I report del forum Dalla Becca de France alla Punta Chaligne

IMG-20201025-WA0022[1].jpg Nell'ultimo weekend consultando i vari siti meteo abbiamo optato per due uscite ancora in alta quota.
Sabato ci ha accompagnato e diretto l'amico Paiogs sui 2700mt. del monte Zerbion mentre domenica io e Antonio siamo saliti sulla Becca de France e la Punta Chaligne. Dopo l'infortunio successomi ad Agosto sono tornato finalmente a fare i giri che più mi piacciono anche se ancora con qualche limite... cmq ke spettakolooo
Dopo le pioggie e le nevicate in alta quota a metà settimana , il sabato e la domenica , il meteo è stato bello e ci ha regalato due giri veramente panoramici e superlativi conditi dai colori increndibili che contraddistinguono questo periodo dell'anno.

MONTE ZERBION

Sabato con Paiogs percorriamo un giro che ha studiato con un portage modesto per il mio rientro al cicloalpinismo....come dice lui giro GHEI.
Partiamo da Antey -Saint- Andrè per salire sull'innevata cima dello Zerbion, balcone panoramico sulla valle d'Aosta. La giornata è bellissima e ce la godiamo appieno divertendoci sui favolosi sentieri che Paolo ha tracciato per noi....ke figata


Voilà Francesco, Diego, l'amministratore delegato della VDA Paiogs e il Cervino
IMG-20201025-WA0005[1].jpg

dopo varie e ripide rampe arriviamo e percorriamo un panoramico single track in discesa
20201024_115338[1].jpg

riprendiamo a salire dopo un tratto sterrato con single track verso lo Zerbion
IMG-20201025-WA0011[1].jpg

ultimi passi verso la cima dove è presente data l'esposizione a Nord la neve
IMG-20201025-WA0009[1].jpg

Phoebe ci cura dalla cima dello Zerbion
20201024_135335.jpg


Scendiamo sull'opposto versante con un primo tratto ancora coperto di neve
20201024_141535[1].jpg
20201024_142726.jpg


scesi di quota la neve sparisce e si corre veloci su facile e panoramico sentiero
IMG-20201025-WA0003[1].jpg
20201024_115859.jpg


la natura offre colori meravigliosi in questo periodo e non resta che osservarli
20201024_122106[1].jpg

Giunti nel bosco il sentiero diventa divertentissimo, a tratti tecnico e scende sino al punto di partenza.

Qui trovate la traccia del Monte Zerbion inserita dal mitico @paiogs https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/21021

BECCA DE FRANCE E PUNTA CHALIGNE

Il giorno successivo allo Zerbion rimaniamo io ed Antonio e andiamo a percorrere un'altro super giro che parte appena sopra la valle principale.
La partenza è dalla frazione di Calloid e saliremo prima sulla Becca de France e successivamente dopo una fantastica discesa saliremo sulla Punta Chaligne e Punta di Metz. Entrambe le cime regalano panorami fantastici e divertimento assicurato nelle rispettive discese e nell'ultima rimaniamo stupefatti dai colori incredibili del bosco......ke spettakolooo


Panorama pedalando verso Vetan
20201025_090554[1].jpg


durante la salita al rifugio Fallere verso la Becca de France si incontrano numerosissime sculture in legno
20201025_102059[1].jpg


Becca de France IMG-20201025-WA0016[1].jpg


iniziamo a scendere sullo stupendo crinale per poi entrare nel bosco su di un single track lussurioso che scende sino a quota 1400
IMG-20201025-WA0021[1].jpg


da qui riprendiamo a salire in una bellissima valle contraddistinta da una bella cascata sino ad un alpeggio sotto punta Chaligne
20201025_130200.jpg
20201025_125515.jpg


gli ultimi 350mt di dislivello sono da fare con bici in spalla ma volano via veloci
IMG-20201025-WA0017.jpg





arriviamo a Punta Chaligne
20201025_151517[1].jpg


ora scendendo verso Calloid ci attende un primo tratto leggermente innevato sino al colle da dove saliremo sulla Punta di Metz davanti a noi
20201025_151534[1].jpg


la prima parte super panoramica e rocciosa
IMG-20201025-WA0018[1].jpg


poi si entra nel bosco e i colori dell'erba e degli alberi tolgono il fiato
20201025_162307[1].jpg

e per finire un weekend perfetto non può mancare che un buon boccale di birra....o due....ke spettakolooooo
20201025_164233[1].jpg

Termina cosi questo weekend ad alta quota che tanto mi è piaciuto e che ha segnato ufficialmente il rientro dopo l'infortunio.

Qui trovate il link e la traccia del secondo giorno https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/21022

COME SEMPRE STAY TUNED KE SPETTAKOLOOOOOO
 

Allegati

  • 20201024_122031[1].jpg
    20201024_122031[1].jpg
    779,1 KB · Visite: 8
  • IMG-20201025-WA0017[1].jpg
    IMG-20201025-WA0017[1].jpg
    87,3 KB · Visite: 9
  • 20201025_125517[1].jpg
    20201025_125517[1].jpg
    687,6 KB · Visite: 7
  • 20201025_162300[1].jpg
    20201025_162300[1].jpg
    594,8 KB · Visite: 6
  • 2020_10_25_11_13_57[1].mp4
    45,4 MB · Visite: 0
  • 20201024_113838.jpg
    20201024_113838.jpg
    872,3 KB · Visite: 6
  • 20201024_134105.jpg
    20201024_134105.jpg
    513,6 KB · Visite: 6
  • 20201024_134112.jpg
    20201024_134112.jpg
    487,4 KB · Visite: 5
  • 20201025_125515[1].jpg
    20201025_125515[1].jpg
    700,4 KB · Visite: 8

