche 50$ di spedizione tutto compreso.

Ritornando sul totale speso per tutti i kit disponibili in Dollari Canadesi, non si avvicina neanche lontanamente al prezzo del, per esempio, Parktool SBK-1 che è solo per le sospensioni e in rete l'ho trovato a 304€+ss.

Poi c'è l'altro kit, sempre PT, per i mozzi, e sono altri 300 e rotti.

Quindi considerando la somma dei due kit PT e se non sbaglio ci sono altri tool da aggiungere per completare, credo che si arrivi a ben oltre 700€

Gli ALT/ALT che ho preso io comprese le ss dal Canada in Virginia e poi in Italia, mi sono costati:
Screenshot 2024-03-27 214439.png
413 Dollari Canadesi in Euro sono 281€ + 50$ Americani (46€) per la spedizione con DHL Express abbonamento aziendale compreso TUTTO (di mia cugina) = Totale 327€ circa, centesimo -/+

Meno di 350€ per avere a disposizione i tools completi per la rimozione di qualsiasi cuscinetto possibile ed immaginabile presente sulle nostre MTB, BDC, GRAVEL, SALTAFOSS, ECC...

Ci tengo a precisare che non è una marchetta perché non è che facendo pubblicità ho pagato di meno. Addirittura neanche la maniglia (Handle M8) oppure il sistema di bloccaggio rapido del perno "Stud Stop" ha voluto inserirmi gratuitamente nell'ordine.

Faccio tutto questo per il solo piacere di condividere con chi ha la mia stessa passione per la meccanica e manutenzione segnalando che è possibile pagare la metà del totale per tutti i kit di tutta l'attrezzatura necessaria rispetto ai tanti brand Europei conosciuti.

E adesso facciamo i conti in tasca a chi dirà: Eh beh ma io non ho bisogno di tutta l'attrezzatura per smontare i cuscinetti dalla mia bici. In genere la porto dal mio ciclaio anche solo per lavarla o ingrassare la catena.. .. ..

Bene! Il Kit non è per voi ma per tutti gli altri che la bici se la sognano anche di notte e vorrebbero tutta l'attrezzatura necessaria per fare i lavori giusti con gli strumenti giusti.

In allegato le istruzioni e tavole sequenziali numerate tradotte in italiano con tanto di indice create da me per semplificare l'utilizzo di tutti i tool per gli usi consentiti.

Buon divertimento ;-)

EDIT: Mi sono reso conto solo adesso che tutti i vari file non sono allegabili se non dopo averli trasformati per la condivisione. Si è fatto tardi e non posso continuare.
Screenshot 2024-03-27 222316.png
Eventualmente continuo domani.

Ciao a tutti ;-)
 
Last edited:

Big Steak One

Big Stairs One
7/10/18
15,965
5,888
0
47
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2 - Turbo Kenevo Expert 2020
Pochi giorni fa mi hanno consegnato il pacco proveniente dal Canada (con transito in Virginia) e stamattina avendo un pò di tempo mi sono dedicato a utilizzare i tools iniziando dai mozzi Hope Pro 4 ed è stato puro divertimento.

Dato il costo totale (relativamente) molto basso rispetto ai kit in commercio come avevo accennato nel messaggio di apertura, così come ho descritto la difficoltà per la spedizione oltreoceano, ho voluto acquistare tutto.
NB: Dico relativamente perché il metro di paragone è personale e non uguale per chiunque.

Nei giorni trascorsi dall'acquisto alla consegna ho guardato altre volte i vari video e studiato tutte le istruzioni (precedentemente tradotte e catalogate in un comodo raccoglitore) così è stato davvero facile sapendo già in linea generale come utilizzare tutto al meglio.

Anziché parlarne e basta credo che le immagini valgano più delle parole, sarà più facile commentarle man mano le che inserisco.

