Cerchi tubeless o tubeless ready?

crispo

Biker infernalis
8/13/07
1,824
1
0
Perugia
Sono in attesa della nuova bici che monta cerchi DT. Dato che utilizzo attualmente dei cerchi tubeless con i quali mi trovo benissimo ho chiesto al negoziante che mi ha fatto vedere un kit con il quale trasformerà il cerchio da normale a tubeless compatibile. Adesso mi è venuto un grosso dubbio e sono indeciso se chiedere da subito di cambiare direttamente i cerchi cercando di recuperare la differenza di prezzo. Non mi rendo conto se con il cerchio adattato non avrò nessun problema, anche quando dovrò cambiare i tubeless. Con i cerchi predisposti dovrebbe essere più comodo in quanto hanno la scanalatura centrale per ospitare la spalla della gomma in fase di montaggio. Non ho idea se anche nel tipo normale è presente ed inoltre non mi rendo conto della tenuta dell'aria....
Qualche esperienza che mi possa dare lumi?!?!
 

remigio

Biker superis
3/20/07
499
0
0
54
Lucera (FG)
Sono in attesa della nuova bici che monta cerchi DT. Dato che utilizzo attualmente dei cerchi tubeless con i quali mi trovo benissimo ho chiesto al negoziante che mi ha fatto vedere un kit con il quale trasformerà il cerchio da normale a tubeless compatibile. Adesso mi è venuto un grosso dubbio e sono indeciso se chiedere da subito di cambiare direttamente i cerchi cercando di recuperare la differenza di prezzo. Non mi rendo conto se con il cerchio adattato non avrò nessun problema, anche quando dovrò cambiare i tubeless. Con i cerchi predisposti dovrebbe essere più comodo in quanto hanno la scanalatura centrale per ospitare la spalla della gomma in fase di montaggio. Non ho idea se anche nel tipo normale è presente ed inoltre non mi rendo conto della tenuta dell'aria....
Qualche esperienza che mi possa dare lumi?!?!

Ti consiglio di tenere i tuoi "vecchi" cerchi tubeless anche sulla biga nuova.Puoi montare qualsiasi tipo di gomma (normale,tubeless ready,tubeless) senza problemi.
I nuovi cerchi con kit tubeless...lascia stare.E' un pò complicato il Sistema e richiede una certa esperienza meccanica e costanza di revisione.
Lascia stare.................
Ciao

Ps per cerchi intendi dire Ruote complete (mozzi,raggi,cerchi)????????Se parli veramente di soli cerchi è ancora più problematico...Allora ti consiglio le nuove ruote SENZA KIT TUBELESS ma con semplici camere d'aria.O meglio gli dai subito in permuta le nuove ruote e con la differenza prendi delle ruote tubeless nuove.
 

GPA

Biker dantescus
1/24/06
4,540
32
0
Vado Ligure
DT fornisce un suo kit specifico per tubelessizzare i suoi cerchi,composto dal nastro,valvola e sigillante. Lo puoi vedere su CRC nella sezione "tubeless kits".
Una volta montato la ruota si comporta esattamente come un tubeless.L'unica differenza è nel profilo del cerchio,per cui,anche se molti usano regolarmente gomme UST,può essere conveniente usare gomme TNT,oppure anche gomme per camera che possono farti risparmiare peso(se ti serve e ti interessa)
Non capisco perchè remigio dica che il sistema è complicato(non lo è affatto),che richiede esperienza meccanica(per tirare un nastro nel canale del cerchio?) e costanza di revisione(ma quale revisione?).
Può capitare che la conversione in tubeless di una ruota sia più complicata del previsto( te lo dice uno che l'ha fatto su tutti i tipi di ruote,da XC a DH),ma spesso è dovuto all'accoppiata cerchio/gomma. Molto difficile sarà avere problemi con cerchi già predisposti dalla casa usando il suo kit.
Se invece hai dei dubbi sulla tenuta dei DT(non so che bici prendi e che ruote abbia)allora il discorso è diverso,ma se è solo quello che hai esposto non farti speventare da indicazioni errate
 

crispo

Biker infernalis
8/13/07
1,824
1
0
Perugia
Per remigio: purtroppo non posso trasferire i vecchi cerchi in quanto la nuova bici ha perni diversi dalla mia. Poi per il momento tengo anche la "vecchia" bici. In ogni caso preferisco contunuare ad usare il sistema Tubeless invece della camera d'aria.