 

Mandarin

Biker agrumensis
5/6/15
1.019
564
0
32
Monza
Bike
Celeste & Azzurra
Vedi l'allegato 397273 Nell'ultimo weekend consultando i vari siti meteo abbiamo optato per due uscite ancora in alta quota.
Sabato ci ha accompagnato e diretto l'amico Paiogs sui 2700mt. del monte Zerbion mentre domenica io e Antonio siamo saliti sulla Becca de France e la Punta Chaligne. Dopo l'infortunio successomi ad Agosto sono tornato finalmente a fare i giri che più mi piacciono anche se ancora con qualche limite... cmq ke spettakolooo
Dopo le pioggie e le nevicate in alta quota a metà settimana , il sabato e la domenica , il meteo è stato bello e ci ha regalato due giri veramente panoramici e superlativi conditi dai colori increndibili che contraddistinguono questo periodo dell'anno.

MONTE ZERBION

Sabato con Paiogs percorriamo un giro che ha studiato con un portage modesto per il mio rientro al cicloalpinismo....come dice lui giro GHEI.
Partiamo da Antey -Saint- Andrè per salire sull'innevata cima dello Zerbion, balcone panoramico sulla valle d'Aosta. La giornata è bellissima e ce la godiamo appieno divertendoci sui favolosi sentieri che Paolo ha tracciato per noi....ke figata


Voilà Francesco, Diego, l'amministratore delegato della VDA Paiogs e il Cervino
Vedi l'allegato 397275

dopo varie e ripide rampe arriviamo e percorriamo un panoramico single track in discesa
Vedi l'allegato 397319

riprendiamo a salire dopo un tratto sterrato con single track verso lo Zerbion
Vedi l'allegato 397316

ultimi passi verso la cima dove è presente data l'esposizione a Nord la neve
Vedi l'allegato 397317

Phoebe ci cura dalla cima dello Zerbion
Vedi l'allegato 397352


Scendiamo sull'opposto versante con un primo tratto ancora coperto di neve
Vedi l'allegato 397321
Vedi l'allegato 397350


scesi di quota la neve sparisce e si corre veloci su facile e panoramico sentiero
Vedi l'allegato 397318
Vedi l'allegato 397353


la natura offre colori meravigliosi in questo periodo e non resta che osservarli
Vedi l'allegato 397340

Giunti nel bosco il sentiero diventa divertentissimo, a tratti tecnico e scende sino al punto di partenza.

Qui trovate la traccia del Monte Zerbion inserita dal mitico @paiogs https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/21021

BECCA DE FRANCE E PUNTA CHALIGNE

Il giorno successivo allo Zerbion rimaniamo io ed Antonio e andiamo a percorrere un'altro super giro che parte appena sopra la valle principale.
La partenza è dalla frazione di Calloid e saliremo prima sulla Becca de France e successivamente dopo una fantastica discesa saliremo sulla Punta Chaligne e Punta di Metz. Entrambe le cime regalano panorami fantastici e divertimento assicurato nelle rispettive discese e nell'ultima rimaniamo stupefatti dai colori incredibili del bosco......ke spettakolooo


Panorama pedalando verso Vetan
Vedi l'allegato 397329


durante la salita al rifugio Fallere verso la Becca de France si incontrano numerosissime sculture in legno
Vedi l'allegato 397333


Becca de France Vedi l'allegato 397324


iniziamo a scendere sullo stupendo crinale per poi entrare nel bosco su di un single track lussurioso che scende sino a quota 1400
Vedi l'allegato 397382


da qui riprendiamo a salire in una bellissima valle contraddistinta da una bella cascata sino ad un alpeggio sotto punta Chaligne
Vedi l'allegato 397392
Vedi l'allegato 397391


gli ultimi 350mt di dislivello sono da fare con bici in spalla ma volano via veloci
Vedi l'allegato 397394





arriviamo a Punta Chaligne
Vedi l'allegato 397335


ora scendendo verso Calloid ci attende un primo tratto leggermente innevato sino al colle da dove saliremo sulla Punta di Metz davanti a noi
Vedi l'allegato 397337


la prima parte super panoramica e rocciosa
Vedi l'allegato 397325


poi si entra nel bosco e i colori dell'erba e degli alberi tolgono il fiato
Vedi l'allegato 397338

e per finire un weekend perfetto non può mancare che un buon boccale di birra....o due....ke spettakolooooo
Vedi l'allegato 397339

Termina cosi questo weekend ad alta quota che tanto mi è piaciuto e che ha segnato ufficialmente il rientro dopo l'infortunio.

Qui trovate il link e la traccia del secondo giorno https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/21022

COME SEMPRE STAY TUNED KE SPETTAKOLOOOOOO

Che figata di giro! Che colori!

Spero di riuscire a fare in tempo a fare un ultimo salto in VdA questo weekend.
 
  • Mi piace
Reactions: lazzadielle

yura

Redazione
13/2/11
3.369
1.873
0
Varesott
Bike
Orbea Rallon
mi riferivo alla qualità delle foto. L'allievo supera il Maestro. D'altra parte con una Nikon D6 sono capaci tutti ....
Ti puoi pure riferire a tutto, foto, videi, percorsi, gambe, fiato, bici, mutande, pannoloni e comoda !

Ma mi vuoi dire che il SuperLazza si fa i 3000 D+ scarrozzandosi una D6 ?...me cojioniiiiiiiii

:}}}: