Da Stumpjumper 2013 FSR a Camber FSR 2014

jack070767

Biker superis
5/8/11
410
28
0
Firenze
Possiedo una Stumpjumper FSR Comp M5 anno 2013 e stamani mattina ho provato la Camber Comp Carbon 2014 versione test (quella nera).
Dopo averne letto sul forum avevo grandi aspettative per questa bike.
Cercavo qualcosa che mi rendesse piu' agevoli le lunghe salite con pendenze 8% - 20% senza perdere troppo in discesa.
Attualmente sulle lunghe salite (5-6 Km) il mio gruppo (utilizzatori front ed epic) mi deve attendere qualche minuto, mentre al termine delle discese tecniche devo attendere io svariati minuti.
Oggi inforco felicemente la Camber (misura L) con le sospensioni tarate per il mio peso (Kg.98) ed affronto una lunga salita di Km 6,0 con pendenza costante variabile tra il 7% ed il 13% (un paio di brevi picchi del 20%): la Camber rispetto alla mia Stumjumper sale con l'agilita' di uno stambecco!
Arrivato al termine della salita libero le sospensioni in modalita' discesa e torno indietro per un paio di chilometri con l'intenzione di svoltare su di un single trak tecnico per vedere la differenza in discesa: T R A G E D I A !!!!
In discesa mi sembra di guidare la mia vecchia front con la forca durissima.
Un fatica bestia per ammortizzare con gambe e braccia l'inerzia del mio peso non indifferente.
Mi fermo e provo ad impostare diversamente le levette di controllo di forcelle ed ammortizzatore ma senza risultato: si va dall'assenza totale di molleggio al durissimo.
In pratica le sospensioni (a differenza della mia Stumpjumper) non lavorano su tutta l'escursione ma si fermano a meta' (almeno cosi' pare dagli anelli in gomma che segnano la max escursione raggiunta).
Data la sensazione d'insicurezza che mi dava la bike non ho nemmeno avuto il coraggio d'infilarmi nel single trak che doveva essere il test per il confronto con la Stumpjumper.
A questo punto Vi chiedo se questa rigidita' in compressione delle sospensioni sia dovuta alla ridotta escursione della Camber (110) rispetto alla maggiore escursione della Stumpjumper (130) ovvero se una ridotta escursione della sospensione debba comportare un irrigidimento in compressione con cui imparare a convivere.
Ho anche pensato ad un settaggio errato delle sospensioni, pero' l'ammo post. (dove avverto maggiormente la rigidita') ha l'autosag e quindi non dovrebbe essere possibile sbagliare...
Al rientro il tecnico che mi ha settato la Camber mi ha fatto provare la sua Stumpjumper per avere un parametro di riferimento: nonostante lui pesasse quasi la meta' di me, anche la sua bike era un cancello tremendo con le sospensioni praticamente bloccate...
A questo punto non so piu' cosa pensare.
Datemi un Vostro parere, a me la Camber piacerebbe ma cosi' non riesco a guidarla in discesa...
 

 

wally73

Biker imperialis
10/6/08
10.158
388
0
47
Bologna
mspmtb.jimdo.com
Bike
Enduro-Camber
Possiedo una Stumpjumper FSR Comp M5 anno 2013 e stamani mattina ho provato la Camber Comp Carbon 2014 versione test (quella nera).
Dopo averne letto sul forum avevo grandi aspettative per questa bike.
Cercavo qualcosa che mi rendesse piu' agevoli le lunghe salite con pendenze 8% - 20% senza perdere troppo in discesa.
Attualmente sulle lunghe salite (5-6 Km) il mio gruppo (utilizzatori front ed epic) mi deve attendere qualche minuto, mentre al termine delle discese tecniche devo attendere io svariati minuti.
Oggi inforco felicemente la Camber (misura L) con le sospensioni tarate per il mio peso (Kg.98) ed affronto una lunga salita di Km 6,0 con pendenza costante variabile tra il 7% ed il 13% (un paio di brevi picchi del 20%): la Camber rispetto alla mia Stumjumper sale con l'agilita' di uno stambecco!
Arrivato al termine della salita libero le sospensioni in modalita' discesa e torno indietro per un paio di chilometri con l'intenzione di svoltare su di un single trak tecnico per vedere la differenza in discesa: T R A G E D I A !!!!
In discesa mi sembra di guidare la mia vecchia front con la forca durissima.
Un fatica bestia per ammortizzare con gambe e braccia l'inerzia del mio peso non indifferente.
Mi fermo e provo ad impostare diversamente le levette di controllo di forcelle ed ammortizzatore ma senza risultato: si va dall'assenza totale di molleggio al durissimo.
In pratica le sospensioni (a differenza della mia Stumpjumper) non lavorano su tutta l'escursione ma si fermano a meta' (almeno cosi' pare dagli anelli in gomma che segnano la max escursione raggiunta).
Data la sensazione d'insicurezza che mi dava la bike non ho nemmeno avuto il coraggio d'infilarmi nel single trak che doveva essere il test per il confronto con la Stumpjumper.
A questo punto Vi chiedo se questa rigidita' in compressione delle sospensioni sia dovuta alla ridotta escursione della Camber (110) rispetto alla maggiore escursione della Stumpjumper (130) ovvero se una ridotta escursione della sospensione debba comportare un irrigidimento in compressione con cui imparare a convivere.
Ho anche pensato ad un settaggio errato delle sospensioni, pero' l'ammo post. (dove avverto maggiormente la rigidita') ha l'autosag e quindi non dovrebbe essere possibile sbagliare...
Al rientro il tecnico che mi ha settato la Camber mi ha fatto provare la sua Stumpjumper per avere un parametro di riferimento: nonostante lui pesasse quasi la meta' di me, anche la sua bike era un cancello tremendo con le sospensioni praticamente bloccate...
A questo punto non so piu' cosa pensare.
Datemi un Vostro parere, a me la Camber piacerebbe ma cosi' non riesco a guidarla in discesa...

Anche io ho preso oggi Camber carbon test bike.
Ho fatto il mio giro test. Percorso trail vario che dovrebbe essere perfetto per La Camber.
È stata inoltre la mia prima volta con una 29.
Che dire mai andato così bene. Tutte le parti tecniche le ho superate con una facilità imbarazzante. Non ho provato altre 29 ma questa è la bici che cercavo da affiancare all enduro. ..
Bici montata base gli ho messo i miei pedali flat il telescopico e via.
Avendo un budget medio la bici sarebbe finita già così.
Con qualche upgrade mirato non oso immaginare.
Se può consolarti ho avuto lo stesso problema con le sospensioni.
La forcella neanche male non sensibile e non troppo scorrevole sembra frenata ma la corsa la fa.
L'ammo invece un mistero.
Non uso l'autosag ma sono partito con 100 psi per 65 kg e finito con 80 psi. In quest'ultima versione in un bel single track nel bosco la forcella è arrivata a 1 cm dal fondocorsa l'ammo ha lavorato 3/4 !!
Nel weekend Altra prova.
Ho smollato un po il ritorno e poi proverò con pressioni diverse.
Potrebbe essere una serie di ammo da mandare e pushare.
Ho avuto tante specy e fino a 2 mesi fa una stumpjumper evo e una cosa che da sempre Contraddistingue queste bici è la facilità di settaggio del carro e la sua fluidità. ..
Comunque per giri trail questa 29 è una bomba. ..
Non oso pensare a come vada una sw...