GPA: il negoziante mi ha proposto un altro kit con il quale si è trovato molto bene (non ricordo il nome) in quanto ha il vantaggio di poter sfilare la valvola per lasciar posto a quella della camera d'aria in caso di necessità.
Nel complesso anch'io sarei orientato verso cerchi nativi tubeless, ma ci sono due problemi: il primo è dovuto al fatto che la futura bici ha preno da 15 anteriore e da 12 posteriore e al momento oltre DT credo solo Fulcrum li offra. DT propone i Tricon che non sono proprio economicissimi e quindi si presenta anche il secondo problema: ancora sono in tempo a chiedere la permuta al negoziante, ma a quale prezzo? Se i cerchi non dovesse valutarmeli a prezzo di mercato che convenienza avrei? Comunque tentare non nuoce....
 

giaelo

Biker dantescus
3/23/06
4,970
1
0
Conversano (Bari)
mi fate capire una cosa: i cerchi dt gli ztr ecc tubeless ready, tallonano come i cerchi ust mavic, ovvero hanno il profilo interno tale che i copertoni si attacchino al cerchio?
grazie
 

windbike

Biker assatanatus
7/29/08
3,418
553
0
lazio
Bike
rockrider xc100s
se puo' esserti d'aiuto....io ho sempre usato ruote tubeless native e montato tutti i tipi di gonmme tubeless e tub ready esclusivamente con la pompa da ufficina, un giorno ho aiutato un mio amico a cambiare le gomme su un paio di dt convertite con nastro,con la pmpa non siamo riusciti a farli tallonare abbiamo doviuto usare il compressore.....credo dipenda dal diverso disegno della gola....poi credo che per il resto differenze sostanziali non ce ne siano
 

giaelo

Biker dantescus
3/23/06
4,970
1
0
Conversano (Bari)
ciò che vorrei sapere è se tallonando il cerchio del tuo amico hai sentito il classico rumore della gomma che s'incastra al cerchio (ricorda lo scoppio dei tric-trac) tipico dei cerchi mavic ust
 

ataro

Biker celestialis
4/16/09
7,778
9
0
Marche
Ho tolto il kit dai miei, predisposti di serie. Sul cerchio è attaccato un biadesivo trasparente che in corrispondenza dei fori nipples si stava scollando. La striscia rossa incollata sopra che crea il profilo interno, scollata dal biadesivo è molto meno consistente di un coprinipples della stessa marca. Il tallone del copertone è praticamente libero come su un cerchio per camera. Il tutto alla modica cifra di 30 eu + o - . Il bordino interno di un cerchio ust incastra talmente il tallone della copertura che ci puoi camminare anche da sgonfio a terra. Con questo kit appena sgonfi, stallona. Ho preferito non rimontarlo, l'ho sostituito con 4 giri di nastro pattex powertape tagliato a 25 mm, mi dà una sensazione migliore
 
  • Like
Reactions: polcrim

windbike

Biker assatanatus
7/29/08
3,418
553
0
lazio
Bike
rockrider xc100s
ciò che vorrei sapere è se tallonando il cerchio del tuo amico hai sentito il classico rumore della gomma che s'incastra al cerchio (ricorda lo scoppio dei tric-trac) tipico dei cerchi mavic ust


non ricordo....ma non credo abbia un'importanza rilevante, a me e' capitato che copertoni facessero clak e copertoni no...comunque se posso dirti la mia se potessi scegliere sceglierei i tub nativi....meno complicazioni...
 

mascio

Biker forumensus
8/17/08
2,163
25
0
faloppio
Bike
Trek procaliber
Un conto e' il kit fatto con il nastro,un conto e' il kit originale che forniscono con il cerchio.Il mio kit bontrager(che e' uguale al dt) e' un profilo che si incastra nel canale del cerchio(probabilmente c'e' anke del biadesivo).MAi avuto un problema,ne nel far tallonare le gomme ne tantomeno nel montarle.Geax a parte,ma questo e' un'altro discorso...
 