Questo è il kit completo che ho acquistato composto da vari kit singoli acquistabili separatamente:
TK.png
TK1.png


Suspension Bearing Press Kit:
TK Suspension1.png TK Suspension2.png
Può essere utilizzato su qualsiasi telaio con superficie anteriore e posteriore piana e accesso al lato posteriore del cuscinetto.
Rimuove e installa i cuscinetti di queste dimensioni:
Diametro interno cuscinetto (mm) 8, 9, 10, 12, 15, 17, 20
Diametro esterno cuscinetto (mm) 16, 19, 21, 22, 24, 26, 28, 30, 32, 35, 37
Barra filettata e dado sono in acciaio zincato, tutte le altre parti sono in acetale.

HSBP-1 Kit:
TK Hub & Suspension.png TK Hub & Suspension1.png TK Hub & Suspension2.png
Contiene la maggior parte di ciò che serve per rimuovere e installare cuscinetti dei mozzi, ruote libere, sospensioni carro e leveraggi.

Il produttore descrive l'HSBP-1 per rimuovere ed installare i cuscinetti sulla "maggior parte" dei mozzi perché per renderlo universale c'é bisogno degli altri due kit che seguono.

ALTD-1 Kit:
TK Alt Drift.png TK Alt Drift1.png TK Alt Drift2.png
Con Drift eccentrici è progettato come alternativa al punzone e martello o all'estrattore per cuscinetti ciechi in una configurazione BSB cioè in cui due cuscinetti sono separati da un distanziatore come in un mozzo, una ruota libera o sul telaio dove sono collegati carro e leveraggi.
L'ALT Drift funziona con un movimento di avvitamento controllabile premendo saldamente contro l'anello interno del cuscinetto.
Nessuna martellata o strattone.
Per poter funzionare, l'ALTD-1 deve essere utilizzato col kit HSBP-1 o il Suspension Bearing Press Kit. Inoltre, il distanziale interno deve potersi spostare lateralmente di 1 mm.
Adatto a cuscinetti con diametro interno (mm) 15, 17, 18, 20 e 25
Video esplicativo:
Considerazione personale, non mi è mai capitato di trovare un distanziatore interno che non permettesse al classico estrattore ad espansione di afferrare i bordi dell'anello interno del cuscinetto perché totalmente immobile. Voi?

OAD-1 Kit:
TK Drift Over Axle.jpg TK Drift Over Axle1.png TK Drift Over Axle2.png
L'Over Axle Drift contenente 13 dimensioni (15x24, 15x26, 15x28, 15x30, 15x32, 17x26, 17x28, 17x30, 17x35, 18x30, 20x32, 20x37, 25x37) funziona con l'HSBP-1 e ha diversi utilizzi.
Per installare il cuscinetto in un mozzo dove l'asse è già installato (Drift Lungo) o per installazioni in generale e per installare un cuscinetto facendo pressione solo sull'anello esterno.
Come si può vedere questi Drift hanno due diversi lati di pressione. Il lato piatto poggia su entrambi gli anelli del cuscinetto mentre il lato con il rilievo preme solo l'anello esterno del cuscinetto ad esempio per quelli precaricati (consultare le istruzioni del produttore).
In più, poiché i produttori spesso suggeriscono di sfruttare il primo cuscinetto per fare leva e installare il secondo cuscinetto di un design BSB (distanziatore interno), tutte le dimensioni dei Drift vengono vendute con un Drift corto (OAS) e un Drift lungo (OAL).

Nota: In alcuni sistemi cuscinetto/asse il diametro interno del cuscinetto potrebbe essere 17mm, ma il diametro esterno dell'asse su cui si sta installando potrebbe essere 15mm come spiegato in questo video al minuto 6:00:

Due accessori che rendono ancora più facile e soprattutto veloce l'utilizzo dei kit.

Stud Stop:
Stud Stop1.png Stud Stop2.png Stud Stop3.png Stud Stop4.png
Questo semplice fermo filettato in metallo scorre sulla barra filettata quando è inclinato, ma poi si innesta sulla barra posizionandolo in squadro. Molto comodo per impostare rapidamente un arresto contro il quale l'utensile può premere.