ataro

Biker celestialis
4/16/09
7,778
9
0
Marche
Un conto e' il kit fatto con il nastro,un conto e' il kit originale che forniscono con il cerchio.Il mio kit bontrager(che e' uguale al dt) e' un profilo che si incastra nel canale del cerchio(probabilmente c'e' anke del biadesivo).MAi avuto un problema,ne nel far tallonare le gomme ne tantomeno nel montarle.Geax a parte,ma questo e' un'altro discorso...
Ad alcuni il kit non rimane ermetico, ed il lattice esce dai nipples. Lo spacciano come un sistema equivalente ad un tubeless ust, ma non lo diventa. Quello che tu chiami profilo e che ti sembra rigido, quando lo scolli dal biadesivo risulta un nastro di gomma molto più sottile e moscio di una striscia di camera d'aria leggera. La sicurezza di questi kit è la stessa del metodo del nastro americano
 

Siriux

Biker superis
5/31/10
411
0
0
Milangeles
Ho tolto il kit dai miei, predisposti di serie. Sul cerchio è attaccato un biadesivo trasparente che in corrispondenza dei fori nipples si stava scollando. La striscia rossa incollata sopra che crea il profilo interno, scollata dal biadesivo è molto meno consistente di un coprinipples della stessa marca. Il tallone del copertone è praticamente libero come su un cerchio per camera. Il tutto alla modica cifra di 30 eu + o - . Il bordino interno di un cerchio ust incastra talmente il tallone della copertura che ci puoi camminare anche da sgonfio a terra. Con questo kit appena sgonfi, stallona. Ho preferito non rimontarlo, l'ho sostituito con 4 giri di nastro pattex powertape tagliato a 25 mm, mi dà una sensazione migliore

Marca e modello e dei cerchi?

Io sui miei DTSwiss EX1750 con Kit tubeless DTSwiss, ho tallonato delle TLReady Schawlbe con la pompetta da 5€ del deca con il classicco schiocco e senza usare sapone.
Le Ruote in questione presentano sul fianco del cerchio il profilo dove va ad inserirsi il tallone del copertone UST o TLR.
 

giaelo

Biker dantescus
3/23/06
4,970
1
0
Conversano (Bari)
Marca e modello e dei cerchi?

Io sui miei DTSwiss EX1750 con Kit tubeless DTSwiss, ho tallonato delle TLReady Schawlbe con la pompetta da 5€ del deca con il classicco schiocco e senza usare sapone.
Le Ruote in questione presentano sul fianco del cerchio il profilo dove va ad inserirsi il tallone del copertone UST o TLR.

quindi sgonfiando completamente il copertone questi resta attaccato ai fianchi del cerchio e non per via del lattice?

ps: coi crossmax ho tallonato di tutto gomme ust e non, ovvero è il cerchio che è tale da agganciare la gomma
 

Siriux

Biker superis
5/31/10
411
0
0
Milangeles
Si, sgonfiando completamente tramite rimozione del corpetto valvola la gomma resta tallonata al suo posto.
Tanto è vero che il lattice l'ho dovuto inserire a siringate dalla valvola smontata in precedenza, dato che facevo fatica a stallonare un fianco dal cerchio.

Almeno questa e la mia esperienza con gli EX 1750


Sent from my iPhone 4 using Tapatalk
 

ataro

Biker celestialis
4/16/09
7,778
9
0
Marche
Marca e modello e dei cerchi?

Io sui miei DTSwiss EX1750 con Kit tubeless DTSwiss, ho tallonato delle TLReady Schawlbe con la pompetta da 5€ del deca con il classicco schiocco e senza usare sapone.
Le Ruote in questione presentano sul fianco del cerchio il profilo dove va ad inserirsi il tallone del copertone UST o TLR.
Sono le ruote di serie sulla Spark 20 2011, DT XR20, se non ricordo male. Sono apposite per Scott
 

ataro

Biker celestialis
4/16/09
7,778
9
0
Marche
Si, sgonfiando completamente tramite rimozione del corpetto valvola la gomma resta tallonata al suo posto.
Tanto è vero che il lattice l'ho dovuto inserire a siringate dalla valvola smontata in precedenza, dato che facevo fatica a stallonare un fianco dal cerchio.

Almeno questa e la mia esperienza con gli EX 1750


Sent from my iPhone 4 using Tapatalk
I tubeless nativi hanno il bordino interno alto circa 2 mm.
Se sali sulla bici con la ruota a terra, la gomma non stallona. Provaci con la tua ruota
 

Sims

Biker superioris
8/29/06
835
-5
0
Roma
I "Veri" cerchi tubeless hanno una struttura diversa rispetto ad un cerchio tradizionale, sono fatti per alloggiare al meglio un copertone UST, quindi ti garantisce una migliore tenuta sui bordi, quindi meno rischi di stallonamento...i vantaggi del tubeless come tu stesso avrai potuto constatare sono tanti!Io non li cambio più!
Ciao Simone.
 

Siriux

Biker superis
5/31/10
411
0
0
Milangeles
I tubeless nativi hanno il bordino interno alto circa 2 mm.
Se sali sulla bici con la ruota a terra, la gomma non stallona. Provaci con la tua ruota

Appena finito provare e non ha stallonato la gomma:spetteguless:, poi se intendi salire sulla bici e farci una pietraia a tutta, sorry non ho pietraire a portata di pedali, ma credo che anche un UST nativo avrebbe qualche problema.:nunsacci:

Ora pero senza nessuna forma di polemica o qualsiasi altra cosa verso nessuno, questo sia bello chiaro e cristallino, Vediamo di chiarire due cosette.
Primo:Io ho riportato fino ad ora le mie esperienze sui cerchi da me posseduti, posso aggiungere che il profilo interno del cerchio montato sugli EX1750 e identico a quello in foto qua sotto...
EX5.1d_detail.jpg

Ora personalmente il profilo sul fianco del cerchio a me sembra identico al mavic UST nativo...Prendo ad esempio l'XM 819 di mavic
mavcsxhe.jpg

Oltre ad una lieve differenza di altezza tra le due spalle del cerchio, forse dovute alla diversa angolazione delle immagini, oltre alla gola sigillata del Mavic non noto altre differenze, se voi ne siete a conoscenza di altre caratterisctiche diverse tra i due cerchi in oggetto son tutto orecchi.

E come ci tengo a precisare queste postate sino ad ora sono solo ed esclusivamente mie deduzioni, opinioni, esperienze, esperimenti fatti, con le Ruote EX 1750 da me posseduti, non so quale tipo di cerchi DT avra di primo montaggio il ns amico Crispo sulla sua nuova Biga.

P&L
o-o
 

ataro

Biker celestialis
4/16/09
7,778
9
0
Marche
La foto che hai messo dell'XM 819 non è quella del sito mavic. Per capire cosa dicevo vai lì e usa lo zoom del sito. Si apre una vista ingrandita della sezione del cerchio, dove si vede, solo da una parte, il bordino interno di cui parlo. E sui cerchi Shimano XT, quel bordino è di quasi 2 mm, e per togliere la gomma ust tallonata, serve il cacciacopertone. I DT, quel bordino, anche col kit, non ce l'hanno.
 

Siriux

Biker superis
5/31/10
411
0
0
Milangeles
La foto che hai messo dell'XM 819 non è quella del sito mavic. Per capire cosa dicevo vai lì e usa lo zoom del sito. Si apre una vista ingrandita della sezione del cerchio, dove si vede, solo da una parte, il bordino interno di cui parlo. E sui cerchi Shimano XT, quel bordino è di quasi 2 mm, e per togliere la gomma ust tallonata, serve il cacciacopertone. I DT, quel bordino, anche col kit, non ce l'hanno.

Ok allora vediamo se adesso che ho capito quello che tu intendi.
Il profilo interno al quale ti riferisci e quella specie di piccola pinna che inizia dove finisce la gola per alloggiare il tallone in fase di montaggio?
In questa animazione si dovrebbe vedere abbastanza bene.
Se non fosse neanche quello allora non saprei cosa altro puo essere.
UST
 

Ultimi itinerari e allenamenti