Handle M8:
Handle.png
Questa pratica maniglia funziona con il kit principale HSBP-1. Non è necessaria, ma piuttosto...sweet
Realizzata in alluminio anodizzato e proposta in quattro colori: sabbia, sabbia, sabbia e, un attimo che non ricordo. Ah già...sabbia!

Terminata l'esposizione e descrizione dei vari kit, vediamoli all'opera!

La foto col montaggio degli strumenti ho dimenticato di farla ma per le altre che ho scattato durante la sezione mozz ci sarà.
Rimozione 1°cuscinetto lato drive mozzo anteriore (qui entra in gioco l'ALTD-1:
Rim.MA LDr 1.jpg
Disposizione in serie degli strumenti:
Rim.MA LDr 2.jpg
Guardare lo schema sotto (tavola) per capire la descrizione seguente.

In sequenza da destra, l'ALDT-1 con l'eccentrico di diametro pari al diametro interno del cuscinetto da rimuovere, pilota di centraggio interno da inserire nel cuscinetto (Short Pilot), o-ring per tenere tutto in posizione, lo Sleeve 6 che poggia sul mozzo e per avere "un vuoto" di manovra con lo Step che da continuità al centraggio e permette di chiudere il tutto insieme allo Stud Stop.
Rim.MA LDr tavola.png

Rimozione 2°cuscinetto lato disco mozzo anteriore:
Rim.MA LDi 1.jpg
Rim.MA LDi 2.jpg
Disposizione in serie degli strumenti:
Rim.MA LDi 3.jpg
Guardare lo schema sotto (tavola) per capire la descrizione seguente.

In alto infilati sulla barra filettata ci sono la maniglia, uno spessore (Drift) per non far urtare la maniglia sul mozzo ma soprattutto per centraggio (mia variazione rispetto alla tavola) e la prolunga (spacer tube).
In basso il pilota di centraggio interno da inserire nel cuscinetto (Short Pilot), o-ring per tenere tutto in posizione, Drift per spingere all'esterno il cuscinetto facendo contatto con tutta la superficie, Sleeve 6 per avere "un vuoto" di manovra e lo Step che da continuità al centraggio e permette di chiudere il tutto insieme allo Stud Stop.
Rim.MA LDi tavola.png

Per le altre foto del mozzo posteriore e ruota libera non aggiungerò la descrizione degli strumenti usati, basta guardare le tavole allegate.

Rimozione 1°cuscinetto mozzo posteriore lato disco:
Rim.MP LDi 1.jpg Rim.MP LDi 2.jpg Rim.MP LDi 3.jpg
Come potete constatare l'asse è stato estratto dal lato sinistro (lato disco) insieme al suo cuscinetto. Nessuno sforzo, niente martello di gomma, nessun "trauma". Grandioso!
Rim.MP LDi tavola.png


TO BE CONTINUED
 
Last edited:
  • Like
Reactions: rovert

Big Steak One

Big Stairs One
7/10/18
15,965
5,888
0
47
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2 - Turbo Kenevo Expert 2020
Rimozione 1°cuscinetto mozzo posteriore lato drive:
Rim.MP LDr 1.jpg Rim.MP LDr 2.jpg Rim.MP LDr 3.jpg

Le tavole riguardanti le istruzioni per il mozzo posteriore sono sette e tutte ovviamente con la presenza dell'asse. Due per la rimozione a seconda dal lato col quale si vuole iniziare (drive o disco), quattro per l'installazione, a seconda di come si vuole procedere in base al kit in proprio possesso (HBPS-1 o anche l'OAD-1) di cui una riguarda il montaggio di un cuscinetto il cui anello interno ha il diametro maggiore rispetto alla parte iniziale dell'asse (dove si innesta l'OD specifico) e un'ultima tavola per l'installazione di entrambi i cuscinetti contemporaneamente.

Qui il particolare di cui ho fatto cenno (OD specifico, c'è un video nel post precedente):
OAD.png

Completiamo la prima parte con l'estrazione dei cuscinetti dalla ruota libera.

Le ruote libere hanno due modalità di montaggio dei cuscinetti. Uno da ogni lato oppure entrambi dallo stesso lato.
Nel mio caso di ruota libera del mozzo Hope Pro 4 i cuscinetti sono installati uno da ogni lato.

Le foto che seguono sono a lavoro fatto.
La rimozione del primo cuscinetto è con l'ausilio dell'ALTD-1 col suo eccentrico che permette di ingaggiare l'anello interno del cuscinetto (video nel post precedente):
Rim.RL 1.jpg Rim.RL 2.jpg
Relative tavole:
Rim.RL tavola 1.png Rim.RL tavola 2.png

Siamo arrivati alla fine della prima sessione di lavoro con le ultime foto che ritraggono solo l'installazione del cuscinetto nel mozzo anteriore lato disco:
Inst.MA LDi 1.jpg Inst.MA LDi 2.jpg Inst.MA LDi tavola.png

Per chi non è "sensibile" a certe cose il primo impatto potrebbe essere spiazzante il trovarsi davanti agli occhi così tanti componenti.

Io personalmente sin da quando per caso ho visto il primo video su Youtube ne sono rimasto affascinato...tant'è che ho preso tutto e come ho già detto, fare questa prima parte di manutenzione ai cuscinetti delle ruote e stato molto ma molto semplice nonché divertentissimo.

Fine prima parte, a seguire quando sarà possibile il lavoro che eseguirò sul carro e i leveraggi della sospensione.

Ciao e a presto ;-)
 
Last edited:
  • Like
Reactions: Ant. and marcus69

alexLith

Biker serius
8/29/17
263
224
0
52
Trento
Visit site
Bike
24bicycle
Uau, letto e guardato velocemente il video ma devo dire che é interessante, specialmente nel dettaglio delle spiegazioni. Il prezzo per il set é altrettanto interessante ed il fatto che il materiale degli estrattori sia plastico evita di rovinare la verniciatura quando si usano i pressori esterni (ad esempio sul telaio).

un consiglio che a me é stato utile per smontare i cuscinetti dal mozzo hope é stato quello di scaldare con il phon a 150 gradi circa per alcuni secondi il corpo esterno e poi con ghiaccio spray il cuscinetto interno. In questo modo sfruttando lo shock termico ho ridotto l'effetto grippante dovuto della corrosione galvanica (non so se sia corretto il termine). Non ho mai provato con gli sbloccanti tipo wd40/svitol o similari

Sul montaggio é facile riallineare il cuscinetto con asse del mozzo e sede? Quello per me é sempre un passaggio delicato...
 

Big Steak One

Big Stairs One
7/10/18
15,965
5,888
0
47
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2 - Turbo Kenevo Expert 2020
bell'attrezzo al costo di? ,visto che costruisco estrattori per camion , e' fatto bene e molto completo
Ciao Marc, nel primo post l'ho scritto. 413 dollari canadesi + 50 dollari americani per la spedizione, totale 327€ circa.
Ho un piccolo aggiornamento da fare in proposito e cioè che mia cugina abbonata a DHL deve ancora ricevere la fattura con l'addebito della spedizione che ha effettuato verso di me.
Mentre ci organizzavamo aveva stimato questi 50 dollari americani e ha spedito, però l'ultima volta che ci siamo sentiti, quando l'ho esortata a darmi conferma per pagarla, ha accennato che forse ci sarà un rincaro per un totale massimo di 80 dollari americani.

In ogni caso per me va bene anche se fosse 100$, in Europa e forse da nessun altra parte avrei trovato dei kit così completi a questo prezzo ;-)
Uau, letto e guardato velocemente il video ma devo dire che é interessante, specialmente nel dettaglio delle spiegazioni. Il prezzo per il set é altrettanto interessante ed il fatto che il materiale degli estrattori sia plastico evita di rovinare la verniciatura quando si usano i pressori esterni (ad esempio sul telaio).

un consiglio che a me é stato utile per smontare i cuscinetti dal mozzo hope é stato quello di scaldare con il phon a 150 gradi circa per alcuni secondi il corpo esterno e poi con ghiaccio spray il cuscinetto interno. In questo modo sfruttando lo shock termico ho ridotto l'effetto grippante dovuto della corrosione galvanica (non so se sia corretto il termine). Non ho mai provato con gli sbloccanti tipo wd40/svitol o similari

Sul montaggio é facile riallineare il cuscinetto con asse del mozzo e sede? Quello per me é sempre un passaggio delicato...
Ciao Alex, hai centrato uno dei segni importanti, cioè il materiale e la "delicatezza" di contatto che questo comporta:prost:
Stephen (vedi primo post) in uno dei suoi video enfatizza questa proprietà strofinando i componenti in acetile del kit sul telaio (sui leveraggi se non sbaglio) mostrando che non lasciano nessun segno dovuto a sfregamento :-)

La pratica dello shock termico è molto comune e si adotta, in caso di estrazione, su accoppiamenti ostici, ossidati, come anche su quelli galvanizzati (non ricordo se si dice così) dal tempo. Le Hope Fortus 30 sono del 2020 e non ci avevo mai messo mano fino a ieri, così come i cuscinetti della Kenevo (2021). Sono venuti via come il burro, un burro un pò rappreso ma sempre burro era eheheh. Non credo che sulla Kenevo avrò difficoltà anche perchè ogni 180 giorni o 1800km faccio un intervento programmato che consiste nel ruotare l'anello interno dei cuscinetti di 180° per permettere a questi di lavorare su una "faccia" nuova ad ogni rotazione. Certo, non c'entra nulla con l'estrazione ma era per paragonare i cuscinetti di mozzi maltrattati a cuscinetti coccolati ;-)

Stephen nei suoi video anche qui fa una precisazione, cosa che già sapevo, cioè di non proccuparsi per il CRICK-CRACK che si sente mentre si estrae:smile:

Il riallineamento in fase di montaggio è favorito dall'inserimento della barra filettata nei Drift infilati all'interno dei mozzi e dai piloti (Short Pilots) all'interno del cuscinetto. Poi oh...è sempre l'occhi e la mano dell'utilizzatore che fa la differenza ;-)
 

fitzcarraldo358

Biker incredibilis
11/13/08
12,506
3,522
0
Romagna
Visit site
Bike
Canfield, Antidote, Singular
In ogni caso per me va bene anche se fosse 100$, in Europa e forse da nessun altra parte avrei trovato dei kit così completi a questo prezzo ;-)
sì diciamo che pagando le dovute tasse una cifra ragionevole per averlo dovrebbe essere simile a questa (80-100€) tra spedizione e imposte.

direi comunque un gran bell'acquisto, sono attrezzi che un sacco di volte avrei desiderato avere a disposizione.
 
  • Like
Reactions: Big Steak One

Big Steak One

Big Stairs One
7/10/18
15,965
5,888
0
47
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2 - Turbo Kenevo Expert 2020
sì diciamo che pagando le dovute tasse una cifra ragionevole per averlo dovrebbe essere simile a questa (80-100€) tra spedizione e imposte.

direi comunque un gran bell'acquisto, sono attrezzi che un sacco di volte avrei desiderato avere a disposizione.
Si Fritz, quando mia cugina aveva ipotizzato "solo" 50$ tra spedizione, tasse, vat, e handling care (non ricordo), le ho risposto che la fortuna di avere questi tool esclusivi solo per il Canada e USA e a quel prezzo (413CA=280€ circa), vale ben oltre anche 100$.

Mi ha spiegato che la DHL (credo qualsiasi corriere statunitense) non si basa sulle misure e peso ma bensì sul volume e che era questo che mi "avrebbe fregato".

Dico questo perchè prima di rivolgermi a lei, cioè in verità di ricordarmi di lei (madonna faccio paura), avevo fatto varie simulazioni coi servizi di spedizione che Stephen di ALT/ALT suggerisce sul suo sito.

Ebbene le varie simulazioni davano un totale di 23€!!!.

Mia cugina s'è messa a ridere...non prima però di darle tutti i riferimenti (peso e misure passatemi via mail da Stephen) e i 3 siti si spedizione.
Ed ecco l'inghippo. A me in Italia, il format dei tre siti dava un informazione, mentre a lei in Virginia tutt'altro. Le spese superavano gli 80$ e poi c'era da aggiungere il resto, almeno 3 cose che ho nominato prima...ma adesso non ricordo se è giusto. TAX, VAT, DUTIES,HC, superando i 150$

Vabbè, ora è fatta e quanto sarà, sarà. 50, 60,100, 120$, non me ne importa niente.

Fortuna ha voluto che lei è abbonata perchè da un anno ha avviato un'attività online e vende in tutto il mondo e quando mi aggiornerà e dovrò pagarla vi farò sapere.
 

Big Steak One

Big Stairs One
7/10/18
15,965
5,888
0
47
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2 - Turbo Kenevo Expert 2020
Uau, letto e guardato velocemente il video ma devo dire che é interessante, specialmente nel dettaglio delle spiegazioni. Il prezzo per il set é altrettanto interessante ed il fatto che il materiale degli estrattori sia plastico evita di rovinare la verniciatura quando si usano i pressori esterni (ad esempio sul telaio).

un consiglio che a me é stato utile per smontare i cuscinetti dal mozzo hope é stato quello di scaldare con il phon a 150 gradi circa per alcuni secondi il corpo esterno e poi con ghiaccio spray il cuscinetto interno. In questo modo sfruttando lo shock termico ho ridotto l'effetto grippante dovuto della corrosione galvanica (non so se sia corretto il termine). Non ho mai provato con gli sbloccanti tipo wd40/svitol o similari

Sul montaggio é facile riallineare il cuscinetto con asse del mozzo e sede? Quello per me é sempre un passaggio delicato...
Alex ma sai che ho dimenticato di aggiungere qualcosa alla risposta che ti ho dato prima? Adesso m'è venuto in mente...

Volevo mettere in mezzo il discorso usura dei tools.
Già, c'ho pensato, eccome se c'ho pensato in fase di studio e poi acquisto...

Sai qual'è stata la mia conclusione?
Che questi tools non lavorano in officina e soggetti a uso continuo e gravoso.

Stephen nelle sue descizioni lo ripete alcune volte. For Home Mechanic.

Credo che avendone cura invecchierò io prima di vedere segni di usura per non parlare di eventuali deformazioni (vabbè fantascienza) sui componenti ;-)
 

Big Steak One

Big Stairs One
7/10/18
15,965
5,888
0
47
Napoli
www.youtube.com
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2 - Turbo Kenevo Expert 2020
Aggiornamento su estrazione/installazione cuscinetti sospensioni leveraggio e carro.

Per chi non lo sapesse posseggo una Specialized Kenevo Expert 2021 con doppia piastra e mono da DH (DVO Onyx e Jade) e da un pò non ho più la MTB ad esclusiva propulsione umana che ampliava il mio parco bici.
Una fantastica Merida Sixty One 160/160 da 26" che mi ha dato tante soddisfazioni in park. Maniarella (Trad: manegevolissima) e super performante per dare spazio ad una BDC...giusto per non lasciare i muscoli a casa eheh.

Quindi se fino adesso vi ho mostrato l'utilizzo degli ALT/ALT sulle ruote Hope Fortus 30 con mozzi Pro 4, è d'obbligo informarvi che i cuscinetti su cui sono andato a lavorare appartengono ad una E-Bike!

"Purtroppo" non vi mostrerò come ho lavorato sul link di collegamento tra mono/telaio/carro perché nonostante i 4700km, ed ecco le virgolette, i cuscinetti sono ancora come nuovi. Come non vi mostrerò come ho lavorato sui cuscinetti che sono presenti sul telaio basso che collegano i foderi bassi per lo stesso motivo. Nessuna sensazione di sfregamento, figuriamoci di inpuntamento o grippaggio...

Da premettere però che è d'obbligo informare, che ogni 180 giorni mi sono imposto la manutenzione che comporta la loro rotazione (di tutti i cuscinetti, link e carro) di 180°.

I cuscinetti per quanto performanti è un'ottimo suggerimento quello di, oltre che ispezionarli, pulirli e reingrassarli, ruotare l'anello interno di 180° per far si che il lato, la "faccia", sottoposto a carico non sia sempre la stessa (forse per questo sono ancora come nuovi?... direi di si).
I cuscinetti del sistema sospensioni/leveraggi, non compiono MAI una rotazione completa come quelli dei mozzi ma bensì giusto di qualche grado in base (evito i termini leverage ratio min/med/max, ecc..) all'escursione del posteriore.

Bene, dopo questa premessa, posso finalmente dirvi che gli unici cuscinetti che dovevano essere cambiati erano questi che si mostravano per niente incriccati ma al tatto si sentiva un lieve grippaggio, cosa che assolutamente non avevano gli altri presenti su tutto il sistema. Grattavano al tatto in pratica.

Questi:
Bearing.jpg Bearing 1.png

Sono due in ogni piede, alloggiati in un asola con dente centrale di separazione con l'aggiunta di un anello di contatto tra essi.
Per chi non li avesse mai visto una configurazione del genere o per chi non riesce a farsene un'idea, ho creato una tavola esplicativa:
Schema.jpg
Passiamo alle foto che come sempre dico, valgono più di più di mille parole:
1.jpg

Vedete il dente nell'asola? L'anello è stato rimosso.

Purtroppo unica pecca è che l'ALT/ALT non supporta cuscinetti ciechi o a contatto con interferenza (me lo sono inventato) inferiore a tot mm/cm, nonché di diametro interno inferiore a 15 mm, ma proprio per una questione di spazio di lavoro, tant'è che il progettista indica la necessità di un estrattore apposito (quello per i ciechi a battito), quindi munito di estrattore a "martellate" ho estratto il primo dei due (per ogni lato ovviamente).

Rimosso il primo, tutto il lavoro è diventato in discesa, di una facilità estrema ed ecco la sequenza per rimuovere il cuscinetto restante.

Posizionamento del Drift di centraggio dello stesso diametro interno del "dente" nell'asola (l'ho usato appunto per ulteriore centraggio):
2.jpg

Prova di posizionamento barra filettata con Maniglia e Drift di pressione dello stesso diametro dell'asola di alloggio per permettere installazione senza interferenze:
3.jpg

Pilota di ulteriore centraggio infilato all'interno del cuscinetto:
4.jpg

Schema di montaggio:
5.jpg
In ordine da destra a sinistra: Maniglia, Drift di spessore maggiore per evitare interferente con minore, Drift minore dello stesso diametro dell'asola, Pilota di centraggio, .... telaio+cuscinetto .... Sleeve per avere spazio "vuoto", Step di chiusura con lo stesso diametro dello Sleeve (ulteriore centraggio), Stud Stop per serraggio.

Le altre foto si commenteranno da sole:
6.jpg
7.jpg 8.jpg

Per L'installazione giusto due foto:
9.jpg
Nessun commento, giusto la sequenza di montaggio:
10.jpg

Buon lavoro ragazzi.

Per qualsiasi delucidazione o domanda sono a disposizione ;-)
 
  • Like
Reactions: Barons and ymarti

Barons

~ Beer & Beer ~
10/19/13
25,761
29,304
0
~BS~
Visit site
Bike
Marin El Roy
Aggiornamento su estrazione/installazione cuscinetti sospensioni leveraggio e carro.

Per chi non lo sapesse posseggo una Specialized Kenevo Expert 2021 con doppia piastra e mono da DH (DVO Onyx e Jade) e da un pò non ho più la MTB ad esclusiva propulsione umana che ampliava il mio parco bici.
Una fantastica Merida Sixty One 160/160 da 26" che mi ha dato tante soddisfazioni in park. Maniarella (Trad: manegevolissima) e super performante per dare spazio ad una BDC...giusto per non lasciare i muscoli a casa eheh.

Quindi se fino adesso vi ho mostrato l'utilizzo degli ALT/ALT sulle ruote Hope Fortus 30 con mozzi Pro 4, è d'obbligo informarvi che i cuscinetti su cui sono andato a lavorare appartengono ad una E-Bike!

"Purtroppo" non vi mostrerò come ho lavorato sul link di collegamento tra mono/telaio/carro perché nonostante i 4700km, ed ecco le virgolette, i cuscinetti sono ancora come nuovi. Come non vi mostrerò come ho lavorato sui cuscinetti che sono presenti sul telaio basso che collegano i foderi bassi per lo stesso motivo. Nessuna sensazione di sfregamento, figuriamoci di inpuntamento o grippaggio...

Da premettere però che è d'obbligo informare, che ogni 180 giorni mi sono imposto la manutenzione che comporta la loro rotazione (di tutti i cuscinetti, link e carro) di 180°.

I cuscinetti per quanto performanti è un'ottimo suggerimento quello di, oltre che ispezionarli, pulirli e reingrassarli, ruotare l'anello interno di 180° per far si che il lato, la "faccia", sottoposto a carico non sia sempre la stessa (forse per questo sono ancora come nuovi?... direi di si).
I cuscinetti del sistema sospensioni/leveraggi, non compiono MAI una rotazione completa come quelli dei mozzi ma bensì giusto di qualche grado in base (evito i termini leverage ratio min/med/max, ecc..) all'escursione del posteriore.

Bene, dopo questa premessa, posso finalmente dirvi che gli unici cuscinetti che dovevano essere cambiati erano questi che si mostravano per niente incriccati ma al tatto si sentiva un lieve grippaggio, cosa che assolutamente non avevano gli altri presenti su tutto il sistema. Grattavano al tatto in pratica.

Questi:
View attachment 642415 View attachment 642414

Sono due in ogni piede, alloggiati in un asola con dente centrale di separazione con l'aggiunta di un anello di contatto tra essi.
Per chi non li avesse mai visto una configurazione del genere o per chi non riesce a farsene un'idea, ho creato una tavola esplicativa:
View attachment 642434
Passiamo alle foto che come sempre dico, valgono più di più di mille parole:
View attachment 642435

Vedete il dente nell'asola? L'anello è stato rimosso.

Purtroppo unica pecca è che l'ALT/ALT non supporta cuscinetti ciechi o a contatto con interferenza (me lo sono inventato) inferiore a tot mm/cm, nonché di diametro interno inferiore a 15 mm, ma proprio per una questione di spazio di lavoro, tant'è che il progettista indica la necessità di un estrattore apposito (quello per i ciechi a battito), quindi munito di estrattore a "martellate" ho estratto il primo dei due (per ogni lato ovviamente).

Rimosso il primo, tutto il lavoro è diventato in discesa, di una facilità estrema ed ecco la sequenza per rimuovere il cuscinetto restante.

Posizionamento del Drift di centraggio dello stesso diametro interno del "dente" nell'asola (l'ho usato appunto per ulteriore centraggio):
View attachment 642436

Prova di posizionamento barra filettata con Maniglia e Drift di pressione dello stesso diametro dell'asola di alloggio per permettere installazione senza interferenze:
View attachment 642437

Pilota di ulteriore centraggio infilato all'interno del cuscinetto:
View attachment 642439

Schema di montaggio:
View attachment 642440
In ordine da destra a sinistra: Maniglia, Drift di spessore maggiore per evitare interferente con minore, Drift minore dello stesso diametro dell'asola, Pilota di centraggio, .... telaio+cuscinetto .... Sleeve per avere spazio "vuoto", Step di chiusura con lo stesso diametro dello Sleeve (ulteriore centraggio), Stud Stop per serraggio.

Le altre foto si commenteranno da sole:
View attachment 642444
View attachment 642445 View attachment 642446

Per L'installazione giusto due foto:
View attachment 642447
Nessun commento, giusto la sequenza di montaggio:
View attachment 642448

Buon lavoro ragazzi.

Per qualsiasi delucidazione o domanda sono a disposizione ;-)
Professccional
 
  • Like
Reactions: Big Steak One

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo